Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 9 ottobre 2020

Recensione "No strings attached" di Laura Rocca

Buongiorno Rumors. Oggi in anteprima, vi parlo del nuovo romanzo in Self Publishing di Laura Rocca intitolato No strings attached. In uscita oggi.

Titolo: No strings attached

Autore: Laura Rocca
Editore: Self Publishing
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 9 Ottobre 2020
 
 
Ci sono incontri che ti cambiano la vita, basta un singolo istante e tutto ciò che avverrà dopo sarà condizionato da quell’attimo.

Skylar Allen ha cinque anni quando conosce Jaxon all’orfanotrofio dove vive dalla nascita.

Per la prima volta ha qualcuno a cui voler bene, un amico che la protegge e la incoraggia a realizzare i suoi sogni, almeno fin quando Jaxon non viene adottato.

Se ne va con la promessa di scriverle una lettera ogni giorno, ma dopo un anno Skylar è costretta a rassegnarsi all’evidenza: Jaxon si è dimenticato di lei.

È questo che pensa ancora, dopo diciotto anni, quando se lo ritrova davanti. Lui e i The Blind Spot, la sua band, hanno prenotato una vacanza proprio nell’albergo in cui lavora.

Peccato che le cose non stiano più come prima. Perché Jaxon ha davvero realizzato il sogno di cui parlavano da piccoli, è una rockstar, mentre lei non è riuscita a diventare una campionessa di pattinaggio su ghiaccio come gli aveva promesso. Inoltre, Jaxon non è più il bambino dei suoi ricordi, è un divo arrogante e sfrontato e Skylar è ben contenta che lui non l’abbia riconosciuta né sappia che non si chiama più Jas come in quel tempo lontano.

Jaxon Mitchell ha nove anni quando finisce all’orfanotrofio e incontra per la prima volta la piccola Jas. Proprio come lei, sogna una vita distante da quel posto infelice e, ben presto, farla sorridere si trasforma nel suo scopo principale, il suo affetto riempie il vuoto che ha dentro.

Dopo l’adozione, attende a lungo che la piccola Jas risponda alle sue lettere, ma la cassetta della posta resta sempre vuota ed è costretto a rassegnarsi alle parole di sua madre: Jas, probabilmente, non vuole più avere nulla a che fare con lui.

Solo dopo diciassette anni scopre che i suoi genitori non hanno mai spedito nessuna di quelle lettere e che, sicuramente, la sua amica è convinta lui l’abbia abbandonata.

Per questo, appena ne ha la possibilità, prenota una vacanza in Minnesota, in un albergo di montagna non distante dall’orfanotrofio in cui ha trascorso un anno con lei. Le sue ricerche, però, sono infruttuose, Jas pare scomparsa nel nulla; Jaxon considererebbe l’idea di tornare in breve a New York e ai suoi impegni con la musica non fosse per Skylar, quella ragazza dalla lingua saccente a cui pare non importi nulla che lui sia una star e che, suo malgrado, gli ricorda ogni giorno di più la piccola Jas.

Sa bene che non sono la stessa persona, ma forse lei è l’unica che può renderlo ancora capace di amare qualcuno.
 
Una promessa, un sogno, un legame che va oltre il tempo e le distanze.
 
IL LIBRO CI È STATO DONATO  DALL'AUTRICE
 SENZA ALCUNO SCOPO DI LUCRO

LE IMMAGINI USATE NON SONO NOSTRE E NON CI GUADAGNAMO SU ESSE. TUTTI II DIRITTI APPARTENGONO AI PROPRIETARI
 
 

Oggi sono qui a parlarvi del nuovo libro di Laura Rocca, il primo libro che leggo di questa autrice, con due giovani protagonisti.

Jasmine Ariel Skylar “Jas” Doe, vive fin dalla sua nascita in un orfanotrofio a Laporte e ha 5 anni quanto incontra Jaxon “Jax” Moore, di 9 anni, che arriva improvvisamente in quella vita.

Jas è stata abbandonata davanti all’entrata appena nata, invece Jax è stato portato lì dopo aver perso entrambi i genitori.

Fin da subito i due bambini fanno amicizia, in quanto la piccola Jas dimostra un carattere ben più forte e matura per essere una piccoletta e Jax prende subito le sue difese e si sente un bambino migliore; i due trascorrono insieme molto tempo e si fanno tante promesse di amicizia future e di arrivare al loro sogno.

Loro saranno sempre uno per l’altro: Jas e Jax.

Lei sogna di diventare una campionessa di pattinaggio, lui un chitarrista famoso.

“Mi aiuterai tu? Mi dirai quando sbaglio?” domanda speranzoso.

“Lo farò sempre, Jax, e tu farai uguale con me” replico sorridendogli.

“E’ una promessa? Ci salveremo a vicenda? Quando io sarò sull’orlo del precipizio penserai tu a me, Jas?”, chiede ancora guardandomi come se, anziché un bambino, fosse un adulto.

Un bel giorno, una famiglia arriva ad adottare Jax, i due sono molto tristi ma si fanno la promessa assoluta di sentirsi sempre.

Ma si sa che la vita è imprevedibile e di mezzo ai bambini ci sono sempre i grandi…

A distanza di nemmeno vent’anni, ritroviamo i due bambini diventati adulti.

Jas ora si fa chiamare Skylar Allen ed insegna aerobica in un hotel di lusso, sempre vicino al posto dove è cresciuta; per un errore ha perso l’occasione a 16 anni di diventare campionessa di pattinaggio; continua imperterrita insieme al suo patrigno adottivo ad allenarsi però tutti i giorni.

Jax si chiama Jaxon Mitchell ed è diventato la star dei The Blind Spot, band di livello mondiale, riuscendo a coronare il suo sogno.

I due si incontrano nell’hotel in cui lavora Skylar, ma a differenza di lei che lo segue da una vita e non ha mai smesso di pensare a lui pur senza cercarlo, Jaxon non la riconosce e non sa chi è questa donna tutta pepe che si trova davanti come dipendente dell’hotel dove si è concesso una vacanza per riposare con i suoi amici della band.

Accetti anche gli uomini alle lezioni di aerobica?

SKYLAR: La palestra è troppo piccola per contenere il tuo ego. Se vuoi posso mandarti un istruttore di body building a farti lezione in terrazzo.

JAXON: Dimentica stamani, ero indisposto.

SKYLAR: Oh, poverino! Hai le tue cose? Pensavo fossi un maschio.

“Che stronza!”

Da lì le vicende si susseguono a suon di risate, scherzi, passione e romanticismo.

Skylar riuscirà a rivelare a Jaxon chi è davvero? Per lui questa giovane donna è più di un’avventura e vuole una storia seria cercando nei suoi comportamenti la sua piccola Jas?

Durante tutto il romanzo ne vedremo sicuramente delle belle, il nostro bello si dovrà impegnare parecchio…

Non conoscevo Laura e mi ha molto stupita in positivo e non vedo l’ora di recuperare le letture precedenti che lei ha pubblicato e scoprire se mi emozioneranno come questa appena terminata.

La narrazione a momenti passati e presenti, per rivivere il loro rapporto nel tempo, l’ho trovata fluida e coinvolgente; la scrittrice ha trasmesso in maniera ottimale le varie emozioni che sono passate nel corso degli anni.

Ho letto il libro in poche serate, arrivando anche ad andare a letto tardi per la voglia di scoprire pagina dopo pagina gli avvenimenti che sarebbero accaduti ai nostri due ragazzi.

Questa lettura autunnale mi ha tenuto compagnia e riscaldato il cuore in questi inizi freddi di Ottobre; mi ha elettrizzato e ho fantasticato tanto sui nostri protagonisti.

Consiglio davvero la lettura di questo romanzo che per me rappresenta una dei migliori letti in questo anno, a volte ripenso alle letture che ho adorato, come avete visto dalle mie recensioni; alcuni di questi a distanza di mesi mi tornano in mente e mi fanno sognare anche senza rileggerli, occupano infatti un posto speciale nel mio cuore e non vogliono lasciarlo e chi mi segue lo sa.

Laura, complimenti e sono qui ad attendere la prossima lettura per scoprire altre sfumature della tua penna letteraria.

Buona lettura Rumors,

vostra Federica

 

 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...