Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 8 maggio 2019

Recensione in Anteprima "La libreria dei piccoli segreti" di Corinne Savarese

Ciao Rumors. Esce oggi 08 maggio, in ebook, il nuovo romanzo di Corinne Savarese La libreria dei piccoli segreti edito Leggereditore e la nostra Rossella, lo ha detto in anteprima per noi.
Titolo: La libreria dei piccoli segreti
Autore: Corinne Savarese
Editore: Leggereditore
Genere: Narrativa Rosa
Prezzo: € 4.99 a € 14.00
Uscita 08 maggio e il cartaceo il 29 maggio
Amazon

Aurora ha un dono. Riesce a vedere nelle anime delle persone. Può scorgere il loro cuore, le loro tristezze, le loro sofferenze. Può avvertirle, toccarle con le dita. E quando, scappando dal suo passato, si è trasferita in un antico borgo marchigiano, le si è aperto un mondo nuovo. Dalla sua libreria ha osservato come la vita per gli altri sia andata avanti, mentre la sua è rimasta ferma in un punto ben preciso della sua esistenza. Ha conosciuto famiglie in bilico, divise tra il lavoro e l'incapacità di dimostrare affetto, genitori assenti o troppo pretenziosi, figli ribelli o troppo accondiscendenti. In un susseguirsi di eventi tra presente e passato, Aurora ha finalmente capito il disegno del proprio destino e, decisa ad abbracciarlo, sceglie di portare dei messaggi di speranza raccontando fiabe, ognuna con un significato specifico da far arrivare al destinatario. Il suo dono è quello di possedere un'eccezionale empatia e vuole usarla per arrivare alle loro anime, per curarle con la sua magia. Lei è portatrice di messaggi. E ha scelto di farlo attraverso le fiabe...


IL LIBRO CI È STATO DONATO  DALLA CASA EDITRICE 
 SENZA ALCUNO SCOPO DI LUCRO

LE IMMAGINI USATE NON SONO NOSTRE E NON CI GUADAGNAMO SU ESSE. TUTTI II DIRITTI APPARTENGONO AI PROPRIETARI
 

Ciao Rumors. 
Oggi vi parlo in anteprima di La libreria dei piccoli segreti di Corinne Savarese, uscito oggi in ebook grazie a Leggereditore.

Aurora è una donna che per la sua breve vita ha già vissuto tanto. La sua esistenza si è fermata un giorno ben preciso. Per ricominciare a pensare di vivere si trasferisce a Fabriano e lì decide di aprire una libreria per bambini. Per aiutarla negli affari intervengono con modalità diverse Rina, la padrona del suo appartamento, vecchina scaltra e vivace che le racconta della sua esistenza in tempo di guerra e la sua amica Damiana, l’unica con cui ha stretto un legame significativo, che fa la barista e la baby-sitter, che decide di portare un pomeriggio in libreria il gruppo di bambini che lei segue. 

Aurora è spaventata, i bambini la terrorizzano perché non sa come mettersi in contatto con loro,

... era come scontarsi con un alieno...”. Fra i bambini seguiti da Damiana ci sono Virginia e Verdiana, che vuole farsi chiamare Lilla, ognuna con le proprie difficoltà familiari: una con una famiglia assente, l’altra con i genitori troppo presenti e iper pretenziosi. 
Nonostante i suoi timori Aurora ha capito come mettersi in contatto con loro, utilizzando le favole e il loro messaggio nascosto ed è ben decisa ad arrivare al loro cuore cercando la fiaba giusta per loro.
Virginia vive con lo zio Roberto, che incontra Aurora una mattina in cui la nipotina lo porta in libreria per acquistare La storia della gabbianella e del gatto che le insegnò a volarecosì i due si incontrano e complici sia Virginia, Damiana che Lilla, scopriranno che le loro solitudini potrebbero finire e anche loro potranno concedersi un futuro. Per Aurora però non sarà facile perché sta ancora aspettando il ritorno di Daniele, che non sarà mai possibile perché lui non c’è più… Ma grazie a Roberto, alla sua pazienza e alla voglia di tornare a vivere, anche per Aurora ci sarà il lito fine, come nelle sue amate favole.

Il romanzo mi è veramente piaciuto. E' commovente, ricco, un racconto di speranza e amore. 
Innanzitutto, racconta di vicende recenti che ancora sono fresche nella memoria di tutti noi. Daniele, il marito di Aurora, era un vigile del fuoco impegnato nell’aiutare i terremotati dei recenti eventi che hanno colpito le Marche e l’Abruzzo, nei terremoti di Amatrice e di Norcia del 2016 e nella tragedia dell’hotel Rigopiano. 
Nella descrizione dell’autrice è chiara l’ammirazione per il lavoro di questi uomini che mettono la loro vita al servizio delle persone coinvolte in questi fatti tragici, perdendo ogni volta un pezzo della loro vita, che rimane impigliata nelle macerie che loro stessi scavano. 
Un altro momento toccante è la perdita del suo mondo. Della sua famiglia. Aurora subisce un dolore forte  si aggiunge altro dolore di un'altra disgrazia e le sembra impossibile che la vita possa continuare. 
Trova così conforto nelle favole per bambini che, seppur semplici, nascondono un messaggio magico che può portare a cambiare anche la vita. Aurora si fa da tramite per trasmettere questo messaggio perché, nonostante pensi di non riuscire a capire i bambini, in realtà crea con loro un legame speciale, magico per aiutarli a guarire, ma per guarire allo stesso tempo anche lei.
Molto bella è anche la figura di Rina, dolce vecchina, che racconta della sua gioventù ai tempi della Liberazione; i racconti di Rina diffondono un messaggio di recupero e amore per il passato e un monito a non dimenticare le brutture di vicende che non son poi così lontane nel tempo.
La scrittura è scorrevole e invitante, si ha la voglia di proseguire spediti per conoscere i dettagli della vita sia passata che presente di Aurora, e vengono ben descritte le sue doti quasi magiche della sua capacità di leggere nel cuore delle persone, soprattutto dei bambini e dei loro famigliari.
Un libro che consiglio assolutamente a tutti.
Un libro che emoziona, che fa riflettere e che ti allarga il cuore.

Rossella
CORINNE SARA' PRESENTE AL FESTIVAL ROMANCE ITALIANO 
A MILANO IL 29 GIUGNO 2019

1 commento:

Corinne Savarese ha detto...

Grazie infinite per questa recensione. Sono felice che vi sia piaciuto. Spero di avervi trasmesso un po' di quella magia che sentivo nel cuore mentre lo scrivevo.
Un carissimo saluto a tutto il vostro staff e alle vostre lettrici.
Corinne Savarese

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...