Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 14 aprile 2019

Recensione "Un errore cosi dolce" di Melanie Harlow

Ciao Rumors. Oggi Erika ci parla di un romanzo targato Newton Compton intitolato Un errore cosi dolce di Melanie Harlow.
Titolo: Un errore cosi dolce
Autore: Melanie Harlow
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: € 4,99
Amazon

È tornato. Già solo averlo nella stessa città sarebbe stato un dramma, ma si è addirittura trasferito nell'appartamento di fronte al mio. Ed è così bello da farmi venire voglia di mangiarmelo. Ecco perché devo stargli alla larga. Il fatto è che non so resistere. E anche se tra noi volano scintille (un paio di volte ho pensato che il palazzo sarebbe andato a fuoco a causa di uno dei nostri sguardi) non mi farò ingannare, non questa volta. Una laurea in marketing e più di cinque anni nel settore della pubblicità mi hanno insegnato che il "vero amore" è solo una sciocchezza che si usa per vendere lucidalabbra, diamanti e profumi. Semplicemente non esiste. Ma lui mi provoca in continuazione, dicendo che mi sbaglio. E vuole a tutti i costi dimostrarmelo. Così l'ho sfidato a provarci. E potrebbe essere stata la cosa più stupida che abbia mai fatto.


IL LIBRO CI È STATO DONATO  DALLA CASA EDITRICE 
 SENZA ALCUNO SCOPO DI LUCRO

LE IMMAGINI USATE NON SONO NOSTRE E NON CI GUADAGNAMO SU ESSE. TUTTI II DIRITTI APPARTENGONO AI PROPRIETARI

Ciao Rumors,
chi di voi ha mai avuto una visione cinica sull’amore per poi ricredersi quando le si è parata di fronte?
«Ora che si fa?» Oh, Cristo Santo. E all’improvviso non stavamo più giocando.

Jamie è una ragazza ambiziosa, si diverte con le amiche ed è felicemente single, situazione che le calza a pennello e che non aspira di voler cambiare, né ora e né mai. Le piace il sesso senza complicazione in cui è impossibile dipendere da un’altra persona e di conseguenza rimanerne ferita. La sua visone dell’amore cambierà non appena Quinn Rusek rientrerà nella sua vita. Jamie è consapevole di dovergli stare alla larga nonostante tra loro sia palpabile l’innegabile attrazione fisica, e non sarebbe difficile rimanere coerenti con se stessi se lui non la provocasse costantemente. Lei non vuole legami, è allergica alle relazioni eppure questo non ferma Quinn a sfidarla per dimostrarle che l’amore esiste. I giochi si apriranno, chi dei due riuscirà a uscirne vincente? 

Non sopportavo l’idea che lei non mi volesse- che non volesse tutto questo- con tanta intensità da dimenticare ogni prudenza. Ero dentro di lei. E non volevo andarmene.

Melanie Harlow approda in Italia con il primo volume della serie Man Candy firmata Newton Compton Editori: Un errore così dolce. Un romance dalle tinte piccanti, scoppiettanti, divertenti che non è riuscito a convincermi al cento per cento.

Avevo sentito parlare di questo romanzo molto bene e sinceramente ero emozionata all’idea che sarebbe presto stato pubblicato in Italia. Le mie aspettative erano altissime e l’incipit è stato molto promettente, ma l’entusiasmo è scemato lungo le pagine. Dall’ottavo capitolo sono iniziati i miei problemi. Ora, a me non scoccia la presenza di parole scurrili nei romanzi, credo che conferiscono una certa realtà al personaggio e alle circostanze anche in relazione al genere che si sta leggendo, però avere per almeno una ventina di volte- E solo nello stesso capitolo! - la parola c***o davanti agli occhi, come se fosse l’acqua per il caffè, mi ha irritato e parecchio. Voglio dire, ci sono moltissimi sinonimi da poter utilizzare, un po’ di fantasia per l’amore del cielo!
La storia viene narrata da entrambi pov eppure ho avuto l’impressione che continuasse a mancare qualcosa. Le scene mi sono sembrate scritte con troppo superficialità, a parte gli amplessi in cui di certo non mancano i dettagli. Non è una critica! È sempre un erotico però mi sarebbe piaciuto che determinati momenti della storia tra Quinn e Jamie, anche sulla loro stessa vita privata, fossero descritte con più attenzione. Ovviamente sono presenti attimi di pura dolcezza e di tenerezza ma nulla di così elettrizzante o indimenticabile. Sinceramente questa storia non mi ha preso proprio mi sono sentita come se fossi di fronte una porta di cui non avevo la chiava.



L’amore è sapere che qualcuno ti copre sempre le spalle nella buona e cattiva sorte.

Mi è piaciuto molto il personaggio di Quinn. Lui è dolcissimo, premuroso ed è perfettamente cosciente di ciò che vuole. E lui vuole Jamie. Capirà fin da subito che con lei dovrà andare a tentoni per far breccia nei muri tra cui ha avvolto il suo cuore. E non sarà facile considerando i loro trascorsi e la sua riluttanza nel credere nell’amore. Quanto è cinica! Non rientrerà nella mia top-ten delle protagoniste più amata, però ho apprezzato come il suo atteggiamento sia cambiato lungo la storia; come a piccole dosi abbia cercato di mettersi in gioco e scoprire il significato dell’amore, abbattendo le sue paure.
A mio avviso la storia poteva essere una vera chicca, ma ci sono stati diversi punti che mi hanno lasciato perplessa e che dovevano essere trattati con più attenzioni, anche per capire meglio i personaggi. Molto potenziale, poca sostanza. Non fatevi influenzare dalle mie parole. A me non avrà suscitato alcuna emozione, ma questo non vuol dire che il romanzo non possa essere di vostro gradimento, quindi buona lettura.

«Mi sento così vicina a te, così legata. Più di quanto mi sia mai capitato con qualsiasi altro uomo…»


Erika

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...