Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

lunedì 1 aprile 2019

Recensione "Spiacente, non sei il mio tipo" di Anna Zarlenga

Ciao Rumors, oggi la nostra Erika ci parlerà  del nuovo libro di Anna Zarlenga: " Spiacente, non sei il mio tipo" edito da Newton compton.
TitoloSpiacente, non sei il mio tipo
Autore: Anna Zarlenga
Editore: Newton Compton
Data: 8 Marzo 2019
Genere: contemporary romance

Prezzo: ebook 0,99
amazon

Sara e Teo non potrebbero essere più diversi. Lei lavora come ricercatrice all’università, lui è un figlio di papà che presto o tardi erediterà una casa di produzione televisiva. Lei è bassina, ha forme morbide ed è poco appariscente, lui è il classico playboy sbruffone. In sostanza non hanno nulla in comune se non, a quanto pare, un’indiscussa antipatia per i matrimoni. Ed è proprio a una cerimonia di nozze che si conoscono e hanno modo di trovarsi insopportabili a vicenda. La reciproca e dichiarata incompatibilità non impedisce loro di dare inizio a un battibecco che li porta, un po’ per sfida, un po’ per gioco, a oltrepassare il limite… Ma nessuno dei due dà peso alla cosa: sono perfettamente consapevoli di non piacersi e che non si incontreranno mai più. I piani del destino sono però ben altri. Dopo una vita passata a dissipare soldi senza realizzare granché, Teo è costretto dal padre a riprendere a frequentare l’università: in caso contrario potrà dire addio al suo lavoro nell’azienda di famiglia. E il caso vuole che una delle sue docenti sia proprio l’insopportabile ragazza conosciuta mesi prima a un matrimonio…
IL LIBRO CI È STATO DONATO  DALLA CASA EDITRICE 
 SENZA ALCUNO SCOPO DI LUCRO


LE IMMAGINI USATE NON SONO NOSTRE E NON CI GUADAGNAMO SU ESSE. TUTTI II DIRITTI APPARTENGONO AI PROPRIETARI
Ciao Rumors, a chi non è mai capitato di scontrarsi costantemente con una persona totalmente diversa dalla propria da non sopportare la sua sola vista?

Lei non mi piace. Non potrebbe mai piacermi, con quegli occhiali, quelle forme generose e quel gusto pessimo nel vestire. Non è assolutamente il mio tipo, ma non sopporto di farmi rifiutare. Non da una come lei”. 
Sara e Teo si tollerano a malapena e rappresentano l’esempio lampante di due poli opposti. Lei è una ricercatrice all’università, ambiziosa, tenace che aspira alla cattedra da docente, mentre lui è il classico figlio di papà, lavora nell’azienda di famiglia e sfrutta il suo nome con la presuntuosa convinzione che tutto gli sia dovuto.
L’unica cosa che li accomuna? Un odio profondo per i matrimoni. E per loro (s)fortuna si scontreranno proprio durante una di queste celebrazioni. Il loro iniziale incontro non è dei migliori ed entrambi sperano che la serata si concluda al più presto per mettere fine a tale strazio frapponendo più distanza possibile l’un dall’altro; ma se il destino ci mette lo zampino e i due saranno costretti a passar insieme molto più tempo del previsto? Tra infiniti battibecchi, un esame da sostenere e un progetto da portare a termine, riusciranno a trovare un compromesso o sarà una continua guerra in cui nessuno dei due vorrà gettare la spugna?

 Sì, cerco una donna sociopatica che a quanto pare ha come fine ultimo quello di complicarmi la vita e procurarmi bernoccoli

Leggere Spiacente, non sei il mio tipo, di Anna Zarlenga edito Newton Compton Editori, è stato davvero esilarante. Ho riso dalla prima all’ultima pagina! E non c’è stato nemmeno un rigo o una pagi na che mi abbia dato noia o mi sia sembrato scontato.
L’autrice ha uno stile frizzante, ironico che trascina nella storia con una facilità indescrivibile. Per non parlare dei protagonisti che con il loro pov alternati vi delizieranno piacevolmente. Teo è il tipico playboy che non ha mai avuto un rifiuto in vita sua. È presuntuoso da fare schifo, schietto, diretto e non si preoccupa di turbare la sensibilità di chi gli sta vicino. Lui è questo: un figlio di papà a cui importa solo divertirsi. È un nullafacente e lo ammette. Ama essere single, ama il sesso senza complicazione, ama le belle donne e nei suoi canoni Sara non è proprio l’ideale. Non è appariscente, è bassa, occhialuta e morbida. In pratica è il tipico uomo superficiale che con la sua ironia e la sua impertinenza vi farà letteralmente divertire, soprattutto quando il suo povero ego verrà calpestato senza pietà.
“Sta tollerando la mia presenza, per la miseria! Lei, che dovrebbe portare ex voto alla Madonna del Carmine solo per avere l’onore di condividere la mia aria! E non è possibile. Nessuna resiste al mio fascino. Nessuna. Perché dovrebbe resistermi lei? 
Ho amato tantissimo Sara. Caparbia, ambiziosa, una donna che sa cosa vuole e non si lascia abbindolare dal primo belloccio che gli fa gli occhi dolci.
La lingua tagliente e biforcuto è una delle caratteristiche che mi sono particolarmente piaciuto di lei, soprattutto durante i litigi con Teo. Il loro rapporto nasce dall’antipatia reciproca e si evolve, attraverso delle battutine taglienti e dei baci rubati, in qualcosa a cui nessuno dei due era preparato. Ma alla fine saranno in grado di superare le loro differenze? Vorrei davvero fare i miei complimenti all’autrice per aver dato vita a una storia in cui ci si può facilmente rispecchiare. È facile convincersi degli stereotipi: il bello starà sempre con la bella, ma l’amore non guarda mica l’aspetto fisico è pura chimica e, alle volte, si nasconde dietro alla persona più improbabile. Spiacente, non sei il mio tipo è un romanzo divertente, frizzante dai toni ironici, ideale per passare delle ore in piena spensieratezza.
È una dose di allegria che non guasta mai. L’autrice è stata davvero brava nel dosare leggerezza e ironia, a far scontrare i due personaggi smorzando i toni con dei momenti dolci senza cambiare l’atmosfera del romanzo stesso. Mi è piaciuto davvero, davvero tanto. Assolutamente consigliato.

…Senza di te non potrò mai combinare niente.
Erika

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...