Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 23 novembre 2018

Recensione "Il nostro mondo a parte." di Lisa Arsani

Ciao Rumors. Oggi Amber ci parla di un libro targato Les Flâneurs Edizioni, il nuovo romanzo di Lisa Arsani intitolato Il nostro mondo a parte.
Titolo: Il nostro mondo a parte
Autore: Lisa Arsani
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Romance
Genere: New Adult
Formato: Digitale
Prezzo: 2,99€

Zaccaria vive una vita a metà.
Un incidente gli ha portato via le sue sicurezze.
Leni, invece, vive per due. Una grave malattia le ha strappato la gemella e un pezzo di anima.
Entrambi conoscono il dolore della perdita e hanno blindato i loro cuori: Leni ha il terrore di lasciarsi andare e di ritrovarsi da sola un'altra volta, mentre Zac è convinto che nessuna donna potrà mai più desiderarlo.
Ma l'amore sceglie vie traverse e, come il destino, non può essere fermato.
E ciò che sembrava perduto per sempre tra le macerie dei loro mondi distrutti forse ne costruirà uno nuovo. Solo per loro.


IL LIBRO CI È STATO DONATO  DALLA CASA EDITRICE 
 SENZA ALCUNO SCOPO DI LUCRO

LE IMMAGINI USATE NON SONO NOSTRE E NON CI GUADAGNAMO SU ESSE. TUTTI II DIRITTI APPARTENGONO AI PROPRIETARI

Eccomi di nuovo tra voi Rumorine/i per parlarvi de “Il nostro mondo a parte” di Lisa Arsani un racconto ricco d’emozione che mi ha soggiogato con la dolcezza dei suoi personaggi sofferenti ma allo stesso tempo forti.
Al centro di questa bella storia ci sono Leni, una ragazza unica, vivace e spontanea a cui tutti vogliono bene e Zaccaria, un ragazzo cupo e introverso, che ha perso una gamba in un incidente stradale e che lotta ogni giorno per far fronte alle difficoltà causate da una sua stupida distrazione. Ma anche lei soffre per qualcosa: la morte prematura della gemella Maike si è portata via anche un pezzo del suo cuore, lasciandola con un costante senso di colpa.
Leni occupa tutte le ore della sua giornata con una miriade d’attività differenti, non si ferma mai, ma quando incrocerà lo sguardo di Zac scoprirà che a volte fermarsi può diventare davvero piacevole. Tra i due da subito nascerà una sorprendente complicità e seppur entrambi molto coinvolti, Leni cercherà con tutte le sue forze di resistere al potente richiamo di questo amore, che non pensa nel profondo di meritarsi.

«Zac… L’amore sembra forte, ma è la cosa più fragile che ci sia», dice sottovoce. «Io e Maike ci siamo dette molto più che “ti amo” e guarda cos’è rimasto.
Solo ricordi, a volte così sbiaditi che sarebbe meglio dimenticarli del tutto».

L’autrice ha un modo particolare di raccontare le vicende dei protagonisti, ogni frase è ricca di similitudini che mi hanno conquistata, ne ricordo diverse pur essendo passati alcuni giorni, e forse è quello che mi ha fatto gradire così tanto la storia.

“«Ciao», ripete Zac, il sorriso incerto. Pare nervoso e i suoi occhi grigi scintillano addosso.
Scatole da illusionista, con un doppio fondo. Anche guardandoci dentro più volte, qualcosa resta sempre nascosto”.

“Dopo essere stati insieme ho pensato che il muro delle sue insicurezze sarebbe crollato, ma invece Zac, onorando le generazioni di costruttori della sua famiglia, ha subito blindato il varco che il sesso era riuscito ad aprire. E ha messo la razionalità come sentinella, imprigionando di nuovo il suo desiderio nella torre più alta e lasciando fuori il mio ad assediarlo”.

Il peso delle parole usate, lo studio, l’ho apprezzato molto e so che lo faranno anche le lettrici che si approcceranno a questo libro. Ora vorrei tantissimo leggere qualcosa di Benny, il fratello di Zac e chissà se l’autrice un giorno mi accontenterà.
Consigliato a tutti soprattutto alle romantiche come me.
Complimenti Lisa.

Amber
LISA SARA' PRESENTE AL FESTIVAL ROMANCE ITALIANO 
A MILANO IL 29 GIUGNO 2019

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...