Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 25 luglio 2018

Recensione in anteprima "Per una notte o per sempre" di Robin C.

Ciao Rumors. Oggi Luisa ci parla in anteprima del nuovo romanzo di Robin C. in uscita domani 26 luglio, intitolato Per una notte o per sempre
Titolo: Per una notte o per sempre
Autore: Robin C.
Editore: Newton compton
Genere: contemporary romance
Prezzo: eur 2,99
Uscita il 26 luglio 2018
Amazon

Wyatt Walker è un ambizioso studente che frequenta l’ultimo semestre alla Columbia University di New York. La sua è una vita quasi perfetta: ha una famiglia che lo ama, una compagna che tollera le sue scorribande amorose e un futuro assicurato come avvocato. Un giorno però, durante la simulazione di un processo, incontra la giovanissima Kaelee Connery. Wyatt ne rimane affascinato e decide di concedersi con lei una notte di passione che potrebbe anche essere l’inizio di una bella storia d’amore, se Kaelee non scomparisse senza lasciare traccia di sé. Qualche mese dopo Wyatt torna in Arizona per fare visita alla famiglia, rivede Kaelee e così scopre chi è veramente. Combattuto tra attrazione e odio, tenterà di cancellarla dalla propria vita. Ma quando l’amore decide di farsi strada nel cuore niente può fermarlo.

“Avresti dovuto essere una frase fugace, un ricordo sbiadito, lontano, e poi una memoria dimenticata.”

Ogni volta che ho tra le mani una nuova storia firmata Cristina Robin so, già in partenza, che ci sarà da soffrire, il cuore, il mio per esattezza, sarà l’organo che più ne risentirà. Chi conosce la Robin sarà sicuramente d’accordo con me, il suo stile è brutale, non circuisce mai il lettore, dietro parole stucchevoli, anzi i suoi protagonisti entrano nel cuore di chi li legge, proprio per la loro sincera e brutale verità, anche se spesso fa male.
I protagonisti di questa nuova trama si intersecano tra loro in modo ammirabile, sconvolgente, fino a portarti all'esasperazione, poiché non riesci a deciderti su chi tifare, a chi rivolgere l’attenzione, a chi deve avere la priorità su tutti gli altri.
La sinossi mette in evidenza due nomi: Wyatt e Kaelee, ma vi accorgerete che non saranno i soli ad avere la scena assoluta, no per me grande importanza hanno avuto anche la presenza degli altri protagonisti, Wade, Angela, Daereen.
Ognuno di loro contribuisce a dare a questa storia l’impronta reale che cedere ai sentimenti non è mai sbagliato, nonostante la sofferenza che si può portare a chi si ferisce.
Quando mi appresto a fare una recensione, non amo dire di più rispetto a quello che, di solito, le autrici ci lasciano nelle loro sintesi, mi piace lasciare, invece, piccoli estratti per mettere in risalto ciò che mi ha, maggiormente, colpito dei personaggi, un loro atteggiamento, una loro caratteristica predominante.
Andiamo quindi a conoscerli, partiamo da Wyatt:

Si trovò impegnato nel genere di danza che aveva sempre sognato di fare. Davanti al giudice, ai giurati e a chi assisteva al procedimento, si mosse con grazia, forza, sicurezza. Preparato, implacabile, veloce, arguto. Perfetto nel suo raffinato abito scuro, il viso pulito, la voce ferma e profonda, la figura imponente in grado di catalizzare senza sforzi l’attenzione e la benevolenza di chi lo ascoltava.”

Attenzione Wyatt è anche questo:

“Un predatore che, una volta riaperti i suoi occhi di giada, sarebbe tornato istintivo, letale, pronto a dilaniare e a dissanguare la sua preda senza degnarla successivamente di uno sguardo.”

Non dimentichiamoci di Kaelee:

Sembrava una cazzo di divinità impietosa, venuta al mondo per condannarlo a una vita fatta di momenti come quello appena trascorso.”
“Come aveva potuto dimenticarsi di quanto fosse perfetto il suo profilo? Di quanto piene fossero le sue labbra? Di quanto rigogliosi fossero i suoi seni?”

Arrivati a questo punto ci si può pensare di aver conosciuto tutto, non è così; infatti come ho già accennato in precedenza non dobbiamo sottovalutare la presenza degli altri co-protagonisti, tutti contribuiranno al dipanarsi di questa storia, che potrà infastidire qualcuno dal cuore e dal pensiero puritano, ma è giusto dire o quanto meno avvisare, che chi leggerà questo romance, deve aprire la mente e guardare avanti in maniera diversa dal solito. 

Dico questo perché ho avuto anch’io un momento di sconcerto, nel prosieguo della storia, mi sono arrabbiata, a volte ho pure mandato a quel paese l’uno o l’altro protagonista per la scelleratezza del proprio atteggiamento, tutto questo, me ne sono resa conto, riflettendoci molto, dovuto soprattutto al mio modo di vivere i sentimenti. Ma la vita ci pone davanti situazioni che il più delle volte non sono facili da gestire e quindi è facile puntare il dito ergendosi a giudici inflessibili, credendoci migliori rispetto agli altri. Lo so che stiamo parlando di una storia che non ha nulla a che fare con la realtà, però siamo proprio certi di non aver visto mai nulla di quello che la Robin ci presenta con “PER UNA NOTTE O PER SEMPRE?” Io non ne sarei tanto convinta.
Angela è un personaggio che ho odiato da subito, ogni suo gesto crea esasperazione, rancore e una rabbia feroce, soprattutto falsa nel suo atteggiamento:

Chiusa in bagno con il marito quasi nudo che le chiedeva di spogliarsi e dare spettacolo di sé come una donnetta in calore, Angela era visibilmente a disagio. Ancora una volta, lui si dimostrava incapace di rispettare il suo pudore.

Wade, invece mi ha fatto tenerezza, ho sofferto per lui anche se a un certo punto mi sono incavolata al punto tale da sussurrare, ma come cavolo si fa a non vedere l’evidenza? Ma tant’è……lui è così:

«Lo farai allora?», gli chiese Wade cogliendolo alla sprovvista, visto che non aveva seguito il suo discorso.
 «Cosa?» 
«Ti comporterai bene oggi?» 
«Sarò un angelo, te lo prometto». 
«Anche con Kaelee?». Abbassò lo sguardo. 
«Certo. Perché dovrei comportarmi male con lei?»
 «Perché non ti piace. Non la tolleri». 
«No. Non è così, credimi», si obbligò a sorridere.

Quando entra in scena Daereen la prima cosa che mi è venuta in mente è stata il famoso detto: CHI LA FA L’ASPETTI, ed è stato elettrizzante inseguire passo passo l’evolversi dell’intera vicenda fino alle ultime pagine chiedendomi: ma Wyatt e Kaelee avranno un esito positivo? Cosa dovrà ancora accadere? Cosa mi devo aspettare?
Ma a queste domande non vi saranno risposte, non dirò nient’altro, perché lo dovrete scoprire da soli. Non perdete quest’ultimo lavoro di Cristina Robin, immergetevi nella vita di Wyatt, Kaelee, Wade, Daereen, immedesimatevi in ognuno di loro, vivete la loro storia e poi, con sincerità, dichiarate la vostra opinione.
Concludo dando la valutazione 5 stelle anche se per me dovrebbero essere moto di più. Grazie per l’attenzione, alla prossima.


Luisa.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...