Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 3 luglio 2018

Blog Tour "Il Sognatore" di Laini Taylor


Ciao Rumors. Oggi per la quinta tappa del Il Sognatore BlogTour di Laini Taylor, il Rumore vi parlerà delle tematiche di questo bellissimo fantasy in uscita il 5 luglio edito Fazi (collana LainYa).

Titolo: Il Sognatore
Titolo originale: Strange the Dreamer
Autore: Laini Taylor
Editore: Fazi (collana LainYa)
Genere: Fantasy
Prezzo: 14,50 euro (cartaceo), 6,99 euro
In uscita il 5 Luglio 2018

In un mondo indefinito, devastato dai postumi di una guerra fra dèi e uomini, il piccolo Lazlo Strange, orfano, viene allevato da monaci arcigni che tentano con la forza di strappare il germe della fantasia dalla mente del bambino. Ma Lazlo è nato sognatore. Rimane impressionato dai racconti di un anziano monaco, che parlano di una misteriosa città, un luogo di cui si è persa la memoria ma nel quale è accaduto qualcosa di tragico, qualcosa di enorme. Conoscere questa città, chiamata Pianto, diventa il suo sogno, la sua ossessione. Anni dopo, ormai ventenne, Lazlo lavora come bibliotecario; passando tutto il suo tempo fra libri e documenti, appaga la sua sete di ricerca e di storie. Finché un giorno arriva nientemeno che una delegazione di guerrieri proveniente proprio dalla mitica Pianto, guidata da un comandante soprannominato il Massacratore degli Dei, il quale spiega che sta girando per tutto il territorio alla ricerca di uomini e donne in possesso di capacità intellettuali e manuali che possano servire a ricostruire la città, devastata dalla guerra. Lazlo chiede di essere arruolato e ottiene il posto. Inizia così un viaggio avventuroso verso la meta cui ambisce fin dall’infanzia.
TEMATICHE

Il Sognatore, racconta la storia di una città perduta e ormai dimenticata. Ci parla di Lazlo Strange un orfano che trascorre ogni ora del suo tempo tra le pagine di innumerevoli libri. Ci parla di una ragazza, Sarai. La ragazza dai capelli castani e dalla pelle color del cielo, che di notte diventa, a suo malgrado, una creatura che genera altre creature che rubano i sogni degli abitanti della città di Pianto
Sarai è stata cresciuta con la convinzione che il suo "dono" è la punizione che le persone devono subire per aver massacrato e sterminato la sua stirpe. Quello che però ha imparato con gli anni è che i suoi simili hanno rubato e danneggiato il popolo, hanno rubato le vite, la libertà e anche loro non sono migliori di loro. 

Lazlo è il sognatore. Colui che la vede, la percepisce, colui che è ossessionato da quella città di cui legge da tantissimo tempo. Dolce e sensibile orfano che diventa l'improbabile eroe di una storia che ha temi profondi e veritieri nonostante sia un fantasy. Per tutto il tempo che riesce a ricordare, Lazlo si è occupato di fiabe e misteri, tutti i suoi pensieri sono concentrati su una città lontana, dove uomini e donne guerrieri cavalcano maestose bestie e dove la magia è possibile. Diventa un bibliotecario, dedicando la sua linfa vitale perlustrando i suoi libri per approfondire la storia della città, della sua gente, della sua lingua e dei Dei.

Una favola che insegna molto. La prosa stravagante di Taylor costruisce un universo selvaggio e scintillante.  Ci sono creature strane e bizzarre. Ci sono regni lontani, mostri e magia, personaggi con abilità speciali. C'è il Sognatore troppo buono e puro per questo mondo non sempre benevolo. La creatura che è costretta a far del male ma vorrebbe solo liberarsi da quel peso, volare lontano e non dover più sentirsi una "bestia" agli occhi di tutti.
Ma nel lungo viaggio di Lazlo, incontreremo anche Eril-Fane, l'uomo che ha salvato il suo popolo ma che rimane intrappolato e perseguitato dal suo passato. C'è Thyon Nero, un brillante alchimista, che lotta con le aspettative di tutto il mondo.

Tocca il tema dei sogni in cui Sarai e Lazlo interagiscono sono meravigliosamente vividi e intricati. Tocca il tema dell'amore inaspettato. Due persona così diverse, si possono innamorate?
Tocca come sempre il tema della crudeltà delle persone e delle faide che durano da secoli e che sono menti giovani e senza pregiudizi, possono risolvere.
Tocca il tema dell'essere emarginati, sfruttati, della infelicità causata da altri. La Taylor esamina i temi della schiavitù, il trauma, la memoria e l'appropriazione. 
Tematiche profonde che colpiscono anche nella vita reale. L'uguaglianza, l'amore, la libertà, la redenzione, la giustizia e l'amore. Un messaggio che  Laini Taylor ha voluto comunicare e che si è percepito in ogni singola parola! Vi invito per tanto a leggere questo bellissimo fantasy che vi APRIRA' LA MENTE E VI FARA' SOGNARE!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...