Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 5 giugno 2018

Review Party "Come un fulmine a ciel sereno" di A.L. Jackson


Ciao Rumors. Oggi vi parlo del terzo capitolo della serie Bleeding Stars di A.L. Jackson, autrice bestseller del NYT e USA Today, in uscita il 6 giugno intitolato Come un fulmine a ciel sereno.

Titolo: Come un fulmine a ciel sereno
Serie: Bleeding Stars #3
Autrice: A.L. Jackson
Editore: self publishing
Genere: contemporary romance
Prezzo ebook: 3,99 euro

Lei è un meraviglioso incubo e lui un perfido sogno...

Sai cosa si prova subito prima che un fulmine cada? Il modo in cui puoi sentire l'elettricità scorrerti nelle vene? I fremiti di avvertimento che crepitano nell'aria densa? Questa è un'emozione che Tamar King ha inseguito per tutta la  vita finché non è diventata proprio la cosa da cui è dovuta fuggire.

Negli ultimi quattro anni, Tamar si è nascosta in un mondo isolato creato da lei stessa. Era al sicuro. Nessuno poteva toccarla. Finché Lyrik West non è piombato nella sua vita.
Lui è il primo chitarrista dei Sunder e tutto ciò che lei non potrà mai avere. Tuttavia, l'oscuro e bellissimo rockettaro diventa l'unica cosa che Tamar desidera ardentemente.

Lyrik ha dedicato la sua vita alla band e il successo che ha raggiunto gli è costato caro. Amareggiato, duro e pieno di rimpianti, si rifiuta di lasciarsi andare di nuovo, ma dall'istante in cui vede Tamar King, non desidera altro che passare una notte di passione con lei.
La splendida barista si rivela essere molto più di quanto si aspettasse. La loro attrazione è irrefrenabile, il loro desiderio travolgente. Basta un solo tocco ed entrambi prendono fuoco.
Ma vale la pena essere bruciati?
 Urlai in preda al dolore.
Urlai in preda al rimpianto.
Urlai abbastanza forte così che non avrei mai dimenticato.
Il rombo di un tuono squarciò il cielo.
La pioggia cominciò a cadere a dirotto.
Serrai le mani a pugno lungo i fianchi. Seppellii il ricordo del suo viso e della sensazione che avevo provato nello stringerlo tra le mie braccia nella parte più profonda di me.
Lo sigillai e barricai il mio cuore.
Il mio spirito si aggrappò e si intrecciò alla promessa che gli avevo fatto.
Non mi innamorerò più.
Mai più.
Non dopo stanotte.


Ciao Rumors.
Eccomi a parlarvi di Come un fulmine a ciel sereno, terzo capitolo della Bleeding Stars dell'autrice A.L. Jackson.
Quando ho iniziato a leggere questo libro, non credevo di inoltrarmi in una storia così intensa, travolgente, una di quelle storie che ti colpiscono come un fulmine, che ti spiazzano e ti fanno emozionare.
Questa non è solo una storia d'amore, è qualcosa che ti entra dentro e ti fa innamorare dei protagonisti che li senti tuoi dalla prima all'ultima pagina.
Lyrik West, la rock star bella e tenebrosa ma sopratutto pericolosa. Uno di quei uomini da evitare, uno di quei uomini che tolgono il respiro.
Tamar King, è sfuggita per anni alle emozioni, ha cercato di star lontana da certe sensazioni, ha cercato di sfuggire da tutti compreso Lyrik. Ma star lontano da lui non è facile.
Si sente attratta da lui come un magnete ad un pezzo di ferro.

Cosa diavolo mi prendeva?

Fuggire?
Scappare?
Questa non ero io. Non era la persona che avevo faticato tanto duramente per diventare.
Ma Lyrik West mi rendeva così.
Mi faceva desiderare disperatamente di sfuggire alla travolgente attrazione che infuriava nel cielo.

Lyrik e Tamar sono due personaggi così diversi. Lyrik è il chitarrista con un segreto che si porta dentro da tanto tempo, Tamar abituata a stare nell'ombra, sola... ma quando i due sono insieme, il fuoco divampa, le difese si abbassano, tutto diventa più complicato e tutto diventa senza controllo.
Ma Lyrik non può abbandonarsi a nessun sentimento, concede poco tempo, qual poco che basta per capire che all'amore non si comanda, non si sfugge, non ci si può nascondere da lui.
Ma i demoni del passato non sono facili da mandare via. La sofferenza di entrambe si percepisce, il loro dolore, quello che hanno vissuto in un passato non sempre felice, li trattiene. Ma riusciranno a lasciarsi andare? La loro passione sarà sufficiente a far superare tutto?


I nostri cuori battevano lentamente all’unisono mentre scivolavamo in una falsa quiete.
Lyrik premette la bocca sulla mia testa, le parole smorzate e strascicate per via del sonno. 
Eppure, mi trafissero l’anima. 
«Se il mio cuore mi appartenesse, lo darei a te.»

Questo romanzo è uno di quei romanzi che ti arrivano dritti al cuore, all'anima. In questi giorni senza computer, ho avuto l'occasione, direi finalmente, di leggere molti romanzi e, per fare questa recensione, mi sono tuffata in questa bellissima serie a occhi chiusi. Le mie precedenti collaboratrici mi avevano parlato di questi bellissimi libri con una carica di entusiasmo tale, che non ho potuto non affrontare la loro lettura.
Devo dire che sono stata colpita, affascinata, sia dallo stile che dalle parole che questo romanzo ha sfornato entrando di diritto nei libri che ho più amato dall'inizio dell'anno.
Lui è un protagonista complesso ma al quanto affascinante. Lei mi piace non c'è altro da dire. 
Loro due sono dinamite, sono fuoco. Quella fiamma che divampa e che non puoi spegnere perché anche se soffi, rimane sempre accesa. 
Un libro che ti trasmette tanto. Che ti fa sognare, soffrire, amare e odiare.
Questo libro va assaporato e amato, perchè merita di essere letto. 
Vi lascio con un'ultima frase.

«Ti amo, Lyrik West. E quando uscirò da questa porta, ti assicuro che farà male.»
Mi fissò intensamente. «Ma tu ne vali assolutamente la pena.»

By Lidia

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...