Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 19 giugno 2018

Recensione "Point break: on the road" di Marion Seals

Ciao Rumors! Oggi la nostra Erika per la Rubrica Self ci parlerà di un nuovo romanzo di Marion SealsPoint Break: On the road, terzo volume della serie Living NY.

Titolo: Point Break: On the road
Autore: Marion Seals
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance

Prezzo: Eur 2.99
amazon

Il destino li ha fatti incontrare.
Il pericolo li ha costretti a fuggire.
L’amore li metterà di fronte ai loro limiti.

Inseguiti da un pericoloso criminale e ricercati dall’FBI, Ryons, Charlotte, Randy e Finnigan lotteranno per le loro vite, in un percorso che li costringerà a fare i conti con i loro stessi sentimenti e li metterà di fronte ai loro limiti.

Charlotte assaporerà la passione e le sue inossidabili certezze verranno incrinate dall’attrazione per Ryons, il quale scoprirà che le guerre del cuore sono ben più complicate e pericolose di quelle combattute nel suo passato. 
Randy conoscerà l’amore, quello tormentato, difficile e, forse, non corrisposto per Finnigan, la guardia del corpo che alberga da mesi nei suoi sogni proibiti. Riuscirà quest’ultimo ad accettare una verità a lungo negata e a far entrare l’estroso stilista nella sua vita?

Ognuno di loro oltrepasserà il suo punto di rottura, e niente sarà più lo stesso.





Ciao Rumors, 
sono davvero entusiasta di potervi parlare del nuovo romanzo di Marion Seals. Sono ancora frastornata da tutte le emozioni che ho provato e spero davvero di essere in grado di trasmettervi ogni tsunami che mi è arrivato addosso, togliendomi il fiato. 


“Vorrei solo riuscire a dimenticarlo, vorrei riuscire a tornare alla vita spensierata di prima, quando il peggior problema era davvero una crisi nel reparto accessori.” 

Point Break: On the road è il terzo volume della serie Living NY e sequel di Point Break: In the city. Come, infatti, ricorderete, nel volume precedente le cose non si mettono molto bene né per la Rossa né per Bennett che sono costretti a mollare tutto e sparire dalla circolazione per salvarsi la pelle. Entrambi verranno affiancati dalla precedente guardia del corpo, Ryons e Iceman. Per la loro sicurezza non dovranno far trapelare nessuna informazione sulla località in cui andranno a rifugiarsi, almeno finché la situazione non tornerà alla normalità e il cattivo, Koslov, non marcirà in prigione per i suoi crimini, insieme ai suoi compari. Questo viaggio, però, avrà dei risvolti inattesi e del tutto inaspettati. Le maschere che ognuno di loro indossano cadranno a pezzi, l’autocontrollo verrà spazzato via da una passione che li travolgerà, confondendoli. Si troveranno disarmati di fronte a emozioni e sensazioni che mai hanno provato nella loro vita e ciò li metterà scombussolerà nel profondo. Ma non sarà facile accettare ciò che il cuore urlare mettere la propria felicità nelle mani di uomo, la Rossa lo sa bene. Sempre così composta e rigida non pensa di avere qualcosa da dividere con la sua guardia del corpo, Ryons. Troppo ferita dal suo passato ha eretto un muro per tenere tutti a distanza per salvaguardare il suo cuore e non dover più soffrire. Eppure, tra imprevisti e battibecchi lungo la strada si renderà conto che rilegare i sentimenti in un angolo del cuore non la aiuta a vivere la sua vita al cento percento. Questa consapevolezza sarà abbastanza per lasciarsi andare o i vecchi timori torneranno a farle visita? Ma un uomo come lui, abituato ad avere ogni donna a suoi piedi, potrebbe mai avere gli occhi per una donna così tanto complicata? 

“Devo rivedere le mie strategie, perché tutto quello che mi ero ripromessa viene spazzato via ogni volta che mi guarda o mi tocca.” 

Dal canto suo, Ryons non sa come comportarsi con lei. Non vuole illuderla facendole credere che dietro le sue attenzioni ci sia qualcosa di più, ma lungo il viaggio capisce che quella donna dai capelli rossi è diversa da tutte le avventure vissute. Lei lo manda fuori di testa. Lei gli fa perdere il controllo. Per lei prova dei sentimenti che non lo avevano mai sfiorato prima. Con lei ha paura di non essere all’altezza.
Come potrebbe lui, un uomo ruvido segnato dalle guerre e dai suoi fantasmi, darle la sicurezza di cui una donna come Charlotte ha bisogno? Eppure, per quanto lui desideri mettere un freno all'attrazione che provano l’un l’altro sarà in grado a resistere alla passione che prova per lei e rinunciarci? Oppure, sceglierà di sconfiggere il drago e salire sulla torre per salvare la donzella tra le luci della città del peccato? Saranno entrambi pronti a lasciarsi travolgere e sentirsi finalmente…completi e liberi? Ma non sempre si riesce a ottenere quello che si desidera e Randy lo scoprirà sulla propria pelle.

 Per quanto si sforzi a fare breccia nel cuore di Iceman sembra esserci un muro che lo respinge sempre al punto di partenza. La strada per raggiungere quell'uomo sarà tortuosa eppure, nonostante tutti i segnali negativi, Randy non si arrenderà mai e farà tutto ciò che è in suo potere per dare il suo amo Iceman non riesce a lasciarsi andare alle sensazioni che quel folle stilista gli fa provare. In più di un’occasione lo umilia, lo deride anche se significa ferirlo e farsi odiare, così in contrasto con i momenti in cui si prende cura di lui. Il suo viaggio non sarà per nulla facile, soprattutto quando la meta scelta è la sua vecchia casa. Dovrà fare i conti con il passato e con i ricordi dolorosi da cui non riesce a liberarsi. Non accetta la sua natura, la considera sbagliate e la vicinanza di Randy lo renderà ancora più irrequieto facendolo scoppiare e mandando in tilt tutta sua vita.


 “Io non posso essere salvato, perché non sono più tanto sicuro di avere ancora un’anima; non ho azzerato i peccati, anzi ne ho aggiunti tanti altri, custodendoli gelosamente come i pezzi rari di una collezione preziosa.”

 Sono quattro personaggi molto complessi, che celano i loro sentimenti dietro un atteggiamento rigido, controllato, eccentrico. Le coppie sono come i poli opposti di due calamiti, ma quelle differenze che li rendono così diversi sono piccolezze che li rendono perfetti nella loro imperfezione. Come accade nella vita tutte le maschere prima o poi cadono. Le regole si infrangono. Le paure si sconfiggono. E si rincorre il proprio lieto fine In questo romanzo si capiscono molte più cose sui personaggi. Viene approfondito il rapporto tra Ryons e Finn, ciò che hanno dovuto affrontare, i loro fantasmi e come è nato il loro legame. Ammetto di avere un debole per Randy e Iceman dal primo momento in cui ho letto di loro. Randy è uno dei personaggi che più ho amo. La sua ironia, il suo essere eccentrico lo rendo unico e irresistibile. Ho amato ogni pagina narrata dal suo pov, la speranza di arrivare a colpire Iceman e scongelare quel cuore freddo per avere finalmente il suo lieto fine mi hanno scaldato il cuore. Come ho detto però, non sempre si riesce a ottenere ciò che si vuole soprattutto quando la persona di cui si è innamorata è cresciuta dietro a convinzioni sbagliate, a dei principi insani che lo fanno sentire sbagliato. Ho amato come l’autrice abbia descritto le difficoltà di Iceman nell’accettare la sua omosessualità perché dato uno squarcio di vita reale. Per quanto possa sembrare assurdo, soprattutto dal mio punto di vista, la gente non dovrebbe minimante preoccuparsi di essere ciò che è. Sarebbe vivere la propria vita dentro a una gabbia con addosso il fiato sul collo delle malelingue che non vedano l’ora di puntarti un dito contro e farti sentire anormale. È ho proprio apprezzato questo lato dell’autrice, aver messo nero sul bianco i timori di fare coming out per paura di essere deriso dagli altri o di deludere le persone più care. Di sentirsi un pesce in un mare di squali, quanto in realtà non dovrebbero importare i pregiudizi della gente. E aver contrapposto il personaggio di Randy a quello di Finn ha permesso di dare una visione più completa e veritiera di ciò che accade nella realtà. Quando la storia viene narrata dal pov di Finnigan è impossibile non percepire il dolore, la rabbia e la confusione che lui stesso prova, la paura di riuscirsi finalmente ad accettarsi per vivere alla luce del sole la sua vita. Mamma mia!!!! Quanto mi hanno fatto penare. La struttura narrativa ha lo stesso stile del volume precedente, ossia quattro pov in cui riderete, vi arrabbierete, vorreste prendere a tesate qualcuno e mi commuoverete.

 Eh già… Mi sono trovata più di una volta con un groppo in gola e più di una lacrima è scappata via. La Seals ha un modo di scrivere che ti trascina nella storia, ti strega con la sua ironia e ti manda fuori dai binari con dei colpi di scena che non ti aspetteresti mai! Uno stile che cattura alterandosi tra scene di pura vita quotidiana e attimi di pura adrenalina in cui l’autrice pigia sull'acceleratore provocando mille sensazioni contrastanti. Nulla e dato per scontato, ogni piccolezza e descritta con attenta precisione ai dettagli. E poi arrivi a quei capitoli che mandano fuori controllo il tuo sistema nervoso. Sai già che la tempesta è dietro l’angolo, lo percepisci. Sta arrivando la secchiata d’acqua fredde e le pagine si susseguono con rapidità maggiore. Le divori con impazienza perché hai bisogno di scoprire che le tue paure sono insensate, che non accada nulla e necessiti di avere la rassicurazione che è solo una tua suggestione e poi…BOOM! No, no, no! Non può essere! Ecco cosa ho pensato. Questa storia mi ha colpito come un proiettile lasciandomi sulla pelle una valanga di emozioni che mi hanno lasciato senza fiato. Mi sono sentita sulle montagne russe e quando pensavo che tutto stesse filando per il verso giusto ecco che si intravede un’altra salita che mi ha manda il cuore a mille fino ad arrivare al momento in cui ti ritrovi sospeso nel vuoto. Il cuore in gola, la paura di cadere e la gola che brucia per il troppo urlare. Io mi sono sentita esattamente così leggendo questa storia. Sarà davvero difficile salutare questi personaggi, ma spero di poter leggere ancora di loro. Chissà magari una scena in cui Iceman dica qualcosa al nostro amato Randy… 

“Randy, tu mi fai più paura di tutto quello che ho mai dovuto affrontare nell’intera vita.” 

Bello! Bello! Bello! Una sola parola: TRAVOLGENTE. Ultima cosa. Vi ricordate di un certo Texano? Reeson vi dice qualcosa? Non faccio spoiler, ma non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà a questo personaggio. Poverino, mi dispiace già per lui.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...