Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 25 maggio 2018

Recensione "Scommettiamo che è amore?" di Fabiola D’amico

Ciao Rumors. Oggi Luisa, ci parla del nuovo romanzo di Fabiola D'Amico intitolato
Scommettiamo che è amore?
Titolo: Scommettiamo che è amore?
Serie: Cupido Agency
Autore: Fabiola D’amico
Editore: Newton Compton 
Genere: Contemporany romance
Prezzo: ebook €3,99

Alexandra Miller è conosciuta come Miss Cupido, per via del dono di riuscire a formare coppie destinate ad amarsi. Ha aperto la Cupido Agency a New York che dirige con grande passione, si circonda di pochi ma fidati amici, cura in modo maniacale il suo aspetto impeccabile e, anche se crede fortemente nell'amore vero, lo nega a se stessa per via dell'impossibilità di formare una famiglia.

"Io non credo nelle favole, cara mia; amare significa gioire dopo la sofferenza, ridere dopo le lacrime e poi tornare a soffrire.
Il matrimonio è solo un punto di partenza di una lunga staffetta, il cui testimone passa da un coniuge all'altro di volta in volta.
E la vittoria si ottiene quando entrambi sono pronti a sacrificare ogni successo ottenuto per l'altro."

Una telefonata del nonno, in cui le chiede di raggiungerlo immediatamente a Parigi, dopo un malore della nonna materna Eloise, mette Ale nella condizione di ritrovarsi in quel mondo austero, fatto di etichetta e apparenza da cui è fuggita anni prima. Il carattere ed atteggiamento della rigida Eloise, non è affatto cambiato e non perde tempo a ricordare ad Ale il suo passato di bambina complessata e ora di donna sterile. Proprio per questo motivo le propone (o meglio quasi impone) di convolare a nozze con un politico divorziato, padre di due bambini piccoli, che mira alle elezioni politiche dell'Eliseo.
Per prendere un pò di distanza dalla nonna, Ale si incontra con i suoi amici americani Patty, Simone, Klain e il tremendo Ethan, intenti a lavorare a Parigi a un progetto per la casa discografica di Ethan e durante una pausa pranzo in un chiosco lì vicino, l'attenzione di Ale cade sullo scorbutico Jean-Luc che li sta servendo.
Ferma nell'idea che l'amore aggiusta tutto e rasserena i cuori, sancisce con Ethan una scommessa: entro un mese troverà l'amore per il solitario Jean-Luc facendolo perdutamente innamorare. Se perde Alexandra, Ethan vincerà la Cupido Agency e siccome Ethan non perde mai, Ale ha messo in palio una posta molto alta.
Il tempo inizia da... adesso!

“C’era una volta una donna che si struggeva di avere una bambina, magari piccina così; ma non sapeva come fare a trovarsela.”

Non è un caso se inizio questa mia recensione, partendo da queste parole che l’autrice mette a citazione del capitolo 8, ma non mi dilungo su questo, desidero che la curiosità vi prenda e vi porti a leggere questa storia, che anche se con leggerezza, affronterà un argomento da non prendere sottogamba. Non voglio fare spoiler, vi invito solo a non perdervi questa opportunità, detto questo si parte…
Quando si è avuto la fortuna di leggere tutto di Fabiola D’Amico, sai che ogni sua storia è intrisa di sarcasmo, ironia, invettiva, amore, amicizia e gioia.
Le emozioni che più mi prendono ogni volta che leggo di lei, sono proprio queste: gioia, serenità, appagamento.
Il suo stile è sempre pulito, lineare, incisivo; i suoi protagonisti sempre ricchi di fascino, carisma e tanta voglia di farsi conoscere e apprezzare. Farlo viene facile, perché sono alla portata di tutti, raccontano storie che ognuno, chi più chi meno, può trovarsi a vivere lungo il corso degli anni. Scommettiamo che è amore? Ci fa incontrare i vari protagonisti, visti in precedenza, per chi ha letto la serie Cupido agency. Quindi per chi si è innamorata di Klain e di Ethan, non siate timide, correte a leggere di Ale Miller e Jean-Luc Moreau. Wow solo pronunciare il nome Jean- Luc, piccoli brividi serpeggiano lungo la schiena, ognuno può crearsi l’immagine che più desidera, ma io ho amato tanto i tratti con cui l’ha descritto Fabiola, mi sono appassionata al soprannome che mette in bocca ad Ale, per definirlo: Mr Brontolone. Tiferete per Jean-Luc, amerete il suo carattere, adorerete come ama e cosa farà per la sua pulce.

“La mano di Ale era fresca nel suo palmo e la sua vicinanza gli fece provare qualcosa di molto simile all’amore. Quell’amore che la vita gli aveva brutalmente strappato quando erano morti i suoi genitori. Ale gli stava dando molto più di quanto immaginasse. Non era solo desiderio fisico. Si prendeva cura di lui. Lo accettava per quel che era e non cercava di cambiarlo.”


Ale Miller, è la pulce. La ricorderete sicuramente, lei la donna sicura di sé, che ama il colore rosa oltre ogni cosa, adora i suoi tacchi, aiuta tutti quelli che crede siano in difficoltà e crede in assoluto a ciò che sa compiere la sua agenzia. Ma sarà tutto vero? Ale è realmente così? Patty, Simone, Klaine, Ethan, Danielle e J.J sapranno esserle d’aiuto, quando dovrà affrontare quella verità che aveva deciso di bandire dalla propria vita?

“E poi lo vide. Vide il suo principe. Era seduto su una delle sdraio intorno al tavolo. Si alzò e le andò incontro. Bello, imponente e fiero, con un dolce sorriso sul volto. Si stava facendo ricrescere la barba e aveva un’espressione corrucciata. Perché era così contrariato? E capì di amarlo. Amarlo di quell’amore che non conosce mezze misure, di quell’amore che accetta pregi e difetti. Di quell’amore che ti toglie il respiro e te lo ridà, di quell’amore che non ha ragioni, perché quando si ama, si fa e basta. E si sentì in pace con se stessa, perché in qualunque modo si sarebbe evoluta la loro storia lei aveva incontrato il suo amore grande, il suo grande amore.”

Bè per avere risposta a tutto questo, il vostro unico compito sarà quello di non perdere l’occasione di avere tra i vostri testi digitali o cartacei, questo titolo: Scommettiamo che è amore? Non ve ne pentirete, ve lo assicuro.
5 stelle senza se e senza ma, grazie Fabiola D’Amico.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...