Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 20 maggio 2018

Recensione "Dirty" di Kylie Scott

Ciao Rumors. Oggi Erika ci parlerà del primo capitolo, autoconclusivo, della nuova serie di Kylie ScottDive Bar Series, intitolato Dirty uscito oggi 20 maggio.
Titolo: Dirty 
Serie: Dive Bar Series
Autrice: Kylie Scott 
Editore: Newton compton
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: € 5,99

L’ultima cosa che Vaughan Hewson si sarebbe aspettato di trovare nella casa in cui ha trascorso l’infanzia è una sposina con il cuore spezzato. Nella sua vasca da bagno, per giunta. Lydia Green ha scoperto che l’amore della sua vita l’ha tradita persino alla vigilia delle nozze. E per giunta con il testimone. Il colpo di grazia, per lei. E così è scappata e si è nascosta in quella casa, troppo sconvolta per pensare a cosa avrebbe fatto nel caso in cui fosse tornato il proprietario. Vaughan è l’esatto opposto dell’uomo perfetto e rispettabile con il quale Lydia stava per sposarsi. È un musicista ma si mantiene con un lavoretto in un bar che gli consente a stento di sbarcare il lunario. Eppure, fidarsi delle apparenze non ha portato Lydia a trovare la felicità… Tutt’altro. Forse, allora, è il caso di cominciare a prendere decisioni col cuore invece che con il cervello. E finalmente, a lasciarsi un po’ andare…


Ciao Rumors,

chi aspetta con ansia il nuovo romanzo di Kylie Scott?
Io non vedevo loro di poter approfondire la conoscenza con Vaughan da quando l’ho incontrato nelle pagine di Doppio gioco, l’ultimo della serie The Lick, e devo dire che l’attesa è stata ripagata nel miglior dei modi. Preparativi perché non mancheranno risate e la temperatura si alzerà notevolmente!!!

Il suo sorriso si allargò, lentamente, si trattava senza dubbio di un’espressione divertita. Che strano, ogni volta che sorrideva mi sentivo più leggera.

Al l’apice del successo i Down Fourth decidono di sciogliersi così Vaughen ritorno nella propria città, ignoro di ciò che lo attende. Di certo non si aspettava di trovare una donna in lacrime nella sua vasca da bagno, vestita solo dai brandelli di un abito da sposa. Inizialmente è irritato a quella vista, ma non appena la sposa fuggita gli racconta la sua disavventura non riesce a sentirsi indifferente a quella storia e gli darà il suo aiuto per il tempo che trascorreranno insieme.
Lynda pensava di aver trovato l’amore della sua vita e di poter finalmente costruire quella famiglia che non ha mai avuto, avendo alle spalle un modello genitoriale non molto indicato. Ricerca la sua felicità e pensa di averla trovata, ma il giorno delle sue nozze si rende conto che tutto era una menzogna. È stata usata e manipolata solo per smentire le voci che circolavano sul suo futuro marito e lo scopre mentre osserva il video che scorre sul suo cellulare, relativo al suo amato e il suo testimone di nozze. Decide di lasciare la celebrazione rifugiandosi in una cassetta dall’apparenza disabitata dall’altro lato della staccionata, ma presto farà conoscenza del suo proprietario e da quel momento la sua vita cambierà.



Lei che ha sempre seguito la ragione si ritroverà per la prima volta a seguire il suo cuore, ma basterà a trovare la felicità e una famiglia a cui appartenere?

Dirty è il primo volume autoconclusivo della nuova serie Dive Bar della Scott. È un romanzo dai toni frizzanti, ironici e piccanti adatto per trascorrere qualche ora di puro relax e immergersi in una storia con dei personaggi che vi faranno andare su di giri, in cui la follia è all’ordine del giorno.

Vaughen vi farà perdere la testa, non tanto per la sua stronzaggine o per i suoi tatuaggi, ma quanto per la dolcezza e la tenerezza che riserva a Lynda, con la quale in più di un’occasione è costretto ad abbassare la cresta per chiederle scusa.

Cavoli! Avrei tanto voluto che uscisse fuori dalle pagine e si materializzasse davanti ai miei occhi! *_*

Lyndia è un personaggio pazzesco! L’ho amato tantissimo. La sua ironia, il modo in cui accetta il suo fisico nonostante i chili di troppo e la sua maniera di uscire gli artigli quando la mettono a disagio e provano a farla sentire piccola e insignificante.

Sono due personaggi che cercano di alleggerire i loro problema passando delle ore insieme finché il tempo a loro disposizione non finirà. Nessuno dei due vuole rimanere in quella piccola città, che ha procurato tanto dolore a entrambi. Nessuno dei due vuole legarsi. Entrambi decisi a dare una svolta definitiva alla propria vita. Eppure tra le mura del Dive Bar Lydia scoprirà cosa voglia dire avere una famiglia, cosa significhi la parola casa.

Basterà la sua voglia di rimanere a trattenere Vaughen? Ma soprattutto saranno in grado di accettare ciò che c’è tra loro nonostante il poco tempo che hanno trascorso insieme?

“Ma non essere arrabbiato con me perché quello che desidero, questa città e questa gente, è quello che tu stai abbandonando.

La storia viene narrata solo dal pov femminile, ammetto che in alcuni casi mi sarebbe piaciuto capire cosa stesse provando il personaggio maschile, ma nonostante questo l’autrice riesce a dare una panoramica completa delle loro emozioni.

Ho stramaledettamente amato i personaggi secondari e spero che i prossimi libri della serie arrivino presto in Italia, voglio davvero scoprire cosa abbiano in serbo per noi. Aspetterà con ansia la storia di due personaggi in particolare, non vi dirò chi, anche se credo che per loro dovrò aspettare tantissimo.

Per alcuni versi ciò che succede è davvero inverosimile, però chi lo sa! Potrebbe succedere a tutte di incontrare un ragazzo sexy e tatuato mentre si è nascosti nella sua vasca da bagno, se poi è ben dotato può essere solo un punto a suo favore, non credete?

Scusatemi, capirete questa mia uscita leggendo la storia di Lydia e Vaughen e spero davvero che vi piaceranno e divertiranno come hanno fatto con me. Tornando seri...

Penso che sia una lettura piacevole, per nulla banale per i colpi di scena lungo la trama e momenti di pura tenerezza che vi faranno fuggire un sospiro di gioia e stringere il cuore. Se avete amato gli Stage Dive non potrete non amare il Dive Bar!

Ho amato davvero tanto questa storia però vorrei mettere in evidenza una cosa.

Vaughen non fa parte degli Stage Dive, ma degli DOWN FOURTH, loro sono a sciogliersi! Comprendo che errare è umano, ma certi sbagli non dovrebbero essere presenti in un testo che viene editato da una CE, è stato ripetuto almeno per tre volte! Potrà anche aver sbagliato l’autrice, ma chiunque abbia curato il libro doveva attenzionarlo. Nonostante questo piccolo particolare ve ne consiglio la lettura!

Io mi sono davvero divertita tanto a leggerlo e non vedo l’ora di leggere la storia del prossimo personaggio. Chissà cosa ci riserverà il vichingo biondo.

Al Dive Bar succedevano cose folli. Del resto, a volte la follia fa bene.
Erika

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...