Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 28 aprile 2018

Recensione "Mai come te" di Adelia Marino

Ciao Rumors. Esce oggi, grazie a Newton ComptonMai come te di Adelia Marino e la nostra Fabiana lo ha letto e recensito in anteprima,  per noi.
Titolo: Mai come te
Autore: Adelia Marino
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: € 1,99
Amazon

Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è.
Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.


Mai come te è il primo romanzo che leggo di Adelia Marino, si tratta di un New Adult ambientato in un collage di Minneapolis. Ho un amore smisurato anche per questo genere di libri e quando ho letto che si trattava di un classico romanzo di “una principessa” e di un “bad boy” mi si è acceso subito l’entusiasmo.
Mi sono tuffata sul romanzo piena di aspettative, e vi garantisco che all’inizio della narrazione sono rimasta piacevolmente incantata e contenta di quello che stavo leggendo. Lo stile dell’autrice è semplice e pulito e il romanzo si legge talmente veloce da arrivare alla fine senza riuscire a staccarsi. L’unica pecca che ho riscontrato è per quanto riguarda l’approfondimento di certe situazioni. I temi presenti nel romanzo, dietro i due protagonisti così apparentemente diversi, erano tanti e anche importanti. Da entrambe le parti ci sono situazioni dolorose e particolari che avrebbero, a mio avviso, richiesto un maggior approfondimento e un maggior respiro per essere digerite e comprese.
Nonostante tutto, i due personaggi principali sono stati delineati in modo così piacevole che non ho potuto fare a meno di affezionarmi a loro. Dakota è la classica brava ragazza cresciuta con un padre
generale dell’esercito che le ha inculcato una ferrea disciplina. All’inizio del romanzo sembra un po' una piccola principessina un po' spaesata e timorosa che comunque finisce per mettersi nei casini. Ma in realtà nasconde un caratterino che non è proprio malleabile e al protagonista maschile della storia tiene testa perfettamente a suon di battute.
Dall’altro lato della carreggiata c’è Blake nero come una notte senza stelle, ha fatto sua tutta l’oscurità del cielo. Fa pazzie, è tatuato, pieno di piercing, anche in posti che vi faranno venire qualche brivido di eccitazione: D Nasconde una marea di segreti in mezzo a tanto buio che piano piano e in maniera inaspettata giungono allo scoperto, rivelandoci delle situazioni dolorose e forti psicologicamente che aiutano a comprendere il perché del suo atteggiamento. È strafottente, sprezzante, sempre con il doppio senso spinto sulla bocca eppure non si può fare a meno di restare colpite da lui e dalla sua prestanza.

Dakota e Blake sono due opposti, il dì e la notte, la luce e il buio, eppure come due opposti in realtà si attraggono spasmodicamente e si completano perfettamente.
Forse l’oscurità con cui Blake tenta di metterla sul chi va là e allontanarla da se stesso, sono solo lo specchio della sua grandissima paura di rovinare tutto… e più volte in realtà rovinerà tutto.

«Ti prego, Dakota. Odiami e basta. Sarà tutto più facile così. Non sono in grado di amare mentre tu meriti qualcuno capace di darti il mondo. Io non ho nient’altro che me»

Avrebbe meritato più pagine e un più ampio svolgimento la nascita della loro relazione, questo svilupparsi in modo così profondo da spingere tanta oscurità verso la luce nonostante la paura di rovinare tutto e questo è il pezzo che ho sentito meno convincente nella storia perché mi è parso troppo repentino, scontato e banalizzato da una facilità che prima era totalmente combattuta.
Il romanzo è scritto tutto dal pov di Dakota, tranne che nell’ultima parte dove assistiamo a qualche pov di Blake che cerca di riparare ai suoi casini e ci permette di vedere cosa pensa di se e della situazione in cui si è infilato.
Oltre alla storia d’amore di Dakota e di Blake, l’autrice mostra uno scorcio di quello che saranno i futuri libri della serie mostrandoci i personaggi che sicuramente ne saranno protagonisti, incuriosendoci con le loro storie.
Vi dirò che le altre due si mostrano molto interessanti anche sotto il punto di vista psicologico, spero che l’autrice stavolta ci regali molte più pagine da leggere per lasciarci emozionare e crescere insieme ai personaggi.
Fabiana

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...