Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 8 marzo 2018

Prima Tappa: Uno di noi sta mentendo di Karen McManus.

Ciao Rumors. Il 6 marzo è uscito un intricatissimo Thriller/Young Adult targato Mondadori. Si tratta di Uno di noi sta mentendo di Karen McManus.  Il nostro Blog, sta partecipando ad un gioco a puntate organizzato da Mondadori, che consiste in una lettura condivisa a tappe, durante le quali ogni blog coinvolto dovrà fare un nome e motivarne la scelta, del loro assassino. La prima tappa prevede la lettura delle prime 90 pagine e la tappa parte proprio oggi 08 marzo! Leggete le nostre teorie posate in fondo al post e giocate con noi.

Tutti abbiamo un segreto da nascondere. Qual è il tuo?

Cinque ragazzi -Addy, Bronwyn, Cooper, Nate e Simon - sono costretti a trascorrere un’interminabile ora di punizione nella stessa aula. Si conoscono tutti, ma non possono definirsi amici. Sopratutto non lo sono di Simon, l'emarginato della scuola che per prendersi la sua rivincita su chi lo ha sempre trattato male, si è inventato l'app Senti Questa con la quale rivela ogni settimana dettagli piccanti della vita privata degli studenti.

Chi di loro può dirsi totalmente privo di segreti e al riparo dalla smania indagatrice di Simon?

Nessuno dei cinque ragazzi è davvero e fino in fondo come appare. Ognuno indossa una maschera davanti agli altri, perché tutti cercano di nascondere le proprie paure e insicurezze e anche piccoli e grandi segreti di cui nessuno è a conoscenza... o quasi!
All’improvviso Simon - proprio lui - cade a terra davanti ai compagni e muore. Non appena si capisce che quella che sembrava una morte dovuta a un improvviso malore in realtà è un omicidio, il mondo di Bronwyn, Nate, Cooper e Addy inizia a vacillare. E crolla definitivamente quando la polizia scopre che i protagonisti di un ultimo post mai pubblicato di Simon sono proprio loro. In men che non si dica, i quattro ragazzi da semplici testimoni diventano i principali indagati dell’omicidio...

Simon Kelleher 

17 anni, l’emarginato, lo strano, che, per vendicarsi di chi lo ha trattato male, si è inventato una app che rivela ogni settimana dettagli piccanti della vita privata degli studenti.

  Dicono di Simon: «Simon era strano. Prendeva in giro la gente, diceva che erano tutti pecoroni, però desiderava le stesse cose che desideravano loro. E voleva essere ammirato.»

Dice Simon:
«Se la gente non mentisse e non fosse disonesta, io dovrei chiudere.»



Nate Macauley 

 17 anni, capelli disordinati, occhi azzurro scuro e un giubbino di pelle malandato. È in libertà vigilata per spaccio di erba. E a un passo dall’andare completamente alla deriva.

Dice Nate:
«Io sono una persona che mente ogni volta che gli torna comodo e che lo farebbe senza un attimo di esitazione se servisse a salvargli il culo.»




Bronwyn Rojas 

17 anni, carina, anche se non appariscente, è una studentessa modello che non ha mai infranto le regole in vita sua. Vive per essere ammessa a un’università prestigiosa e rendere fieri i suoi genitori.

Dice Bronwyn:
«Io non ero mai comparsa nella app di Simon; sono troppo irreprensibile. C’è solo una cosa che Simon avrebbe potuto scrivere di me, ma era quasi impossibile che la scoprisse.»






Addy Prentiss 

17 anni, chioma bionda e viso grazioso, è una delle ragazze più popolari della scuola. Vive in simbiosi con il fidanzato Jake. Sta cercando di tenere insieme i pezzi della sua vita.


Dice Addy:
«Sono stata stupida. Ero insicura. Ho fatto un errore. Farei qualunque cosa per rimediare. Se solo potessi tornare indietro e cancellarlo, lo farei.»

Cooper Clay 

 17 anni, è il ragazzo d’oro con cui tutte vorrebbero stare. Star della scuola, sogna l’ingaggio in una grande squadra di baseball.

Dice Cooper:
«Mi fa abbastanza paura quello che Simon potrebbe scrivere su di me, se ci si mettesse…»

Rumors! Ve lo dobbiamo dire! Noi ci stiamo divertendo un sacco a leggere questo libro. Abbiamo fatto un gruppetto con altre blog, nostre collaboratrici, e tutte le sere parliamo di questo bellissimo Thriller/Young Adult e sopratutto di loro: Bronwyn, Nate, Cooper, Addy e Simon. Abbiamo letto le prime 90 pagine e vi assicuro che SIAMO IN 4 E NESSUNO E' D'ACCORDO SU CHI HA UCCISO SIMON!
Abbiamo fatto video, abbiamo preso appunti, abbiamo letto e riletto queste poche pagine e abbiamo tirato le somme. Io (Lidia) e Carmela, abbiamo due teorie completamente diverse.



Teoria di Carmela:

Per me in realtà si tratta di un suicidio con complici. Simon è una persona eccentrica, odiato da molti e simpatico a pochi. Le sua vita si basa sul gossip (a volte infamante) quindi segno di un’insoddisfazione verso gli altri. Una delle frasi che mi ha fatto intuire che il suo non sia un omicidio ma un suicidio è stata “la vita fa schifo”. Secondo me Simon con l’aiuto di Addy, unica a rimanere ferma e immobile durante la crisi, è riuscito a mettere in atto un piano per il quale la gente parlerà della sua morte per molto, molto tempo.


Teoria di Lidia

La mia di teoria invece è un po' più complicata perché il mio sospettato non è uno di loro. Lo so, sembra da pazzi, ma secondo me, l'omicida è Jake. 
Jake è il fidanzato di Addy. Un bravo ragazzo, uno di quelli perfetti che piace a tutti... è questo che mi fa sospettare di lui. Non mi fido di lui e secondo me, la gelosia, ha giocato un brutto tiro. Jake scopre tramite il gossip di Simon, che la sua ragazza lo ha tradito con TJ. Per non far uscire questa notizia, e non far sapere che lui è... cornuto (scusate ma lo è), uccide Simon. Quando lei glielo dice perché, nonostante Simon sia morto le notizie continuano a girare, fa finta di non saperlo, si arrabbia, ma io ho avuto la sensazione, non so sarà il mio intuito da scrittrice, che stesse mentendo.

Quindi per noi del Rumore, i sospettati sono Simon con complici e Jake.
Chi avrà ragione? Il Boss, cioè io, o Carmela?
#unodinoistamentendo

2 commenti:

Annalisa Lettrice Di Libri ha detto...

Ciao,
sto partecipando anche io a questo gruppo di lettura, teorie interessanti le vostre!
Non avevo considerato il suicidio, ma ammetto che Jake non mi convince per nulla.
La mia teoria è un'altra però.
Sono certa che questo romanzo ci sorprenderà tutti!

Ciao,
Annalisa
Lettrice di Libri

Lidia ha detto...

Leggeremo la tua teoria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...