Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 9 febbraio 2018

Rubrica Self "Alakim. Le catene dell'anima" di Anna Chillon

Ciao Rumors! Oggi Luisa ci parla del romanzo dalle sfumature dark e paranormali di Anna Chillon, Alakim. Le catene dell'anima, terzo volume della serie Alakim.

Titolo: Alakim. Le catene dell'anima
Autrice : Anna Chillon
Editore: Self Publishing
Serie : Alakim #3
Genere: Paranormal/ Dark Romance 
Prezzo: ebook 3,99€

Con i nuovi arrivi in città, una grande minaccia incombe su Alakim. Privato del potere e stremato da una fame che non è più in grado di soddisfare, diviene facile preda dei suoi nemici.
Questa volta lottare insieme a Nicole e Muriel non gli basterà a salvare se stesso e tutti coloro che lo circondano da un male che dilaga inarrestabile, contagiando Marsiglia intera.
Questa volta ciascuno dovrà porsi dinnanzi allo specchio per scoprire l’origine della propria fragilità e svelare i reconditi sentimenti dell’animo.
Perché la vera forza sta nel guardarsi dentro, faccia a faccia con i propri demoni, accogliendo qualunque realtà venga rivelata, per quanto dura essa sia.

Eccoci giunti al terzo capitolo di quello che io definisco, storia ad alto tasso di forza, amore, erotismo, amicizia; dove la lotta tra bene e male incombe sempre più e dove bisogna guardarsi dentro e trovare la forza di reagire.
I personaggi di questa fantastica storia, per chi ha già letto i primi due volumi della serie, sa che sono eccezionali, coinvolgenti, trascinanti; in primis abbiamo Alakim, un serafino caduto, che lotta ogni giorno con l’oscurità che gli è divenuta familiare, dopo la luce che è stata la sua essenza.  Vive con una fame che lo distrugge, lo logora, lo attanaglia, rendendolo crudele, cattivo. Ma tra tanto buio, una piccola luce squarcia le sue tenebre: 

«La senti la mano che tieni forte, Alakimael? Puoi dirmi perché la tieni?» «È luce nelle mie tenebre» non esitò a rispondere. «Umana. Libera. Vera. Lei è per me.»”

Poi c’è Muriel, un Nephilim sexy e bello da paura, che tormenta l’animo del Serafino e non solo. L’amico di cui Nicole ha bisogno. 

Seduceva, manipolava e lo rendeva sempre speciale… Era definitivamente persa…. Appariva inerme, il suo bel corpo completamente offerto, celando alla perfezione le insidie e la pericolosità di cui era capace. Era come un fiore carnivoro, bello e vorace.”

E poi c’è lei, la bella Nicole, un’invocantes che si dibatte tra i due, farebbe di tutto per il suo tenebroso e angelico Alakimael. 

“Gli occhi di Nicole si riempirono di lacrime, non per la stretta assassina che le avrebbe inibito l’uso della mano per i giorni a venire, quanto per l’importanza di quella dichiarazione del tutto inconsapevole e onesta. Lei era importante per lui, non soltanto per l’uomo, ma per l’angelo. Posò la fronte contro il velluto della poltrona e pianse in silenzio con il sorriso sulle labbra.

Non è facile amare un angelo, non è facile tenergli testa, non è facile essere se stessi, se lui è ovunque anche quando non ti guarda ecco perché: 

«Sei mia, lo sai che significa?» Lui le prese i polsi. «Mia. Significa che per te vengo sempre prima di chiunque altro. Mia. Significa che puoi guardare, muoverti (…..) ma io sono sempre lì…..» «Mia. Significa che sei il mio pensiero costante, sempre e comunque.» 

Ogni capitolo è stato per me estasi pura, ogni sfumatura mi ha scombussolata ed emozionata, ogni azione di Alakim s’infiltra nel cuore e lì rimane.

Chi ha letto le storie di Anna Chillon, sicuramente amerà questo urban fantasy. Esso va letto con attenzione, con accuratezza dei particolari, con occhi non solo della mente, bisogna staccarsi da ciò che si conosce ed entrare in un mondo in cui tutto può essere.
Anna Chillon è una garanzia, la sua scrittura è sempre precisa, incisiva e arguta. I suoi protagonisti sempre al di sopra delle righe, ma capaci di emozionare e lasciare la propria impronta nel cuore di chi li legge.
Un mio consiglio? Per chi non l’ha ancora fatto: LEGGETE ALAKIM, merita tutte le 5 stelle e oltre.
Un grazie e un a presto ad Anna Chillon.

Luisa.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...