Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 23 febbraio 2018

Recensione "Un luogo per restare" di Terri Osburn

Ciao Rumors. Oggi Marianna ci parla del terzo volume Anchor Island di Terri Osburn, questa volta intitolato Un luogo per restare.
Titolo: Un luogo per restare
Serie: Anchor Island #3
Autore: Terri Osburn
Editore: Amazon Crossing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: eBook: 3,99 Cartaceo: 9.99

Amazon

È sufficiente seguire il proprio cuore per scoprire il luogo a cui si appartiene?
Dopo essere fuggita dall’uomo sbagliato e da un passato doloroso, Willow Parsons è più che felice di trascorrere le giornate a servire da bere al Dempsey’s Bar & Grill e le notti da sola. Il suo rifugio ad Anchor Island rischia però di non essere più tanto sicuro…
L’affascinante e muscoloso Randy Navarro, proprietario della palestra dell’isola, è infatti convinto che Will lo eviti non perché faccia la difficile, ma a causa dei segreti che le adombrano gli occhi. Segreti che lui è intenzionato a scoprire.
Quando infine le vecchie paure saranno riportate alla luce, Randy riuscirà a far combattere Will per il loro amore? O lei deciderà di fuggire ancora una volta, lasciando lui e la loro isola felice?
Con Un luogo per restare Terri Osburn ci riporta nell’incantevole Anchor Island e torna a far battere i nostri cuori.
Dopo l’intensa e travagliata storia d’amore tra Beth e Joe, la frizzante e intensa relazione tra Sid e Lucas, Terri Osburn torna ad Anchor Island per concludere la serie e chiudere il cerchio. In questo terzo volume infatti racconta l’amore attraverso gli occhi della cameriera Will e del gigante buone Randy Navarro, fratello di Sid.
Per chi ha già letto i precedenti capitoli, sa perfettamente che tutto si svolge in questa piccola isola della Carolina del Nord (Ocracoke Island), dove l’ambiente è caldo, familiare ed accogliente, e dove tutti sanno di tutto e sono imparentati o quasi fra loro. Insomma una piccola realtà, frastagliata da casette graziose e gazzettini di paese, chiacchiere da bar e l’interesse dei cittadini a voler aiutare o “sistemare” il prossimo.
Su questo sfondo, e soprattutto all’interno del Dempsey’S Bar & Grill, si svolge la serie e ovviamente la storia di Will e Randy, due opposti che si attraggono ma che si dichiarano con calma, lentezza e fiducia, nonostante fin da subito gli amici spingano entrambi a conoscersi meglio e frequentarsi.

“…suggerirei di cominciare con una crostata al rabarbaro di Opal.”
… “Perché dovrei offrirle una crostata?”
“Perché qualunque stupido tentativo di corteggiamento richiede dei doni e Will adora quella crostata al rabarbaro.”
Randy scosse la testa. “Corteggiare? Ti serve un impianto di aerazione migliore in quell’officina. I fumi stanno uccidendo i pochi neuroni che ti rimangono.”
“Fare sesso ti aiuterebbe molto a curare questa tua vena maligna. Salta il corteggiamento e usa quella dannata crostata.”

 Randy Navarro è il gigante buono, l’omaccione dal cuore tenero che si prende cura di tutto e tutti, specialmente di Will, per la quale prova un trasporto eccezionale, fatto di molta attrazione, curiosità e devozione. Vorrebbe tanto approfondire la sua conoscenza ma la ritrosia della donna fa si che Randy deceleri le attenzioni, rispettando i modi e i tempi della misteriosa Will. E’ chiaro che, ad un certo punto, Will abbia dei segreti che non vuole rivelare a nessuno e che venire allo scoperto le incute tanto, troppo timore. Ed è proprio quando la minaccia si fa incalzante ed il cuore di Will più tenero che Randy trova uno spiraglio in cui prova a far filtrare tutto il suo amore. Riuscirà Randy a scalfire il cuore impietrito di Will o sarà la mancanza di coraggio di quest’ultima ad avere la meglio? Di sicuro Randy la renderà molto appagata in alcuni momenti intimi…


“Farò l’amore con te tutta la notte. Se ti sta bene.”
 Con un sorriso che gli mandò la temperatura alle stelle, lei annuì. “Mi sta più che bene.”

Tra il matrimonio di Beth e Joe da organizzare, un bar da rassettare e una sorella impicciona e premurosa come Sid da tenere a bada, Will e Randy ne avranno di cose da fare e stare fianco a fianco, con tutto quell’amore che, come libeccio, si espande nell’etere, non potrebbero proprio farne a meno se non fosse per la situazione di allarme e pericolo in cui versa Will.
Leggere questa storia è stato come conoscere da vicino il giusto epilogo di tutta la serie Anchor Island, fatto di una grande famiglia felice che vive il suo happy ending seppur i fantasmi del passato ogni tanto tornino a far visita ai protagonisti. La Osburn ha saputo perfettamente intrecciare con romanticismo e un pizzico di realismo le vicende di Will e Randy con quelle dei protagoniste dei due volumi precedenti, rendendoli tutti ugualmente interessanti. In questo ultimo capitolo ha dato vita a due personaggi imperfetti ma perfetti l’uno per l’altra: Will col suo carattere indomito, passionale e sfuggente, Randy col suo modo di fare romantico, virile e comprensivo. I due insieme fanno parecchie scintille e quattro occhi a cuoricini. L’unica nota stonata è stata la fretta con cui l’autrice ha trattato un argomento delicato che andava indubbiamente approfondito dopo che ha aleggiato per tutto il romanzo.
#salutiebaci Marianna

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...