Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 6 luglio 2017

Rubrica Self:"L'altra parte di te" di Daniela Mastromatteo

Ciao Rumors! Stasera la nostra Marianna per la Rubrica Self ci parlerà di un romanzo dalle sfumature contemporanee scritto dalle mani di Daniela Mastromatteo, L'altra parte di te, uscito oggi sulle piattaforme online.
Titolo: L'altra parte di te
Autore: Daniela Mastromatteo
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: ebook 1,99€

Quando Sarah White incontra Drew Lautner, non sa a cosa va incontro. Ha sempre messo le relazioni sentimentali in secondo piano, per dare priorità al suo più grande sogno: lavorare come fotogiornalista.
Tuttavia, Drew è riuscito a conquistarla con la sua personalità. 
Ben presto la ragazza inizia a domandarsi se per caso stia perdendo la ragione; o le cose sono davvero come sembrano? Drew non è l’uomo che credeva che fosse.
Sarah è costretta ad affrontare un’inquietante verità, mentre tutto intorno a lei precipita nel vuoto.

Quando Kevin Wilson incontra Sarah White, non sa a cosa va incontro.
Il ragazzo ha sempre amato lasciarsi travolgere dalle emozioni, senza precludersi nulla, e l’incontro con Sarah gli è sembrato fin da subito un chiaro segno del destino.
Tuttavia, la loro relazione non inizia nel migliore dei modi. La ragazza sembra nascondere un inquietante segreto.
Tutto sembra mettere in dubbio la sanità mentale della ragazza, ma Kevin non riesce a starle lontano.
È l’unico a credere in lei. 
“Ognuno di noi è come una luna: ha un lato oscuro che non mostra mai a nessun altro.”
(Mark Twain)


“Ognuno di noi è come una luna: ha un lato oscuro che non mostra mai a nessun altro.”
(Mark Twain)

Avete mai pensato che di noi stesse mostriamo solo il lato che vogliamo palesare mentre nascondiamo the other side? Quello oscuro, nascosto scheletrito nell’armadio, pieno di cianfrusaglie a farli compagnia. Pensateci, Rumors, non siamo mai fino in fondo sincere nemmeno con noi stesse. Perché rivelare ciò su cui rimuginiamo per fin troppo tempo non è facile come togliere un sassolino dalla scarpa, ma è faticoso come smuovere una montagna con due piccole ed esili braccia.
In effetti siamo cangianti e mutevoli come le fasi lunari.
Come i protagonisti di questo romanzo, a metà fra un giallo e una narrazione rosa. La protagonista, Sarah White, ha una personalità complessa e delicata, e si trascina dietro una burrasca sentimentale che ancora piove sassi. Tra passato e presente, lavoro e famiglia, Sara non ha mai tempo, né spazio per l’amore, ma solo per relazioni mordi e fuggi, incontri fugaci e saltuarie, serate per svagare.
Eppure…quando il caso decide, non c’è impegno che tenga a frenare un incendio d’amore, che divampa senza limiti. Un fuoco che oltre alla passione sarà capace di surriscaldare l’atmosfera fra i due e rilasciare calore che avvolge di un bene infinito, in grado di superare ogni ostacolo e soprattutto ogni apparenza contraria. Kevin Wilson è tutto questo e molto di più. Un uomo profondo e determinato che sa affascinare con parole e gesti, un uomo che fa seguire alle promesse delle certezze. Un uomo che ogni donna vorrebbe incontrare sulla propria strada e camminargli affianco per tutta la vita.


Così, in un giorno inaspettato, Sarah e Kevin (musicista) si incontrano sulla metro e l’attrazione è immediata. Ma la ritrosia di Sarah mette fine ad ogni speranza di Kevin di poter conoscersi meglio. Sarah è troppo presa dai suoi problemi famigliari e dal suo lavoro di fotografa al National Geographic per dare a Kevin una possibilità. Ciò con cui non aveva fatto i conti Sarah è il destino, che peggio di un oste presenta la sua carta dei vini migliore e gli fa rincontrare Kevin in un luogo che mai si sarebbe aspettata di vederlo. Da quel momento in poi, i due cominciano a frequentarsi non senza scontrarsi con le titubanze della fotografa da un lato e con la voglia di impegnarsi del musicista dall'altro, la prima intenta quasi a sabotare il rapporto per i suoi complessi e le sue diffidenze, il secondo proiettato verso una relazione più stabile e duratura, senza complicanze e paturnie varie. Ciò che li mette d’accordo è una passione irrefrenabile che li rende complici e li lega stretti a sé.

“L’altra parte di te” non è però solo incentrata sulla storia rosa di Sarah e Kevin, ma assume anche i toni del giallo con sfumature dalle tinte fosche in tutta quella dietrologia di invidia che attornia la fotografa nella sua morsa implacabile. C’è chi prova ad avvelenarla, facendola passare per pazza, chi la segue imbacuccato in un cappotto verde ed un berretto blu spaventandola a morte, chi riesce ad entrare in casa senza farsi notare, chi conosce le sue abitudini e ne trae vantaggio, chi si approfitta dei suoi timori e delle sue debolezze. Una persona deplorevole che cerca in tutti modi di distruggerla, pensate un po’, per una insensata e squallida invidia.
Sembrano così surreali le cose che le accadono che nessuno pare crederla più. Tranne Kevin. Chi mai sarà allora: La madre? Il padre? La sorella? L’amica del cuore? O Kevin? Ognuno di loro, ha le sue buone ragioni per voler far soffrire Sarah, per avercela con lei per i motivi più disparati.
 Voi lettori tenete a mente questo:


E sarà quella luce riflessa la chiave di tutte le porte serrate da vani rancori e opinioni distorte.
Daniela Mastromatteo con questo romanzo, si conferma, a mio avviso, che ho letto quasi tutti i suoi libri, una scrittrice promettente, perché ci mette tanto impegno nel tessere, come una brava Penelope al fuso, delle trame originali e con una buona dose di suspance, nello scegliere un vocabolario adeguato alla vicenda, nel tracciare una corretta e coerente psicologia dei protagonisti.  L’evoluzione della vicenda segue costanti logiche e prive di contraddizioni, snodandosi in modo parallelo e concatenato tra la storia d’amore e il dramma di terrore e minacce che incombe sul personaggio di Sarah, vittima di una persona malata.
E’ stata molto brava, Daniela, nel non far trapelare nulla fino alla fine, tenendomi sulla corda e facendomi volutamente propendere per un personaggio piuttosto che un altro. Ne farò tesoro di questo romanzo soprattutto per gli spunti di riflessioni che mi ha invitato a fare.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...