Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 27 luglio 2017

Recensione:"Le sue mani" di Amira Dridi

Ciao Rumors! Oggi il nostro Vittorio ci parlerà di un romanzo di Amira Dridi edito Astro Edizioni, Le sue mani
Titolo: Le sue mani
Autore: Amira Dridi

Editore: Astro Edizioni
Genere: Romanzo
Prezzo: 1,99€ ebook

Amazon

2004: Norah, una pittrice bolognese, dopo la scomparsa del marito, vive nella solitudine completa. Con sua sorella Ginevra, giornalista agguerrita, non ha più contatti; i rapporti con la figlia Eleonora sembrano irrecuperabili e l’unica persona in grado di capirla è sua nipote, Perla. È Natale quando Norah, per gioco, acquista un orologio rotto da anni che inizierà a riprendere vita, trasportandola in quel passato torbido e sofferente che aveva dimenticato e sepolto.
Luigi, un enigmatico orologiaio senza età che sa indagare la mente umana, è conscio che l’orologio è un segno del destino. E come in un domino in cui le tessere cadono una dopo l’altra, giunge una misteriosa lettera di suo marito, morto da molto tempo, scrivendole di aver ritrovato una persona senza nessun altro indizio. Il vaso di Pandora è stato riaperto: per capire cosa ha spinto Ginevra a chiudere i rapporti con lei, decifrare il messaggio dell’orologio e scoprire l’identità celata nella lettera, Norah dovrà sdoppiarsi.


Ci sono dei romanzi che catturano la tua attenzione, colpiscono la tua curiosità e ti coinvolgono  prima sul piano emotivo oltre che per la qualità letteraria di primo livello.
Poiché riscontri nelle pagine l’amore, la passione e sensibilità profusi dallo scrittore di turno per scrivere non un semplice libro, bensì raccontare una parte di sé e mostrare la propria anima e fragilità.
“Le sue mani” di Amira Dridi è uno splendido esempio di un romanzo appartenente a quest’ultima categoria.
Amira Dridi, al suo esordio come autrice, mi ha confermato quanto di buono avevo intuito sul proprio talento creativo leggendo i suoi accurati ed interessanti articoli di cinema, collaborando insieme per un sito di cultura e spettacolo.

“Le sue mani” è un romanzo che racchiude in sé contemporaneamente un delicato e struggente rapporto tra sorelle, un affresco di un Italia in bianconero, e un pizzico di favola, tutti magistralmente mescolati e alternati nel piacevole e avvolgente intreccio.
Ma leggendo tra le righe, non si può non cogliere come la storia di Norah e della sua famiglia presenti delle note probabilmente biografiche dell’autrice e della propria discendenza, notando con quale attenzione, cura e profondità psicologica, Amira abbia descritto ogni personaggio, facendoli diventare reali, vicini e amati dal lettore.

“Le sue mani” è una storia semplice, scorrevole, ben scritta, avvincente e poetica nel raccontare e descrivere con talento ed incisività quanto siano forti ed indissolubili i legami di sangue tra fratelli.
Amira Dridi ha uno stile elegante, forbito, colto e nello stesso tempo lineare e chiaro nel rappresentare le diverse sfumature dell’anima e le emozioni dell’uomo.
Norah è una donna forte, decisa, talentuosa, ma anche fragile ed incompleta avendo da tempo rotto i rapporti con l’amata sorella Ginevra.
“Le sue mani” è anche un viaggio nella memoria per ricordare, chiarirsi e soprattutto perdonarsi.

Come ci ricorda il commovente finale, una vita non sarà mai davvero soddisfacente e completa, se non avrai trovato la serenità e la pace nel tuo cuore, la vera e grande ricchezza da inseguire per ogni uomo.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...