Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 2 aprile 2017

Anteprima Recensione:"A occhi aperti" di Giovanna Mazzilli

Ciao Rumors! Oggi la nostra Alessandra per la Rubrica Self ci parlerà in anteprima di un nuovo romanzo di Giovanna Mazzilli Marino, A occhi aperti, secondo volume e romanzo conclusivo della duologia  A Rise Of Smile. In uscita oggi.

Titolo: A occhi aperti
Autore: Giovanna Mazzilli
Serie: The sound of a smile #2
Genere: Contemporary Romance
Editore: Self Publishing
Prezzo: € 0,99
Data di uscita: 02 aprile 2017

La vita non regala niente e la felicità ha un prezzo che a volte non si è disposti a pagare.

Arizona è consapevole di aver mandato al diavolo la sua occasione di redenzione. Ha allontanato l’unica persona con cui poteva creare un futuro e ha ascoltato la voce della dipendenza piuttosto che quella dell’amore. Per questo, quando Kentucky torna nella sua vita con la certezza di poterla salvare da se stessa, non sa che cosa fare. L’alcol manovra i suoi pensieri e lei crede di non possedere più la forza per affrontarlo, eppure Ken non è disposto a farsi da parte.

Quando una persona inizierà a tramare alle loro spalle, più decisa che mai a vedere Arizona e Kentucky sparire dalla circolazione, tutta la sofferenza e le bugie dette in passato non conteranno più.

In una Las Vegas piena di divertimenti, pericoli e tentazioni potrà l’amore salvare l’anima di due persone destinate a stare insieme?


“A occhi aperti” è il volume conclusivo della duologia “The sound of a smile”.

Eccomi qui meravigliose/i Rumors! Sono felicissima ed emozionata oggi per la grandiosa opportunità donatami anche questa volta! Ebbene sì, ho avuto l’onore di poter leggere in anteprima “A occhi aperti”. E io li ho tenuti davvero aperti dall'inizio alla fine per le emozioni sempre vive in me, riga dopo riga. Giovanna Mazzilli ha il potere di far immedesimare il lettore nei personaggi, facendolo sentire un tutt'uno con la storia, sentendo così ogni minima emozione. Con tutta sincerità cercherò di non lasciarmi trasportare dal flusso emozionale per potervi parlare con precisione assoluta della storia che sicuramente rileggerò in alcuni tratti. Già, perché ci sono attimi che mi hanno donato talmente tante vibrazioni al cuore da non dormire quasi una notte intera per non smettere la lettura. Ma ora… eccomi qui oggi a parlare con voi di questo tanto atteso seguito!
Vi ricordate di quando vi ho parlato di “A occhi chiusi” (di cui potete trovare la recensione qui http://ilrumoredeilibri.blogspot.it/2016/12/recensione-in-anteprima-occhi-chiusi-di.html#more  )? Vi avevo detto che attendevo il sequel e ora lo posso dire: dopo essere giunta alla fine del primo volume, ho contattato privatamente l’autrice per sapere la data di uscita di “A occhi aperti”, perché non potevo aspettare, dovevo sapere, soprattutto dopo “quel” finale.  Ma, onestamente, quando ho iniziato a leggere il secondo volume, il mio cuore, che sperava di rivedere Arizona e Kentucky subito insieme, ha iniziato a “soffrire”. Esattamente! Ho sofferto nei primi capitoli, ritrovando Arizona il primo giorno dell’anno nuovo, sola, triste e colta dal desiderio di rifugiarsi in un bar, affogando il suo dolore nell'alcol, per allontanarsi da quella realtà che vede tutti intorno a lei felici. Felici tranne lei.

“La vita non ha più niente da regalarmi, anche perché ho ignorato troppe volte gli sprazzi di felicità che metteva davanti ai miei occhi.
Occhi rimasti chiusi per troppo tempo che ora si sono serrati in modo definitivo, sigillando al loro interno anche quel briciolo di speranza che era nato dentro di me.
Le persone che mi stanno intorno saltellano e gridano come forsennate, abbracciandosi di continuo. Festeggiano. Ridono. Vivono…”


Lei crede di non meritarsi più la felicità, quella provata con Ken, quella che le ha fatto conoscere l’amore elettrizzando ogni minimo istante delle sue giornate. Le manca tanto, ma per reprimere quel dolore cerca solo ed esclusivamente di bere fiumi di alcolici.

“Il dolore che sento è così vivo che durante alcune notti ho la sensazione di toccarlo con mano.
Lo cullo, lo stringo forte.”

Purtroppo, però, oltre ad aver ricominciato a bere, Arizona deve fare i conti con le sue finanze, perché non ha più un lavoro e da mesi non riesce nemmeno a pagare l’affitto del suo appartamento.

“Da quando ho ricominciato a bere di frequente, ho dovuto evitare i bar:
sono troppo costosi per me”

Ma è proprio vero che in fondo al tunnel la luce per lei non c’è? Sul serio per lei il baratro diventa sempre più profondo? Oppure un “angelo custode” che è sempre stato in disparte in questi mesi (e che stavo per ripudiare come uno dei miei protagonisti maschili preferiti!!!) finalmente (ri)compare nella sua vita, portandola via da un luogo nel quale stava per perdere del tutto la dignità di se stessa?
Ed eccolo lì, finalmente, il nostro Kentucky che arriva in soccorso di Arizona. E finalmente li rivedo insieme. Ma la loro storia si sa… non è affatto facile e se vi aspettate subito un chiarimento liscio, limpido e sereno tra loro, beh, vi sbagliate. E ovviamente io ci speravo, ma devo essere sincera: l’autrice, con la sua bravura, mi ha fatto sentire ancora di più l’importanza del loro rapporto. Non è affatto semplice, a parer mio, sottolineare l’importanza di un legame come quello tra due persone con un passato così complicato alle spalle. Ma Giovanna Mazzilli è riuscita egregiamente a farmi arrivare “insieme” a loro all’evoluzione vera e propria del loro rapporto. Ho adorato l’intensità di ogni minimo momento, nel quale mi trasportavano entrambi nelle loro convinzioni, nelle loro motivazioni, nelle loro menti e, soprattutto, nei loro cuori.

“Questo non cambia niente. O perlomeno non risolve le cose tra noi. Non posso cancellare tutto con un colpo di spugna, soprattutto quello che sono tornata a essere e cioè un’alcolista.”

Ken ama Arizona talmente tanto che in questi mesi di lontananza, in realtà, la stava controllando in gran segreto, la ama talmente tanto che è disposto a dimostrarglielo con i fatti, la ama talmente tanto che le vuole stare accanto, ora non vuole più lasciarla andare. Sa perfettamente che non sarà facile, ma ha provato a starle lontano ed è stato devastante per lui.

“Arizona, affronterai ogni cosa, ma questa volta in modo diverso, Lo farai con gli occhi aperti.
E quegli occhi saranno puntanti nei miei. Fidati di me, io sarò la tua àncora, così non rischierai più di sprofondare nell’abisso oscuro.”

“Ken mi ama e io amo lui, non ho mai smesso.
Ora dobbiamo solo trovare il modo di convivere con quest’amore.”



A quel punto, Arizona inizia il suo percorso interiore, per se stessa e soprattutto per “suo marito” Ken. Ebbene sì, a tutti gli effetti sono ancora sposati. E… lascio a voi scoprire se rimarranno ancora uniti nel “sacro vincolo del matrimonio” fino alla fine.
Ma ora… permettetemi di dirvi soltanto che di estratti, di momenti intimi e intensi, di “colpi di scena”, di situazioni di dolore e di gioia ne avrei ancora da raccontare all'infinito, ma, con tutta onestà, mai come questa volta desidero che anche voi proviate direttamente in prima persona il flusso emozionale che si impossesserà del vostro costato dall'inizio alla fine. Io, proprio per via delle forti emozioni provate, non appena ho terminato la lettura del libro, ho dovuto contattare l’autrice per “ringraziarla”!
Pertanto, non mi resta che consigliare questo libro e l’intera duologia alle inguaribili romantiche come me, sicuramente, ma permettetemi di ringraziare anche “qui” Giovanna Mazzilli non solo per le intense sensazioni che mi ha donato con “ogni pagina, ogni riga” del suo libro, ma anche e soprattutto per il messaggio di speranza e di forza che si può e si deve avere, sempre e comunque, in qualsiasi situazione, senza mai mollare. Perché il tunnel può essere colmo di pece, ma bisogna affrontare l’oscurità “a occhi aperti”, per poter vedere chi si trova al nostro fianco pronto per tenderci la mano e per camminare “insieme” verso la luce.

“L’eternità è quest’attimo infinito dove non esiste nient’altro tranne lui e me”

Buona lettura, meravigliose Rumors! 
La vostra Ale. J

1 commento:

Giovanna Mazzilli ha detto...

Grazie per questa stupenda recensione!
Siete favolose :D
E Grazie anche per lo spazio che mi avete concesso ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...