Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 13 gennaio 2017

Blog tour: " Apostasia" di Marie Albes

Ciao a tutti! Oggi il blog Il Rumore dei Libri ospitare la terza tappa del blogtour dedicato all'autrice italiana Marie Albes  e il suo  "Apostasia", uscito pochi giorni fa sugli store online. Di seguito presenteremo e recensiremo l'ebook, mostreremo  le tappe e il regolamento. Il Rumore dei Libri vi aspetta numerosi!
Titolo: Apostasia
Autrice: Marie Albes
Genere: Romance
Editore: Self Publishing
Prezzo: 0,99 € Ebook (fino al 31 Gennaio) - Cop. Flessibile € 14,00

PAGINA FB: Qui
TWITTER: Qui
INSTAGRAM: Qui

Elena e Chiara: due donne, due destini diversi. Un comune amore.

Elena è ribelle, incapace di accettare le regole che governano il mondo e soprattutto piena di passione per la vita.
Chiara è invece una donna mite, piena di certezze e serenità, in grado di affrontare ogni cosa con un sorriso: sono ormai dieci anni che vive in un piccolo convento nelle campagne fiorentine, e la fede che l'ha spinta a prendere i voti sembra crescere come un fiore alla luce. Ma Elena non può capirla, non riesce proprio ad accettare quella restrizione monastica che piega le ali, per poi chiuderle in una scatola buia.
Le due strade seguono il loro corso, finché un giorno l'arrivo di José Velasco – giovane spagnolo venuto in Italia per scoprire il segreto che tormenta la sua famiglia – incrocia la vita di Chiara portando turbamento. E così, attraverso indizi ormai persi nel tempo, insieme ripercorreranno il passato alla scoperta di una verità che potrebbe compromettere non solo i ricordi di José, ma soprattutto la certezza su cui radicava il mondo di Chiara.
Nel frattempo l'estate scivola via, lasciando che i due giovani continuino a seguire il filo che li trascina, ormai incapaci di ignorare le rivelazioni che dovranno fronteggiare, ma allo stesso tempo impauriti da ciò che rappresenta qualcosa di più pericoloso di una semplice promessa religiosa.
Ed Elena questo lo sa bene, però li osserva senza proferire parola: è convinta che il libero arbitrio esista, ma è di sicuro molto fragile.
Avevo già letto la versione precedente di questo libro e già un anno fa, mi aveva convinto.
La stesura nuova ha più approfondimenti, sentimenti, patos, con dei salti temporali che mi hanno entusiasmato. 

Apostasia, è un romanzo speciale. Speciale per molti motivi... già dalle prime pagine ti immergi in un mondo fatto di cose reali. Un mondo fatto di eventi, problemi che esistono da sempre. I sentimenti fanno da padrone in un libro che ti prende dentro, nell'anima.
Chiara è una donna forte, una donna che affronta i suoi incubi, le sue paure, la sua fragilità, con un sorriso sul viso. Vive da anni in un convento che forse è troppo stretto per lei.
José è un ragazzo spagnolo venuto in Italia per scoprire il segreto che affligge la sua famiglia. 

 Un solo sguardo, un incontro cambierà la vita di entrambi. Non sarà facile per i due protagonisti avere la forza per portare avanti un amore complicato, fatto di sguardi rubati, di palpiti, di emozioni. 

E mentre Chiara cercava di capire la sensazione che lentamente la pervadeva, José dal canto suo seguì con gli occhi lo sguardo confuso di lei, bloccato sulle loro mani unite insieme.

Una storia toccante, bellissima, emozionante. Un tema che mi era sconosciuto, un racconto che mi è entrato dentro, che mi ha sconvolto dall'emozione. 


Come sono improvvise le emozioni umane, 
calde e incontrollabili nel loro essere più vive di noi stessi.

Marie Albes, ha una capacità di trasmettere con questo libro, delle vibrazioni straordinarie. La sua sensibilità sull'argomento la senti, viene trasmessa in ogni singola pagina e in ogni singola parola. Una storia vera carica di sentimento che ti cambierà il modo di vedere le cose. 

È splendida l'innocenza nelle parole dell'innamorato; così eloquenti e così persuasive, benché illusorie. Ma d'altronde José stava cercando il suo passato, pertanto non era ancora a conoscenza di come effettivamente le cose belle potessero finire.

Veloce, nonostante la complessità della storia, una narrazione ideale. Mi ha entusiasmato il modo in cui l'autrice ha raccontato la storia con delicatezza, mai cadendo in volgarità, con una leggerezza che ti entra nel cuore. 
Uno stile unico, mi piacciono le descrizioni, mi piace il dialogo accurato e ricercato. Apostasia mi ha intrappolato nelle sue pagine, nelle sue bellissime parole. Marie mi ha fatto vivere i suoi personaggi con una sensibilità che poche autrici fanno. La versione nuova è ancora più bella della prima e sono certa che gli approfondimenti saranno ben accettati. 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...