Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 28 ottobre 2016

Recensione "Un marine per sempre" di Silvia Carbone Michela Marrucci

Ciao Rumors. Marianna ha letto per noi, un nuovo romanzo edito Youfeel Rizzoli: Un marine per
sempre di Silvia Carbone Michela Marrucci.

Titolo: Un marine per sempre. 
Autore: Silvia Carbone Michela Marrucci 
Editore: Youfeel Rizzoli 
Gerene: Romance
eBook: 2.99 euro 
Amazon

Due lutti a distanza di pochi giorni distruggono la vita di Josephine, giovane e attraente ufficiale dei marines: la prematura perdita del padre, colonnello dell’aeronautica americana, e il dolore per la morte di Travis, l’amore della sua vita, durante una missione in Afghanistan, la spingono a congedarsi prematuramente e abbandonare la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui, però, Joe riagguanta le redini della propria vita. Riprende gli studi, ma il destino le gioca un brutto scherzo: per conseguire il master è costretta a fare ricerche informatiche all’interno della base militare Miramar di San Diego. Qui conoscerà il capitano Callhan Meyer, e tutta la serenità che Joe credeva di aver ritrovato scoppierà come una bolla di sapone. Tenere lontano Cal e la strana e incontrollabile e attrazione che li lega si dimostrerà più arduo del previsto. Chi ha tanto sofferto ha paura di tornare ad amare, ma non si può resistere per sempre al richiamo dei sentimenti, né ai desideri del proprio corpo… “Un marine per sempre” è il primo avvincente e sexy volume della serie “Destini Intrecciati”. 

Le storie scritte a quattro mani hanno quel quid in più tipico di "quattro occhi meglio di due". La fusione, quando è un amalgama perfetto dove non si riesce a riconoscere la penna di una dall'altra, diventa una potente sincronia di parole, immagini, suoni. Silvia Carbone e Michela Marrucci sono riuscite a rendere fruttuoso questo binomio collaborativo. Brave nella scrittura creativa, ricercate nel linguaggio, calate ad hoc nei protagonisti del romanzo, e fantasiose nei classici cliché. 
La storia principale, quella di Cal e Joe, è un continuo barcamenarsi di emozioni nel tempo. Tra passato, presente e futuro, la vita dei due Marines è più complicata di quanto si possa immaginare. Non si riesce a vivere a pieno il contemporaneo senza che i ricordi incombano per rattristare le giornate e il futuro sia un campo minato da fantasmi antichi e pericoli nuovi. Entrambi portano in spalla fardelli e sensi di colpa schiaccianti, che rischiano di compromettere quanto di più bello ci possa essere. Non è facile essere Cal e Joe, e stare legati ad un filo che allo stesso tempo li unisce e li
separa. Non è semplice innamorarsi di chi forse non dovresti. Ma il cuore è il capo supremo a cui non si può proprio dire no, anche perché il cuore va per la sua strada e travolge tutte le incertezze e le proprie convinzioni come un fiume in piena. 


“Io non fingo un bel niente, stronzo, e non voglio niente da te se non una collaborazione per poter portare a termine il mio lavoro.» Joe aveva il respiro in affanno e il viso in fiamme.
«Il tuo corpo dice tutta un’altra cosa, però.» Con lo sguardo Cal tornò a osservarle il seno che si alzava e si abbassava in rapidi respiri. «So che non è facile lasciarsi andare ma, ammettilo, hai la stessa voglia di baciarmi che ho io.”

Cal è il solito maschio alfa che alza le antenne per una gonna svolazzante, due occhi sorveglianti, e sorrisi multipli da mozzare il fiato. Joe è una donna forte e coraggiosa, ma pur sempre una donna che si lascia sedurre da un fisico scolpito e protettivo. Forti braccia che vorrebbe la stringessero con amore per sempre. Due protagonisti con una spiccata personalità che si seducono a colpi di sguardi e di battute al vetriolo, e si legano come il fuoco alla legna, lo zucchero alle uova. Sono esseri complementari, l'estensione animosa e animale l'uno dell'altra. 


“Le passò la lingua sul ventre piatto giocherellando con l’ombelico e provocando in Joe dei forti spasmi. La loro eccitazione stava toccando apici mai provati prima. Joe stava arrivando a toccare punti mai immaginati nella vita. Si lasciò sfuggire il suo nome più volte quando lui scese sul monte di Venere e cominciò a leccarla.”

Puro incendio il loro legame, fiamme che divampano in tutto il corpo con un effetto dirompente: le farfalle di Joe dallo stomaco svolazzano fin giù nella caverna di Iolanda (per usare un termine "littizzettiano"), che furiosa arriva a far formicolare i piedi, passando per osmosi attraverso il canal grande del giovane e poderoso Cal. Oltre al fuoco, c'è la scoperta dell'acqua calda dell'amore che li avvolge tra le sue braccia. Un amore irrinunciabile che lenisce, ferisce, assorbe, cura e ridona la gioia di vivere. 
Tra colpi di scena, amori appena nati e quelli già finiti, amicizie solidali e da perfezionare, con uno sfondo militaresco e cameratesco, ed un linguaggio scorrevole e fluido nelle parti descrittive, ma diretto e talvolta scurrile nei dialoghi (tipico dei Marines) questo youfeel reloaded dal mood emozionante - al quale personalmente aggiungerei "emozionante con eros - è senz'altro da non perdere. 
Marianna

1 commento:

Silvia Carbone ha detto...

Grazie infinte a tutto il blog!! Recensione meravigliosa!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...