Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

lunedì 3 ottobre 2016

Recensione " Playing with me" Emmanuel Dyson

Ciaooo Rumorsss! Oggi la nostra Carmela per la Rubrica Self ci parlerà di un romanzo dalle sfumature erotiche " Playing with me " di Emmanuelle Dyson.
Titolo: Playing with me
Autore: Emmanuelle Dyson
Editore: Self Plublishing
Data d'uscita: 6 settembre 2016
Genere: Erotic Romance
Prezzo: Ebook 0,99 €
Sabrina ha 19 anni e ha appena risposto a un singolare annuncio. Terminata la scuola, in una calda, assolata e vuota Milano, al posto di andare in vacanza con gli amici, si ritrova a fare un colloquio come assistente di produzione sul set di una piccola casa di produzione. 
Di film porno.
Ma a Sabrina non basta. 
È l'incontro con Max, navigato attore a luci rosse, chiuso e introverso, a far venir fuori il suo talento anche davanti alla macchina da presa. Un talento che, se lasciato senza regole, rischia di rovinarla, di distruggerla. Tra lui e Sabrina è attrazione a prima vista, al di là del proprio passato e delle proprie paure.
Due anime in cerca di una strada. 
Eppure, ogni regola ha la sua controregola e nessuno regala nulla. Soprattutto in un mondo dove la merce di scambio è il proprio corpo. 

         


Ciao Rumors,
Oggi vi parlo di "Playing with me" scritto da Emmanuelle Dyson. 
Sono sincera, ho pensato a mille modi differenti su come iniziare questa recensione. Vi spiego: finito il libro mi sono ritrovata a pensare a quante sono le possibilità che una ragazza si ritrovi nel mondo del porno solo rispondendo ad un annuncio di lavoro? Questo è quello che succede a Sabrina, una ragazza di 19 anni che dopo aver mandato a quel paese la vacanza in Spagna decide di rispondere ad un annuncio di lavoro, si ricerca un'assistente di produzione di una piccola casa di produzione. Sabrina è la candidata giusta. Il suo ruolo è quello di memorizzare ogni singolo particolare del set, quel set dove vengono girati film porno ma che a Sabrina non importa, anzi, presto ne sarà affascinata, e non solo dal set...

Max è il protagonista del film che stanno girando. Un ragazzo silenzioso, tenebroso, molto bravo nel suo lavoro ma che vorrebbe tanto farne a meno.
Tra i due c'è attrazione sin da subito, si cercano, si allontanano, si amano. Baci nascosti, sesso solo sul set, regole da rispettare e desideri da soddisfare e quello che i due si troveranno ad affrontare durante tutte le riprese del film.
Max cerca in tutti i modi di proteggere Sabrina, che nel frattempo ha un nome d’arte “Amelie”, da quel mondo sporco e cattivo che lui conosce da anni ormai.
Durante la lettura ci ritroveremo davanti all’evoluzione caratteriale di Sabrina: da ragazza timida e insicura a donna determinata, testarda e sicura di se.


  
Il romanzo è ambientato in una Milano degli anni 80.
Gli 80 fatti di cucine con quelle mattonelle che al sol pensiero mi viene l'orticaria, bleah! Gli anni in cui la droga iniziava a girare in maniera attiva e i film hard erano ancora un tabù.
Concludo dicendo che all'inizio del libro l'autrice esordisce con questa frase:"La mia strada è stata lastricata di seghe, pompini e scopate." E devo essere sincera, pensavo di ritrovarmi a leggere di scene alquanto spinte o volgari. Invece NO. L'autrice è stata brava nel descrivere scene del set in maniera molto delicata e mai banale. Un romanzo scritto bene e che si legge con scorrevolezza.

Besos a todos. Carmela

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...