Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

lunedì 3 ottobre 2016

Recensione "Non tradirmi mai" L. E. Bross

Ciao Rumors. Oggi Fabiana ci parla di un romanzo uscito pochi giorni fa Non tradirmi mai di L. E. Bross, primo  capitolo della serie Second chance.

Titolo: Non tradirmi mai
Serie: Second chance
Autrice: L. E. Bross
Editore: Newton Compton

Genere: Contemporary Romance
Prezzo: € 3, 99 ebook - Cop. Rigida 9,90 €
Amazon

Avery Hartley è la classica brava ragazza ricca che si comporta sempre come gli altri si aspettano che faccia. Quando scopre che il suo ragazzo la tradisce però, perde la testa e gli distrugge la macchina. Viene così condannata a trecento ore di servizi sociali. Seth Hunter è appena uscito di prigione e deve concludere il suo percorso di riabilitazione lavorando come netturbino prima di poter ricominciare da capo. Non chiede granché dalla vita e comunque per adesso la cosa che gli importa di più è proteggere sua sorella dal patrigno, l’uomo che lo ha fatto finire in prigione. Una storia d’amore tra Avery e Seth non è pensabile, sarebbe un disastro totale. Le ragazze come Avery vogliono castelli e cavalli bianchi, e Seth nei panni del principe azzurro non è davvero credibile. E poi è così arrabbiato con il mondo che a volte c’è da aver paura anche solo a stargli vicino. Ma quando Seth si ritrova a passare del tempo con Avery, piano piano comincia a pensare che forse anche lui ha la possibilità di cambiare, di aspirare a qualcosa di diverso da una vita fatta di rabbia e che, addirittura, gli piacerebbe provare a essere felice… 

Ciao Rumors!
Questo è uno di quei libri che mi lascia con un grande punto interrogativo… non so decidermi se mi è piaciuto e quanto. Ci ho messo qualche giorno per terminarlo perché l’inizio mi aveva bloccato letteralmente, ma in realtà sono più i giorni in cui sto raccogliendo le idee per decidere quello che scriverò.
Il libro parte con una serie di cliché sulla protagonista che me l’hanno fatta subito odiare in maniera incredibile. Super viziata, sciocchina, piena di soldi… e qui volevo chiudere il libro perché mi aspettavo il peggio, poi ho pensato che mi toccava recensirlo e non potevo abbandonarlo per cui ho proseguito con la lettura e il libro ha subito una metamorfosi inaspettata che mi ha fatto volare fino alla fine del romanzo, battere il cuore, trepidare e versare pure qualche lacrimuccia.

Sarà che poi appare Seth e tutto il romanzo acquista una marcia in più perché lui non è solo bello e tenebroso come il peccato, è pure un galeotto finito dentro ingiustamente, è il classico bravo ragazzo a cui la vita ha voltato le spalle e ha distrutto l’esistenza, sogni e speranze. 
Quindi se da una parte abbiamo la viziata e ricca ragazzina dalla vita impostata, dall’altra abbiamo il ragazzo povero e ribelle. Un classico binomio che risulta sempre vincente. È scontro tra i due, dopo un attimo di turbinosa passione finita in alto mare. Poi il destino li mette uno accanto all’altro e anche Avery acquista una nuova immagine, una più vera, più umana, una che scalfisce quella della ragazzina viziata e sciocca.

Seth se ne stette zitto troppo a lungo, e io feci un respiro incerto. Non riuscivo a guardarlo. Non mi doveva niente, nessuna spiegazione, se voleva tirarsi fuori da quella storia. Non aveva chiesto niente di tutto ciò. Sapevo che mi desiderava da un punto di vista fisico, non era quello il problema.
Il problema era che io volevo più di qualche notte di sesso.
E ciò mi confondeva e mi spaventava da morire.
Quei sentimenti che mi vorticavano dentro, che mi facevano sentire come se fossi ammalata, non erano per niente simili a quel che avevo provato per Grant. Non mi veniva la pelle d’oca quando lui mi toccava; non mi ero mai sentita cedere le ginocchia quando ci baciavamo.

Avery e Seth si sono lanciati la palla, capitolo dopo capitolo, ed io, a essere sincera, ho apprezzato e mi sono commossa di più in quelli di Seth, in cui, in modo semplice e fluido, esce tutta la sua sofferenza, la sua inadeguatezza.

Ovviamente il sospirato lieto fine è garantito e ora mi chiedo, essendo il primo libro di una serie, cosa ci aspetterà nel seguito. Io spero si parlerà del migliore amico di Seth, della sorella, ma non mi spiacerebbe nemmeno Grant, l’ex ragazzo stronzo, che sul finire del libro si è praticamente riabilitato ai miei occhi.
Buona lettura,
Fabiana

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...