Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 3 settembre 2016

English Book "Turbulence" di Whitney G

Ciao Rumors! Oggi Vanessa, per la Rubrica English Book, ci parlerà del nuovo romanzo della scrittrice che ci ha fatto innamorare del bellissimo Andrew nella Splendido Dubbio Series. "Turbulence" di Whitney G, uscito il 30 agosto, è un Erotic Romance carico di sensualità, di ironia, di sesso e di "turbolenze"!
Titolo: Turbulence
Autore: Whitney G.
Data pubblicazione: 30 agosto 2016
Genere: Erotic romance
Lingua: inglese

Fottimi senza ritegno
Baciami ancora più forte
Prendimi ancora e ancora…
Io e lui ci siamo incontrati nel più classico dei modi:
Un ragazzo incontra una ragazza. Il ragazzo seduce la ragazza. Il ragazzo scopa la ragazza.
La nostra storia sarebbe dovuta terminare subito dopo gli orgasmi, subito dopo aver preso strade differenti.
Ma poi ci siamo rivisti di nuovo…
E nessuno di noi poteva andarsene.
Le nostre regole erano semplici.
La nostra passione era scandalosa.
I nostri cuori sarebbero dovuti essere al sicuro…
Ma quando trovi qualcosa di cosi travolgente-qualcosa di cosi intossicante e inesplicabile, sei disposto a rischiare tutto quello che hai, anche se sei destinato a distruggerti e bruciarti.
Questi siamo noi.
Questo è il nostro amore totalmente sbagliato.
Questo è Turbulence.
Le nostre regole erano semplici.
La nostra passione era scandalosa.
I nostri cuori sarebbero dovuti essere al sicuro…

Nel dizionario italiano la parola Turbolenza ha queste tre definizioni: Stato di agitazione violenta o di irrequietezza; Moto disordinato di un fluido, con formazione di vortici; Insieme di vortici e vuoti d'aria provocati dall'incontro di masse d'aria che si spostano a velocità diversa.
Ma dopo aver letto il nuovo romanzo di Whitney G., Turbulence, per me questa parola ha assunto un nuovo significato. Nessun’altra parola infatti sarebbe in grado di descrivere quello che si prova leggendo la storia d’amore che vede come protagonisti Gillian Taylor e Jake Weston. E come avviene a bordo di un aereo quando si incontra una turbolenza, ti ritrovi completamente travolto, vieni scosso violentemente, e speri di arrivare alla fine del viaggio sano e salvo. Questo è quello che ho provato leggendo questa meravigliosa storia.

Finalmente, dopo quasi un anno di assenza Whitney G. è tornata. Posso dire di aver atteso con ansia il suo ritorno e la pubblicazione di questo libro. Dopo aver amato alla follia Andrew Hamilton protagonista assoluto della serie Splendido Dubbio, ero curiosa di vedere se Jake Weston sarebbe stato all’altezza del suo predecessore. Beh vi posso assicurare che Jake è riuscito a strappargli il titolo di “bastardo sexy” e a salire sul podio più alto. Nessuno come Whitney G. è in grado di creare dei personaggi cosi bastardi e stronzi fino alla fine. Eppure con il suo modo di descriverli, riesce a farti innamorare follemente di loro ogni dannata volta. Non importa quanto siano indisponenti e arroganti, lei riesce a farti sospirare fino all’ultima pagina. E con Jake è successa la stessa cosa. Lui è così fino alla fine. È magnetico, ti cattura e non cambia mai. Non si snatura per amore. Lui è Jake. Prendere o lasciare.
Ed ecco la loro storia: lei è un’assistente di volo, lui è un pilota, entrambi lavorano per la stessa compagnia aerea. Una delle poche compagnie al mondo che ha come punto principale nella policy aziendale quella di non avere rapporti tra dipendenti. Regola che entrambi si troveranno a infrangere ripetutamente.
Storia banale penserete voi. Ma il punto è che non si conosce la vera storia. Il prologo ci catapulta direttamente nel pieno del loro rapporto, dandoci solo un breve accenno, uno sguardo furtivo al loro presente. Ma subito si riparte dall’inizio e si entra definitivamente nel pieno della Turbolenza.
Gillian Taylor, la pecora nera della famiglia, dopo aver cercato di inseguire il suo grande sogno e aver provato a conquistare la grande mela, si ritrova, per una ragione al momento sconosciuta, a doversi barcamenare tra due lavori: assistente di volo e donna delle pulizie di un attico esclusivo a Park Avenue. L’attico è spesso abbandonato dal suo proprietario e pertanto Gillian, si ritrova a volte a passare la notte li, circondata da quell’ambiente lussuoso, sognando ad occhi aperti una vita diversa.
Immaginatevi la sua sorpresa, quando una sera, dopo aver incontrato un bellissimo e affascinante sconosciuto ad una festa, e averlo portarlo proprio in quell’appartamento per una notte di sesso occasionale, scoprirà che quell’uomo altri non è che il legittimo proprietario dell’attico. Nonostante lo shock di lei e la rabbia di lui davanti a questa scoperta, l’attrazione sessuale tra loro avrà il sopravvento.
Ma quella che doveva restare solamente una incredibile notte di sesso occasionale, si trasformerà ben presto in qualcosa di molto più travolgente, una volta che entrambi si ritroveranno nuovamente faccia a faccia. Questa volta però lei non è più la donna delle pulizie, ma bensì un’assistente di volo e lui non è più il proprietario dell’attico, ma il comandante del volo in cui stanno per imbarcarsi.
Jake Weston è maledettamente sexy, bastardo al punto giusto, dispotico e irriverente. Sa bene cosa vuole e cosa non vuole nella vita. E quello che assolutamente non vuole è una relazione. Lui con le donne non ci parla, lui le scopa. Una donna diversa in ogni città. E per non rischiare di confondersi, davanti al loro nome sul cellulare aggiunge sempre la città.


Nel mio mondo una connessione è una pausa in un itinerario, un volo breve che porta eventualmente alla destinazione finale, nulla di più. La parola in se è fugace, mai definitiva, e non si riferisce mai a una relazione”

Ma Gillian ha quel qualcosa in più che lo attrae. Il sesso con lei è strepitoso, la sua lingua tagliante lo stuzzica al punto giusto. Talmente tanto da farlo scendere a un compromesso pur di averla ancora. Ma ovviamente sempre alle sue condizioni:

Se acconsento a questo, non ci saranno chiacchierate serali, nessun riferimento alle parole “di più” o “relazione”, e non ti porterò fuori per un appuntamento” … “Non voglio sapere assolutamente nulla riguardo la tua vita al di fuori della camera da letto”…“Non sarò la persona che potrai chiamare quando avrai bisogno di parlare con qualcuno a meno che non sia per dire quanto sia bagnata la tua fica, non voglio vedere il tuo nome comparire sul mio cellulare, e non ho bisogno che tu pensi che saremo mai amici”…“Non mi dovrai fare domande su nulla all’infuori di se posso andare più forte, più a lungo e più profondamente, e non ti chiederò nulla all’infuori di come io possa deliziare sempre di più la tua fichetta”…“Condivideremo i nostri corpi, non le nostre vite.  Questo è tutto quello che ti potrò dare. Questo è tutto quello che ti darò”.

La passione li travolge. Ogni incontro li spinge a violare sempre di più le regole, incuranti di tutto. I loro incontri saranno sempre veloci e fugaci, e ogni aeroporto, ogni bagno pubblico o camera d’albergo sarà l’occasione giusta pur di dare sfogo all’inesorabile passione che li divora.

“Se griderai un’altra volta in quel modo, qualcuno ci scoprirà…e io non ho nessuna intenzione di fermarmi Gillian. Pubblico o no.”

Jake pur essendo deciso a mantenere questo rapporto su un piano puramente sessuale si ritroverà a non riuscire più a rinunciare a lei. Ogni volta che cercherà di mantenere le distanze si ritroverà ancora più vicino. E ogni volta che lei cercherà di allontanarsi si ritroverà a correre nuovamente tra le sue braccia. Fino a quando il passato ritorna. Fino a quando tutto viene svelato.

La storia di Gillian e Jake, raccontata da entrambi i loro POV è esattamente come una tempesta che si abbatte all’improvviso su un volo di linea. Selvaggia e violenta. La vedi arrivare ma non puoi evitarla. Non riesci a staccare lo sguardo. E come in un vortice giri le pagine sempre più velocemente. Tutta la storia è costruita in modo da non riuscire a scorgere, se non alla fine, il disegno completo. E come un affresco rovinato dal tempo, man mano che vai avanti e gratti via la patina superficiale, ecco che il disegno sottostante si svela, mostrandosi in tutta la sua bellezza. Questo è quello che ci racconta Whitney G. Una storia nella storia. Questo è Turbulence.

Vanessa


PS: per darvi solo un’idea di chi è Jake Weston vi lascio la traduzione di questo breve scambio di email tra loro.

Oggetto: Charlotte
Come è andata la tua settimana? (la mia è stata molto stressante e indaffarata)

Oggetto: Re: Charlotte
Questa email non riguarda fottere.  (si suppone che le email debbano riguardare solo l’argomento fottere.)
-Jake

Oggetto: Charlotte (la giusta email)
Incontrami al terminal C quando atterri. Gate 15.
-Jake

Oggetto: Re: Charlotte (La giusta email)
Riguardo al fatto che le email debbano trattare solo l’argomento fottere, ti ucciderebbe dire “Ciao Gillian” o “ Spero tutto bene, Gillian” prima di lanciarti su dove vorresti incontrarmi per fare sesso? Pensavo che avessimo convenuto di essere cordiali…
-Gillian

Oggetto: Re:Re: Charlotte (la giusta email)
Abbiamo anche convenuto di non avere conversazioni senza senso.
Terminal C. Gate 15.
-Jake

Oggetto: Re:Re:Re: Charlotte (la giusta email)
Se non inizi a essere cordiale con me dopo oggi, ti prometto che non ti incontrerò mai più.
-Gillian

Oggetto: Re: Re: Re: Re: Charlotte (la giusta email)
E io ti posso promettere che tu non hai idea di chi ti stai scopando…
-Jake

Oggetto: Atlanta
Si supponeva che mi dovevi incontrare all’E3 30 minuti fa.
-Jake

Oggetto: Re: Atlanta
Sto ancora aspettando che tu mi chieda come è andata la mia giornata o che mi dica ciao prima…
-Gillian

Oggetto: Re: Re: Atlanta
Sto ancora aspettando. Vieni all’E3. Adesso.
-Jake

Oggetto: Re: Re: Re: Atlanta
Ciao. Come stai? Per favore incontrami all’E3 cosi possiamo fare sesso oggi perché sono diventato dipendente dal fare sesso con te. Vedi come è facile? Provaci. J
-Gillian

Oggetto: Re: Re: Re: Re: Atalanta
Smettila di prendermi per il culo, Gillian… Hai 30 secondi per venire all’E3.
-Jake

Oggetto: Re: Re: Re: Re: Re: Atlanta
SERIAMENTE JAKE, hai appena detto quello che penso tu abbia detto all’altoparlante?
-Gillian

Oggetto: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Atlanta
Se non sei qui entro i prossimi 10 secondi, farò in modo di dire “la fica di Gillian”. Mettimi alla prova.
-Jake

Oggetto: Montreal
Ciao. Come stai.
Tim Horton’s. Zona arrivi.
-Jake

Oggetto: Re:  Montreal
Fottiti, Jake.
-Gillian

Oggetto: Re: Re: Montreal
Spero di farlo in tre ore
-Jake

2 commenti:

Tiziana Matarrese ha detto...

OMG ma queato Jake non è solo turbolenza è uragano e uno tsunami un terremoto del sesso ... Allora qualcuno se ne dovrà accorgere perche come la Newton ci ha portato Andrew ora deve farci conoscere al più presto anche questo nuovo irriverente e sexy personaggio !!! Bravissima Vane come te nessuno mai che ci allieti con queste chicche

Vanessa ha detto...

Facciamo un appello alla Newton Compton....dovete assolutamente portare in italia questo fantastico romanzo!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...