Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 6 agosto 2016

Recensione "Imperfetti innamorati" Elisa Trodella e Loretta Tarducci.

Ciao Rumors. La nostra Denise, oggi, ci parlerà di Imperfetti innamorati delle autrici Elisa Trodella e Loretta Tarducci. targato Newton Compton uscito il 28 luglio.
Titolo: Imperfetti innamorati 
Autrici: Elisa Trodella Loretta Tarducci
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
eBook € 3,99 Cop. rigida € 9,90

Sono trascorsi vent’anni. Stella, psicologa, e Giulio, avvocato di successo, si amano ancora. Anche troppo, secondo la figlia, che li paragona ad alieni venuti da Marte. Lei, Felicia, ha diciannove anni. È intelligente ed esuberante proprio come la nonna, dalla quale ha ereditato nome e temperamento. Ma un particolare la divide da lei: non crede nell’amore. Qualcosa però nelle sue rigide convinzioni è destinato a cambiare… Una sera riceve un messaggio da uno sconosciuto, un messaggio che pare arrivare per sbaglio, e la sua vita prende una piega inaspettata. Felicia non sa cosa fare ma alla fine, quasi per divertirsi, risponde. E da lì ha inizio il gioco… Agli occhi del fratello gemello, geloso e possessivo, è una pazza. Le amiche di sempre invece la supportano. E chissà che quell’errore non sia destinato a trasformarsi in una magia…
Ciao Rumors, 
oggi vi parlo di un libro che aspettavo con ansia da quando ho saputo che sarebbe uscito fuori, ed ora vi dico che cosa ne penso:
Centro! Le autrici di “Scusa ma ti amo troppo” hanno fatto un'altra volta centro!
Ho amato alla follia il loro primo libro, l'incontro tra Giulio e Stella è uno dei più divertenti della storia, ed il finale ti lascia letteralmente senza fiato, ma veniamo a noi, perchè ora vi voglio parlare di questa piccola perla.
Ritroviamo dopo vent'anni un Giulio e una Stella ancora super innamorati, quasi come fossero due piccioncini alle prime armi, non si fanno problemi ad esternare i loro sentimenti anche davanti ai loro figli: Pietro e Felicia.
Pietro è il classico fratello, molto premuroso e molto geloso della sorella,  anche se passano la maggior parte del loro tempo a punzecchiarsi a vicenda.
Felicia: Una ragazza semplice, di diciannove anni che ancora non ha capito cosa voglia fare nella vita, una sera riceve un messaggio sul telefonino da un certo M. che si complimenta per le prestazioni effettuate con la lingua il giorno precedente.

“Forse sbaglio a scriverti, anche perchè ricordo poco dell'altra sera... le sfumature le ho perse, ma ciò di cui è capace la tua lingua continua a non darmi pace. Richiamami. M.”
Felicia spinta dalle amiche risponderà al messaggio dello sconosciuto, inizialmente per gioco, poi però per lei sarà sempre più difficile smettere, Inizia a fingersi un'altra persona, e da li sarà sempre più difficile uscire dal mare di bugie che si è creata attorno. 

“Una rapida occhiata mi permise di riconoscere quel numero. Quello sconosciuto. Feci in tempo a leggere le prime parole.
Incredibile, lo aveva fatto ancora! Aveva sbagliato un'altra volta, insisteva a a scrivermi. A scriverle. O a scrivergli....”
“Impaziente? Eccomi.”
Come dicevo, Felicia spinta dalla curiosità continua lo scambio di sms con questo sconosciuto, e ancor più spinta dalla curiosità decide di memorizzare il contatto in modo da potergli dare un volto su WhtasApp, e diciamo che il colpo di fulmine penso sia stato immediato per lei.
“Non sapevo ancora che sarebbe stato l'inizio di qualcosa di incredibile. Nel bene e e nel male."

Ed io vorrei continuare a raccontarvi tutto, ma non posso, perciò continuerò dicendovi che prima o poi questi due ragazzi seppur in un modo un po' strano, ma si incontreranno, e li la vita si complica ancora perchè la nostra Felicia né combinerà una delle sue.

“Vuoi dirmi che è tua abitudine entrare in un locale a tarda notte, agganciare con lo sguardo il primo ragazzo solo che vedi, avvicinarti a lui, sussurrargli all'orecchio di seguirti in bagno, divertirti a farlo impazzire e poi senza dire una parola, rivestirti e andartene, lasciandolo tra le piastrelle bianche come un coglione?

Ma i sentimenti di Felicia verso questo M andarnno via via aumentando, fino a perdere la ragione per lui, anche se si sa, prima o poi tutti i nodi vengono al pettine...
M, è un ragazzo molto dolce, rimasto senza più nessuno, vive assieme al suo cane Cesare per il quale prova un amore infinito.

“Marco. Sei arrivato senza nessun particolare merito o velleità, solo una stretta al cuore... un terremoto nella mia vita...”

Concludo dicendo che, per chi non avesse letto il loro primo libro ne consiglio la lettura, e poi consiglio di buttarsi su questo, una lettura leggera, dolce e simpatica.
Ancora una volta sono del pensiero che le due autrici nutrono di uno stile molto fresco ed ironico.
Per chi avesse voglia di una lettura senza tanti intoppi lo consiglio caldamente.
Un grande in bocca al lupo ad Elisa e Loretta.
Spero che voi amiate questa storia come l'ho amata io.

Baci. Denise

1 commento:

ieia contiro ha detto...

molto intrigante. Bene! Adoro le novità.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...