Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 13 luglio 2016

Recensione "Quella stella brilla solo per noi" di Marco Canella

Ciao Rumors! Oggi Arianna di Giorgio, ci parla dell'ultimo lavoro di Marco Canella intitolato Quella stella brilla solo per noi.
Titolo: Quella stella brilla solo per noi
Autore: Marco Canella
Casa Editrice: Delos Digital (collana “Passioni romantiche”)
Genere: Romance
Prezzo: 1,99 euro
Autoconclusivo (non fa parte di una serie)

L’amore è magia, ma a volte è anche tormento…
Giada è appena uscita da una lunga storia d’amore con Mirko. Una storia che l’ha fatta soffrire, perché lei, oltre ad amarlo, si era prefissata l’ambizioso obiettivo di riuscire a cambiarlo. Lui, infatti, è un uomo violento ma allo stesso tempo fragile, che quando viene colto da un raptus si sfoga su di lei.
Con l’aiuto di Monica, la sorella, e di Marzia, la migliore amica, Giada cerca di voltare pagina.
In discoteca conosce Matteo, un amico di Marzia. Il primo appuntamento, però, si rivela un disastro. Lui la fa incavolare con un discorso insensato. Lei, presa dalla rabbia, se ne va.
Fuori dal locale trova Mirko, che li aveva inseguiti. La serata si trasforma in un incubo.
Riuscirà Giada a salvarsi dalle grinfie del suo ex? Riuscirà a ricominciare da capo, trovando finalmente il vero amore?

Quando ho letto questo breve racconto pubblicato dalla Delos, ho subito pensato a quella poesia di Alda Merini che dice "La sensibilità non è donna, la sensibilità é umana.Quando la trovi in un uomo diventa poesia".
Questo è il primo lavoro di Marco Cannella con cui ho a che fare, e da subito ho percepito la sua grande sensibilità.
Non deve essere stato facile raccontare la storia di Giada, che finalmente decide di scegliere se stessa e non Mirko, il suo ex fidanzato violento. Come la maggior parte delle ragazze che subisce violenze dalle persone che amano, Giada viene manipolata, picchiata, fatta sentire in colpa. Decide di farla finita solo quando capisce che non riuscirá mai a cambiarlo.
Cosí viene aiutata dalla sorella Monica e dall'amica Marzia a rendersi conto che quello non è assolutamente amore. Perché se fosse stato così, si sarebbe sentita rispettata, protetta e al sicuro.
Solo quando incontrerà Matteo capirà che il vero amore è quello che, come dico sempre io, ti apre allo stupore della vita e ti fa sentire felice, come quando vedi una stella cadere ed esprimi un desiderio. Aver scoperto questo giovane autore mi ha fatto un piacere immenso. Credevo di dover andare oltre oceano, e leggere Nicholas Sparks per trovare un'empatia simile in un uomo che scrive. E invece a portata di naso abbiamo uno scrittore così in gamba, che mi ha conquistata già solo usando "Ti sento vivere" di Max Pezzali come suoneria della protagonista.

Mi piace che abbia raccontato di una donna che trova il coraggio di ribellarsi, di prendere in mano le redini della sua vita e continua comunque ad aver fiducia nell'amore. É stato molto bravo a scrivere come se fosse lui la protagonista, anche usando la terza persona. Ogni frase mi spingeva verso quella successiva, facendomi terminare la storia in un battito d'ali. E lasciandomi col grande desiderio di continuare a leggere altri suoi lavori.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...