Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 3 luglio 2016

Recensione "Fai il tuo gioco" di Sagara Lux

Sera Rumors! Stasera Martina ci parlerà del nuovo libro di Sagara Lux che esordisce con la collana You feel Rizzoli, in un romance intitolato Fai il tuo gioco uscito il 2 Luglio
Titolo: FAI IL TUO GIOCO
Serie: You feel Mood Erotico
Autore: Sagara Lux
Editore: Rizzoli
Genere: Erotic Romance
Prezzo: € 2,99
Data di pubblicazione: 1 luglio 2016
AMAZON
FACEBOOK:https://www.facebook.com/sagara.lux/

Benvenuti a Las Vegas dove tutto sembra vero

Corinne sta sorseggiando un drink nel lounge bar del Bellagio quando viene avvicinata da un uomo. Quella sera ha vinto molto al tavolo di Black Jack, e l’euforia e l’alcol la rendono audace. Si diverte a provocare gli uomini, ma Ryan non è come gli altri: prima che possa capire cosa stia accadendo, Corinne viene spinta in una stanza per un interrogatorio. Ryan Mill è un controller che lavora per il casinò. Corinne ha barato, deve restituire la vincita e andarsene. Ma Corinne è giovane e sfacciata, ha i capelli rosa, un corpo piccolo e sensuale e una carica erotica esplosiva: azzarda una controproposta, e Ryan non sa tirarsi indietro. Tra una canzone di Elvis e un gioco di prestigio, segreti per cui rischiare la morte e incontri bollenti, la vita di Corinne diverrà la posta in gioco di una pericolosa scommessa. Finché Ryan sarà costretto a smettere di bluffare e a scoprire tutte le sue carte. Un romanzo appassionante e sfavillante come le mille luci di Las Vegas. Una scommessa sensuale in cui la posta in gioco è altissima: il cuore.

Ciao Rumors, oggi mi trovo a parlarvi del nuovo romanzo di Sagara Lux, “Fai il tuo gioco”.
La scrittrice ha abbandonato il Dark, a cui ci ha abituate, e si è cimentata in un nuovo genere.
“Talvolta bastava un solo, piccolo istante per cambiare una vita intera.”
Ci troviamo nella sfavillante Las Vegas, la città del peccato.
Tutto ha inizio in mezzo ai tavoli da gioco del Bellagio.
Corinne, una ragazza dai capelli rosa intenso, è seduta al bar dopo una vincita sostanziosa al Black Jack. Una vincita ottenuta barando. Lei è una donna diversa dalle altre. Non si uniforma alle masse. Vive di decisioni impulsive e di scommesse azzardate. Il suo divertimento è attirare gli uomini per poi respingerli. Ma quella sera la fortuna non gioca a suo favore, poiché davanti a lei si presenta Ryan Mill, il controller del casinò. Capisce di essere stata smascherata e allora usa l'unica arma che è convinta possa funzionare per uscire da questa situazione: la seduzione.

Ma “Mister occhi neri” non è come tutti gli altri uomini e non cade nel suo gioco. Ryan le propone un accordo in cui lei si trova a non poter rifiutare. Non ha un lavoro e non può tornare a casa a mani vuote, quindi non le resta che fidarsi di lui.  Tra i due scatta subito una forte attrazione e a nulla servono i tentativi di Ryan di controllarsi davanti alla seducente donna dai capelli rosa shocking. Ryan nasconde, però, un passato che lo perseguita, un passato che ora è tornato per riscuotere il suo debito, e di cui Corinne, in qualche modo, né è parte integrante.
“C’era una cosa che accomunava tutti i giocatori d’azzardo, ovvero la totale incapacità di fermarsi. Ero una ruota in corsa. Ryan aveva acceso la mia curiosità e ora volevo arrivare fino in fondo.”
Corinne è una donna fuori dal comune, forte, seducente, che ama il rischio. Ryan, invece, sembra essere l'opposto. Razionale e controllato, a causa del suo passato.
Sono troppo diversi e lei è troppo simile a quello che lui si è lasciato alle spalle. Ma è proprio questo a spingerli l'uno verso l'altro.
“Corinne aveva il potere di tirare fuori una parte di me che credevo di avere sepolto da tempo. Quando la guardavo le regole crollavano, gli ordini si sovvertivano. E tornavo libero.”

“Fai il tuo gioco” fa parte della collana Youfeel, quindi presenta un numero limitato di pagine.
Sinceramente avrei preferito un maggior sviluppo e approfondimento del romanzo,  infatti, nonostante si sia rivelato estremamente coinvolgente, risulta troppo breve non sfruttando così appieno le sue potenzialità narrative.
Nel complesso però la storia risulta vivace, erotica, piena di suspense, scritta con lo stile inconfondibile di Sagara, uno stile capace di conquistare, come sempre, l’interesse e il cuore del lettore.
Assolutamente consigliato a chi desidera una lettura frizzante e passionale.
“Era una nota di colore in mezzo al rosso e al nero dei tavoli da gioco.”

Xoxo Martina

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...