Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 23 luglio 2016

Recensione "Amor Vincit Omnia" di Anna G.

Ciao Rumors. Oggi, la nostra Alessandra Cigalino, ci parla del libro Amor Vincit Omnia di Anna G.
Titolo: Amor Vincit Omnia
Autrice: Anna G.
Editore: Santi Editore
Genere: Romance
Prezzo: Eur 2,99
Amazon

Emily e Laurie. Amor vincit omnia. Una grande storia d’amore. Perché prima di qualsiasi altra cosa, prima di essere un cumulo di pagine, prima di essere un manoscritto, questo libro è una grande storia d’amore. Un romanzo che racconta la vita di Emily, studentessa indipendente con una propria casa a Londra. Una ragazza che vive di lavoretti poco stabili, di problemi economici, e soprattutto di una grande insicurezza, la mancanza di fiducia negli uomini e in generale in ogni persona che non le accompagni un minimo di fatti alle parole. Perché non si fida di loro? Perché la nostra Emily nasconde un segreto che le ha cambiato il passato condizionandole la vita futura. Un segreto che non la lascia vivere come dovrebbe, che restringe il suo campo vitale alla sola stretta cerchia di persone alle quali permette di entrare nella sua bolla. E poi c’è lui, Laurie. Non il classico belloccio, non un muscoloso palestrato senza sale in zucca, ma un ragazzo divertente, a tratti imbranato, con un amore incondizionato da donare. Un ragazzo caparbio, che pur di raggiungere un obiettivo tenta il tutto per tutto. Anche lui ha i suoi scheletri nell’armadio e i suoi segreti scottanti ma metterà tutto da parte per dedicarsi ad un solo obiettivo: sciogliere il cuore più freddo che abbia mai incontrato. Il tutto è contornato da un ambiente della Londra moderna che si sposta su quartieri diversi, che cerca anche nell’atmosfera descritta una luce di speranza e di futuro. Con Emily e Laurie i giochi sembrano fatti, ma come nelle loro indole, ogni imprevisto è dietro l’angolo.


Ciao Rumors!
Oggi vi parlo di “Amor Vincit Omnia” di Anna G. Con tutta sincerità, leggendo il titolo, non sapevo cosa aspettarmi, in quanto mi aveva un po’ fuorviata e non capivo il genere trattato. Ma vi posso garantire che questo libro è in realtà il romance che prediligo, dato che permette di entrare nella vita di Emily, passo dopo passo, riuscendo così a provare le sue stesse emozioni, i suoi turbamenti e le sue insicurezze.
“Eppure io amo il freddo, perché lo porto dentro, nei meandri del mio cuore, il gelido freddo che respinge ogni attacco di colore e di umanità altrui.”
Si nota sin da subito quanto il cuore di Emily abbia bisogno di essere cullato, perché, pur definendosi forte e indipendente, in realtà, Emy ha bisogno di quella persona in grado di capirla e di accettare i suoi difetti, le sue fughe e i suoi silenzi.

“Tutti abbiamo bisogno di dividere i nostri momenti di quotidianità con qualcuno e, a dispetto della mia apparente durezza, neanch’io sono esonerata da questo pensiero.”

Quando un giorno incontra Laurie, Emy non sa che le emozioni possono prendere strade capaci di insinuarsi anche attraverso le barriere costruite intorno al cuore.
“Conosco questo ragazzo da quanto? Un’ora in totale? Ma la complicità elettrica la sento fin dal primo momento, non posso e non devo lasciarmi coinvolgere.”

In una Londra dei nostri giorni, un nuovo amore è pronto a sbocciare tra difficoltà, dubbi e incertezze. E quando il cuore guida le scelte è assai difficile fermare i propri istinti. Ma… davvero l’ “Amore Vince su Tutto” (Amor Vincit Omnia)?
“Nitido e chiaro è il ricordo di me che fuggo per portare il mio corpo lontano dal suo, [..] e soprattutto il mio cuore. È rimasto chiuso con me nella mia bolla per molto e metterlo a disposizione del primo che capita può voler dire solo una cosa: farsi davvero male.”
Laurie, dal canto suo, ha questo straordinario senso di protezione e non vuole allontanarsi da lei, anche se gli eventi dovrebbero costringerlo in qualche modo a non pensare nemmeno minimamente a Emily.
“Una leggenda dice che quando salvi la vita a qualcuno poi devi prendertene cura per sempre. Ecco, sento di doverti salvare, anche se non so ancora da cosa.” 

“Non lasciare che il tuo passato ostacoli il tuo futuro.”
L’intensità del loro rapporto aumenta sempre più. Nonostante Emy tenti di stare lontana da lui, i loro corpi si cercano come se fossero destinati a congiungersi.

“Sento il tocco delle sue labbra e i palmi delle mani sulle guance, chiudo gli occhi per un istante; assaporo la sua bocca e lui. È dolce anche nei baci, come se avesse paura di rompermi.”

La narrazione è dettagliata e descrive minuziosamente non solo l’ambiente circostante, dando la possibilità al lettore di interagire a trecentosessanta gradi con i personaggi, ma anche e soprattutto le emozioni dei protagonisti, vivendo così ogni minima sfumatura di due ragazzi che vorrebbero lasciare il passato alle spalle per poter godere del loro futuro insieme.
Da metà libro in poi si scopriranno soprattutto i segreti nascosti nei loro cuore. E proprio da questi segreti nasceranno colpi di scena che alimenteranno nel lettore emozioni contrastanti che lo accompagneranno fino alla fine e lo indurranno a dire: “No! E adesso?”
Adesso? Ecco che sicuramente leggerò anche il secondo volume di questa storia travagliata. E ho già “indagato” sul titolo, scoprendo così che “CARPE DIEM” sarà una delle mie prossime recensioni sicuramente. 
Sapete ormai il mio desiderio di non fare troppo spoiler, in quanto a parer mio ogni lettore si deve appropriare delle emozioni del testo in modo soggettivo. Tuttavia, mi sento di consigliare questo romanzo alle inguaribili romantiche che credono nell’amore all’improvviso, quello che ti aspetta dietro l’angolo, in una via… o in un “negozio”.
Mi permetto lasciare un ultimo estratto, ringraziando l’autrice per le ore liete e per le emozioni che mi ha donato la lettura del suo romanzo. 

Alessandra.

“Laurie è per me questo; fuoco e ghiaccio, il ragazzo sbadato del bar, molto diverso dall’uomo che guidava al mio fianco, che mi ha portato a cena fuori, che mi ha inebriato con il suo profumo. Anche in questo istante lo inspiro; cerco di trattenere il fiato proprio per evitare di restarne ancora una volta vittima.”

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...