Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

lunedì 13 giugno 2016

Recensione "Stringimi Ancora" di Lorelei James

Ciao Rumors! Ritorna Martina Salzano! Oggi la nostra Martina, ci parla di Stringimi ancora il secondo capitolo della serie Mastered di Lorelei James.
Titolo: Stringimi Ancora
Autore: Lorelei James
Serie: #2 Serie Mastered
Editore: Newton Compton
Genere: Erotic Romance

Quando il sensei Ronin Black incontra per la prima volta Amery Hardwick, il fuoco nei suoi occhi lo accende più dello slancio primordiale che prova durante gli incontri di arti marziali. Lei accetta i suoi lati oscuri e gli rivela i suoi desideri più inconfessabili. E molto presto Ronin si ritrova a lottare contro emozioni mai provate prima. Amery ha messo a nudo il suo corpo e la sua anima, eppure lui non può fare altrettanto: ci sono cose nel suo passato che devono restare nascoste… Quando però i segreti vengono a galla e Amery si allontana da lui, Ronin sente di non poter più fare a meno di lei. Per riconquistare la fiducia della sua donna, dovrà mettere da parte l’orgoglio e dimostrarle che quello che li lega va oltre la passione. Ma quando i loro piaceri da privati diventano pubblici, Ronin comincia a dubitare di essere l’uomo giusto per Amery. Riusciranno ad affrontare insieme la situazione? O le differenze tra loro li divideranno per sempre?

Dopo un anno e mezzo di attesa finalmente abbiamo la possibilità di leggere Stringimi ancora, il secondo volume della serie The Mastered.
Se ricordate, il primo libro, ci aveva lasciato molto in sospeso. Amery era uscita dalla vita di Ronin dopo aver scoperto che non le aveva mai detto di essere l'erede di un grande impero industriale giapponese. Questo era stato il punto di rottura, ma sono ancora tanti i segreti nella vita di Ronin che lui non ha ancora condiviso con Amery.
Ronin torna a combattere sul ring per soffocare il suo dolore con la violenza, per punire se stesso e per allievare il suo senso di colpa per l'allontanamento di Amery.
Durante un combattimento rimane gravemente ferito e inconsciamente va da Amery a chiedere aiuto. Questo gesto apre la porta verso il perdono da parte di lei.
Amery però non permette a Ronin di nascondere le sue emozioni. Lo spinge a riconoscere e accettare che, senza la totale apertura da parte di entrambi, il loro rapporto non può andare avanti.
Lui ha bisogno di lei nella sua vita e farà di tutto per non farla scappare nuovamente.
Per riconquistare la sua fiducia, Ronin deve lasciar andare il suo passato e concentrarsi sul futuro.
C'è molto romanticismo in questo secondo volume. Finalmente verremo a conoscenza di tutti i segreti che Ronin aveva tenuto nascosto ad Amery. Ma nonostante riescano a essere più onesti e aperti l'uno con l'altro, ci sono nuovi tradimenti e segreti più pericolosi che potrebbero danneggiare la possibilità di stare insieme.
«Tu non ti rendi conto di cosa mi fai, vero?», le disse in un sussurro. «Riempi la mia vita di gioia e di luce, Amery. Puoi biasimarmi se desidero svegliarmi con queste sensazioni tutte le mattine? Di addormentarmici tutte le sere?»
In Stringimi ancora si vede come la coppia cerchi di ricostruire la fiducia e di ridisegnare i confini del loro rapporto.
Ovviamente non sono mancate le scene d'amore e leggendo queste pagine sentirete il collegamento e la chimica tra i due amanti. Si può percepire l'amore e l'emozione che li guida.
«Le uniche volte che riesco davvero a guardarti dentro sono quando stiamo così, in questa intimità. Per il resto del tempo sei il solito imperscrutabile Maestro Black».
Devo dire che sono ben sviluppati anche i personaggi secondari e vengono perfettamente fusi all'interno della storia.
Il rapporto tra Ronin e Amery è cresciuto sia mentalmente che emotivamente rispetto al primo volume.
Questo libro è narrato in terza persona con POV alternato e questo ci dà un quadro chiaro dei pensieri di entrambi i personaggi.
«Lo sapevo che mi avresti trovata». «Ti troverò sempre, ovunque tu vada». Le strofinò la punta del naso sull’orecchio. «Verrò sempre a cercarti. Sempre».

Per quanto mi riguarda posso dire di aver fatto fatica a portare avanti questa lettura, perché la storia non mi ha emozionata come il primo volume di questa serie. Ho trovato questo secondo volume banale, piatto e a tratti anche noioso. La storia va avanti senza colpi di scena e tutti questi segreti alla fine non sono poi nulla di che. Avevo riposto tante aspettative in questo libro, perché il primo volume mi era piaciuto tanto, ma purtroppo questa storia non mi ha coinvolto. Forse la causa sta anche nel fatto che ho trovato il protagonista maschile profondamente cambiato. Non è più l'uomo prepotente, misterioso e affascinante che abbiamo trovato in Legami. Se me lo concedete ho trovato Ronin un po’ troppo “rammollito” e senza vigore.
Per chi ha amato il primo volume della serie, la storia va sicuramente letta per avere una risposta ai tanti interrogativi lasciati in sospeso, ma vi posso consigliare in tutta sincerità di non tenere alte le aspettative, altrimenti rimarrete deluse come me.
«Questo è un nodo dell’eternità». Le ruotò delicatamente il braccio per mostrarle la parte posteriore. «Non si capisce dove inizi e dove finisca. Proprio come l’amore che provo per te». «È bellissimo. Non vorrei toglierlo mai più».

Xoxo Martina

3 commenti:

Mpc ha detto...

Concordo pienamente con la recensione.... Infatti il Ronin di questo secondo volume è molto cambiato rispetto al primo.....e per quanto l'amore cambi.... le persone.... difficile che venga stavolta la natura....e qui sembra ambery la dominatrice.... inoltre.... molti punti erano lenti e noiosi.. un peccato perché Ronin meritava molto di più..... inoltre in nonno capo dello'Impero sempre citato....è mai visto avrei gradito un coinvolgimento... del nonno e visto che sensei.. dovrà per forza combattere... in modo differente, sarebbe.. stato opportuno che riprendesse ciò che gli spetta...è l'erede di un impero lui è la sorella...e Tutti e due dovrebbero occupare la ceo della società... .... sono stati allevati con questo intento... con questa responsabilità..... ho saltato alcune pagine del libro proprio perché non riuscivo a credere fosse così..banale.. rispetto al primo , . dovrò rileggerlo.... ma ero delusa....peccato... comunque consiglio la lettura perché completa anche se in peggio la storia

Mpc ha detto...

Concordo pienamente con la recensione.... Infatti il Ronin di questo secondo volume è molto cambiato rispetto al primo.....e per quanto l'amore cambi.... le persone.... difficile che venga stavolta la natura....e qui sembra ambery la dominatrice.... inoltre.... molti punti erano lenti e noiosi.. un peccato perché Ronin meritava molto di più..... inoltre in nonno capo dello'Impero sempre citato....è mai visto avrei gradito un coinvolgimento... del nonno e visto che sensei.. dovrà per forza combattere... in modo differente, sarebbe.. stato opportuno che riprendesse ciò che gli spetta...è l'erede di un impero lui è la sorella...e Tutti e due dovrebbero occupare la ceo della società... .... sono stati allevati con questo intento... con questa responsabilità..... ho saltato alcune pagine del libro proprio perché non riuscivo a credere fosse così..banale.. rispetto al primo , . dovrò rileggerlo.... ma ero delusa....peccato... comunque consiglio la lettura perché completa anche se in peggio la storia

Lidia ha detto...

Io non ho amato il primo capito, dico la verità. Non credo leggerò questo secondo capitolo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...