Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 12 giugno 2016

Recensione "Lei vuole tutto" di Marilena Barbagallo

Ciao Rumors, stasera la nostra Silvia Gresy Sue Bortoli ci parlerà di Lei vuole tutto di Marilena Barbagallo, sequel di Lui vuole tutto.
Titolo: Lei vuole tutto
Autore: Marilena Barbagallo
Editore: Self Publishing 
Genere: Dark Romance
Prezzo: euro 2,99 
Se potesse, Krum ucciderebbe il ricordo di Ambra. Se potesse, Krum smetterebbe di… Non lo sa. Krum non sa più cosa prova. Una cosa è certa: deve trovarla e riportarla al Tempio. Deve seguire gli ordini della Setta. Deve seguire gli ordini del suo cuore. L’unica persona che era riuscita a sciogliere il gelo della sua anima, è la stessa che lo tormenta da sedici giorni. Sedici giorni di vuoto e lontananza. Quando i loro destini si incrociano ancora, tutte le torture che Krum desiderava infliggere ad Ambra, svaniscono. Desidera solo stringere tra le braccia quella donna potente. Potente per lui e per la Setta del Tempio. Per Ambra, fare i conti con le proprie origini si rivelerà più difficile di quanto aveva previsto. Ciò che scoprirà le cambierà la vita e metterà scompiglio all’interno della società segreta che teme tanto. Il ruolo di Ambra non verrà ben visto dal terzo membro fondatore, il quale tramerà alle loro spalle superando tutti i limiti. E quando i limiti vengono superati, il guardiano non perdona nessuno. Led diventa solo Krum. Per entrambi non ci sono più confini, ma attimi da vivere. Sanno che ogni istante può essere infinito, anche se dovesse essere l’ultimo. Nella vita non sempre si va verso la luce, a volte, si sceglie il lato oscuro.

Ciao a tutte le Rumorine innamorate di Krum!
Oggi vi parlo del sequel di Marilena Barbagallo, e vi porto nel loro mondo.
Sono passati sedici giorni da quando Ambra ha abbandonato Krum.
Ora lei si nasconde in una baita a Cortina.
In realtà le loro anime sono ancora legate da quella corda invisibile che non si può spezzare, poiché sono destinate ad appartenersi.
E alla fine il “suo” guardiano la troverà, perché Krum la troverà sempre.
Krum è consapevole di quanto prova per Ambra e lotterà per accettare tale sentimento. Si percepisce la sua lotta interiore, in quanto lui crede di non essere in grado di poter amare. Anche se non perderà mai la sua integrità di uomo tutto d’un pezzo e dannatamente sexy, arriverà a sciogliere quel ghiaccio che si era depositato nel suo cuore.
E lei, se in un primo momento, nega a se stessa di essere totalmente catturata in tutto i sensi da Krum, alla fine si renderà conto che ormai sono diventati una cosa unica e sola.
A fare da sfondo, e a rendere tutto più complicato, troviamo tutti i personaggi e le vicende della setta.
Ambra dovrà affrontare segreti sconvolgenti, e verità nascoste che tenteranno di metterla da parte e di distruggerla, ma al suo fianco ora c’è Krum che ha deciso di non obbedire più alle regole del Padre.
Krum e Ambra sono il loro tutto.
“Se dovessi perderla, mi frantumerei in una infinità di pezzi incapaci di riunirsi.”
Tra i retroscena della Setta, dei guardiani, e del Padre, sono stata letteralmente assorbita dalla carica erotica delle scene tra Krum e Ambra.
Mi sono ritrovata di fronte alle Stanze dei cinque sensi: ogni porta corrisponde ad uno dei nostri cinque sensi, e per ogni stanza la scrittrice è riuscita a descrivere il rapporto tra i personaggi ma non solo a livello sessuale. Ogni scena era ben descritta: gesti, profumi.

Capitolo dopo capitolo ci si ritrova di fronte all’evoluzione dei personaggi, che li porterà al completamento di loro stessi: Krum senza Ambra si sente incompleto, e lo stesso vale per lei. Sembrano vivere in simbiosi. Nel momento in cui uno dei due si allontana ho avuto la percezione che il mio respiro si arrestasse assieme al loro.
“Stare con Krum non è di certo semplice, ma stare senza di lui sarebbe del tutto impossibile. Preferisco rischiare sempre, pur di averlo con me. Indosso i suoi demoni e lui i miei. Insieme, reggiamo il peso del nostro passato.”
Lui vuole tutto e Lei vuole tutto, per quanto riguarda la sottoscritta rappresentano una di quelle storie per le quali una volta appoggiato l’e-reader sul comodino, dopo aver letto i ringraziamenti, esclamo “Ragazzi mi mancherete ma ogni tanto vi verrò a rileggere.”
Tanti baci… e non accontentiamoci mai! Anche noi dobbiamo volere tutto!

Silvia Bortoli


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...