Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

lunedì 4 aprile 2016

Recensione "Cercami nel vento" di Silvia Montemurro

Ciao miei Rumors. Stasera Martina Salzano, ci parla di un libro uscito qualche mese fa. Cercami nel vento di Silvia Montemurro edito Sperling & Kupfer
Titolo: Cercami nel vento
Autore: Silvia Montemurro
Editore: Sperling & Kupfer
Data: 26 Gennaio 2016
Genere: New adult

Camilla vive di note sparse nel vento. Studia al conservatorio e la musica è il suo mondo. Abita in un paesino vicino a Milano, lo stesso dove è nata e che, a differenza delle sue amiche, non è ancora riuscita a lasciare. Chissà, forse un giorno lo farà, per tentare di colmare quell'inquietudine che ogni tanto la prende. Teo, invece, in paese è appena arrivato e ha ancora negli occhi il mare della sua Sardegna. Lo stesso che da piccolo fissava ogni giorno dalla finestra, a casa di sua nonna. Lì, con il naso incollato al vetro, faceva scoperte straordinarie, più istruttive di un libro di scuola. Forse è per quello che, una volta cresciuto, ha preferito rimboccarsi le maniche e mettersi subito a lavorare anziché studiare. Ed è proprio davanti a quella finestra che Teo ha iniziato a osservare le persone e a catalogarle, decidendo che, se mai avesse dovuto infilarsi in una delle sue assurde categorie, c'era solo una cosa che voleva essere: un solitario.
Camilla e Teo si incontrano in un giorno qualunque, in un bar qualunque. Ma, in quel momento, qualcosa accade. Perché è sempre una cosa innocua a cambiarci l'esistenza. Terra e mare, luce e ombra: Camilla e Teo sono due opposti che, dopo essersi brevemente respinti, si attraggono. L'amore tra loro è così intenso e unico da illuderli di essere invincibili. Ma la vita li costringerà presto a una prova terribile. Allora potranno vincere o soccombere, potranno farlo insieme o da soli. Nulla è già scritto e amarsi sarà l'unico modo per non lasciarsi spezzare.
Cercami nel vento non è solo un'indimenticabile storia d'amore, ma un romanzo speciale di una giovane scrittrice di grande talento con due protagonisti che non sono il clone di nessuno. Una storia che parla a ognuno di noi con gesti e parole autentici e universali e che avrai voglia di condividere. Come accade con le cose belle.
Cercami nel Vento di Silvia Montemurro racconta la storia di due giovani ventenni Camilla e Teo, due opposti che si attraggono e insieme si completano.
Camilla è una bravissima violinista che sta per diplomarsi al conservatorio. Una bella ragazza piena di vita e sogni da realizzare. Ama stare con la sua migliore amica e ed è innamorata di Roberto, il suo insegnante di musica.
Teo è un ragazzo che viene dal mare. Ha lasciato la sua Sardegna per andare a vivere a Santa Croce, il piccolo paese di montagna dove vive Camilla, portandosi dietro una grande rabbia e i demoni di cui non riesce a liberarsi.
È un ragazzo solitario, silenzioso, misterioso e molto attraente. Lui non vuole legami. Non è in cerca di una storia.
Teo e Camilla apparentemente non hanno nulla in comune, ma quando si incontrano per caso in un bar scatta subito qualcosa tra loro. Qualcosa che inizialmente sembra solo una forte attrazione fisica ma che alla fine si rivelerà essere molto più profonda. Si ritrovano felicemente innamorati e pronti a vivere il loro giovane amore, ma il destino li porterà ad affrontare una prova più grande di loro. Il loro amore nato da poco sarà in grado di affrontare e gestire l'urgano che sta per abbattersi su di loro?
“Quando è amore, non ti accorgi di come inizia. Non è una botta che arriva in testa, non è qualcosa che fa male. Se ti guardi indietro e non sai dire il momento esatto in cui ti sei innamorato, forse ci sei dentro fino al collo da più tempo di quanto immagini.”
Cercami nel vento non è solo una storia d'amore ma molto di più. È un romanzo profondo che ci insegna a combattere, a non arrendersi mai, a farsi forza per superare gli ostacoli che la vita ci pone davanti. Un libro che ti fa riflettere e che insegna che non bisogna mai perdere la speranza, che nella vita non siamo soli e che a volte abbiamo bisogno di fare affidamento su qualcuno che ci dia supporto e amore.
È una storia fatta di musica, poesia e magia.
È una storia d'amicizia e sostegno. È la storia dell’essere, del credere e del vivere.
“Essere. Sempre, in ogni momento, soltanto te stesso. Con tutti i dubbi, le tue allegrie immotivate, le angosce che arrivano sul più bello. Credere. In un ramo che non si spezza. Nel sorriso di chi lotta insieme a te. In un amore che non sembrava possibile. Vivere. Ogni minuto che passa. Il silenzio di chi combatte. Le urla di chi ce l’ha fatta. Il battito del cuore di chi spera che non sia ancora finita.”
Ho amato questo libro già dalla copertina che trovo sia veramente bellissima, ma è il contenuto che lascia un segno indelebile dentro di te. Un libro narrato in terza persona con entrambi i POV dei protagonisti. Letto tutto d'un fiato perché la storia ti coinvolge a tal punto da non riuscire a fermarti. Ti conquista fin dalle prime pagine, ognuna di essa è carica di emozione, ogni parola arriva dritta al cuore.

Ho vissuto questa storia in prima persona, mi sono innamorata insieme a loro, ho sofferto insieme a loro, ho lottato insieme a loro.
Uno dei personaggi secondari che ha conquistato il mio cuore è stato Marco. Ho amato la sua amicizia con Camilla, la forza che le ha dato per affrontare il periodo più buio della sua vita, quando lei si sentiva sola e spaventata. Ho trovato questo personaggio molto commovente e parte fondamentale della storia. Non a caso il titolo del libro è legato a lui.
Portami nel cuore e cercami nel vento: è lì, che ti ho dato appuntamento"
“Continuerò a cercarti nel vento, perché è lì che ci incontreremo ancora.”
L’unico appunto che mi sento di fare è sul finale che non mi ha soddisfatto del tutto. Pur essendoci il tanto amato lieto fine avrei preferito una conclusione più chiara e diretta.
Ma forse dietro tutto questo potrebbe nascondersi un sequel della storia? Io lo spero tanto...
Cercami nel vento è un romanzo che rimarrà per sempre nel mio cuore poiché è stato in grado di regalarmi palpitazioni, emozioni e pianti. Vi consiglio assolutamente di leggerlo e di far propri gli insegnamenti che questa autrice ha voluto trasmetterci con questa storia.
Xoxo Martina

4 commenti:

Federica Leoni ha detto...

Stupenda recensioni Martina,se prima ero indecisa ora sono super convinta di prenderlo! Grazie e complimenti!

Federica Leoni ha detto...

Stupenda recensioni Martina,se prima ero indecisa ora sono super convinta di prenderlo! Grazie e complimenti!

Angela Coletta ha detto...

Brava Martina, condivido in pieno le cinque stelline libro bellissimo

Lidia ha detto...

Martina sta diventando sempre più brava

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...