Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 30 marzo 2016

Rubrica English Book "Felony Ever After" AA.VV

Buonasera Rumors. Stasera per la rubrica English Book, la nostra Vanessa Ceschin ci parla di un romanzo scritto da tredici autrici, Debra Anastasia, Belle Aurora, Nina Bocci, JM Darhower, Helena Hunting, Vi Keeland, SM Lumetta, Liv Morris, Leisa Rayven, KA Robinson, Katherine Stevens, TiJan, Penelope Ward, la maggior parte scrittrici romance di successo ed alcune ancora esordienti. Un romanzo con un’unica storia Felony Ever After.
Titolo: Felony Ever After 
Autrici: Debra Anastasia, Belle Aurora, Nina Bocci, JM Darhower, Helena Hunting, Vi Keeland, SM Lumetta, Liv morris, Leisa Rayven, KA Robinson, Katherine Stevens, TiJan, Penelope Ward
Lingua: Inglese
Genere: Contemporary Romance

Verity Michaels si è da poco trasferita a New York, ma sa bene che andare in giro su un taxi rubato non è il modo più normale per incontrare qualcuno. E che sia maledetta se ora quel criminale tutto tatuato non è ovunque, e fa andare a fuoco ogni cosa sotto la sua gonna.
Il suo nome è Hudson Fenn, ed è frustrantemente impossibile riuscire a definirlo. Lavora come corriere in bicicletta, ma ha i modi di un principe- insieme con una strana tendenza a violare ed entrare. Per quanto Verity sa che non è il suo tipo, e che probabilmente la farà finire in galera, non può fare a meno di trovare se stessa quando stanno insieme.
Riuscirà a trovare il coraggio di dare ad Hudson una vera chance? E lui sarà abbastanza coraggioso da rivelare l’uomo nascosto sotto i tatuaggi, o i suoi segreti saranno la tomba del loro rapporto? Inoltre di cosa diavolo si sta occupando il capo di Verity? Niente di meno che tredici delle vostre scrittrici di romance si sono messe insieme per raccontare questa storia sexy e bizzarra. Insieme a loro visiterete l’ufficio più irritante del mondo, una VIP room dalla dubbia pulizia, e il più lussuoso appartamento che un fattorino abbia mai posseduto, e ancora non riuscirete a predirne il finale.
Qualche settimana fa alcune delle mie autrici americane preferite annunciavano sulle loro pagine personali l’uscita a breve di un nuovo fantastico progetto. Tredici autrici, Debra Anastasia, Belle Aurora, Nina Bocci, JM Darhower, Helena Hunting, Vi Keeland, SM Lumetta, Liv morris, Leisa Rayven, KA Robinson, Katherine Stevens, TiJan, Penelope Ward, la maggior parte scrittrici romance di successo ed alcune ancora esordienti, si sono messe insieme per scrivere un romanzo con un’unica storia. Helena Hunting e Debra Anastasia circa un anno fa hanno avuto questa brillante idea: con una storia solo vagamente abbozzata, ogni autrice doveva scrivere un capitolo e passarlo a quella successiva, che aveva pertanto l’arduo compito di proseguire la storia partendo dalla fine del capitolo precedente. Il risultato è stato Felony Ever After, pubblicato in America il 22 marzo, un libro completamente diverso da tutto ciò che avete mai letto in passato e molto originale.



La storia inizia in un modo apparentemente normale, come nel più classico dei romance. Verity Michaels, trasferitasi da poco a New York dalla Florida, lavora come receptionist per una ditta di import-export ed ha un capo terribile, che non perde occasione per sbirciarle le tette e la fa stare fino a tardi in ufficio per sbrigare della noiosa corrispondenza. Tutti i suoi sogni di diventare una fotografa professionista sono ormai svaniti nel nulla. È un venerdì sera come tanti, Verity ha fatto di nuovo tardi in ufficio ed è costretta a prendere un taxi per tornare a casa. Nel momento in cui sta per salire, un ragazzo con un berretto in testa, il collo e le mani ricoperte di tatuaggi le chiede di condividere la corsa. Ovviamente non ha altra scelta che accettare. Lui glielo ha chiesto nel più gentile dei modi. E fin qui tutto sembra normale. Ma poi all’improvviso il taxi si ferma, l’autista scende ed inizia una colluttazione con un ‘altro automobilista. A questo punto il ragazzo tatuato, si mette alla guida, ruba il taxi e la porta fin sotto casa sana e salva. Scende dal taxi e se ne va. Da quel momento in poi Verity si ritroverà a pensare in maniera ossessiva a quel criminale maledettamente sexy e tatuato e a fare su di lui sogni erotici.
Immaginatevi la sua sorpresa quando qualche giorno dopo lo ritroverà nel suo ufficio nei panni di un fattorino che ha il compito di consegnare un misterioso pacchetto al suo odiato capo.
Hudson Fenn, il misterioso criminale tatuato, non è solo un corriere in bicicletta. Sotto a quel suo fantastico corpo interamente ricoperto di tatuaggi nasconde molti segreti. Lui è un principe azzurro ed un bad boy tutto in un unico pacchetto. Assolutamente impossibile resistergli.
“Tu sei un vero criminale, lo sai?”…“Ho già rubato il tuo cuore?...No, non rispondere, non lo prenderò finché non sarai tu a darmelo liberamente.”
Insieme a lui Verity si ritroverà ad affrontare situazioni a volte assurde e paradossali ma allo stesso tempo intriganti ed elettrizzanti. E alla fine capirà che, come dice lo stesso Hudson nel loro primo incontro “A volte il principe azzurro ha i tatuaggi, Principessa”.

Felony Ever After è certamente un libro fuori dal coro. Il consiglio che vi do è quello di iniziare la lettura con una mente molto aperta e di essere preparati a tutto. Immaginatevi cosa sono in grado di fare tredici menti unite per un unico scopo.
In ogni capitolo il lettore è in grado di riconoscere lo stile unico dell’autrice che lo ha scritto e nonostante ciò la storia riesce a mantenersi sempre molto fluida. È stato molto bello vedere come ogni autrice sia riuscita a cimentarsi nell’arduo compito di proseguire la storia dal punto in cui l’aveva lasciata la scrittrice precedente. A volte la storia prendeva dei risvolti talmente strani che mi sono ritrovata a pensare: e adesso? Cosa si inventerà la prossima autrice per riuscire a tirarsi fuori da tutto questo casino? Non vi nascondo che alcuni capitoli sono veramente assurdi, ma nel complesso la storia è molto, molto divertente. Inutile dire che i capitoli che più mi hanno entusiasmato sono stati quelli scritti dalle mie autrici preferite: Penelope Ward e Vi Keeland. Ho riso a crepapelle con il capitolo di Helena Hunting, decisamente il suo humor è incredibile, soprattutto quando la situazione si fa rovente. Leisa Rayven è stata fantastica nei capitoli finali, regalandoci un epilogo degno di tale nome. Ma ho avuto anche modo di apprezzare autrici a me finora sconosciute e vi posso assicurare che le scene di sesso descritte da Nina Bocci hanno qualcosa di incredibile.
Altro aspetto geniale di questo libro è stato l’utilizzo dei Twitter sia durante la storia che alla fine di ogni capitolo. Verity è una vera appassionata dei social network e di Twitter in particolare e si ritrova a twittare praticamente in ogni momento della sua giornata. Ogni capitolo del libro termina con almeno tre twitter dei protagonisti e vi assicuro che vi ritroverete con le lacrime agli occhi per le risate. Immaginatevi quindi la mia gioia quando ho scoperto che i personaggi del libro hanno un vero e proprio profilo Twitter. Se volete seguirli anche voi questi sono i loro profili: VerityPics03 e tatwhiteknight.
E concludo con tre Hashtag che riassumono in pieno lo spirito di questa storia:
forseicriminalinonsonocosimale isognidiventanorealta visseropersemprefeliciecontenti

2 commenti:

Tiziana Matarrese ha detto...


bellissimo....!!!! un'esperienza che anche le nostre bravissime autrici italiane dovrebbero fare al più presto.

un elogio alla mia amica Vanessa per la recensione e per i teasers ... sono bellissimi

Bernadetta Marchese ha detto...

Wow bellissima recensione,spero che in Italia arrivi presto
Brava Vanessa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...