Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 19 marzo 2016

Recensione "Non chiamarmi di lunedì"di Daniela Volonté

Ciao Rumors! Finalmente è sabato e come tutti i sabati, eccomi a parlarvi di un romanzo che ho letto io. Sapete, i miei collaboratori mi chiamano schiavista quindi ogni tanto devo lavorare anch'io. Oggi vi parlo di un bellissimo romance uscito da pochi giorni in ebook Non chiamarmi di lunedì di Daniela Volonté.
Titolo: Non chiamarmi di lunedì
Autore: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance
Prezzo ebook: Eur 4,99
Cartaceo (IN USCITA IL 24/03): Eur 12,00
Amazon

Greta vive a Milano, Patrik a Roma. Si conoscono quando lei viene ingaggiata dalla Betapharma, la società di Patrik, per occuparsi di un ridimensionamento del personale in un periodo di crisi aziendale. E lui, giovane ingegnere con possibilità di reinserirsi nel mondo del lavoro, è tra quelli destinati a essere messi in mobilità. Quando l’ipotesi diventa una certezza, oltre al posto, Patrik deve dire addio anche alla sua storia d’amore. Greta invece non riesce a troncare un rapporto che non la porta da nessuna parte: Cris, l’uomo con cui ha una relazione, ha una moglie e pare proprio non volerla lasciare. Quando Patrik, ormai fuori dalla Betapharma, decide di concedersi una pausa e andare a trovare degli amici sul lago d’Orta, il caso vuole che incontri proprio Greta, quella che aveva ribattezzato come “la Lady di ferro”…
Quando, qualche giorno fa è uscito Non chiamarmi di lunedì di Daniela Volonté, mi sono fiondata immediatamente a leggerlo. Questo è il terzo libro che la Newton Compton pubblica dell'autrice. Ammetto che il mio preferito rimane Buonanotte amore mio, sapete come si dice: il primo amore non si scorda mai, in questo caso: il primo libro non si scorda mai. Però, sì c'è un però, Non chiamarmi di lunedì si avvicina moltissimo, a mio parere, alla bellezza del primo romanzo. 
Ultimamente sto riscoprendo l'amore verso i doppi Pov e il romanzo della Volonté rispecchia pienamente le mie preferenze. 
Come sempre l'autrice, racconta una storia dei giorni nostri, dei tempi nostri. L'amore, il tradimento, la sofferenza, la solitudine, la gioia, la fragilità, la voglia di riscatto e a voglia di rinascita.
Greta è una donna caparbia, una donna che sul lavoro dimostra di avere le "palle", una donna che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Solo sul lavoro, perchè nella vita privata, lei si "sottomette" a un amore sbagliato, un amore che la fa soffrire e che la obbliga ad essere la seconda scelta. 
Patrik, è un ragazzo normale, con una vita normale, con una fidanzata che pensa solo a se stessa, un lavoro da ingegnere precario e un passato colpito da una brutta tragedia. Quando in ufficio arriva Greta, tutto cambia. Proprio lei è incaricata di mettere in mobilità dei dipendenti e tra questi c'è anche Patrik. 
Tutto sembra finire lì. Invece il destino si accanisce su Patrik che scopre che la sua fidanzata lo tradisce, in più, per caso, incontra sul lago d'Orta proprio Greta la sua "aguzzina".
Oh porca miseria, non posso crederci! È ufficiale, sto impazzendo, oppure sono morta 
e sono finita all’inferno!
Accidenti, riconoscerei quegli occhi azzurri su quella pelle scura tra mille: l’ingegner Perri della Betapharma, quello che mi ha insultato. Oddio… è qui! E fa il cameriere? 
Greta si ritrova così, seduta a quel tavolino con la coscienza sporca, con i sensi di colpa e con la voglia di rimediare al casino che ha combinato. 
Tra sensi di colpa, ironia, passione e sensualità, inizia così la storia travolgente e al quanto difficile, di Greta e Patrik. 
Squadro bene il viso della donna e credo che stia per venirmi un infarto. Porca miseria, la Rovati? No… Non può essere lei! Che sfiga avrei a beccarla proprio qui?
Non farò altri spoiler. Anzi, visto come sono fatta ho già detto troppo. Questo romanzo mi è piaciuto perchè mostra la fragilità dei due protagonisti senza tanti giri di parole. A volte si cerca di nascondere i sentimenti per non soffrire quando bisognerebbe solo parlare e affrontarli a cuore aperto.
I due protagonisti di questo romance, cercano di lottare contro delle emozioni che non possono rimanere nascoste proprio per l'intensità, la genuinità, la passione che li fa nascere. Due universi infinitamente opposti, ma che si attraggono inspiegabilmente. Un amore puro e vero che deve sfidare un milione di ostacoli sul suo cammino.  In fondo, però come può succedere nella vita di tutti i giorni, ci possono essere svariati ostacoli che sbarrano il destino, ma si può avere anche il coraggio di combattere fino in fondo per la persona che si ama. Lascio a voi scoprire la bellezza di questo romanzo, che non è solo un romance rosa, ma al suo interno nasconde una storia d'amore, ironica, passionale, romantica e autentica.
Il mio corpo sta per cedere a quella dolce tortura, ma prima di esplodere in un’ondata di piacere, voglio le sue labbra sulle mie, perciò gli alzo il viso fino alla mia bocca e lo bacio con una passione quasi sconosciuta. 

1 commento:

Daniela Volonte ha detto...

Lidia, ti ringrazio di averlo letto, soprattutto perché so che hai una montagna di libri da leggere! :-) Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...