Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 10 marzo 2016

Recensione "Il Bodylover" di Marco Canella

Ciao Rumors! Stasera la nostra Fabiana Andreozzi, ci parla del libro di Marco Canella Il Bodylover. Un breve racconto edito Delos.
Titolo: Il Bodylover
Autore: Marco Canella
Editore: Delos Digital
Genere: Racconto Erotico
Pagine: 37
Prezzo: 1,99

Trama: Tramite Facebook Alice conosce "Bodylover", un individuo misterioso che si nasconde dietro un'identità segreta. Comincia tra i due una strana amicizia consumata tra le righe della chat privata del social. Anche se non l'ha ancora conosciuto personalmente, Alice rimane colpita da quello che scrive e perde la testa per lui, rischiando di compromettere seriamente il rapporto con Tommy, il suo compagno, che da quando è diventato un dirigente la sta trascurando. A nulla servono le parole dell'amica del cuore, Anna, che tenta di dissuaderla dall'incontrare Bodylover, quando lui glielo propone. Alice accetta l'invito, e chiede all'amica di reggerle il gioco, visto che a Tommy dirà che quella sera uscirà con lei. Quello che succederà non può essere raccontato. Va letto...
È il primo racconto che ho il piacere di leggere di Marco Canella. Devo dire che ero assai curiosa per due motivi. Il primo è che sono pochi i libri che leggo scritti da uomini e il secondo che di uomini che scrivono rosa/erotico non ne conosco davvero nessuno quindi ero parecchio curiosa di scoprire cosa aveva scritto e come.
Devo dire che mi ha piacevolmente stupito. Innanzitutto, non è assolutamente facile riuscire a scrivere in poche battute una storia di senso compiuto che riesca a stupire e a lasciare qualcosa. Di solito si ha la difficoltà di rendere il personaggio, di far capire la psicologia, di non poter scrivere una trama con qualche colpo di scena, o delle chiusure affrettate. In più Marco si è messo nei panni di una donna, quindi è stato particolare vedersi con gli occhi di un uomo e scoprire com’è che ci vivono e ci percepiscono. Devo dire che è stato piuttosto bravo a immedesimarsi, salvo qualche punto prima
della fine, tanto che avrei potuto pensare che ci fosse la mano di una donna nella stesura del testo.
Comunque, nonostante la brevità, il racconto di Marco è riuscito in poche pagine ha tracciare un quadro di una coppia che convive, dare l’idea di una passione che si spegne mentre un nuovo mondo, quello di internet, si affaccia con curiosità e con tutto il suo mistero nella vita di questa donna. Il virtuale diventa un rifugio, una fucina di diversità. Ed è proprio quando pensi che sai già dove andrà a finire il racconto, immaginando ogni azione successiva, che Marco ti spiazza, facendo succedere tutt’altro, qualcosa che veramente nemmeno nelle mie fantasie avrei immaginato. Di nuovo la realtà in tutta la sua crudele ferocia squarcia questo mondo ovattato… e non vi racconto altro, sono poche pagine e va letto e gustato.

Peccato la brevità e il finale un po’ affrettato che a mio avviso meritava qualche spiegazione in più nella coppia. Probabilmente questo correre sul finale sarà dipeso dal fatto che comunque era solo un racconto, ma questa trama si prestava veramente bene per un romanzo tra rosa, eros e giallo. Complimenti.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...