Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 28 febbraio 2016

Recensione "Per sempre con me" di J. Lynn

Buona domenica Rumors! La nostra Elisa Gioia, grazie alla casa editrice Nord, ho avuto l’opportunità di leggere in anteprima Per sempre con me in uscita il 03 marzo 2016 della seria Ti aspettavo dell'amatissima J. Lynn.
Titolo: Per sempre con me: La serie di Ti aspettavo
Autrice: J. Lynn
Editore: Editrice Nord
Genere: Contemporary Romance
Prezzo: Eur 9.90 ebook
Prezzo: Eur 15.00 cartaceo
Uscita il 03 Marzo 2016
Amazon
Serie:
- Ti aspettavo
- Ti fidi di me?
- Stai qui con me
- Rimani con me
- Torna con me
- Per sempre con me
In cuor suo, Stephanie sa di essere un’inguaribile romantica, una di quelle ragazze che crede nel colpo di fulmine e nel potere del vero amore. Tuttavia ha imparato a sue spese che è più saggio non farsi illusioni: troppe volte ha rinunciato a tutto per poi ritrovarsi da sola a rimettere insieme i pezzi del suo orgoglio. Perciò adesso preferisce concentrarsi sul lavoro e proteggere i sentimenti dietro una corazza di sfrontata sicurezza. Mai si sarebbe immaginata che un giorno si sarebbe lasciata sedurre da Nick, il barista più affascinante del Mona's pub. Bello, arrogante e sempre pieno di donne, Nick è il classico tipo da una notte e via. Eppure Steph lo travolge, col suo sorriso disarmante, con la sua forza e con l'ostinazione con cui nasconde le proprie insicurezze. A poco a poco, Nick si rende conto di non poter più vivere senza di lei. Ma, per convincere la donna più diffidente del mondo a dargli una possibilità, Nick dovrà essere pronto a togliere la maschera da playboy e a mettere a nudo la propria anima. Anche se ciò significa rivelare un segreto che rischia di distruggerlo…


Avevo già letto “Per sempre con me” in inglese qualche mese fa, appena uscito, ma grazie alla casa editrice Nord ho avuto l’opportunità di rileggerlo in italiano con qualche giorno di anticipo.
Prima di addentrarmi nella recensione, vorrei fare delle premesse: io AMO come scrive la Lynn/Armentrout, quindi, quando mi ritrovo tra le sue mani un suo nuovo libro, è come se fosse la mattina di Natale. Amo il suo modo di scrivere, di catturare il lettore nella storia fino alla fine, adoro i suoi personaggi e come riesca ad incastrarli libro dopo libro in questa serie “Ti aspettavo”.
Faccio queste premesse perché, seppure la storia di Stephanie e Nick mi sia piaciuta, non è ai livelli dei primi tre che per me rimangono irraggiungibili. Con questo non voglio dire che il libro non meriti, per le motivazioni citate sopra, solo che secondo me gli ultimi due volumi sono un pelino sottotono rispetto ai primi.
Ma torniamo alla trama. Vi ricordate alla fine di Torna con me, che al Mona’s entra Stephanie, una vecchia conoscenza per Cam, Avery e gli altri ragazzi della Sheperd University? L’amica cubista di Calla e Roxie, Katie, prevede alla fine del romanzo una storia d’amore tra lei, ex fiamma di Cam e Jase, e il barista del Mona’s, il playboy Nick.
Il nuovo capitolo di questa serie inizia con la presentazione di Stephanie, trasferitasi nella sperduta Playmouth Meeting, in un nuovo bilocale e con un nuovo lavoro. Crede nel lieto fine, ma pensa anche che non capiterà mai a lei. Credendo comunque nel vero amore, non disegna le avventure di una notte. Complice il trasloco e una pila di scatoloni traballanti, conosce sul pianerottolo di casa Nick, “la personificazione di uno stereotipo: alto, bello e tenebroso. Avevo visto tanti bei ragazzi in vita mia, ma quello li batteva tutti.”
La chimica tra i due è subito alle stelle e il tenebroso l’invita al bar poco lontano da lì, dove lavora come barista. Ed ecco che Stephanie va al Mona’s dove non solo incontrerà i suoi vecchi amici (e il nostro esercito dei ragazzi fighi), ma accetta anche una notte di solo sesso con Nick che mette subito in chiaro di non essere in cerca di una storia, ma che le regalerà soltanto il miglior sesso della sua vita.

Passano due settimane e Stephanie, stufa di stare chiusa in casa da sola, decide di ritornare al bar. Quando Nick la vede, rimane impietrito di fronte a lei, perché una delle sue regole è quella di non presentarsi mai al suo locale. Stephanie però non accetterà impassibile le sue orribili parole e gli risponderà a tono. Lui rimane colpito dal caratterino della ragazza e andrà quella stessa notte a scusarsi con lei.
Da qui i due impareranno a conoscersi e, forse, scopriranno che pure loro potranno avere il loro lieto fine. Ma la Lynn mescola le carte e un evento sconvolgerà entrambe le loro vite.
Non posso addentrami di più nella storia perché finirei per fare un enorme spoiler, però ancora una volta siamo di fronte a una storia ben confezionata, scritta bene, un romanzo che si legge in poche ore. Vedremo come Stephanie e Nick impareranno ad affrontare le proprie paure, i loro dubbi, saremo testimoni della loro attrazione che cresce pagina dopo pagina, fino a trasformarsi in qualcosa di più grosso e inaspettato per entrambi.
“Ogni volta”, disse senza staccarsi dalla mia bocca.
Mi sentii mancare l’aria. “Cosa?”
“Ogni volta che mi vedi, voglio che tu faccia così.” Mi sfiorò il naso col suo e poi mi baciò di nuovo. “Voglio che per prima cosa mi baci.”
Il mio voto è 4, perché parliamo della penna impeccabile della Lynn: quindi un libro ben scritto, la qualità c’è, troviamo sensualità, ironia, un passato traumatico e il tutto ben calibrato, ma alla fine della lettura non mi sono sentita soddisfatta al 100 per cento dalla storia. Ha osato molto di più sulla tensione sessuale tra i due personaggi, come era capitato anche con la storia di Roxy e Reece, ed è una lettura imperdibile per le amanti di questa serie perché ritroveremo dei vecchi personaggi e ci saranno due chicche da non perdere. Ma per me manca un qualcosa, quel qualcosa che ha reso le storie di Cam, Jase e Jax più coinvolgenti.
Nel libro, poi, viene pure raccontata la nuova avventura lavorativa di Stephanie, con delle vicende però non approfondite moltissimo. Forse faranno parte di una nuova storia o invece leggeremo in Fire with you di Katie, la cubista/veggente?

4 commenti:

Gaia ha detto...

Wow! Aspettavo da tempo la storia di Stephanie e non vedo l'ora di leggere questo libro!
La tua recensione mi ha intrigata ancora di più... :)
Sono d'accordo con te, come i primi libri non ce n'è! Da "Rimani con me" la storia è un po' cambiata, bellissimi certo, ma non splendidi come le storie di Cam e Teresa!

Elisa Gioia ha detto...

Esatto! Abbiamo in un mano un libro confezionato benissimo dalla Lynn/Armentrout, ma non competono con i primi.

Veronica Scalmazzi ha detto...

Io lo voglioooooo io lo vogliooooo

Veronica Scalmazzi ha detto...

Io lo voglioooooo io lo vogliooooo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...