Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 26 febbraio 2016

Recensione "Lui vuole tutto" di Marilena Barbagallo

Ciao Rumors! Oggi Jenny ha letto e recensito per noi Lui vuole tutto di Marilena Barbagallo. Un romance con tinte dark con protagonisti Ambra e Krum.
Titolo: Lui vuole tutto
Autrice: Marilena Barbagallo
Editore: Self Publishing
Genere: Dark Romance
Prezzo ebook: eur 1,99
Amazon

Krum Botev non ha mai avuto nulla nella vita a parte se stesso. Conosce solo ciò che gli è stato insegnato. Duro, egoista, insensibile, ma fedele al Padre, colui che lo ha cresciuto ed educato secondo i valori della società segreta di cui fa parte. Mai nessuno è riuscito ad abbattere la sua corazza. Nessuno può toccarlo fuori e dentro. Nessuno tranne lei, che fa parte di una fetta di passato che Krum non riesce a dimenticare. Ambra Livori, bella e ricca ereditiera, ha sempre avuto tutto. Ma gli incubi non le danno tregua, continuano a mostrarle quell’uomo che le rovinò la vita quando aveva solo sedici anni. Il ricordo di lui, col tempo, si è trasformato in un sentimento perverso che non riesce a tollerare. Proprio quando Ambra decide di imparare a controllare le sue emozioni, riceve una strana convocazione. Le sue origini verranno messe in discussione e il passato diverrà un terribile presente da cui non potrà fuggire. Combattere per se stessa sarà l’unica soluzione. Cosa lega Ambra e Krum? Ma soprattutto, possono due anime tanto diverse riuscire a toccarsi fuori e dentro? Un’organizzazione segreta, una passione indomabile, un uomo e una donna destinati a scontrarsi.

Ciao Rumors!
Oggi vi parlo di un romanzo made in Italy, auto pubblicato da Marilena Barbagallo. Lui vuole tutto, è una storia a tinte Dark e, anche se non è propriamente il mio genere, mi ha colpito in modo molto positivo. 
Merito di una scrittura fluida e ben strutturata, il libro fila via… liscio come l’olio. 
Ma veniamo alla storia.
I due protagonisti sono Ambra e Krum, due ragazzi così diversi che è impossibile credere che la vita abbia deciso di far incrociare le loro strade, e non una ma ben due volte. Creando tra di loro un legame indissolubile, qualcosa che niente può distruggere. 
Si alternano i due Pov, e la storia inizia da Krum che sta scontando l’ultimo giorno a San Vittore (carcere di Milano). Nella mente del ragazzo però aleggia sempre una figura femminile, nonostante siano passati sette anni, non può fare a meno di pensare a lei e si chiede di continuo cosa stia facendo, ma soprattutto la odia perché non riesce a liberarsi del suo ricordo: del corpo di quella ragazzina abbandonato su un pavimento freddo, in attesa di essere liberata. 
Mentre Krum lotta contro se stesso, Ambra ha iniziato una terapia psicologica dall’analista. La sua lotta interiore è ancora più difficile di quella di lui, lei deve combattere con il disgusto che prova per il suo carceriere, ma allo stesso tempo il misterioso uomo con il passamontagna che la teneva prigioniera è stata anche il suo salvatore. Lui le ha evitato qualcosa di peggiore… e da quando è stata liberata – dopo poco più di tre settimane di prigionia – lei non ha mai smesso di pensare a lui, a quegli occhi profondi come la notte. La cosa che la fa impazzire, che la fa sentire sporca… è l’attrazione che nutre per lui, e Ambra non riesce a capacitarsi di quanto la sua mente sia malata. 
La verità però è diversa… e solo quando i due si troveranno costretti a condividere lo stesso spazio, e a passare molto – troppo – tempo insieme, che scopriranno quello che per anni hanno cercato di nascondere. Quel legame, che nulla a che vedere con la Sindrome di Stoccolma, è qualcosa di così profondo e devastante che rischia di annientare entrambi. Dovranno scendere a compromessi con la loro coscienza, per accettare la verità di un sentimento così assurdo ma così dannatamente reale. 
Cerco di non addentrarmi troppo nel libro per evitare spoiler. 
Ammetto che ho dei limiti in questo genere di storie, gli abusi sui minori sono un argomento di cui non amo leggere, ma l’autrice è stata molto delicata e ha approfondito la psicologia dei personaggi senza calcare troppo la mano su determinate scene. Il passato è fondamentale per lo sviluppo della trama, perché è proprio un fatto dei primi anni dell’adolescenza di Krum ad avvicinarlo a lei, rivedere lo stesso terrore che aleggiava nei suoi occhi in quelli di Ambra è il collante che li ha uniti. 

A fare da sfondo a questo racconto c’è Venezia e il Nord Italia. Politici e imprenditori disposti a fare patti con il Diavolo in persona per comandare tutto. Un’associazione che tiene in pugno il destino e le vite di molte persone, tra cui quella di Ambra che si ritrova catapultata in un mondo di cui non conosceva l’esistenza.

Il libro lascia in sospeso, e ora sono così curiosa di scoprirne di più. Perché l’autrice è stata brava a mischiare le carte e a celare molti fatti. 
Ve lo consiglio perché è scritto bene, e non è assolutamente volgare. Vivrete ogni emozione a 360 gradi, le loro sensazioni saranno quasi palpabili.
Ora speriamo di leggere presto il seguito!!

2 commenti:

Tiziana Matarrese ha detto...

Bellissima recensione di Jenny ho amato My Secret che mi ha fatto scoprire questa bravissima scrittrice ora non mi resta che leggere questa sua ultima creazione che come secret mi ha insegnato ad amare un romance con tinte dark....

letizia ha detto...

Mi piace molto il modo di scrivere di Marilena Barbagallo, mi manca da leggere solo Spezzami il cuore un'altro suo libro e poi ho letto tutto quello che ha pubblicato. Ha un modo di scrivere che ti cattura e con Lui vuole tutto mi ha fatta innamorare follemente di lei e soprattutto del protagonista Krum. solo che e' sospeso cavolo, quindi ora bisogna aspettare, fortunatamente non ci ha mai fatto attendere molto tra un'uscita e l'altra quindi sono fiduciosa che presto avro' di nuovo Krum e Ambra tra le mani.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...