Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 25 febbraio 2016

Recensione "Lacrime in collisione" di Benedetta Cipriano

Buonasera Rumors. Carmen Bruni ci parla del romanzo di una collega blogger e una booktuber Benedetta Cipriano. Lacrime in collisione. 
Titolo: Lacrime in collisione
Autrice: Benedetta Cipriano
Editore: Self Publishing
Genere: Romance
Prezzo ebook: Eur 0.99
Amazon

 Probabilmente, se vissuta insieme, la vita può fare meno paura…

Hope combatte ogni giorno contro uno stranissimo disturbo ossessivo-compulsivo, nel tentativo di mettere a tacere il dolore causato dalle delusioni passate. Nate è un ex marine, ora istruttore di krav maga, con un ricordo ingombrante che logora la sua anima di giorno in giorno. Eppure quando si incrociano per la prima volta, all’interno di un supermercato deserto, non possono più tornare indietro: Hope, in preda a un attacco di panico, viene soccorsa da un Nate apparso dal nulla. Da allora, occhi negli occhi, non riescono più a fare a meno l’uno dell’altro. Possono due anime perdute ricominciare a lottare insieme? Forse, anche quando tutto sembra perduto, c’è sempre speranza e possibilità di scelta?

Ci sono eventi del passato che ci segnano nel profondo. Mettono radici così solide che a volte sembra quasi impossibile estirparle. E ci corrodono, pian piano, inesorabilmente, fino a oscurare anche quella flebile luce in fondo al tunnel.

È questo ciò che succede a Hope. Lei non vive, sopravvive, si trascina, combatte contro se stessa e ne esce sempre sconfitta. È un vicolo cieco e non sa come venirne fuori, crede che i suoi amati numeri facciano la differenza, ma in realtà non è proprio così.
Noah è un ex marines, anche lui con il suo enorme bagaglio di orrore da sopportare, tormentato dai sensi di colpa. Tuttavia per quanto dolore provi, non perde mai la percezione della realtà e la sensibilità che si porta dentro gli lascia notare dei dettagli… delle persone; attraverso il loro occhi riesce a vedere cosa si portano dentro.

E lui vede subito cosa si porta dentro Hope, lo riconosce perché l’ha vissuto sulla sua pelle: paura.
Lacrime in collisione è stata una piacevole lettura che mi ha tenuta incollata alle pagine per circa due ore. Non sapevo che cosa aspettarmi da questo racconto, non avevo letto nemmeno la trama, ma mi sono bastati i primi cinque righi a farmi entrare in un vortice.
La maniera in cui l’autrice parla ha un effetto immediato sul lettore. Ti trascina nel dolore, nei dubbi, nelle paure e affoghi in quel mare insieme alla protagonista.
La narrazione è molto fluida, scorre senza intoppi in un linguaggio variegato e mai pesante. L’ho trovato intenso e perfetto, e quando ho scoperto che era il primo lavoro della Cipriani, ho detto… Wow. Per padronanza di linguaggio, stesura e cura del testo, posso dire che è uno tra i migliori lavori autopubblicati che io abbia mai letto.

Nel momento in cui sono arrivata alla fine e dovevo dare un voto, ho messo insieme tutto ciò che mi era rimasto, ciò che non mi era rimasto e ciò che mi è mancato.
Sentivo Hope e Noah, li vivevo, ma spesso non li capivo. Mi trovavo sempre a chiedermi perché ha fatto questo? Perché ha detto questo? Alcune scelte e azioni sembravano frettolose. Secondo il mio parere serviva un po’ più di introspezione così che capissi cosa li spingeva a compiere determinati passi; servivano più ragionamenti, perché alla fine, anche se siamo istintivi, l’ora in cui ci mettiamo a ragionare arriva sempre. Mi è mancato anche il contesto, le descrizioni erano troppo poche e dovevo tornare all’inizio della scena per capire dove si trovassero. Insomma, un centinaio di pagine in più avrebbero reso la storia davvero indimenticabile.
Sono convinta che Benedetta Cipriani ci regalerà ancora tante belle emozioni e mi metto già in fila per leggere il suo secondo lavoro.

2 commenti:

philosophia2014 ha detto...

Grazie di cuore Carmen:)
Sono contenta che il mio romanzo ti sia arrivato dritto al cuore, sono consapevole di dover ancora crescere molto, ma spero davvero di riuscire a dare sempre il meglio con le mie opere future. Grazie per aver letto e recensito Lacrime in collisione :)

philosophia2014 ha detto...

P.s. Grazie a Lidia per l'opportunità e a Carmen per la recensione ;)
Benedetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...