Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 3 gennaio 2016

Rubrica English Book "Forgetting August" di J.L. Berg

Sera a tutti i Rumors. Stasera per la rubrica English Book, libri in lingua originale, la nostra Elisa Gioia, ci parla Forgetting August di J.L. Berg primo capitolo del duo Lost & Found, uscito a dicembre negli Stati Uniti.
Titolo: Forgetting August (Lost & Found)
Autrice: J.L. Berg
Genere: Contemporary Romance
Lingua Inglese 

Ci sono giorni, in cui Everly pensa ancora di vederlo. Nell’area ristorazione del centro commerciale, o passare in auto quando la luce del semaforo diventa verde. Dura solo qualche secondo, ma, quando accade, Everly torna indietro nel tempo, quando era comandata – e quasi rovinata- da August Kincaid. E non importa che lei stia andando avanti con la sua vita, che stia per sposare un altro uomo. In quegli istanti l’unica cosa che può fare per riprendere il controllo è prendere un lungo respiro e ricordare a sé stessa che August non può più farle del male, perché è in un letto d’ospedale in coma. Tranne che lui non lo è più.
August è sveglio. Senza ricordi, fa di tutto per risolvere il mistero sulla vita che ha dimenticato. Trova una fotografia che ritrae una bellissima donna dai capelli rossi, che si chiama Everly e, istintivamente, sa che questa donna è la chiave di tutto. Ma quando la trova, lei lo descrive più come un mostro che come un uomo.
Torturato dal pensiero di averla ferita, August vuole solo diventare l’uomo che Everly merita. Quando emerge il nuovo August, Everly intravede l’uomo di cui si era innamorata tanti anni fa. Ma può credere che questo August sia quello vero? Quando l’ultimo segreto della loro vita passata viene rivelato, uno dei due farà una scelta che cambierà il loro futuro per sempre…
Quanto manca a marzo? Troppo!!! Questo è quello che penso da quando ho finito Forgetting August e mi sono ritrovata con un cliffhanger pazzesco alla fine del libro!!!!
Ma partiamo dall’inizio. Su Goodreads avevo trovato solo recensioni entusiastiche su questo romanzo, così, complice anche la bellissima copertina, ho dato retta al mio disturbo ossessivo compulsivo di “compra con un click”. Non avevo ancora letto nulla della Berg, così ho deciso di leggere prima una sua opera precedente (e l’unica al momento pubblicata in Italia): “Il cielo in una stanza”. Scelta azzeccata, perché ho potuto apprezzare la crescita e lo stile molto più maturo dell’autrice, dovuto anche alla diversità della storia e all’età dei protagonisti.
Ma ritorniamo a Forgetting August, un romanzo bellissimo che ho divorato in una sera e che spero tanto arrivi in Italia. Il libro si apre subito con un mistero. August Kincaid si risveglia in un letto d’ospedale dopo due anni in coma. Nessun ricordo della rapina che ha subito, nessun famigliare al suo capezzale, nessuna visita di amici in questi ventiquattro mesi. Di August rimane solo un involucro vuoto con le sembianze di un uomo, una perla verde nella tasca della giacca e una foto nel portafoglio che ritrae una donna dai capelli rossi, Everly.
E la Berg ci fa subito conoscere Everly, che convive con Ryan a San Francisco ed è in procinto di sposarlo, quando la telefonata dall’ospedale che l’informa del risveglio di August, distruggerà a poco a poco l’equilibrio che aveva ritrovato nella sua vita.

A pov alternati, ci chiediamo come sia possibile che August, un uomo di cui è difficile non innamorarsi nella sua nuova veste, possa essere stato un mostro e aver ferito così profondamente Everly. Lei stessa si chiede se questo August che è ricomparso nella sua vita, sia l’uomo di cui si era innamorata o se il mostro che è diventato a causa dei soldi stia per ritornare da un momento all’altro.
Non aspettatevi nessun triangolo amoroso, perché Ryan, il nuovo fidanzato di Everly, verrà oscurato fin da subito da August. Mi sono ritrovata a fare il tifo per loro fin dall’inizio, perché c’è un legame talmente forte tra i due, che lo stesso August sente dentro di sé, nonostante non ricordi nulla di questa donna.
Everly è un personaggio che per l’intero libro segue il suo istinto e lotta per la sua felicità, anche se conquistarla significhi abbandonare il porto sicuro con Ryan e buttarsi in picchiata nel rischio.

Ora non vedo l’ora che arrivi marzo per scoprire come finirà la storia tra Everly e August e sono sicura che la Berg non ci farà annoiare nemmeno per un capitolo.

5 commenti:

Elisa Gioia ha detto...

Bellissimo!!!

Tiziana Matarrese ha detto...

Wowwww bellissimo ....Ma quando arriva marzo ??? Bella recensione come al solito di Elisa

philosophia2014 ha detto...

Lo leggerò sicuramente :)
Adoro l'autrice .
Bella recensione :)

Elisa Gioia ha detto...

Grazie!!!!

Elisa Gioia ha detto...

😘😘

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...