Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 9 gennaio 2016

Recensione "Un altro secondo di te" di Mariam Belattar

Ciao Rumors. Oggi vi parlo di Un altro secondo di te di Mariam Belattar un Young Adult uscito ieri 8 gennaio e che ho avuto l'opportunità di leggere in anteprima qualche giorni fa. Conosceremo il tenebroso Nate e la coraggiosa Phoebe.
Titolo: Mariam Belattar
Autrice: Un altro secondo di te
Editore: Self Publishing
Genere: Young Adult
Amazon

“Ti ho amato, ma tu eri di ghiaccio. Affamato del mio cuore, mi hai lasciata senza fiato. Vai se vuoi, ma dopo non ci sarò. I secondi sono scaduti.”

Avevo promesso che ce l’avrei fatta. Avevo promesso che nessuno poteva più vincermi. Mi ero ripromessa un futuro: niente legami, niente amore. Però è arrivato. Con la sua arroganza mi ha abbattuto, si è messo al centro del mio futuro… del mio cuore. Phoebe è una giovane diciottenne, che vive solo per se stessa. Parte dalla sua città natale per andare in un mondo sconosciuto, dove è solo l’ignoto a circondarla. Cerca di non farsi notare, ma è impossibile. Nate la vede. Ed è la fine.
 «Non c’è stato un momento in questi due dannatissimi mesi in cui io non ti abbia pensata, Phoebs!» grida furioso, finalmente, sovrastando il rumore della pioggia.
Le mie lacrime scorrono senza freno ormai. «Lasciami stare, non ti pare abbia sofferto già tanto?!»
Ritorna al mio fianco, avvolgendomi il viso tra le sue calde mani e sussurrando: 
«Mai quanto me. Ti amo e lasciarti mi ha devastato.»
Un altro secondo di te parla di Phoebe una ragazza di diciotto anni, ferita da una vita per nulla facile. Abbandonata dalla madre, vive con un padre violento. Grazie ad una borsa di studio Phoebe scappa da una vita che la sta soffocando, umiliando, che la sta rendendo quella che non è. Proprio nell'università dove inizia a studiare, incontra Nate, studente all'ultimo anno di Medicina che le farà da tutor. Per tutti e due è immediato il colpo di fulmine. Un solo sguardo, un sorriso, un gesto, fa innamorare i due ragazzi.
Ma non è tutto rosa e fiori. Phoebe si trattiene per paura di soffrire e Nate non è capace di amare. Inizia così un rapporto complicato, fatto di baci e carezze, di liti e gelosie, di un amore che non vuole cedere. Un tira e molla che fa soffrire che spacca il cuore, fino alla notte che Nate scappa e la lascia senza una spiegazione in un letto da sola. E gli incubi ritornano...
Un romanzo scritto bene. Scorrevole, romantico, a tratti triste, sensuale, sì con delle scene parecchio piccantine e colpi di scena che ravvivano un libro già molto bello. Mi piace l'intreccio tra l'odio e l'amore, tra la simpatia e umorismo, tra dialoghi frizzanti e irriverenti.  Scrittura fluida, ironica e romantica. Un libro veloce che si legge in breve tempo. Una lettura piacevole, una storia d’amore bella, sofferente, intrigante. Un Young Adult che fa commuovere, sorridere, sospirare. Non è esattamente il genere che leggo spesso soprattutto per la mia età. Ma questo romanzo, mi è piaciuto e l'ho letto volentieri. E' impossibile non amare i personaggi anche quelli secondari. Nate o lo si ama o lo si ama. Phoepe  è adorabile, con le sue insicurezze, con le sue paure, ma anche con la sua determinazione e coraggio. L'autrice promette bene. Nonostante sia al primo libro, ha già un suo stile che con il tempo sono sicura migliorerà e affinerà.

3 commenti:

Tiziana Matarrese ha detto...

Bella recensione ora non mi resta che leggerlo ..... poi Marian è simpaticissima

Mariam Belattar ha detto...

Bellissime parole, e sono molto contenta che sia piaciuto, sebbene non fosse il tuo genere. Un abbraccioo❤️ GRAZIE.

Mariam Belattar ha detto...

Haahhah cerco sempre di essere ironica, grazie Tiziana!♥️

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...