Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

sabato 23 gennaio 2016

Recensione "Tutta la pioggia del cielo" di Angela C. Ryan

Buonasera Rumors. Stasera la nostra amica Fabiana Andreozzi ci parla di Tutta la pioggia del cielo di Angela C. Ryan
Titolo: Tutta la pioggia del cielo
Autore: Angela C. Ryan
Editore: Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 237

Victoria Stevenson e Nath Owens sono agli antipodi. Notte e giorno. Luna e sole. Lei vive a Chicago, è una scrittrice di successo e vanta pubblicazioni in diversi paesi. Educata, precisa, con qualche mania di troppo, a un certo punto della sua carriera, non ha la più pallida idea di come scrivere il suo prossimo romanzo. Lui è un contadino e possiede una fattoria che cade a pezzi, in Vermont. È pieno di debiti, ama i suoi animali più delle persone, soprattutto il suo papero Charlie, ed è vegano. È piuttosto arrogante e un po’ burbero. 
Per una curiosa idea dell’agente di lei, Trevor, e della sorella di lui, Susan, certi che il Vermont con la sua natura selvaggia e romantica sia il posto giusto per far rinascere l’ispirazione di Victoria, la donna si ritrova a dividere la sua vita con Nath che, a sua volta, si vede costretto a ospitarla contro la sua volontà. È il prezzo da pagare se vuole salvare la fattoria dalla rovina. Infatti, in cambio dell’ospitalità, Victoria dovrà versare sul conto di lui un quarto dei profitti ricavati dalle vendite del suo libro. È la condizione posta dal grillo parlante Susan, convinta che questo sia il solo modo per rimettere in piedi il fratello. 
Non potrebbero esserci due individui più diversi fra loro, ma se un paesaggio da cartolina e delle graziose lentiggini ci mettono lo zampino, forse anche il più orgoglioso degli uomini e la più testarda delle donne possono piegarsi all’amore. Oppure no? Tutto da vedere, perché fattori esterni non rendono affatto facile la vita a nessuno dei due. 

È il primo libro che leggo di Angela C. Ryan ed è meravigliosamente entrata nella Hit delle mie scrittrici italiane preferite. Appena è uscito questo romanzo, la cover e il titolo avevano subito destato il mio interesse e avrei voluto acquistarlo e leggerlo immediatamente… Ho aspettato perché mi ero intestardita a voler il cartaceo di questo romanzo a scatola chiusa… Alla fine, dopo un tempo infinito, non ho resistito e ho deciso di prenderlo in ebook. Morale della favola sono rimasta incollata alle pagine fino a quando non ho visto la parola fine (e dopo avrei voluto leggere altre mille pagine di Victoria e Nath). Ho riso, pianto, riso di nuovo e versato qualche altra lacrimuccia. Insomma un piccolo gioiellino che merita effettivamente di stare nelle librerie! Siccome pare che nessuna CE si sia accorta di questo splendido romanzo, io continuerò a tormentare Angela per creare la sua versione cartacea perché almeno nella mia libreria ci deve stare!!
E ora veniamo a noi, cercherò di spiegare, come al solito senza svelarvi nulla della trama, il motivo per cui questo libro deve essere assolutamente letto. Anzi per non essere la solita prolissa vi faccio anche un elenco puntato.
È scritto benissimo, scorre fluido, con uno stile limpido e pulito in un italiano impeccabile che non ha nulla da invidiare alle scrittrici rinomate.
La storia raccontata cattura fin dalle prime righe e man mano che si legge fa sorridere, ridere, versare qualche lacrimuccia e ogni tanto vorresti prendere pure a pugni il protagonista maschile.
Ci sono raccontate due storie d’amore… è sì in fondo la protagonista è una scrittrice .
Ti tiene con il fiato sospeso fino alla fine.

 La protagonista ha la lingua lunga e non perde uno scontro verbale ma al momento giusto sa essere splendidamente sincera anche se il suo amore deve scontrarsi con muri di amianto.
Lui è scontroso, un vero e proprio buzzurro che ha chiuso ermeticamente il suo cuore a doppia mandata ma non si può fare a meno di amarlo.
Mentre leggevo mi sembrava di vedere le scene come se stessi guardando un film, sarebbe una splendida commedia romantica.
Parla di scrittrici, libri, stesure di romanzi, i generi che vanno di moda, amazon, recensioni, agenti, editor.
Adoro il titolo, adoro il senso del titolo, adoro le frasi che Angela ha usato per spiegarlo, le immagini create.
Mi sono innamorata pure del Vermont e delle sperdute, desolate e fatiscenti fattorie immerse nel nulla Detto ciò, io questo libro lo consiglio a tutte quelle che sono appassionate di quei romanzi che ci parlano d’amore con il cuore in mano, quelli che fanno sognare, sorridere e avere gli occhi lucidi per l’emozione. Complimenti ad Angela e ora non mi resta che tuffarmi negli altri fiduciosa di riscoprire la stessa magia!
Fabiana

3 commenti:

Francesca Matarrese ha detto...

Bellissima recensione amo queste storie mi hai invogliato a leggerlo
Grazie!

Francesca Matarrese ha detto...

Bellissima recensione amo queste storie mi hai invogliato a leggerlo
Grazie!

Angela C. Ryan ha detto...

Che meravigliosa recensione, una delle più belle che ho avuto l'onore di ricevere. Grazie Fabiana per averla scritta e grazie Lidia per avermi ospitata nuovamente sul tuo blog. Vi abbraccio entrambe <3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...