Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 14 gennaio 2016

Recensione "Quella Notte Tutto è Cambiato" di J.S. Cooper

Ciao Rumors. La nostra Jenny Anastan ha letto per noi un New Adult uscito oggi, 14 gennaio. Quella Notte Tutto è Cambiato dell'autrice J.S. Cooper. Si tratta del primo capitolo della serie intitolata Rhett. Questa serie ci parla proprio di Rhett il protagonista maschile, un vero dongiovanni, arrogante e presuntuoso e da quello che ci hanno detto, anche parecchio sexy.
Titolo: Quella Notte Tutto è Cambiato
Autrice: J.S. Cooper
Editore: Newton Compton
Genere: New adult
Prezzo Cartaceo: € 9,90
Prezzo Ebook: € 4,99
In uscita il 14 gennaio 2016
Amazon

Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto…
1. Rhett (Quella Notte Tutto è Cambiato, 2015)
2. Rhett In Love
Buona sera a tutti, oggi vi parlo di un romanzo che mi ha piacevolmente colpito per la sua freschezza e ironia.
In tutta onestà sia il titolo che la copertina risultano fuorvianti e sbagliati. Trasmettono un libro diverso, ti aspetti qualcosa di triste o una di quelle storie d’amore devastanti. Invece non è così; la storia è divertente, simpatica, sensuale e, soprattutto, viene narrata da Rhett il bellissimo personaggio maschile.
Rhett è sexy e ne è dannatamente consapevole. Vive la sua vita con una sincerità disarmante, usando le donne come passatempo, ma senza mai mentire su quali siano i suoi fini.

Lui vuole fare sesso e basta, e non cerca di indorare la pillola a nessuna delle ragazze che frequenta. Non è interessato ad avere una storia seria, il solo pensiero di stare con una sola donna lo fa uscire di testa. Rhett non crede nell’amore quello con la A maiuscola, è convinto che siano solo cavolate, perché prima o poi tutto finisce: come il matrimonio disastroso dei suoi genitori.
Ma c’è una cosa a cui crede con tutto se stesso: l’amicizia con Clementine O’Hara (sì lui si chiama Rhett e lei di cognome fa O’Hara, Via col Vento).
La loro amicizia è fuori dal comune, si conoscono da quando erano dei bambini, passano molto tempo insieme… dormono insieme. Ma, nessuno dei due, ha mai fatto nulla che li portasse a superare quell’invisibile linea che separa l’amicizia dall’amore. Per Rhett, Clemmie è importante quanto l’aria, ma è troppo concentrato su di sé per capire che quello che nutre per l’amica è più di semplice affetto fraterno.
Clementine, dal canto suo, sembra non guardare Rhett come fanno le altre, non è ammaliata dal suo fascino. Non lo giudica per i suoi comportamenti, anzi, spesso lo prende in giro, e per lui è sempre presente. La vita della ragazza è concentrata sullo studio, ma tutto questo cambia quando decide di voler uscire per frequentare dei ragazzi.
E’ questo il momento in cui le carte in tavola cambiano, l’arrivo di Elliot aiuta il nostro egocentrico ma irresistibile Rhett, ad aprire gli occhi. A fare chiarezza nel suo cervello.
Si sa che ti accorgi di ciò che hai solo quando la stai per perdere.
Questa è stata una lettura che mi ha fatto sorridere, a volte proprio ridere. Vivere insieme a Rhett la scoperta dei propri sentimenti è stato diverso da quello che mi capita di leggere di solito, e mi è piaciuto molto. L’autrice ha una scrittura scorrevole e frizzante, non si perde via in descrizioni inutili e questo dà una bella velocita al romanzo, senza mai farlo risultare pesante.

Quindi se avete voglia di leggere una bella storia, scritta con ironia, senza pesantezze e, con quel tocco sexy che non guasta mai, questa fa per voi. E non vi preoccupate se è il primo di due libri, potete godervelo appieno perché ha una sua conclusione (nasce come libro conclusivo).
Ve lo consiglio, perché ci vogliono letture così… che ti lasciano una sensazione di calore e il sorriso sulle labbra.
Alla prossima, Jenny.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...