Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 29 gennaio 2015

Presentazione "Masquerade" Simona Diodovich

Buonasera a tutti. Stasera vi presento il nuovo libro di Simona Diodovich "Masquerade"

Masquerade 
Simona Diodovich 
Prezzo Kindle: EUR 3,66 
Myra Wheston sta per realizzare il suo sogno. Il libro che ha scritto diventerà un film, il successo è alle porte. Come trovata pubblicitaria, per otto mesi sarà affiancata da un bravissimo attore che fingerà di essere il suo fidanzato mentre il film verrà girato e promosso ovunque. Niente di male, no? Ma dato che lui è il suo attore preferito ed è bellissimo, sexy, con un fisico perfetto, cosa si può fare? Cosa succede se s’innamora di lui? Otto mesi passano in fretta, a volte troppo.
Il destino si beffa di lei, l’inganno diventa realtà e la vita reale scavalca la finzione. Cosa si terrà vicino al cuore Myra? Un film vale un amore?

ESTRATTO
I suoi occhi si stavano allargando. Luminosi e vivi si spalancano un po’ terrorizzati, un po’ eccitati per ciò che stava per avvenire. Lei aveva capito che stava per baciarla. Eppure, quello sguardo così luminoso, lo catturò. Una ragazza che arrossiva sapendo di ricevere un bacio, era ben diversa dalle attrici consumate. Lui stesso non aveva calcolato quello. Le sfiorò la guancia spostandole una ciocca di ricci. Lei incontrò il suo sguardo. Era persino un peccato baciarla davanti a tutti. Almeno il primo bacio, giusto per farla rilassare… poteva darglielo tra il chiaro e lo scuro di una strada, dove la gente non avrebbe assistito a tutto. Per lo meno per filo e per segno.
Si avvicinò con il volto, le sue labbra toccarono quel piccolo lembo di pelle tra il collo e l’orecchio, lei rimase immobile. Con calma consumata, spostò le labbra verso quelle di lei, posò la bocca proprio all’angolo della sua. E lì rimase per parecchi secondi. Non era nulla di che. Lo sapeva. Ma era da tempo che non faceva un gesto così carino e, quasi più intimo del bacio stesso, con una ragazza. Era la cosa più delicata che poteva regalarle per non imbarazzarla.
Quando si spostò da lei, ma non di tanto, catturò lo sguardo di Myra, incatenandosi a quelli occhi verdi bellissimi.
«È tutto a posto?»
«Non mi hai baciato sulla bocca» replicò lei con voce bassissima.
«No, è vero. Ma credo abbia sortito l’effetto desiderato allo stesso modo» sorrise «hai gli occhi come quelli dei gatti. Con le pagliuzze arancioni vicino alla pupilla. Sono molto particolari.»
Lei sorrise «Grazie.»
Jeremy fu costretto ad allontanarsi da lei. Le accarezzò la mano. Baciò il dorso e poi, con calma, tornò al suo posto. Quando si mosse, vide parecchie donne incantate a fissarlo. Il gesto, dopotutto, era più sensuale di quel che pensava. Sorrise.
Myra si ricompose, afferrò il menù e si nascose dietro di esso. Jeremy trovò la cosa divertente.

martedì 27 gennaio 2015

Anteprima "Harry Potter: il cibo come strumento letterario" di Marina Lenti

Ciao a tutti. Oggi vi presento in anteprima Harry Potter: il cibo come strumento letterario Autrice: Marina Lenti edito Runa Editrice
Titolo: Harry Potter: il cibo come strumento letterario Autrice: Marina Lenti
Casa editrice: Runa Editrice
ISBN: 978-88-97674-46-7
Data di pubblicazione: 03/02/2015
Genere: Saggio
Formato: 14x21 con alette
N.pag.: 186
Rilegatura: Brossura
Prezzo di copertina: € 12.00
Saggio per babbani golosi
Chi non si è mai beato dinanzi all’idea di assaggiare i dolci di Mielandia, o un sontuoso banchetto a Hogwarts o, ancora, una cena al desco della famiglia Weasley?
La domanda è ovviamente retorica, ma il motivo per cui le prospettive appena elencate risultano così invitanti è anche frutto, oltre che della naturale golosità umana, di un accurato lavoro di pianificazione nell’uso del cibo da parte di J.K. Rowling.
Ed è proprio questo aspetto che Marina Lenti esamina nel saggio ‘Harry Potter: il cibo come strumento
letterario’.
L’autrice offre anzitutto una cavalcata attraverso le possibili influenze narrative, i personaggi ‘dietro ai fornelli’, le coreografie dei banchetti e i problemi di traduzione in termini culinari familiari al pubblico italiano. Quindi passa ad analizzare lo sfruttamento del tema nell’industria del divertimento e il ruolo del cibo come propulsore nella trama o come elemento ludico e sociale, per terminare poi con una giocosa parte composta da un breve ricettario, un laboratorio di pasticceria per i bambini e un quiz a risposta multipla.
Grazie alla sua insolita angolazione, ‘Harry Potter: il cibo come strumento letterario’ si presenta dunque come il più originale fra gli approcci saggistici potteriani adottati sinora nel panorama editoriale.

Quarta di copertina
Il fascino che il cibo, in qualità di strumento letterario, esercita sull’autrice di Harry Potter, e quindi
direttamente sulla saga, proviene da lontano: ha infatti radici fin nelle letture d’infanzia.
A differenza dei suoi autori di riferimento però, J.K.Rowling è riuscita a utilizzare il cibo in maniera molto più ampia e sfaccettata, facendogli assumere di volta in volta un ruolo determinante per spingere innanzi la storia, per colorarla di sfumature ludiche, per evidenziarne i risvolti familiari e sociali.
La sua rilevanza è talmente determinante che neppure la magia riesce a comandarlo: non può infatti generarlo dal nulla, ma solamente variarlo nella quantità rispetto a un ammontare preesistente.
E se pensiamo che, fra le altre limitazioni al potere magico, rientrano forze come il vero amore e il dono della vita, possiamo subito comprendere quale posto d’onore J.K. Rowling abbia inteso riservare, all’interno della propria splendida creazione, a ciò che è responsabile del nostro nutrimento, del nostro sviluppo e del nostro sostentamento.

Introduzione
I saggi, le guide e i manuali in lingua italiana su Harry Potter sono ormai una quarantina e, sebbene tale numero sia di gran lunga inferiore rispetto all’analoga produzione in lingua inglese, ciò assicura comunque
una piacevole varietà di chiavi di lettura su questa saga magica.
Tuttavia non esisteva ancora, prima della pubblicazione di questo volumetto, un saggio che analizzasse l’approccio al cibo nel ciclo potteriano, nonostante il fatto che J.K. Rowling gli abbia dato ampio risalto sin dal primo romanzo.
Alternando parti prettamente analitiche (come la disamina delle influenze letterarie, la resa italiana dei termini gastronomici inglesi e lo scandire dei momenti conviviali all’interno della trama globale), ad altre più ludiche (un piccolo quiz, un breve ricettario e una sezione dedicata alla cucina per bambini), il cibo come strumento letterario viene esplorato in questa sede nei sui molteplici e variegati aspetti, ricordandoci
quanto esso sia un elemento essenziale e determinante per l’umana sussistenza.
Talmente essenziale e determinante che neppure la magia riesce a comandarlo: come ci informa infatti Hermione Granger ne ‘I Doni della Morte’, il cibo rappresenta una delle cinque eccezioni alla Legge di
Gamp sulla Trasfigurazione degli Elementi, in quanto non può essere generato dal nulla, ma solamente variato nella quantità rispetto a un determinato ammontare preesistente.
E se pensiamo che, fra le suddette eccezioni, rientrano forze come l’amore e il dono della vita (che, analogamente, non possono essere ingenerate con la magia), possiamo subito comprendere quale posto d’onore J.K. Rowling abbia inteso riservare, all’interno della propria splendida creazione, a ciò che è responsabile del nostro nutrimento, del nostro sviluppo e del nostro sostentamento.
Marina Lenti è stata per quattro anni la Guida Harry Potter del portale Supereva/Dada e per oltre otto la responsabile della sezione Harry Potter della testata telematica FantasyMagazine.
Nel 2006 ha pubblicato il saggio ‘L’Incantesimo Harry Potter’(Delos Books), vincitore del Premio Italia 2007. Nel 2007 ha pubblicato il manuale ‘Harry Potter a test’ (Alpha Test), tradotto in Francia nel 2009 col titolo di ‘Le Monde de Harry P.’, per l’editore Belin. Nello stesso anno ha collaborato alla redazione della versio- ne italiana di ‘Lexicon — Guida non autorizzata ai romanzi e al mondo di Harry Potter’ (Piemme). Nel 2011 ha pubblicato il saggio ‘La Fonte della Buona Sorte: un’allegoria alchemica sul senso della vita’ nell’antologia ‘Potterologia’(Edizioni Camelozampa), i cui proventi sono devoluti all’associazione Theo-dora (www.theodora.it).
Nello stesso anno ha pubblicato il racconto ‘Coraggiosa’ nell’antologia ‘Code di Stampa’ (Edizioni La
Gru), i cui proventi sono devoluti all’associazione animalista Save The Dogs and The Other Animals (www. 
savethedogs.eu). Nel 2012 ha pubblicato, sempre per Camelozampa, il saggio La Metafisica di Harry Potter, che è stato finalista al Premio Italia 2013.
Sul sito www.marinalenti.com propone periodicamente curiosità e approfondimenti sulla saga.

sabato 24 gennaio 2015

Presentazione "Gold Apple School" di Veronica Piras

Ciao a tutti. Oggi vi presento "Gold Apple School" di Veronica Piras
Titolo: Gold Apple School
Autrice: Veronica Piras
Editore: Amazon (autopubblicato)
ìAnno: 2014
Genere: narrativa
Pagine: 428
Versione disponibile: cartaceo e ebook
Prezzo cartaceo: EUR 9,93
Prezzo e-book: EUR 1,18
Link per l’acquisto: Amazon
Trama:
Dopo diversi tentennamenti alla fine Giada ce l’ha fatta: si è iscritta alla Gold Apple School, la scuola di cucina più famosa al mondo. È consapevole del fatto che dovrà rinunciare al sole di Roma per la grigia Londra, ma iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza non è il suo sogno, è quello del padre. Le valigie sono pronte, il suo cuore un po’ meno. A soli 19 anni dovrà lasciare gli amici, la famiglia, il suo cane Spank e la sua adorata nonna, che le ha trasmesso l’amore per la cucina. Ma Londra la attende e la Gold Apple School ha in serbo per lei emozioni indimenticabili. Un romanzo che racchiude una storia di speranza, d’amore e di amicizia. Non si è mai troppo giovani, né troppo vecchi, per incominciare ad inseguire i propri sogni.
Biografia
Veronica Piras, classe 84′, nasce a Villanovatulo, un piccolo paese in provincia di Cagliari. Attualmente vive a Roma, dove si è specializzata in Informazione e Sistemi Editoriali con una tesi sul self-publishing. Si è anche laureata in Lingue e Comunicazione a Cagliari con una tesi in antropologia dal titolo “Il rituale dell’argia sarda e il tarantismo pugliese”. Ha inoltre conseguito un master in Editoria e da maggio 2011 è iscritta all’albo dei giornalisti pubblicisti.

Gold Apple School è il suo secondo romanzo. È fermamente convinta che qualunque scrittore debba cimentarsi in generi diversi e reinventarsi continuamente.
Le piace l’arte in tutte le sue forme, in particolar modo adora leggere, scrivere e recitare. Ama viaggiare e guardare film. È fautrice del fai da te: da quando ha scoperto il mondo della cosmesi naturale e di come sia possibile realizzare prodotti cosmetici a casa, non ne può più fare a meno!
Link per contattarla
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Veronica-Piras-autrice/506229849435282
Indirizzo e-mail: vero.piras@gmail.com

Presentazione LA MALEDIZIONE DEGLI ENDERSON - IL SEGRETO di Deborah Fedele

Ciao a tutti vi segnalo un nuovo libro fantasy thriller "LA MALEDIZIONE DEGLI ENDERSON - IL SEGRETO"
di Deborah Fedele primo di una trilogia
LA MALEDIZIONE DEGLI ENDERSON - IL SEGRETO
Autore: Deborah Fedele
Prezzo ebook 1,18
Prezzo cartaceo: 13,50
Pagine: 357
Editore: Autopubblicato
E questo è il link dell'evento: https://www.facebook.com/events/622540907874618/

Sembra un’estate come le altre quella che aspetta ad Andrea Blow, una diciassettenne con l’amore per la lettura e il sogno di diventare insegnante; partirà per Moon Coast, una cittadina di mare californiana, dove vivono i suoi zii, e passerà le vacanze tra le feste, i libri e la spiaggia.
Non sa quanto quell’anno le cose saranno diverse. 
Due anni prima la quiete della cittadina è stata turbata dal susseguirsi di efferati omicidi, considerati, per le modalità di esecuzione, a sfondo sacrificale. Nonostante l’arresto di un uomo, secondo i più il vero killer vive ancora in città impunito: il suo nome è Jack Enderson. 
Turbata dalla scoperta di tali brutali crimini, Andrea decide di tenersi alla larga il più possibile da casa Enderson, una villa nascosta nella foresta, e dai suoi strani abitanti, ma una notte di luna piena, mentre rientra a casa da un party, viene seguita niente di meno che da Jack. 
Cosa vuole da lei? Andrea teme che possano ripetersi gli orrori di due anni prima, e che lei possa essere la prossima vittima. 
E’ solo l’inizio di una serie di inquietanti e sfortunati eventi che la travolgono, sconvolgendo la sua vita. Non può fare finta di niente, è il momento di indagare: dovrà rimboccarsi le maniche per scoprirne di più sulle morti delle due ragazze, e sullo strano simbolo trovato sui loro corpi, sollevando un velo che per anni ha coperto segreti terribili, che sarebbe meglio tenere nascosti… 
Una cascata di eventi la travolgerà in un mondo macabro e oscuro, un mondo popolato da creature della notte, e la costringerà a confrontarsi con gli inquietanti spettri del suo passato, e con le verità che per anni le sono state tenute nascoste.

mercoledì 21 gennaio 2015

Presentazione “Valerie Sweets” di Manuel Marchetti

Ciao a tutti, oggi vi segnalo una serie definita dall'editore “action-fantasy”, un incrocio tra l’urban fantasy e il thriller/pulp, “Valerie Sweets” di Manuel Marchetti
Titolo: "Valerie Sweets – Parte III: Un Destino Già Scritto”
Autore: Manuel Marchetti
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di uscita: 15 gennaio 2015
Genere: Urban Fantasy, Thriller
Collana: NSF (Non Solo Fantasy)
Prezzo: 2.99€
Formato: ebook (epub, mobi, pdf)
Sinossi
Non è stato per niente facile all’inizio e c’è voluto del tempo, ma Valerie Sweets non aveva alternative all’abituarsi a vivere in un mondo nuovo diverso da quello in cui è nata, carico di stranezze e tanti nuovi pericoli.
Ma nonostante tutte le difficoltà, era riuscita a trovare posto anche in questo mondo, continuando a fare quello che faceva sulla cara e vecchia Terra, benché fosse costretta ad affrontare ben altro che dei semplici criminali.
Ma se invece ci fosse la possibilità di tornare nella sua dimensione, Valerie Sweets cosa farebbe? Sarebbe un’occasione da non farsi sfuggire, ma c’è un certo demone con cui ha ancora dei conti in sospeso prima di lasciare definitivamente Mirdan…
“Un destino già scritto” è la terza ed ultima parte della trilogia di Valerie Sweets, che come i precedenti episodi vi trascinerà in un mix di azione, avventura e fantasy, tra vecchi nemici e nuovi alleati, fughe rocambolesche e scontri all’ultimo sangue, accompagnate dall’immancabile spruzzata di humor alla quale ci ha abituati la nostra eroina, anche se a lei non piace essere definita tale. Quale sarà il “destino già scritto” di Valerie?

L'autore
Manuel Marchetti, classe 1986, ha sempre avuto un solo obiettivo: far arrivare le sue creazioni a più gente possibile. È la sua linfa vitale ed è ciò che lo spinge ad andare avanti.
E questo obiettivo ha iniziato a mostrarsi già in tenera età, quando alle elementari, mentre gli altri bambini giocavano a nascondino, raccontava fiabe inventate da lui ad un pubblico di pochi intimi; la sua fame non si è fermata, alimentandola alle medie riempiendo quattro quaderni di fumetti, con una nutrita schiera di fan che ogni giorno erano ansiosi di sapere se aveva disegnato una sola vignetta, "costringendolo" spesso, per questo motivo, a proseguire durante le lezioni. Alle superiori è passato ad un livello superiore, iniziando a scrivere racconti brevi, prima di 16 pagine, poi di 32 e poi di 64 (neanche fossero dei banchi di RAM), fino ad intraprendere la tortuosa via del romanzo, via che non ha ancora abbandonato e che non ha intenzione di abbandonare, perché la sua fame è ancora viva e sarà difficile placarla…

Recensione "Il mio lieto fine" di Eilan Moon

Titolo: Il mio lieto fine
Autrice: Eilan Moon
Editore: Self publishing
Prezzo: 1.90
Sinossi 
“Le favole, dove la principessa si imbatteva nel proprio principe azzurro, non erano mai state adatte a me, io vivevo con i piedi ben saldi a terra. Ero una ribelle e facevo ciò che preferivo, senza pormi troppi problemi, e il più delle volte non ascoltavo la testa, ma solo l’istinto, facendomi finire in casini assurdi da cui riaffioravo con difficoltà. Le favole erano adatte alle bambine, non a me. Ormai ero cresciuta e non credevo più alla fiabe con il lieto fine, anche se ancora le sognavo. Però Christian sembrava davvero il mio principe azzurro.”
Serena è un agente letterario di Milano. Si sente realizzata e ama il proprio lavoro. Quando sulla sua strada si incroceranno i destini di Christian e Nicola, la vita di Serena cambierà. Lei, che non aveva mai cercato di piacere a nessuno e che era sempre stata se stessa, si ritroverà a indossare una maschera per piacere al proprio principe azzurro. Ma Serena ha davvero bisogno del principe azzurro o piuttosto dell’indomabile pirata?
La vera storia di una ragazza che non credeva di poter essere una principessa.
"Il mio lieto fine" è una fiaba moderna con protagonisti veri e situazioni reali. 
Dopo mesi di urban fantasy, fantasy e horror, in questi giorni ho avuto l’occasione di leggere diversi romance tra cui quello dell'autrice Eilan Moon.

Si parte con io conoscere una donna Serena. Forte, caparbia, gran lavoratrice e fidanzata con Christian l'uomo perfetto... almeno quello che sembra. Quando arriva nella sua vita Nicola, tutto cambia. Il suo animo ribelle riaffiora e il suo amore vacilla. Ma chi è questo uomo così affascinante e misterioso? Perchè farà palpitare il cuore di Serena tanto da portare una crisi in una coppia ben salda? Chi sceglierà tra i due?

Un romanzo che si legge con piacere, colpiscono in particolare gli eventi e i dialoghi frizzanti, per i buoni sentimenti e per la capacità di portarti dentro il libro in punta di piedi con eleganza. Una storia semplice con un piccolo colpo di scena che ci sta a pennello. Complimenti all'autrice per ottimo stile semplice e diretto, oltre alla capacità di trascinarti pagina dopo pagina. 

Protagonisti reali che ti fanno emozionare e si fanno amare. L'amore esiste, l'amore vero, sensuale, quel sentimento che ti trascina ti strappa l'anima c'è e si legge in queste poche pagine. Un finale dovuto e voluto perchè deve essere così sempre, perchè in una vera storia d'amore dev'esserci il Lieto Fine...
Consiglio vivamente la lettura di questo romanzo. Spero di leggere presto altro di questa autrice perché mi ha conquistata, ancora una volta, con la sua semplicità.

domenica 18 gennaio 2015

Recensione Alice (Wonderland) Lewis Carroll (Autore), Roberto Incagnoli

Alice (Wonderland) 
Lewis Carroll (Autore), Roberto Incagnoli (Autore)
Prezzo Kindle: EUR 2,49
Alice è un racconto illustrato ispirato alla più famosa opera di Lewis Carroll “Alice nelle paese delle meraviglie”. Ispirazione e rivisitazione in chiave gotica e cruda. In quest'opera Alice non si trova per caso nel paese delle meraviglie ma il viaggio rappresenta il suo percorso di vita, un percorso di distruzione, di desolazione e abusi. Alice viene risucchiata dalla società moderna, dall'avidità e dal suo ego commettendo atti di perdizione e disperazione. In tutto il racconto Alice inseguirà il tempo che inesorabilmente scorre via, cercando di avere una nuova possibilità di vivere una vita moderata e ordinata. Quello che ne viene fuori è un viatico di disperazione e di scelte sbagliate che porteranno Alice a rivivere la sua vita fino all'ultima possibilità di rinascita.
RECENSIONE A CURA DI VITTORIO DE AGRO' PER IL BLOG IL RUMORE DEI LIBRI
La letteratura è cambiata molto negli ultimi anni. Le forme di scrittura sono aumentate e soprattutto si sono diversificate. Il romanzo classico non è più l’obiettivo e il sogno di ogni aspirante scrittore. Grande interesse e attenzione sta avendo ultimamente tra gli editori e soprattutto tra i lettori il genere graphic novel in cui l’arte della scrittura e del disegno si uniscono formando un ibrido particolare e accattivante.

Da alcuni racconti di graphic novel negli ultimi anni hanno preso spunto alcuni registi per realizzare film divenuti memorabili come ad esempio Valzer con Bashir e Sin City che da spettatore ho apprezzato molto.

Confesso invece la mia “verginità” come lettore. Prima di “Alice” non avevo mai sfogliato un racconto del genere e onestamente trovo qualche difficoltà a recensirlo perché probabilmente non ho gli idonei strumenti e soprattutto competenze per apprezzarlo fino in fondo.

“Alice”è un racconto scritto da Roberto Incagnoli e Mary Fazi ispirato alla famosa Alice nel mondo delle meraviglie,ma cari lettori fermatevi all’ispirazione.

Perché l’Alice di Incagnoli Fazi non è una ragazza, ma forse una donna sui trent’anni che si ritrova inseguire se stessa e il tempo che fugge frenetico alla ricerca di risposte e sicurezze.

Immaginate una donna al centro di un palcoscenico totalmente buio ad eccezione di un riflettore che le illumina il volto che vi racconti la propria vita.

Alice è sperduta nel suo viaggio come lo era Dante quando scese nei gironi nell’inferno, ma la nostra protagonista non affianco un Virgilio a sostenerla e spronarla. Alice è sola con i suoi demoni, con i suoi limiti. Una vita segnata dalla solitudine, dall’abbandono e affetto della famiglia, dall’anoressia figlia di una fragilità emotiva. Un precario equilibrio mentale che fa scivolare Alice in un vortice di desolazione e auto distruzione.

Alice parla, si interroga e ci chiede aiuto e l’ipotetico pubblico seduto in platea scosso dalle sue parole non sa come muoversi e comportarsi.

La sceneggiatura è ben scritta, densa di emozioni anche se non sempre appare fluida e di facile comprensione. Bisogna rileggere più volte un capitolo per coglierne le sfumature del testo. Lo stile degli autori invita a leggere anche se forse un po’ sovraccaricato. La rilettura del racconto di Lewis Carroll è sicuramente originale, ma il lettore ha la sensazione di girare un po’ a vuoto e con fatica trova il filo rosso della storia.

Le illustrazioni di Fabio Lavezzi sono delicati, ben fatti e incuriosiscono e spingono il lettore ad immaginare lo strano mondo descritto da Alice.

Il finale sebbene sia cupo e amaro lascia comunque nel lettore la speranza che,per quanto siano forti e dolorosi i conflitti dell’ anima, ci possa trovare la serenità perduta come succede ad Alice alla fine del suo complesso viaggio.
 e MEZZO

Recensione "Isolde non c'è più" di Bianca Rita Cataldi

Isolde non c'è più 
Bianca Rita Cataldi 
Prezzo Kindle: EUR 1,21 
Disponibile anche con Kindle Unlimited
Sinossi
ROMANZO BREVE 
Golvan è un adolescente come tanti, costantemente affamato di verità su di sé e sul mondo che lo circonda. È innamorato da sempre di Gwenn, splendida coetanea con la quale, però, non ha nulla in comune e non riesce neppure a metter su una conversazione di senso compiuto. Totalmente diverso è il rapporto che ha con Isolde, una donna più grande di lui di sei anni che conosce da quando era poco più che un bambino e che ha sempre visto come modello e guida nella vita. Isolde, occhi verdi e sorriso enigmatico, è la sua migliore amica, la sua confidente e la sua compagna di telefilm. Con lei beve cioccolata calda alla cannella e ascolta musica steso su un tappeto. Quanto è sottile la linea che divide l’amicizia dall’amore? La scomparsa improvvisa di Isolde farà emergere sensazioni, gioie ed emozioni che la vita quotidiana aveva soffocato e nascosto. Perché l’amore sa sempre come trovare la strada e venire alla luce. 
"Isolde non c'è più" è un breve racconto che ti da molto.
Una storia che affronta tematiche importati come l'amore e l'amicizia. Golvan e Isolde un rapporto di  amicizia dietro la quale si cela l’amore, passionale, puro, un sentimento che ti entra dentro lasciandoti segni indelebili nell'anima.

Isolda forte solo all'apparenza, Golvan il cavaliere senza cavallo. Una storia che parte dal passato per sfociare in un presente emozionante.

Un racconto adolescenziale al quanto maturo e serio. I due protagonisti sono perfetti nella loro semplicità, nella loro crescita, nel loro modo di essere, nella loro fragilità.
L'autrice ci inoltra il una storia bella, emotiva, piena di forti sentimenti con uno stile semplice, lineare, piacevole.
E' difficile coinvolgere emotivamente il lettore con poche pagine, invece Bianca riesce con maestria a emozionare con una storia bellissima.

Devo fare i complimenti per la narrazione con mixa allegria ad angoscia, risate a pianti con uno stile piacevole per non dire ottimo. Un finale da batti cuore.

Recensione "Ricatto d’amore" di Kirsty MacGregor


L’amore è il delitto nel quale non si può
fare a meno di un complice.
(Charles Baudelaire)
Ricatto d’amore
Kirsty MacGregor
Euro 2.05
Amazon
“Lauren sentì la bile salirle in gola. Taylor non aveva detto esplicitamente ciò che voleva, ma lei cominciava a capire dove volesse andare a parare. «Sentiamo dunque…» disse inarcando un sopracciglio. «In che modo dovrei motivarla, esattamente?».
«Molto semplice: voglio che tu diventi la mia amante» rispose l’uomo con sfacciata sicurezza, come se stesse discutendo una delle sue trattative di affari. «Ti voglio nel mio letto fino a quando il capriccio non mi sarà passato, poi sarai libera di andartene per la tua strada senza debiti sulle spalle» concluse. «Mi sembra un patto vantaggioso per entrambi».
RECENSIONE FATTA DA LUNALIBERA PER IL BLOG IL RUMORE DEI LIBRI

Questa è la mia prima recensione e sono emozionata.
Parto con un libro rosa con picchi erotici a mio parere molto harmony - che adoro -.
Una storia molto carina che vede come protagonisti Lauren e Taylor. Lauren a suo malgrado, è obbligata a una scelta poco ortodossa pur di salvare, da un grosso guaio finanziario, suo nonno. Questo "obbligo" ha un nome, Alexander Taylor. Un uomo affascinante non che socio dell'istituto di credito dove il nonno di Lauren ha il debito.

«In che modo dovrei motivarla, esattamente?».
«Molto semplice: voglio che tu diventi la mia amante» rispose l’uomo con sfacciata sicurezza, come se stesse discutendo una delle sue trattative di affari. «Ti voglio nel mio letto fino a quando il capriccio non mi sarà passato, poi sarai libera di andartene per la tua strada senza debiti sulle spalle» concluse. «Mi sembra un patto vantaggioso per entrambi».

Un ricatto che sfiora il ridicolo, ma che Lauren sarà obbligata a assolvere per salvare il suo caro. 
Quel arrogante uomo le farà battere inaspettatamente il cuore portandola a domandarsi quale sia la linea sottile tra il ricatto e l'amore.

Dico la verità. Non è di certo una storia originale. Io amo il genere romance harmony e leggendone molti, si cade in storie lette e rilette. Nonostante questo si legge molto volentieri, scorrevole, piacevole, romantico.
Non conosco l'autrice e devo dire che ha un buon stile. 
Descrizioni sulle scene hot, delicate e per niente volgari. Romanzo con poche pretese e da leggere piacevolmente con una buona tazza di cioccolata calda e con una copertina sulle ginocchia.

venerdì 16 gennaio 2015

Recensione "L'amore si fa in quattro" di Raffaele Napolitano

L'amore si fa in quattro di Raffaele Napolitano
Romanzi Rosa, Narrativa Rosa, Famiglia, salute e benessere 
Anno:2014
Dimensione del file:2,5 MB
Protetto con Social DRM
Lingua: ita
Isbn:9786050327892
TRAMA
Sofia, dopo aver piantato Ciro, nonostante il suo disperato tentativo di trattenerla a Napoli, arriva a Firenze per frequentare un master universitario e distogliersi da qualsiasi relazione sentimentale. Ma durante la sua prima corsa mattutina alle Cascine, inciampa in un fosso e finisce per terra dolorante. In suo aiuto arriva celermente Lorenzo, un affascinante ragazzo moro, che ne approfitta, nonostante il disinteresse di Sofia, per trasformare l’evento in un inaspettato appuntamento. Sarebbe potuto essere l’inizio di una classica storia d’amore se nella loro vita non si fossero intromessi Christian, simpatico e prestante giocatore di rugby, in continua ricerca di sfide e Mia, bionda rampolla di nobile famiglia, rimasta folgorata dai trascinanti ritmi dei balli caraibici e determinata a soddisfare sempre i propri desideri. Nell’incantevole scenario di una eternamente bella Firenze si incroceranno e scontreranno i destini dei quattro giovani. Scopriranno, loro malgrado, quanto sia complicato il gioco dell’amore, venendo coinvolti in un turbine di eventi; una continua alternanza di vittorie e sconfitte in una lunga e dinamica contesa che condurrà ognuno di loro a esiti niente affatto scontati. 
RECENSIONE A CURA DI FRANCESCA GHIRIBELLI PER IL BLOG IL RUMORE DEI LIBRI
Una penna maschile davvero sorprendente e posso affermare con soddisfazione che sembra scritto da una donna, ma certamente questo romanzo supera ogni aspettativa ed è nettamente migliore di altre autrici famose e non famose di romance.
Un intreccio di storia davvero originale con un titolo molto accattivante, il quale può sembrare audace, ma che apre soltanto le redini di una storia d'amore scritta a quattro episodi. Quasi una fiction o una serie televisiva dai risvolti simpatici e moderni.
Mia, una ragazza intraprendente, dalle origini ricche, ma che sceglie di essere indipendente e di svolgere una vita normale, lontano dalle ambizioni della famiglia.
Lorenzo, un ragazzo semplice e di buon cuore, che fa il vigile del fuoco, ma dall'altra si diverte a insegnare balli caraibici nei locali. Un rapporto difficile con il padre che sognava tutto un altro futuro per lui.
Christian, famoso sportivo e rugbysta( reduce da una storia familiare abbastanza complicata e abbandonato da sua madre fin da piccolo) dal carattere tenace e grintoso che ha messo gli occhi su Sofia, una studentessa di architettura dalle forme procaci e dal fascino partenopeo.
Peccato che la ragazza sia già stata colpita dalla semplicità di Lorenzo, il quale fin dall'inizio le fa una corte spietata.
Ma sarà tutto così facile?
No, perché Mia proverà un'attrazione irresistibile per l'aitante vigile del fuoco e metterà i bastoni fra le ruote ai due.
Sofia così sarà divisa tra le sue delusioni per il primo amore di nome Ciro, ormai partito al fianco di un'artista diventandone valido maestro di vita e d'arte, mentre non riuscirà a scegliere fra la pressante vicinanza del rugbysta e l'iniziale invaghimento profondo per Lorenzo.
L'autore ci lascia intrappolati in questo simpatico ed esilarante intreccio fino alla fine,aggiungendo lo zampino adulatore e maligno di Mia, una donna che non è riuscita a trovare la forma di vero amore che sta cercando.
Forse alla fine ritornerà sui suoi passi e comprenderà che il passato era la migliore strada da intraprendere.
Uno stile scorrevole, ironico, divertente, pervaso da quel tocco di femminilità che non guasta e che sorprende, visto che proviene da una mente maschile.
Un romance che allieta e fa compagnia, facendoti dimenticare tutto il resto, ma lasciandoti connesso alla realtà di oggi con originale creatività.
Consiglio la lettura a chi vuole assaporare un autore di questo genere veramente valido e restare a bocca aperta scoprendo che si tratta di una trama avvincente partorita dalla penna di un uomo.

Presentazione "A letto con il nemico" di Angela D'Angelo

Ciao a tutti e buon venerdì. Il weekend è alle porte e oggi vi voglio presentare un nuovissimo racconto che potrebbe farvi passare un ottimo fine settimana libroso. Di cosa parlo? "A letto con il nemico" dell'autrice Angela D'Angelo che entra finalmente nel mondo delle grandi CE con un erotico tutto da gustare.
Titolo: A letto con il nemico - Un bacio è un apostrofo rosa tra le parole T'odio
Autore: Angela D'Angelo
Mood: Erotico
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Prezzo: 2. 49 €
Uscita: 15 Gennaio 2015

Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna.
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i suoi sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico?
Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo.
Un romanzo coinvolgente ed eccitante come una finale. Un canestro vincente all’ultimo tiro, un incontro che vi terrà incollati e con il fiato sospeso, in cui l’arbitro è soltanto il cuore.

mercoledì 14 gennaio 2015

Presentazione "Le barriere della passione"di Giovanna Mazzilli

Buonasera a tutti. Stasera vi presento l'ultimo romanzo di Giovanna Mazzilli intitolato "Le barriere della passione".

Titolo: Le barriere della passione
Autore: Giovanna Mazzilli
Genere: Romanzo Erotico
Pagine: 105
Prezzo: 1,20 €
Link acquisto: Amazon
Sinossi
Amelia ha ventiquattro anni, non è una super modella, fa un lavoro ordinario e frequenta persone normali. È una ragazza riservata, che crede di stare bene solo quand’è chiusa nel suo guscio protettivo. Alejandro invece sembra un uomo che non ha bisogno di chiedere nulla. Bello da morire e che intuisce da subito, ogni più intimo desiderio di Amelia. Quest’ultima non si rende conto che i limiti, creati dalla sua mente, ostacolano la sua vita, e le impediscono di viverla in pieno. L’arrivo di Alejandro la confonderà spaventandola, ma per la prima volta in assoluto, la farà sentire viva. La trasgressione, così come il calore e la sfrontatezza di quell’uomo, varcherà le sue barriere, arrivando fino al suo cuore. Alejandro però si rifiuta d’innamorarsi, rischiando di perdere l’unica donna che sente veramente sua. Riusciranno entrambi a lasciarsi andare e a capire che non esistono barriere così alte, se ad abbatterle è l’amore?

GIOVANNA MAZZILLI
Nata a Milano, il 22 novembre 1983.
Felicemente sposata da cinque anni con la sua anima gemella. Dopo aver ottenuto il diploma di odontotecnico, inizia a lavorare come commessa, scrivendo purtroppo solo nel tempo libero, qualunque cosa le passasse per la mente: idee, poesie, frasi o racconti. Ha una passione viscerale per la lettura, dal fantasy al romantico, senza tralasciare i romanzi storici e i grandi classici. Non ha mai abbandonato l’amore per la scrittura, e grazie al sostegno del marito, ha iniziato a mettere nero su bianco i suoi pensieri, rendendoli concreti e scatenando la sua fantasia. Adora creare molteplici personaggi, e riversa in loro tutte le sue emozioni e i suoi sentimenti. Ha una passione per la poesia, e adora scriverne soprattutto quando piove e il clima aiuta a tirare fuori la sua vena malinconica, che scatena la scintilla poetica. Ama la storia, soprattutto quella che riguarda l’antico Egitto, i suoi misteri e le sue innumerevoli icone regali. Il suo più grande sogno è scrivere un romanzo emozionale come quelli della famosa autrice Paullina Simons che con i suoi libri ha commosso molte lettrici.
Il suo romanzo d’esordio è Sweet Destiny, pubblicato nel 2014 con la Casa Editrice digitale Genesis Publishing. A dicembre 2014 ha pubblicato in Self-publishing il libro paranormal-romance L’Ombra della Lupa.

Presentazione "Il verso dell'amore" di Antonia Serranò

Ciao a tutti. Vi presento il nuovo romanzo intitolato "Il verso dell'amore" di Antonia Serranò 


Il verso dell'amore: di Antonia Serranò 
Prezzo Kindle: EUR 1,17 
L'ebook è in vendita solo su Amazon anche con il programma Unlimited
Sinossi: Una mattina Monica, giovane donna quasi trentenne, si sveglia con la spiacevole consapevolezza di non aver trovato il suo verso nella vita: ha un lavoro che le piace, ma non è quello per cui ha tanto studiato; il rapporto simbiotico con la sua amica Lia tende a diluirsi; i genitori vivono fuori città; la sorella ha un marito, tre figli, un cane e una tata a cui pensare; l'ultima relazione si è conclusa con la scoperta che il ragazzo con cui stava, istruttore di una palestra, era in multiproprietà con altre clienti. In tutto questo arriva Marco, scrittore dall'ego ipertrofico, a incrinare ancor di più il suo piccolo e fragile mondo. Monica si sente sempre più sola, mediocre e inadeguata. A darle una mano, facendole trovare il lavoro giusto e il verso dell'amore, arrivano il professore Poutignac e Matteo.

Presentazione "Il Potere dell'Amore - Le guerre dei Clan" di Monica Schianchi

Ciao a tutti oggi vi presento "Il Potere dell'Amore - Le guerre dei Clan"
autore Monica Schianchi
Titolo: Il Potere dell'Amore - Le guerre dei Clan
autore: Monica Schianchi
editore: autopubblicato con Narcissus
pagine: 368 
genere: romance fantasy
ASIN: B00QMZ69P2
link per l'acquisto: Amazon
Alessia, Fabio, Davide e Sara conducono una vita normale, finché una notte di luna calante la loro vita cambierà. Scopriranno di avere dei poteri che li rendono simili a degli dei e verranno separati. Giulia affiderà ad Alessia e Sara il compito di uccidere i ragazzi, ai quali Sandro darà lo stesso incarico, in nome di un "progetto superiore" e misterioso. Ma chi sono davvero Giulia e Sandro? Possono fidarsi di loro?
Passato e futuro si mescolano e si snodano mentre i ragazzi vanno in cerca di risposte, nel tentativo di comprendere che cosa siano realmente.

Presentazione Giudy: Storia di una grande amicizia di Sophia Margò

Ciao a tutti vi presento Giudy: Storia di una grande amicizia
di Sophia Margò
Giudy: Storia di una grande amicizia
di Sophia Margò
Prezzo Kindle: EUR 1,67
Cartaceo
Sinossi
Giudy è una dolce cagnolina che ha molto sofferto, è spaventata e diffidente. 
Sequestrata per maltrattamenti, viene portata in un canile dove rimane per anni. 
Nonostante venga accudita amorevolmente, continua ad essere paurosa e sfuggente. 
Un giorno qualcuno la vede e commosso dai suoi occhi tristi, decide di adottarla... 

E' una storia che parla di rinascita, amore e amicizia tra una cagnolina che dell'uomo non ne voleva più sapere e la persona che ha deciso di adottarla. 

Presentazione “Racconti nascosti nei sogni” Di Annarita Petrino

“Racconti nascosti nei sogni”
I nove racconti di questa raccolta sono quelli nascosti nei sogni senza Dio di un’umanità ormai alla deriva, che trova nella fede l’ultimo appiglio che le impedisce di rinunciare completamente a se stessa. Nove racconti di fantascienza ma anche di vita reale che, attraverso le vicende dei protagonisti umani e non, in futuri più o meno possibili, raccontano il dramma di alcune situazioni che affondano le radici nel nostro presente. Uno sguardo lungo della fantascienza sui sogni di onnipotenza dell’uomo. 
Apre la raccolta un racconto brevissimo “Cristoforo” finalista al Match D’Autore di Montesilvano scrive 2014, dove il destino dell’umanità si gioca all’interno di un dialogo muto tra un uomo e un robot telepatico.
Seguono due racconti lunghi:
“Non quando esso vive” finalista al concorso Amore e Morte indetto da Il Mondo dello Scrittore Network in collaborazione con Edizioni Esordienti Ebook tratta il controverso tema dell’eutanasia. In un futuro in cui ai pazienti in coma è assegnato un ologramma che esprime la volontà di morire, staccando la spina, il vero amore lotta per vincere sulla logica del relativismo. 
“La stessa medaglia” finalista al Concorso Omero indetto dalla casa editrice Il Papavero e al concorso N.A.S.F. 10, dedicato a non vedenti e ipovedenti, narra di una temporanea cecità della protagonista che, tornando a vedere, scopre che la realtà che la circonda ha sempre avuto due facce.
Si prosegue con racconti molto brevi che di volta in volta hanno partecipato a contest letterari organizzati dal blog Il Mondo dello scrittore.
“Pinocchio” una favola 2.0 in cui il famoso burattino di Collodi si presta a dare voce a tutti quei bambini ottenuti per “diritto al figlio” dei genitori. 
“Nascosto nei sogni” è la speranza di un’umanità che ha rinunciato a se stessa in nome di una folle, quanto insensata, ricerca di Dio.
“Il suono di quelle campane” è la storia di un’assenza e di un cuore spezzato in bilico tra la rete, la sua solitudine e la sua offerta di eternità e il nostalgico suono delle campane di una chiesa.
“Ariadne” è un omaggio a quanti sono scomparsi prematuramente e al nostro desiderio di poterli riavere qui con noi. 
“Minosse” è un robot giudice di vite ormai considerate inutili e non più degne di essere vissute.
“Le luci delle Strade” un racconto di Natale dedicato a tutte le spose in attesa di maternità.
Nove racconti che spezzettano la modernità e la dipingono quale essa appare, pur continuando a sollevare interrogativi a cui è necessario dare una risposta.
Biografia di Annarita Petrino 
Sono nata il 18/08/1977 a Giulianova (TE) e sono laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università “G. D’Annunzio” di Pescara. Attualmente sono insegnante di scuola dell’infanzia e scrittrice per passione. Vivo a Montorio al Vomano (TE). Scrivo fantascienza da quando avevo 13 anni, cioè da quando ho incontrato Isaac Asimov e i suoi libri, meglio dire i suoi robot! Da allora non ho mai smesso e ho pubblicato diversi racconti su riviste di fantascienza, webzine e siti. Nel 2004 esce il mio primo romanzo di fantascienza “Ragnatela Dimensionale” nella collana “I Delfini” della Delos Books di Milano. Ho ottenuto alcune distinzioni di merito in concorsi di letteratura fantascientifica. Per 4 anni ho pubblicato online una rivista cristiana gratuita “Voci dell’Anima” e mi occupo ancora di e-vangelizzazione tramite il mio blog. Ho scritto numerosi articoli sia sull’impatto della rete e della tecnologia sulla vita dell’uomo sia sulla fantascienza cristiana. Ho passato diversi anni a cercare di coniugare la mia passione per la fantascienza con la mia fede, giungendo infine a una sintesi: una fantascienza in grado di rispondere alle provocazioni lanciate dalla fantascienza tradizionale, dove troviamo spesso scenari in cui Dio risulta assente o viene incarnato da nuove forme di religione, di solito collegate a nuove culture, a nuove razze (aliene) o a nuovi assetti sociali e governativi. Si tratta di un accostamento alquanto ardito, poiché nel comune pensare la fantascienza è considerata una genere di evasione ed è quindi sottostimata. Questo è un vero peccato perché nessun altro genere letterario getta una luce così chiara sul futuro e sugli attuali scenari che lo rendono tanto vicino. In qualche modo la fantascienza ci costringe a pensare alle conseguenze di ogni nostra scelta scientifica, tecnologica o morale, quindi più che un genere di evasione io lo considererei piuttosto un genere molto radicato nell’umanità e nei suoi sogni di onnipotenza. Così nasce “You God”, pubblicato dalle Edizioni Il Papavero nel 2013, la mia prima raccolta di racconti di fantascienza cristiana: “Imperfezioni”, “Judy Bow”, “Hic et Nunc” e naturalmente… “You God”! Il libro ottiene il secondo posto all’Alexandria Scriptori Festival 2014 e il Premio del Presidente al Premio Tra le Parole e l’Infinito.
Il 6 gennaio 2014 esce il mio primo ebook: “Racconti nascosti nei sogni” pubblicato su Kobo Store, che raccoglie 9 racconti di fantascienza cristiana, alcuni dei quali finalisti in alcuni concorsi.

lunedì 12 gennaio 2015

Uscite Butterfy Edizioni

Buonasera a tutti. Vi presento le ultime uscite della Butterfy Edizioni. "La cercatrice di sogni" di Fabiola Danese. "10 motivi per cui essere bassi è più sexy (o forse no)" di A.A.V.V e "Il fato degli dei - lacrime d'ametista" di Donatella Perullo
"La cercatrice di sogni" di Fabiola Danese
Pagine: 234
Prezzo: 14,00
Cartaceo
Per acquistare: La cercatrice di sogni
TRAMA: Nyx ha diciassette anni e un nome greco che ricorda la notte e i suoi misteri. Da quando ha perso i suoi genitori vive con la sorella Eris che è tutto ciò che resta della sua famiglia e delle sue radici. Il suo migliore amico, Tris, è l'unica persona al mondo a conoscere il più grande segreto di Nyx: ogni notte, quando si addormenta, lei raggiunge le anime perdute e le accompagna verso il loro destino. A stravolgere l'equilibrio della sua vita arriverà Aries, un ragazzo dai magnetici occhi verdi che la segue dappertutto e nasconde dentro di sé lati oscuri che neppure ricorda di possedere. Tra sogni e visioni, amori difficili e amicizie sull'orlo del precipizio, Fabiola Danese racconta con grande maestria il mondo onirico che vive in ognuno di noi. Perché non c'è niente che l'amore non possa sconfiggere, neppure l'incubo più devastante.

BIOGRAFIA: Fabiola Danese è nata a Taranto il 09/01/1990. Diplomata al liceo dei beni culturali Archita da Taranto e laureata in Editoria e Giornalismo presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Autrice della raccolta di poesie “Tutta colpa di Cenerentola” (BookSprint Edizioni) e di numerosi racconti come “Quello che (non) so di te” compreso nell’antologia Obession 2, “Senza fare rumore”, compreso nell’antologia Ispirazione pura e molti altri. “La cercatrice di sogni”, pubblicato dalla Butterfly Edizioni, è il suo primo romanzo.
"10 motivi per cui essere bassi è più sexy (o forse no)" di A.A.V.V.
Pagine: 164
Prezzo: 12,00
Cartaceo ed ebook 
TRAMA: Essere alti, si sa, è privilegio di pochi. Non è destinata a tutti la gioia di guardare il mondo dall'alto. C'è chi deve accontentarsi di essere alto quanto basta per raggiungere i pensili della cucina e persino con qualche difficoltà. Quante volte vi è capitato di alzarvi sulle punte per dare un bacio? Quante volte avete indossato tacchi scomodissimi tra torture atroci solo per sembrare un po' più imponenti? Eppure anche essere bassi ha i suoi vantaggi e, perché no, il suo lato sexy.
Gli autori di questa raccolta si sfidano in bravura mettendo in scena storie divertenti, appassionanti e maliziose che vi terranno compagnia e cambieranno totalmente il vostro modo di guardarvi allo specchio. Perché anche i difetti possono diventare punti di forza: basta saperci ridere su e, soprattutto, imparare ad amarli.
"Il fato degli dei - lacrime d'ametista" di Donatella Perullo
Pagine: 284
Prezzo: 14,00
Cartaceo
TRAMA: Ognuno nasce con un fato, quello di Roswita è essere l’unica in grado di fermare la malefica Dea Irmin.
Roswita è un’adolescente volitiva, cresciuta in un bosco, nascosta al mondo da Iosò, una misteriosa anziana che chiama nonna. Trascorre le sue giornate a studiare e a giocare nella natura insieme all’inseparabile Lupa; e non sospetta il perché del suo isolamento. Fin quando un giorno un incontro inaspettato la stravolge... ma lui è il principe Fredric dei Noctiluca, figlio della malefica Irmin. In un susseguirsi di eventi, intrighi e misteri, Roswita dovrà combattere per il proprio amore e per la salvezza del mondo rinunciando per sempre alla propria innocenza.
Un romanzo dalla prosa delicata ma incisiva, scritto con maestria, che conduce in luoghi incantati e al contempo infernali. Lacrime d’Ametista è un fantasy fiabesco, destinato a lasciare un segno indelebile nel cuore dei lettori. 
«L’amore può trascinare tutto con sé, anche l’odio più feroce».
******
Vi segnaliamo inoltre l'uscita in ebook (su Amazon e Kobo) di alcuni titoli che prima erano solo in cartaceo:
- "Al di là di te" di Argeta Brozi 
- "Il mondo dopo te" di Laura Bellini 
- "Il veleno nell'anima" di Mariana Fujerof 
- "Il cuore insanguinato" di Pamela Boiocchi 
- "Mary Read - di guerra e mare" di Michela Piazza 
- "Il punto esatto di due anime" di Luigi Mancini 
- "The Secret - una scommessa d'amore" di Rujada Atzori 
- "Quando cala il buio" di Massimiliano Bellezza 
- "Impronte d'amore" di A.A.V.V. 
- "Ho sposato uno struzzo" di Antonietta e Silvia Scarabelli 
- "I colori che ho dentro" di Nadia Boccacci 
- "La vendetta di Dio" di Cristian Rossi 
- "Sabbie mobili - l'amore oltre le radici" di Rita Parisi 
- "L'altra metà della mela" di Viviana Leo
- "Senza di te" di Teresa Di Gaetano

Presentazione "Baciati dalla luna" di Marco Canella

Ciao a tutti. Vi presento un nuovo romanzo intitolato "Baciati dalla luna" di Marco Canella editoto Delos Books
Titolo: Baciati dalla luna
Genere: Romance
Casa Editrice: Delos Books
Prezzo: 1,99 euro
Formato: Ebook
Uscita: martedì 2 dicembre 2014
Store on-line su cui è disponibile: Amazon, Delos Store, IBS, Hoepli, InMondadori, Apple Store e Google Play Store.
Autoconclusivo (non fa parte di una serie)
Link principali per l’acquisto:
Amazon
IBS:
Sinossi:
Emma, bellissima ragazza bionda che lavora da un commercialista, sta con Giorgio, ragazzo dal fisico statuario che di mestiere fa il pescatore. Emma lo ama, anche se lui spesso mette gli amici
davanti a lei. Giorgio, però, rappresenta una certezza nella sua vita e le fornisce quella sicurezza che la ragazza sente di avere smarrito dopo che il mare le ha portato via il padre, anche lui pescatore.
Ma Giorgio non è l’unico uomo nella vita di Emma. Marcello è un collega dolce e premuroso, e pure molto simpatico. La mente di Emma lo considera solo un amico, ma il suo cuore non sembra essere dello stesso parere. Già in passato, infatti, ha vacillato di fronte a lui.
Quando Emma e Giorgio litigano pesantemente, il passato torna a galla e la figura di Marcello emerge di prepotenza sconvolgendo, ancora una volta, il cuore della ragazza. Sarà la luna ad aiutare Emma a tirare fuori i suoi veri sentimenti, e ad aiutarle a dipingere una tela rimasta bianca troppo a lungo.
Biografia di Marco Canella:
Marco Canella nasce a Copparo (FE) nel 1979, e vive a Tresigallo (FE).
Nel 2012 ha vinto il concorso “La Città del Principe” di Carignano (TO), con il racconto “Anche gli angeli portano le scarpe”, e per quattro anni consecutivi, dal 2011 al 2014, si è aggiudicato il premio delle “Unità produttive dell’industria e dell’artigianato”, con altrettante prose in versi.
Con “Delos Books” ha pubblicato nel 2012 il racconto “L’amore sopravviverà” nel libro “365 storie d’amore”, mentre nel 2013 ha pubblicato sia lo scritto “Cuore di metallo” nel libro “Il magazzino dei mondi 2”, sia il racconto “Un fiocco rosso” nel libro “365 racconti di Natale”. Nel 2013 ha pubblicato un libro di racconti intitolato “Emozioni all’orizzonte” edito dall’associazione “Progetto Cultura e Turismo” di Carignano (TO). Nel 2014 ha pubblicato il racconto “Mare, profumo di mare” nel libro “365 racconti d’estate”, e i due scritti “Il Guardasabbia Markus” ed “Eureka: Mondo9 esiste!” nell’ebook “Tutti i mondi di Mondo9” nella collana “Odissea Digital” di “Delos Digital”.
Ha collaborato con il quotidiano “La Nuova Ferrara” e con l’associazione “Borghi Autentici d’Italia”.
Nel 2014 ha frequentato un workshop di scrittura creativa tenuto da Franco Forte.
“Baciati dalla luna” è la sua prima pubblicazione nella collana “Passioni romantiche” di “Delos Digital”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...