Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 17 dicembre 2015

Rubrica Coffee&Books ospite l'Acquisitions Editor per Amazon Italia Alessandra Tavella.

Ciao Rumors! Oggi per la rubrica Coffee&Books, sono felice di ospitare l'Acquisitions Editor per Amazon Italia, Alessandra Tavella. Il 3 novembre 2015 il gruppo di Jeff Bezos, è sbarcato in Italia con il un marchio editoriale di Amazon Publishing e noi del blog Il Rumore dei Libri, abbiamo voluto fare quattro chiacchiere per saperne di più. Ringrazio Alessandra Tavella e Alessandro Saccon, PR Manager Amazon Italia, per la disponibilità.
Ciao Alessandra. Benvenuta su Il Rumore dei Libri. Per me è un vero piacere poterti ospitare sul blog e fare due chiacchiere con te. I miei lettori sono molto curiosi di sapere qualcosa di più su di te e sul mondo Amazon.
Iniziamo con la prima domanda.
Alessandra, tu sei Acquisitions Editor per Amazon Italia. Il 3 novembre 2015, hanno debuttato, per il gruppo di Jeff Bezos, i primi romanzi tradotti per il pubblico italiano. Le nostre lettrici, compresa me, siamo rimaste piacevolmente sorprese per le ottime scelte. Ci spiegheresti come operate riguardo le scelte fatte?

Ciao Lidia,  grazie mille a te ad alle lettrici del blog per l’interesse nei titoli di Amazon Publishing.
Sono davvero contenta che le scelte fatte vi siano piaciute. Il nostro scopo è quello di identificare delle belle storie, appassionanti, toccanti ed emozionanti e portarle ai lettori. L’approccio è valido per tutti i nostri titoli, non solo quelli tradotti.
Per quanto riguarda questi ultimi, i titoli che abbiamo presentato spaziano molto per genere, dal più romantico dei rosa, come Non proprio un appuntamento, al thriller, con Non ho paura del buio e Lei che ama solo me, passando per l’urban fantasy de La Barriera. 
Grazie alla presenza internazionale di Amazon Publishing, ci è possibile scovare voci e storie che hanno incantato i lettori di un paese e portarle in un altro. 
Elementi presi in considerazione sono sia quelli più tradizionali come le classifiche, ma anche e soprattutto la voce dei lettori, espressa attraverso le recensioni. 
Per esempio, la versione americana di Guida agli appuntamenti per imbranate ha oltre 6000 recensioni. E’ emozionante leggere opinioni entusiaste su un libro, come, nel caso specifico, “la prossima volta che avrò voglia di ridere e piangere e sognare, tornerò a leggere Tracy Brogan” e poi, una volta tradotto, ritrovare lo stesso entusiasmo in un altro paese. 
Anche le preferenze specifiche di un mercato meritano attenzione. Per esempio, in Italia la proposta di Romantic Suspense è limitata, ma questo non vuol dire che le lettrici ed i lettori non siano interessati: pensiamo che un titolo come Nascosta di Kendra Elliot possa piacere molto anche in Italia. 

Amazon Crossing è un marchio editoriale di Amazon Publishing che si occupa di narrativa tradotta. Sappiamo che sono stati tradotti libri italiani in altre nazioni. Anche qui, c’è un metodo per la scelta, o scegliete in base ai generi o alle vendite?


Anche qui, anche a costo di essere ripetitiva, l’obiettivo è portare voci e storie italiane che possano piacere ai lettori stranieri e i primi risultati sono incoraggianti.
Nel 2015 AmazonCrossing ha pubblicato in inglese nove titoli di autori italiani, tra cui The Mentor di Rita Carla Francesca Monticelli, un thriller che ha raggiunto il #1 nella classifica Kindle in US, Regno Unito e Australia, The guardians of history di Elisabetta Cametti, The Lion and the Rose di Riccardo Bruni, ambientato nella Venezia del XVI secolo, Words in the dark di Giulia Beyman. Nutrita anche la selezione di romance, che vede tra gli altri Silence is golden di Laura Mercuri e Stay with me di Jenny Anastan .
Nel 2016, per ora sono già  previsti When in Rome di Amabile Giusti, The Hook di Elisa Gioia .
Ma il mercato anglosassone non è l’unico: AmazonCrossing porterà in lingua tedesca i già citati libri di Giulia Beyman e Jenny Anastan e il giallo comico di Federico Maria Rivalta, disponibile anche in inglese.
Molti di questi nomi vengono dal self publishing, mentre altri hanno un percorso più tradizionale: personalmente penso che una bella storia sia tale indipendentemente dalla sua storia editoriale, e il vero aspetto importante è che un autore (o un’autrice) sappia arrivare al cuore dei lettori. 

Se un autore italiano volesse pubblicare Amazon Publishing, cosa dovrebbe fare?

Se gli autori vogliono proporre un testo per la traduzione, possono applicare qui https://translation.amazon.com/submissions

Ora, per il momento, sono usciti i primi quattro romanzi italiani. Si tratta del giallo La notte delle falene di Riccardo Bruni, diScarlatto veneziano, thriller di Maria Luisa Minarelli, di Tentare di non amarti, new adult di Amabile Giusti e di Tutta colpa del tè di Marta Savarino. Nel 2016 possiamo aspettarci altri nostri autori tra le vostre fila?

Sono personalmente davvero molto fiera dei primi quattro titoli di AmazonPublishing, e molto riconoscente agli autori, che hanno creduto in un progetto che, al momento dell’acquisizione diritti, era ancora tutto sulla carta. Per me, é stato un percorso intenso ed emozionante e decisamente molto arricchente. Spero si siano trovati bene anche gli autori, a lavorare con noi.
Sono quattro voci molto forti e molto diverse, e hanno storie differenti alle spalle, ma sono accomunati da ottime penne, grande professionalità e dalla capacità di scrivere con originalità e passione.
Tre dei testi sono novità mai pubblicate, mentre il romance ambientato a Inverness di Marta Savarino aveva già riscosso successo in self publishing, e AmazonPublishing ha deciso di investire sul testo e ripubblicarlo.
Nel 2016, Amazon Publishing continuerà a pubblicare titoli di autori italiani, sperando di trovare molte belle storie! 
I primi due titoli saranno Come tracce sulla sabbia (precedentemente pubblicato in KDP come Come sabbia nelle mutande) e Il segno mancante di Federico Maria Rivalta, due gialli comici che vedono come protagonista Riccardo Ranieri, il giornalista più imbranato d’Italia.

Il lancio di Amazon Publishing mi ha stupita non solo per i titoli, ma anche per il prezzo molto competitivo (ebook 4,99 cartaceo 9,99). Prima o poi vedremo i vostri titoli nelle librerie italiane?

La filosofia di Amazon è quella di offrire ottimi prodotti a un prezzo conveniente; filosofia che è stata applicata anche ai libri di Amazon Publishing.  Per il momento, i titoli sono disponibili in cartaceo ed in digitale su Amazon.it

Ci parli un po’ di te? Hai un libro preferito? Quale?

Sono nata a Sanremo, ho una laurea in Economia Aziendale in Bocconi, sono sempre stata un’accanita lettrice e affascinata dai paesi stranieri, tanto che a sette anni ho detto a mia mamma “ da grande farò la libraia a Parigi”. 
 Lavoro in Amazon da oltre tre anni e mezzo e sono molto felice che il mio lavoro mi permetta di coniugare professionalità e passione personale.
Per quanto riguarda il libro preferito, é difficile identificarne solo uno, posso citare una rosa, anche se so già che mi dimenticherò qualcuno? 
Direi Guida Galattica per autostoppisti di Douglas Adams, Il nome della rosa di Umberto Eco, il Signore degli Anelli di Tolkien, Ninna nanna di Palahniuk e Le città invisibili di Calvino.

Noi del blog siamo un po’ curiosi. Com’è la giornata tipo di un Acquisitions Editor Amazon Italia?

Leggo tantissimo. 
Cosa ne pensi del fenomeno Wattpad?

Qualsiasi strumento che permetta a un autore di entrare in contatto diretto con il suo pubblico, che lo aiuti a capire pregi e difetti della sua scrittura, a istaurare un dialogo costruttivo e che, dall’altra parte, avvicini le persone alla lettura è, secondo me, un’ottima cosa. 
Kindle Direct Publishing, il servizio di Amazon a disposizione degli autori che vogliono autopubblicarsi, è un altro esempio.

Ultima domanda. Ci potresti dare qualche News riguardanti i titoli in pubblicazione per l’anno prossimo?

Oltre ai due titoli di Federico Maria Rivalta editi da AmazonPublishing il 16 febbraio, tra le prime pubblicazioni di AmazonCrossing dell’anno prossimo, ci saranno:
·         Il 12 gennaio, Elizabeth Street di Laurie Fabiano, un toccante romanzo, basato su una storia vera, che racconta di una famiglia di emigranti italiani, da Scilla a NewYork a inizio del XX secolo;
·         Il 19 gennaio, In fuga dal passato, di Eliza Graham: due storie intrecciate,una di Benny Gault, fuggito dalla Germania Nazista su un Kindertrain e accolto in Inghilterra daLord Doner e sua moglie, e Rosamond, nipote di Lady Doner, che sessant’anni più tardi assisterà Benny in fin di vita. Insieme, affronteranno i demoni del loro passato.
·         Il 26 gennaio, La chiave del mistero, D.M. Pulley, il thriller vincitore dell’Amazon Breakthrough Novel Award per il 2014,
·         Il 23 febbraio Un’estate in Provenza, di Margot S Baumann, una dolce favola rosa sullo sfondo di una Provenza da sogno, scritta da una delle autrici Amazon Publishing di maggior successo in Germania.
Ce ne sono molti altri a venire.

Grazie ancora e Buon Natale e felici letture per il 2016 a te e a tutte le lettrici del blog.
Alessandra

9 commenti:

Lara Way ha detto...

Bellissima intervista, sopratutto interessante

Serenella Passi ha detto...

Ma che bella intervista. Grazie ragazze per queste bellissime informazioni.

Lidia ha detto...

Grazie ragazze. Sono stati tutti disponibilissimi e sopratutto gentilissimi. Ho voluto questa intervista perchè ero la prima curiosa di sapere come agiva Amazon riguardo gli autori

Bonny B ha detto...

Complimenti, intervista davvero interessante!

Cinzia Lercara ha detto...

Bella e interessante....brava

Argeta Brozi ha detto...

Interessantissima intervista!

Lidia ha detto...

Sono contenta che vi sia piaciuta. Ci tenevo parecchio

Vanessa ha detto...

Bellissima Intervista!!sono convinta che amazon publishing farà grandi cose!!

The Lady ha detto...

Posso testimoniare per antica e stretta conoscenza la passione e l'amore con cui Alessandra Tavella si avvicina ai libri.
L'ho vista crescere ed ampliare i suoi orizzonti coniugando sempre spirito logico ad una grande viva curiosità.
Lo spirito critico ed analitico che porta un editore a scegliere i libri riesce ad andare oltre le propensioni personali e a saper riconoscere buoni testi o almeno testi stimolanti nel grande ventaglio di possibilità offerte.
(Sono orgogliosa di Alessandra, si sente?)
MT

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...