Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 10 dicembre 2015

Recensione "La Tormenta"di Adele Vieri Castellano

Ciao Rumors! Buon giovedì. Oggi Jenny Anastan, ci parla di una novella natalizia fresca fresca. Dopo Roma 40 d.C. Destino d’amore, dopo il seguito  Roma 42 d.C. Cuore nemico (2012), Roma 39 d.C. Marco Quinto Rufo (2013), Roma 46 D.C. Vendetta (2015, in self publishing), Adele Vieri Castellano si cimenta in una nuova avventura intitolata La Tormenta.
Titolo: La Tormenta
Autrice: Adele Vieri Castellano
Editore: AVC Historiae
Novella Natalizia.
Prezzo: 2.99 ebook
Pagine: 155
Amazon

Le montagne d’Abruzzo sono molto distanti da quelle del Colorado, ma è esattamente lì che vuole andare Lucas V. Forrester, proprietario di una catena di resort di lusso. Il suo obiettivo è restaurare il borgo da cui è partito il bisnonno, ai primi del ‘900, la sua speranza è quella di dimenticare l’incidente che gli ha cambiato la vita. Ma come sempre quest’ultima riserva sorprese inaspettate, soprattutto se ci si mette di mezzo una tormenta di neve che spazza via ciò che dell’amore e delle donne ha sempre pensato. E quando la nevicata sarà finita, dovrà capire quanto può fidarsi dei propri sentimenti…
Ragazze, mettetevi comode sul divano in compagnia di una bella tazza di cioccolata calda e magari qualche dolcetto. Vi sconsiglio, però, di non stare troppo vicino a fonti di calore perché Lucas vi scalderà ogni cellula, rischiando di prendere fuoco.
Questa novella, è una vera è propria chicca, sarà che amo il Natale e le storie d’amore. Ma l’autrice, ti trascina non solo in una tormenta ma in una vera e propria tempesta emozionale.
Ma veniamo alla storia.

Silvia è un architetto che, per fare un favore ai suoi titolari (e amici), cede il suo amato progetto di Dubai al fratellino più piccolo dei capi, e si prende carico di un nuovo lavoro in Abruzzo: rendere un borgo antico in un Resort di lusso. La ragazza non si lascia sfuggire l’occasione, anzi, grazie a questo incarico può andare a trovare la sorella che abita proprio lì e che è amica del proprietario del borgo. Il pensiero di stare un po’ in famiglia non le dispiace, anche se quello che sta per arrivare è il periodo che più odia. Il Natale per Silvia è il promemoria dell’avvenimento che le ha sconvolto la vita, privandola di una parte troppo importante per lei.
Lucas lascia il Colorado per andare a conoscere l’architetto che si occuperà della trasformazione del suo progetto in Abruzzo. Restare con la mente sempre occupata, gli dà modo di non pensare sempre al terribile incidente che ha messo la parola fine alle sue spericolate attività sportive. E’ bastato un attimo e, per colpa altrui, si ritrova con una grossa cicatrice sulla coscia, e un dolore costante. Il lavoro, le feste e, soprattutto, le belle donne, sono per Lucas la possibilità migliore per sfuggire alla realtà. Ma sa che quello che ottiene da quelle ragazze che gli scaldano il letto, non è nulla di più di un ottimo orgasmo, ma non è in cerca di nient’altro…
Questa è la sua convinzione, ma il destino – sotto forma di tormenta – gli fa piombare in casa una quasi assiderata Silvia. La ragazza, a causa di una lastra di ghiaccio, è uscita fuori strada con la macchina e, prendendo il minimo indispensabile, ha cercato di raggiungere la casa della sorella. Ma il suo orientamento la fa bussare alla porta sbagliata… o forse è quella più giusta possibile.
Lucas e Silvia si troveranno a condividere qualcosa di unico. Forse la tormenta è la mano del destino, che ha cercato di unire due anime ferite per creare un nuovo inizio. Se questo accadrà, dipenderà solo dalla loro voglia di mettersi in gioco, completamente e senza remore.
Mi fermo, se no ve lo racconto tutto… Vi posso dire che qui troverete tutto ciò che cercate in un romanzo d’amore. Le scene intime tra i due protagonisti, sono sensuali e focose.
Mi è piaciuto? Sì! Sì! Sì!
Questo è il genere che amo, e la scrittura della Castellano è qualcosa di stupefacente. Ho una colpa: è il suo primo libro che leggo.
Ma rimedierò!

2 commenti:

Adele Vieri Castellano ha detto...

Grazie a Jenny che ha letto il libro e grazie al blog, il Rumore dei Libri! Un grande abbraccio e buon lavoro a tutte!

Lidia ha detto...

Prego. Grazie mille

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...