Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 18 novembre 2015

Rubrica English Book "When I was yours" di Samantha Towle

Ciao Rumors. Aspettando di leggere a gennaio in Italia, Nonostante tutto ti amo ancora (titolo originale Trouble) e soprattutto di incontrare il rockettaro Jack di The Mighty Storm, oggi per la rubrica English Book, libri in lingua originale, Elisa Gioia  ha letto e recensito per noi When I was yours di una delle autrici di talento osannate in America Samantha Towle.
Titolo: When I was yours
Autore: Samantha Towle
Genere: Adult/ Contemporary Romance
Lingua: Inglese
Prezzo Kindle: € 2,99
Amazon
Sposami.”
“Cosa?” Lo guardai fisso negli occhi, senza battere ciglio.
Lui si avvicinò, prendendo il mio viso fra le sue mani. “Ti amo, Evie. Guardo il mio futuro, e l’unica cosa che vedo chiaramente sei tu. Sposami.”
Cosa risponde una ragazza di diciotto anni, perdutamente innamorata del suo ragazzo diciannovenne?
Ovviamente, ho risposto di sì.
Ventiquattro ore dopo, sposai Adam Gunner in una cappella di Las Vegas sulle note di “Livin’ on a prayer” dei Bon Jovi. Non il miglior auspicio. Me ne rendo conto ora.
Poi, esattamente una settimana più tardi, lo lasciai. Me ne sono andata, lasciandomi dietro la mia fede nuziale, le carte per l’annullamento e il mio cuore, e lui non seppe mai il perché.
Non lo rividi più, per dieci anni.
Ora, lui è qui, fermo davanti a me. Guardandomi con dolore e disprezzo nei suoi occhi, vuole delle risposte.
Risposte che non posso dargli.
Ok, ho bisogno di sapere cosa è successo da far scappare Evie e porre fine al matrimonio dopo solo una settimana.
È stato questo che ho pensato subito dopo aver letto la trama. Amo i romanzi sulle seconde occasioni e, aspettando di leggere a gennaio Nonostante tutto ti amo ancora (titolo originale Trouble) e soprattutto di incontrare il rockettaro Jack di The Mighty Storm, mi sono buttata in questa nuova uscita americana della stessa Towle.
When I was yours è una corsa senza sosta tra amore e odio, dolore e rabbia, un libro che si legge con velocità, ben scritto e con un personaggio maschile di cui è impossibile non infatuarsi.
Malibu 2004. Adam da una settimana osserva dal terrazzo della sua casa quella ragazza che ogni pomeriggio se ne sta seduta su uno scoglio a disegnare, senza mai trovare il coraggio di scendere in spiaggia per conoscerla. Lui, il ragazzo che non hai mai avuto problemi con l’universo femminile. Ma c’è qualcosa in Evie,che lo frena. Adam prova un desiderio così intenso di conoscerla veramente, da restarsene lì immobilizzato in quel terrazzo, bramando solo l’ora del tramonto per osservarla disegnare.
Finché l’amico Max non lo incoraggia. E dal quel primo incontro capiremo che fra di loro era destino.

“L’ho desiderata, poi l’ho amata, e poi l’ho odiata. Per gli ultimi dieci anni l’ho mentalmente inseguita.”
La storia d’amore scorre senza intoppi tra i due, nonostante alla sorella di Evie venga diagnosticato un tumore al cervello. L’amore fra i due non viene mai messo in discussione, i due vivono spensierati la loro storia. Pure qualche apparenza della madre di Adam, una stella del cinema che non prova un briciolo d’amore per il figlio, non intralcerà la loro unione. Fino alla nozze improvvise a Las Vegas. Dopo solo una settimana, Adam si ritrova senza una moglie, scomparsa nel nulla, e con le carte dell’annullamento da firmare. Cosa ha spinto Evie a lasciare Adam e Malibu senza una spiegazione?Lo scopriremo solo alla fine del romanzo, anche se il motivo è intuibile fin da subito.
I pov sono alternati, passando dal passato al presente. Ed è proprio l’alternarsi tra passato e presente a non farmi dare un cinque al romanzo, perché ero più curiosa di vedere i due protagonisti ricongiungersi nel presente, che non di vivere la loro storia d’amore nei pov passati. Avrei preferito il libro diviso in due parti, oppure che ci fosse qualche sofferenza in più nel passato. Però se amate quegli amori che si rincorrono nel tempo e che vincono contro le avversità, non potete farvi sfuggire When I was yours.

1 commento:

Lidia ha detto...

Solo dalla trama mi ispira e mi prende bene

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...