Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 23 ottobre 2015

Recensione "Anime Eterne" di Lina Giudetti

Buonasera. Stasera Vittorio De Agro', vi parla di Anime Eterne di Lina Giudetti edito Lettere Animate.
Titolo: Anime Eterne
Autrice: Lina Giudetti
Casa Editrice: Lettere Animate
Genere: Horror romantico
Pubblicato: 5 giugno 2015
Codice isbn: 978-88-6882-489-1
Prezzo ebook: €2.49

Romania, XV secolo.

Il principe Vlad Țepeș Dracula III detto l’Impalatore, regna nella Valacchia e da tempo combatte per mantenere l’ordine politico e religioso della sua terra, ma non tutti approvano i suoi metodi estremi. Soprattutto il suo nipote prediletto Stefan, avendo un cuore puro e pacifista, ritiene le sue leggi eccessivamente severe e non appena ha la possibilità di diventare re perché Vlad viene rinchiuso per anni in prigione a causa di un complotto politico, riforma ogni legge abolendo perfino la pena di morte per impalazione… al suo ritorno però Vlad non è più lo stesso di un tempo. La guerra e la morte della prima moglie lo hanno incattivito così tanto da avergli fatto scegliere di diventare un demonio. Vlad rinchiude Stefan nei sotterranei del suo castello e solo quando si ammala di tubercolosi ha dei rimorsi e tenta di salvarlo trasformandolo in quello che è lui: un vampiro, ma prima che la metamorfosi si completi, Stefan si uccide. Sua moglie Serafine impazzisce dal dolore e si uccide anch’ella e questa tragica serie di eventi, causa che una maledizione incomba sulle loro anime che si ritroveranno a vivere reincarnandosi in altri luoghi, in altri tempi e in circostanze molto avverse. Cosa succede infatti quando un figlio della luce diventa un figlio delle tenebre generando un karma che lo condanna alla maledizione della giovinezza eterna? Lei è bella, innocente e umana… lui è affascinante, tenebroso ed è un vampiro… un vampiro sul quale vengono diffuse molte leggende orribili… nella sua ultima incarnazione lei è tormentata da alcuni incubi ricorrenti di cui neppure suo fratello che è uno psichiatra, riesce a comprendere la provenienza; incubi che le mostrano come un’ossessione, gli squarci più significativi delle sue vite precedenti affinché si renda conto di essere tornata dal passato per riequilibrare il karma molto doloroso generatosi tra lei e il suo antico amore Stefan. Sono ormai fatalmente diversi, eppure così fatalmente innamorati…
È la prima volta da quando collaboro con il blog di Lidia che leggo un romanzo di un esordiente che sinceramente ho faticato a concludere.
A scanso di equivoci chiarisco subito che il testo è nel complesso ben scritto e in un stile semplice e asciutto.
Eppure non è scattata la scintilla necessaria affinché potessi entrare veramente nel pieno della storia.
Sebbene  sono affrontati temi interessanti e di moda come i vampiri,l'amore eterno inseriti in ambientazione gotica e noir in diverse epoche storiche la lettura è risultata faticosa.
Seguire il complesso e dispersivo intreccio narrativo non è facile per il lettore.Pur lodando la creatività e fantasia della lettrice non sono riuscito ad entrare in sintonia con i protagonisti.
Mi è mancato il ponte emotivo e umano tra romanzo e lettore.
La storia d'amore tra Vernon il vampiro ed Elettra che si sviluppa lungo i secoli e attraverso nuove forme di vita  non buca la pagina.


È lungamente tratteggiata e descritta, ma il mio cuore non ha sussultato fino in fondo.Forse il testo  sarebbe stato più accessibile  con una versione più asciugata elimando alcuni passaggi non veramente incisivi ed essenziali.
Un romanzo  che dimostra le potenzialità  e la capacità nello  scrivere dell'autrice, ma che probabilmente ha bisogno di fare maggiore esperienza sul campo.
L'invito è dunque continuare a dare voce e forza al suo istinto perché i prossimi scritti non potranno che essere migliori.
È comunque è opportuno leggere "Anime eterne"per trovare una valida conferma che il vero amore non muore mai.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...