Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 22 settembre 2015

Recensione "So che sei qui" di Avit Clélie

Ciao a tutti! Oggi vi parlerò di un libro particolarmente toccante. So che sei qui di Avit Clélie edito Mondadori, è un romanzo autoconclusivo uscito il 15 settembre che tocca delle tematiche profonde, emozionanti e delicate.
Titolo: So che sei qui
Autrice: Avit Clélie
Editore: Mondadori 
Genere: Contemporary Romance
Prezzo Kindle: Eur 9.99
Prezzo Cartaceo: Eur 16.00 
Amazon
Elsa ha trent’anni, adora la montagna e le gite in alta quota. Ma è a causa di questa passione che ora si trova in un letto d’ospedale, dopo una brutta caduta da una parete ghiacciata. 
È in coma da venti settimane. Sente tutto, ma nessuna delle persone accanto a lei se ne accorge. Un giorno, per errore, entra nella sua stanza un ragazzo sconosciuto. Thibault non sa nulla della storia di Elsa, ma inizia a parlarle, conosce i suoi amici, qualcosa nella ragazza addormentata che profuma di gelsomino e gli sembra così dolce lo tiene legato magneticamente alla sua stanza. Giorno dopo giorno torna a farle visita. Ed Elsa? Sente tutto, ma non può rispondere. Non può chiedere a quel ragazzo gentile di prometterle che tornerà anche il giorno dopo, non può dirgli che sa riconoscere il suono della sua risata in corridoio e che ora quasi sente il calore del suo bacio sulla guancia. Thibault non sa che Elsa non si risveglierà più, perché a breve la staccheranno dalle macchine che la tengono in vita. L’hanno deciso i medici, la famiglia ha acconsentito. Tutti credono che sia impossibile che Elsa si risvegli, eppure ogni volta che Thibault entra nella stanza il suo cuore…




So che sei qui, è un libro diverso da quelli che ho letto in questo periodo. Un romanzo che tocca delle tematiche profonde e delicate come la morte
Ci parla di Elsa una ventinovenne in coma da molti mesi. Ci parla dei ricordi che la stessa protagonista narra attraverso flashback del passato. Ci parla di una ragazza in coma, immobile in un letto d’ospedale e del fatto che, nonostante tutto, riesce a sentire quello che le accade intorno.  
Elsa ci racconta la sua grande passione per la montagna, per il suo lavoro. Ci racconta il terribile incidente che l’ha relegata in un letto anonimo, quel nodo stretto, ma non abbastanza. Conosceremo la toccante storia di questa ragazza che nella sua immobilità, sente, percepisce ogni sensazione, ogni sentimento, ogni parola. 
In seguito ho capito che potevo solo sentire. Ero in uno stato d'animo incline al pianto, ma naturalmente le lacrime non sono arrivate.
Le giornate scorrono lente e noiose, così lunghe da sembrare anni, finché nella sua stanza non entra per sbaglio Thibault.
Lui scappa dalla famiglia che lo obbliga a "soccorrere" in ospedale il fratello ubriaco, colui che ha provocato un incidente in cui sono morte due ragazze; un uomo col suo stesso sangue a cui non riesce a perdonare il terribile errore.
Thibault non capisce il perché la ragazza in coma lo attiri così tanto. Inizia a parlarle, la osserva, conosce la sua famiglia, gli amici. Inizia a provare dei sentimenti sconosciuti, delle emozioni inaspettate, sensazioni forti, inimmaginabili.
Una narrazione da due punti di vista. Una romanzo che mi è piaciuto per l'intensità e per il finale bellissimo. Una storia che affascina dalla prima all'ultima pagina, carica di introspezione, profondità ed emozioni. 
Le tematiche rendono il tutto speciale: il riflesso delle nostre paure, la voglia estrema di vita, amore, quell’istinto di sopravvivenza che caratterizza ogni uomo al cospetto della morte. 
Un amore che non ha nulla a che vedere con la seduzione e il lato passionale di una coppia. Qui si parla del sentimento puro. Vero. Un sentimento che va oltre all'aspetto fisico.
Delicato e commovente, una storia così viva che trascina fra le pagine tanto da gioire e soffrire insieme ai protagonisti.

Non esistono barriere né difficoltà, in questo libro esiste solo la SPERANZA. LA SPERANZA DI VIVERE E DI AMARE.

6 commenti:

Lucy Lu ha detto...

Bellissima recensione. Questo libro mi ispira

Daniela Luna ha detto...

Questo libro è carinissimoooo

Lidia ha detto...

Grazie Lucy.
Sì Daniela. E' un romanzo molto carino.

Daniela Luna ha detto...

Sì. Letto :)

Jiujiuk7 ha detto...

Bellissima recensione! Penso proprio che lo acquisterò! Devo ammettere che quello che mi attira di più, è proprio la copertina!

Lidia ha detto...

Graziee. A me è piaciuto molto. Fammi sapere cosa ne pensi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...