Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 12 giugno 2015

Anteprima "So che ci sei" di Elisa Gioia

Ciaoo a tutti. Oggi sono felicissima e orgogliosa di preservi una prossima uscita a cui tengo molto. "So che ci sei", -Ultimo accesso ore 00.45-, è nato dalla penna di Elisa Gioia un anno fa. Il romanzo è stato auto-pubblicato e grazie al grande successo del web, la Piemme, ha deciso di investire su questa promettente autrice e il 30 Giugno 2015 troveremo il libro in tutte le librerie italiane.
Titolo: So che ci sei
Sottotitolo: Ultimo accesso ore 00.45
Autore: Elisa Gioia
Genere: Romance
Pagine: 400
Editore: Piemme
Uscita: 30 Giugno 2015

C’è qualcosa di peggio che essere tradita e mollata dal ragazzo con cui pensavi 
di passare tutta la vita. 

Ed è vederlo online su WhatsApp, per tutta la notte, e sapere che non sta scrivendo a te, non sta pensando a te, ma a qualcun altro. È proprio quello che capita a Gioia al suo ritorno da Londra, dopo aver passato mesi facendo di tutto per tornare da Matteo, cantante di un gruppo rock che sembrava irraggiungibile e invece quattro anni prima era diventato il suo ragazzo. Peccato che ad aspettarla all’aeroporto, al posto di Matteo, ci sia il padre di Gioia, l’aria affranta e un foglio A4 tra le mani, con la magra e codarda spiegazione del ragazzo che non ha neanche avuto il coraggio di lasciarla guardandola negli occhi. 
Dopo mesi di clausura, chili di gelato e un rapporto privilegiatissimo col suo piumone, però, Gioia si fa convincere a passare un weekend con le sue migliori amiche a Barcellona. Non c’è niente di meglio di un viaggio, qualche serata alcolica e un po’ di chiacchiere tra donne per riparare un cuore infranto. 
Se poi a questo si aggiunge un incontro del tutto inaspettato con un uomo che pare spuntato direttamente dalla copertina di un magazine di successo, la possibilità di ricominciare pare ancora più vicina. E, soprattutto, la consapevolezza che l’amore vero non ha bisogno di “ultimi accessi” di status o faccine sorridenti. È tutto da vivere, là fuori, a telefoni rigorosamente spenti.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...