Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 30 novembre 2014

Recensione "Conflicts - III di VI" Susan Mikhaiel


The Black Rose Saga - Conflicts - III di VI 
Susan Mikhaiel
Prezzo : EUR 1,99
Sinossi
Conflicts - Volume III di VI

Sogni premonitori che annunciano catastrofi; tradimenti dietro l'angolo; giochi di potere che minacciano di distruggere equilibri già precari.
Messa alle strette dalla crudeltà della vita, Sue compie l'unica scelta che non avrebbe mai voluto fare: rivelare la sua vera natura alle compagne. 
Un misterioso indovinello mette in guardia Sue e Ceile sul futuro di Tokyo. Una profezia apparentemente senza senso che sembra, invece, celare le sorti dell'umanità intera.

"The Black Rose Saga - Conflicts - III di VI" il fantasy genere majokko, yuri con aspetti dark che non ti aspetti. L'originalità è a portata di mano.
Anche questo episodio, è pieno di mistero e alcune domande vengono sciolte.Un libro bello, affascinante, si legge  veloce. Mi sono letta un pezzo della fine del secondo per non perdermi il gusto di questo nuovo capitolo. Ancora un'altra avventura che porta Sue e Ceile incastrate in un'altro misterioso avvenimento che cela più di quello che sembra.



Come il precedente, ambientazione, personaggi e storia molto in stile majokko per giovani. 
La storia è ambientata in Giappone, Tokyo con un  linguaggio giovanile, come dovrebbe essere un "Manga" fantasy.
L'autrice ha la capacità di farti vivere dentro il suo racconto, con una narrazione scorrevole, semplice, diretta e fresca. La lettura non manca di colpi di scena, che donano interesse a una trama sempre più emozionante.

Il resto che dire, ben scritto, lo trovo molto scorrevole e piacevole da leggere,  la storia è sempre più intrigante. Più si va avanti e più questa serie diventa ricca di suspense. Anche questa volta sono curiosa di sapere come finirà questa bellissima saga. Aspetto il quarto che sono sicura non deluderà.

sabato 29 novembre 2014

Recensione "Cronache Infernali" di Alexia Bianchini

Alexia Bianchini
Editore: Dunwich Edizioni
Collana: Rosa Gotica
Genere: Fantasy /horror
Pagine: 148
Prezzo cartcaceo: 9.90  (dal 12 /12)
Ebook: 2.99
amazon
Dalla PREFAZIONE 
di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro
Alexia Bianchini intesse un arazzo di storie legate da un sottile filo viscido di sangue. Pagina dopo pagina, seguendo la caccia di Matyamavra, la Divoratrice di demoni, si delineano le perversità di un mondo – incredibile a dirsi – ben più malvagio del nostro, nel quale il lettore viene immerso fino a esserne quasi sopraffatto. Violenza cruda e senza censure, lussuria sfrenata, crudeltà insensibile; queste sono le parole d’ordine di Cronache Infernali. Ci sentiamo davvero in grado, noi miseri mortali, di inseguire i pensieri e le macchinazioni dei demoni?
Trama
Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?
Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene?
Ho letto "Cronache infernali" in pochissimo tempo. Non ho mai nascosto la mia simpatia per lo stile di Alexia e anche stavolta, mi ha conquistato a pieno.
Una storia forte, densa, infernale...
Matyamavra è caparbia, cacciatrice di Demoni che divora. Poi c'è lui, il  Re dei Demoni, spietato, duro, avvolto dalle fiamme dell'inferno.Una trama intrisa di vendette, ricatti, tradimenti, crudeltà e passione. 
Non farò altri spoiler perchè, ben sapete, li odio. Quindi procederò con la mia valutazione.

Sconvolgente! L'autrice sa cosa scrive e lo scrive dannatamente bene. Questo è il suo pane quotidiano e lo si intuisce subito dalle prime pagine. Queste sono le storie che io amo, che mi piace leggere quando stacco dai soliti genere che  tanto vanno di moda ora. 

Ottima lettura, scorrevole e scritta molto bene. Colpi di scena, suspense, mistero tutto questo in un libro semplice, poco complesso e per questo molto piacevole. Dialoghi mai banali, originali e fluidi.
Una lettura che ti sconvolge per la crudeltà, perchè dev'essere così, perchè un fantasy/horror deve entrarti dentro, deve marchiarti con forza, deve stupirti e lasciarti con la gola secca per l'emozione e la paura.

Una horror che ti spiazza piacevolmente. Una trama che ti avvolge. Una storia che ti prende. Complimenti per l'ennesima volta all'autrice che ha messo tutto il suo bellissimo stile in un libro che ti appaga in pieno. Consiglio assolutamente a tutti la lettura di questo Fantasy/horror perchè ne vale la pena, ogni tanto, sentire dei brividi di paura.

Recensione "Praemonitus-L'ombra del destino" di Giulia Rizzi

Autore: Giulia Rizzi
Titolo: Praemonitus-L'ombra del destino
Genere: Fantasy
Editore: Narcissus.me
Anno pubblicazione: 2014
Pagine: 146
Prezzo: 1,99 

La principessa Ileane ha compiuto la propria missione: sottrarre al malvagio Pentorius la pericolosa creatura che tiene prigioniera. Suo padre, re Herwig, la attende a Naiade per l'esecuzione. Porre fine alle pene di quell'essere è l'unico modo per proteggere l'Unione dei Cinque Regni dai suoi poteri oscuri e imprevedibili. Qualcosa, però, trattiene Herwig. Una voce gli ha parlato attraverso il dono tramandato dai suoi avi, gli Indovini di Tiresia. Al re non resta che graziare la creatura ed assecondare il fato ospitandola a palazzo. Il terribile mostro che popola le leggende, infatti, non è altro che una bambina di dieci anni, Cassandra. Herwig si affida al vecchio Gedeon, medico e stregone, perché cancelli ogni suo ricordo e metta a tacere le potenzialità che stanno nascendo nella sua giovane mente. Il tempo trascorre in fretta, ma non si può sfuggire in eterno all'ombra del destino. I sentimenti che Damian, il figlio di Herwig, nutre per Cassandra, si fanno sempre più intensi, tanto da fargli perdere la ragione. A causa della propria gelosia rischierà di mettere in pericolo la vita della ragazza e l'intero Regno. Pentorius, infatti, è ad un passo dalla verità, ma non è l'unico deciso a impadronirsi di quegli oscuri poteri. Fra battaglie, tradimenti e amori proibiti distinguere il bene dal male diventerà sempre più difficile. “L'ombra del destino” è il primo romanzo della duologia “Praemonitus”. 

RECENSIONE A CURA DI FRANCESCA GHIRIBELLI PER IL BLOG IL RUMORE DEI LIBRI
Una trama avvincente, ambientazioni da perfetto fantasy, stile scorrevole e accattivante, mentre leggendo ogni pagina mi sembrava di essere lì al fianco dei protagonisti, combattendo insieme a loro per sconfiggere 'l 'ombra del destino', con cui tutti prima o poi abbiamo a che fare.
L'autrice secondo me supera di netto il gradino di un autore semplicemente emergente, perché il suo modo scritturale è maturo e veramente elaborato, soprattutto per aver creato una storia così intricata, ben articolata, quasi una trama da film fantasy.
Tanto di cappello anche per il fatto che si tratta del primo capitolo di una duologia e posso dire di aspettare con trepidazione di leggere il seguito, perché per la prima volta mi sono appassionata completamente ad un romanzo di questo genere.
Grazie alla sua destreggiata penna mi sono avventurata in questi magnifici Cinque Regni creati con nomi fantasiosi, ma la creatività si unisce ad una sana intelligenza e perspicacia che rivoluziona ogni volta le vicende di una storia indimenticabile, dove i personaggi restano impressi nel cuore del lettore.
Primi fra tutti Cassandra e Damian, due protagonisti davvero enigmatici, ma al contempo dentro la loro anima possiedono ogni tassello affascinante per farci sognare fra violenti duelli, battaglie per la vita e per un profondo e improvviso sentimento che sgorga dai loro cuori, ormai non più soltanto così fraterni.
Personaggi essenziali sono anche Herwig, che porta con sé la magia che trapela dall'intero libro: un potere antico e primordiale che trasforma in oscura vita l'ombra del destino che fa da titolo e movente in questa epopea fantasy.
Sua figlia Ileane, donna dalla bellezza struggente, ma dal cuore di impavida guerriera.
Ho trovato davvero ben costruiti anche i vari re degli altri Regni restanti che danno il tocco finale e perfetto alla costruzione di tutto il romanzo.
Mi è piaciuto molto anche l'inserimento di Andres come personaggio essenziale per scatenare la gelosia di Damian per Cassandra e tirare fuori dal suo cuore finalmente l'amore per lei.
Come spesso accade nei libri, io ho adorato il sentimento quasi impossibile fra i due ragazzi, che sembrano precludere il loro sentimento l'uno per l'altra, ma in verità sanno che in fondo non sono neanche fratellastri e quindi possono amarsi davvero; ma niente è come sembra e il potere magico nascosto nel cuore di Cassandra, fin dalla storia dei tempi, è proprio il motivo principale per cui Herwig l'ha presa con sé e protetta nel suo castello per anni.
Il mistero aleggia sulla nascita di una bambina nata dall'amore fra una principessa e uno stregone, una bella inventiva per un fantasy, che a mio dire se fosse realmente riconosciuto da una casa editrice famosa, potrebbe diventare un grande successo.
Ma anche i personaggi apparentemente buoni possono nascondere qualcosa, quindi cari lettori state attenti ad ogni piccolo passo che accade nella vicenda, perché in questa avventura libresca non manca proprio niente per stupirvi e lasciarvi con il fiato sospeso.
Avrei voluto magari qualche scena ancora più romantica fra i due protagonisti, ma l'attesa di quel momento rende ancora più accattivante il tutto.
Il finale mi ha lasciato un po' di amaro in bocca, ma potrò pronunciarmi soltanto in seguito alla lettura dell'ultimo capitolo.
Quattro stelline e mezzo, perché sono curiosa di leggere tutta la duologia.
Consiglio la lettura a chi ama i fantasy, che al loro interno sono ricchi di ogni piccolo grande particolare studiato per non far staccare il lettore dalle sue pagine.
 e Mezzo

venerdì 28 novembre 2014

Recensione (Es)senza di te (Youfeel) DI Corinne Savarese

Titolo:(Es)senza di te (Youfeel)
Autore: Corinne Savarese
Prezzo Kindle: EUR 2,49

Sinossi
Come nella più classica delle favole vissero per sempre profumati e contenti!
Può un profumo scatenare reazioni erotiche incontrollate, rapire il cuore di un uomo e incatenarlo per sempre? La dottoressa Juliette Rocher, delusa dall'amore e in cerca di riscatto, si trasferisce da New York a Grasse dove una prestigiosa casa produttrice di profumi la mette a capo del progetto L'essenza dei sogni, il cui compito è proprio quello di verificare la possibilità che alcune essenze influenzino le relazioni amorose. Ben presto Juliette si accorge che, oltre alle sue abilità di ricercatrice scientifica, il nuovo incarico richiede anche una fase di test sul campo: è l’inizio di una serie di situazioni imbarazzanti e paradossali, assurde e sconvenienti. Che non aiutano a gestire la neonata relazione con Miguel, l’affascinante ragazzo spagnolo che Juliette non vuole proprio lasciarsi sfuggire. Che fare? Cercare di guidare il destino con la chimica o lasciarsi travolgere dall’amore, quello vero, quello scritto nel destino? Un romanzo divertentissimo, un bouquet irresistibile che miscela con sapienza l’ironia più graffiante all’essenza dell’amore più puro.

"(Es)senza di te" è un breve romanzo carico di humor, amore, simpatia, passione e tanto altro.
Ho letto queste brevi ma intense pagine, ridendo, emozionandomi e arrabbiandomi per alcuni degli avvenimenti.
Una lettura frizzante, piacevole, divertente che rende questo romanzo una vera cicca di simpatia.
La protagonista Juliette, è fantastica sotto tutti i lati.  "Scappa" New York per trovarsi catapultata in Francia in un paese, Grosse, dove inizia a lavorare in un laboratorio di profumi.
Convive con Emile ragazza "affamata" di uomini e incontra l'affascinante Miguel Alejando ecc.
Un uomo spagnolo calliente e una donna newyorchese cosa può uscire se non una esilarante, commedia a tinte rosa?

Divorato! Letteralmente divorato! Nelle ultime settimane ho avuto l'opportunità di leggere molti romanzi chick lit e devo dire che questo breve romance, mi ha divertito e entusiasmato.
L'autrice è riuscita a incastrare la passione, l'amore e ironia, in modo eccellente. Avevo già notato Corinne nei suoi precedenti scritti e avevo già apprezzato la sua buona scrittura.
Continuo a dire e sono fermamente convinta, che un romanzo veloce, scorrevole, ha una grinta in più ed "(Es)senza di te", ha tutto quello che voglio in un libro di questo genere.
Semplice, bello e che ti cattura pagina dopo pagina con semplicità, fluidità e ottima narrazione. 

Presentazione “FLAMEFROST L’ultimo respiro” di Virginia Rainbow

Ciao a tutti. Vi presento il terzo romance di Virginia Rainbow
intitolato  “FLAMEFROST L’ultimo respiro”
NOME: Virginia Rainbow
TITOLO DEL LIBRO: “FLAMEFROST L’ultimo respiro”
GENERE: romance-fantascienza
EDITORE: autopubblicato con la YOUCANPRINT
USCITA: ottobre 2014
NUMERO DI PAGINE E PREZZO:   414 pagine  prezzo 17,90
SITI DOVE E’ POSSIBILE ACQUISTARLO: www.youcanprint.it
www.ibs.it   www.Amazon.it e altri siti online
Per informazioni riguardo l’e-book ed eventuali sconti, CONTATTARE  DIRETTAMENTE L’AUTRICE alla mail : virgy72@aliceposta.it 
o alla chat del suo profilo autore

Gered e Sarah si trovano in una situazione drammatica e nessuno può aiutarli. Rinchiusi nelle segrete dell’astronave madre con un peso enorme sul cuore, sembra che per loro sia perduta ogni speranza. Il Principe Nero affronta con coraggio ciò che il destino pare avergli riservato e non si dà per vinto, mentre Sarah si affida con fiducia a lui. Nel frattempo alcuni personaggi inquietanti tramano nell’ombra per preparare una vendetta da tempo bramata e altri si svelano pian piano per ciò che sono davvero. Le scene si spostano nello spazio, concentrandosi all’interno della Ghindar nei suoi corridoi bui così come nelle sale enormi e lussuose. Il crudele Nardos, l’ambigua principessa Christin, il saggio maestro Fouler e l’amico Rain assumeranno un ruolo decisivo all’interno della storia, determinando con le loro azioni le sorti dei protagonisti. Capitolo conclusivo della trilogia Flamefrost, “L’ultimo respiro” contiene tutti gli ingredienti per una lettura irresistibile e avvincente, svelando finalmente i molti segreti contenuti nei precedenti volumi. Il lettore sarà portato a sorprendersi, a commuoversi, a vivere assieme ai personaggi le loro incredibili vicende momento per momento fino all’epilogo tragico e bellissimo. 

L'AUTORE Virginia Rainbow è un’autrice che scrive fin da bambina, creando storie piene di immaginazione e sentimento. Ora divide il suo tempo tra il lavoro e la sua passione per la scrittura. Adora leggere, fare passeggiate in montagna e guardare i cartoni della Walt Disney. Il suo romanzo di esordio è “The black mask”; seguono “Flamefrost Due cuori in gioco” e “Flamefrost Insieme controcorrente”, primo e secondo capitolo della trilogia Flamefrost.

Recensione "Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto" di Kirsty Moseley

Titolo: Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto 
Autrice: Kirsty Moseley 
Prezzo Copertina Ed. Cartacea: EUR 9,90 
Prezzo Kindle: EUR 4,99
Editore:  eNewton Narrativa
Amber Walker e suo fratello maggiore, Jake, hanno un padre violento. Una notte Liam, il migliore amico di Jake, la vede piangere, si arrampica attraverso la finestra della sua camera da letto ed entra per consolarla. Dopo quella prima sera il rapporto tra Amber e Liam cambia: pian piano l’innocenza e l’amicizia lasciano il posto all’attesa, ai malintesi e alle scintille. Liam passa da una ragazza all’altra, mentre Amber – ancora emotivamente segnata dagli abusi subiti per mano di suo padre – preferisce concentrarsi sulla scuola, la danza e le amiche. Ma tra loro due la passione cresce in fretta e anche se il loro rapporto è da sempre basato sull’amicizia, quando Amber inizia a guardare il suo migliore amico sotto un’altra prospettiva saranno fuochi d’artificio! E come reagirà Jake, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, quando scoprirà che la relazione tra i due sta diventando qualcos’altro?
Non giudicare un libro dalla copertina e dal titolo...
Devo chiedere perdono. Ammetto le mie colpe. Per mesi ho preso in giro questo libro per il titolo e la cover. È vero, ha un titolo lunghissimo e una cover non di mio gusto ma... all'interno è un libro fantastico!

Già dalle prime pagine senti un qualcosa che ti trascina con una semplicità disarmante. La storia de Amber, il fratello Jake e del loro migliore amico Liam, ti prende da dentro, ti strappa dell'emozione incredibile.

Due fratelli scossi dalla violenza del padre. Un amicizia tra due ragazzi, l'amore tra Amber, l'angelo di Liam, come la chiama lui, anche se io direi al contrario. Un amore puro nato per caso da uno sguardo tra due bambini che diventano adulti insieme tra difficoltà, paure, violenze e un forte legame indissolubile, dolce, sensuale e in fine passionale.

Sono rimasta sconvolta, affascinanta, dall'emozione che mi ha dato questo libro che ho divorato in meno di cinque ore. Capita raramente che legga un libro fino a tarda notte. Quando succede, è perché mi prende talmente tanto che non posso dare a meno di non finirlo.
Ho amato la storia da subito. Come non amare Liam e Angel. Come non odiare il padre e l'amica Jessica.
Pianti, sorrisi, amarezza, miscelati in un romanzo che all'apparenza di brutto ha solo in titolo... fino a che non si legge e si capisce, nonostante sia lunghissimo, che è giusto per questo libro perchè" Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto"di Kirsty Moseley , è uno dei migliori New Adult che abbia letto negli ultimi mesi. 

giovedì 27 novembre 2014

Presentazione "Spicchi di Luna" di Ornella Calcagnile

Ciao a tutti. Stasera vi presento un racconto appena uscito "Spicchi di Luna" di Ornella Calcagnile. Un urban fantasy vampiresco da togliere il fiato.
Titolo: Spicchi di Luna
Autore: Ornella Calcagnile
Editore: Self-Publishing
Genere: Urban Fantasy
Pubblicazione: 27/11/2014
Formato: eBook
Prezzo: 0,99 €

Trama
Ellie, giovane blogger e lettrice accanita di urban fantasy, ha un sogno nel cassetto: diventare una scrittrice. Tra il corso di scrittura creativa e il lavoro precario da articolista freelance, la fantasiosa ragazza continua a portare avanti le sue passioni, nonostante un'affascinante e decisamente irritante presenza non faccia che sminuirla: il suo saccente insegnante di corso. Ma Ellie non è il tipo che demorde, anzi... morde! Si troverà quindi, non solo a fare i conti con il suo provocatore, ma ad affrontare uno dei suoi sogni più nascosti che d'un tratto diverrà realtà. Una realtà che pur stravolgendola, la troverà preparata e pronta alla ribalta.

Disponibile nei principali store online: Amazon, Kobo, Mondadori etc.

Biografia
Ornella Calcagnile diplomata all’Istituto D’Arte, laureata in Scienze della Comunicazione, ha sempre avuto un debole per tutto ciò che riguarda la creatività: grafica, disegno, fotografia, video-editing, fumetto e cinema. Inizia a scrivere nel 2008 per dare sfogo alla sua fantasia ma con il tempo nasce una vera e propria passione che la induce a creare un blog di racconti e a lavorare sei mesi come copywriter, avvicinandola ulteriormente al mondo dell’elaborazione testi e della comunicazione. Nel 2012 apre un lit-blog “Peccati di Penna” dedicato alle recensioni e alla presentazione di giovani autori. Nel 2013 esordisce come scrittrice con il romanzo urban fantasy “Helena”, pubblicato con Ute Libri. Nel 2014 si cimenta in racconti auto-pubblicati: “Black - The Hunter”, spin-off di “Helena”, l’horror “È la mia natura” e “Spicchi di Luna” provocatorio urban fantasy. Sempre nello stesso anno, auto-pubblica il romance “Fil Rouge” sperimentando uno nuovo genere. Il suo sogno è diventare una brava scrittrice, trasmettere emozioni e creare avventure in cui il lettore possa perdersi. Pagina Facebook Autrice 
Twitter: @OCalcagnile;
 Blog Autrice

Anteprima "Amore - Istruzione per l'uso" di Giovanna Profilio

Buona sera! Stasera vi presento in anteprima la cover e la sinossi di "Amore - Istruzione per l'uso" il nuovo romanzo di Giovanna Profilio in uscita il 20 dicembre 2014.

Titolo : Amore - Istruzione per l'uso
Autrice: Giovanna Profilio
Genere: Romance
Uscita 20 Dicembre
Formato: Cartaceo e ebook

Eleonora ha trent'anni, sangue siciliano e un paio di grandi occhiali da vista. Lavora come grafica a Milano e, dopo l'ultima delusione, ha deciso di non aprire il suo cuore a nessuno. Quando un'importante casa editrice l'assume, sale su un aereo per fare ritorno al suo paese, Lipari. È proprio lì, tra i meravigliosi paesaggi e i profumi della sua terra, che Eleonora rivede un vecchio amico d'infanzia, Daniele. La passione esplode incontrollata ma i due avranno ancora molte lotte da combattere. Il passato è dietro l'angolo e ha un volto e un nome: quelli di Paolo. Giovanna Profilio disegna con una penna ironica e tagliente il profilo di due personaggi realistici, tridimensionali, alle prese con una forza che ha le dimensioni di un uragano e il calore del fuoco: l'amore. 
Sinossi a cura di Bianca Cataldi

lunedì 24 novembre 2014

Presentazione "La discendente di Tiepole" di Alessandra Paoloni

Buonasera. Vi presento "La discendente di Tiepole"
di Alessandra Paoloni in versione Ebook
La discendente di Tiepole  
 (Questa nuova versione de La discendente di Tiepole contiene lo spin off “Aurora Tenebrarum”.) 
 Titolo: La discendente di Tiepole 
Autore: Alessandra Paoloni 
Editore: Butterfly Edizioni 
Costo ebook: 2,99 € 
Link d'acquisto: Amazon  
Genere: urban fantasy 
Sinossi: Un paese fantasma dimenticato dalle carte geografiche, circondato da montagne, abitato da una popolazione inospitale. E’ il ritratto di Tiepole, paese d’origine di Emma, ed è lì che la ragazza è costretta a tornare in occasione del funerale di suo nonno. Il suo soggiorno, però, si trasforma in incubo quando Emma legge la lettera che sua nonna aveva scritto per lei prima di morire e che il nonno non le aveva mai consegnato. Essa le svelerà un mondo di tenebra colmo di stregoneria e maledizioni, di faide tra famiglie e di lotte per il potere. Emma non sa ancora nulla, ma tutti i Tiepolesi sanno chi è lei, poiché la stavano asepttando.  
Lei è l’erede della Strega.  
Lei è la Discendente.  
Lei deve morire. 

Un’eroina indimenticabile in un romanzo in cui il bene e il male si confondono e niente, assolutamente niente, è davvero quello che sembra. 

Sinossi Aurora Tenebrarum:  
Marta Vasselli è stata condannata a morte.  
Gli stregoni di Tiepole, o ciò che ne resta di loro, si riuniscono un'ultima volta. Riusciranno a capire il male che li circonda e a evitare che a Tiepole si scateni l'Inferno? 
Un breve spin off, uno squarcio sulla vita passata del paese maledetto prima dell'arrivo di Emma Onofri, che non risolve gli enigmi ma ne spiega le origini.  

Breve estratto:
Marta Vasselli si stava facendo uccidere. E solo in quel preciso istante Davide capì: quella mesta rassegnazione alla morte era segno che la strega aveva previsto ogni cosa e che vi aveva già posto ordine. Davide comprese che la donna non solo non doveva morire in quel modo, ma che la sua uccisione avrebbe smosso gli inferi tiepolesi, l'antica magia, l'ira di Tiepolo stesso. Provò ad avanzare ma i piedi non ubbidirono al suo comando. La sosta obbligata aveva come cementato gli stivali al fango, e fu impossibile per lui muoversi. Era in trappola. Davanti ai suoi occhi increduli tutto avvenne in maniera veloce e non poté nulla quando avvertì un coro esultare, delle risate di scherno e ultima fra tutte la voce di Marta Vasselli che prima di spirare in modo così barbaro, parlò. Il corpo della donna penzolava ancora dal ramo più basso della quercia solitaria poco distante dalla casa sulla collina quando emise la sua sentenza. Quella che quasi costrinse Davide a lanciare un grido di disperazione, rischiando di farsi scoprire.  
Sui nascituri di Tiepole ricadrà la mia maledizione. Essi muteranno fin quando la mia discendente, trascorsi vent'anni,  tornerà a completare il mio lavoro. Saranno i figli bastardi di Tiepole e non vi resterà altro da fare che tremare di fronte a loro. Vigileranno in attesa del mio ritorno. Dalla morte fuggirò.  
Poi, morì. 

Nuove uscite Nero Press Edizioni

Ciao a tutti. Stasera vi presento l'uscite per la collana Innesti di Nero Press Edizioni, dedicata al digitale. Si tratta del noir a tinte grottesche Pat Spananza, di Andrea Schiavone; del post apocalittico La Polvere del Tempo, di Daniele Picciuti; del romanzo horror vincitore del Premio Polidori 2013 I Ragni Zingari, di Nicola Lombardi. 
PAT SPANANZA 
(Andrea Schiavone) 
Titolo: Pat Spananza 
Autore: Andrea Schiavone 
Editore: Nero Press Edizioni 
Prezzo: 0,99 
ISBN: 9788898739226 
Pat Spananza è un criminale della peggior specie, nel suo curriculum non mancano nefandezze di ogni tipo. Tra queste, ciò che più giova alla sua pessima reputazione è di certo la carriera da assassino professionista. Nulla sembra intaccare il gelo della sua anima, fin quando non gli viene assegnata una missione diversa dal solito: recuperare un oggetto rubato. Scoprire l’identità del ladro sconvolgerà la sua perfetta esistenza. Un noir irriverente da “bere” come fosse un cocktail da buttare giù tutto d’un fiato. 
Vedi la scheda sul sito: http://neropress.it/dd-product/pat-spananza/ 
 ImmagineAndrea Schiavone nasce nel 1989 a Torre Annunziata, ma cresce tra Nocera Inferiore e San Marzano sul Sarno. Si trasferisce a Roma dove consegue la laurea triennale in Arti e Scienze dello Spettacolo presso “La Sapienza” con una tesi sul cinema noir e poi a Milano per la magistrale in Televisione, Cinema e New Media presso l’Università IULM. Appassionato di cinema e letteratura e amante della scrittura, collabora parallelamente agli studi con numerose testate giornalistiche online e blog in qualità di redattore e critico, tra
cui www.indieeye.it, www.letteraturahorror.it,www.fantasyplanet.it, www.latelanera.com, thrillerpages.blogspot.it www.horror.it. Tra i suoi racconti: Affetti e affettati incluso nell’antologia La Serra Trema edito da Dunwich Edizioni, L’Oasi per l’antologia Esecranda 2014 e Africa per L’Universo di Lovecraft, entrambe edite dall’associazione culturale Esescifi. Con la poesia L’altra morale è tra i finalisti dell’Interiora Horror Fest. Attualmente lavora come autore e editor per How2 Edizioni. 
   

LA POLVERE DEL TEMPO 
(Daniele Picciuti) 
Titolo: La Polvere del Tempo 
Autore: Daniele Picciuti 
Editore: Nero Press Edizioni 
Prezzo: 0,99 
ISBN: 9788898739233
 Roma, in un ipotetico futuro. La razza umana, vittima di secoli di guerre chimiche e inquinamento indiscriminato, è rintanata nelle case, costretta a sopravvivere in un ambiente ostile popolato da creature fameliche chiamate Ibridi, vessata da un’autorità incapace di controllare una milizia che agisce nel solo proprio interesse, perpetrando soprusi e violenze sui più deboli. Sullo sfondo, una polvere cristallina che rende l’aria irrespirabile e da cui sembra impossibile difendersi. Lorenza, però, custodisce un segreto antico che potrà cambiare il destino dell’umanità. Un segreto che ha a che fare con i misteriosi Arcangeli. Questo è il suo viaggio. La sua disperata ricerca di un altro luogo dove ricominciare. 
 Vai alla scheda sul sito: http://neropress.it/dd-product/polvere/ 

ImmagineDaniele Picciuti  ha ottenuto svariati riconoscimenti in concorsi letterari (Algernon Blackwood, Short Kipple, Sentiero dei Draghi, Nasf ecc.). Ha diversi racconti pubblicati in antologie (Mistero, Uomini e Spettri, 365 Racconti Horror per un anno, Il Magazzino dei mondi, Fantaweb 2.0, Scimmiette di mare Project, Matrix Anthology, Sangue di drago, 50 sfumature di sci-fi, Poker d’orrore ecc.) e riviste (Horror Magazine, WMI, Altrisogni). Come monografie ha pubblicato I Racconti del Sangue e dell’Acqua (Bel-Ami Edizioni),  Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni), Virtual flux  (Delos books) e Terraluna (Runa editrice) con un buon riscontro di critica e pubblico. Per Nero Cafè cura la rubrica Il Terzo Occhio, il forum (è lui il perfido Aguzzino Infernale di Minuti Contati), è consulente editoriale per Nero Press Edizioni ed è Direttore di Redazione del network Nero Cafè e del magazine Knife. La polvere del tempo è alla sua seconda edizione essendo stato pubblicato una prima volta nel 2013 da La Mela Avvelenata (casa editrice che ha poi chiuso i battenti). Il suo blog è www.danielepicciuti.com. 


I RAGNI ZINGARI 
(Nicola Lombardi) 
Titolo: I Ragni Zingari 
Autore: Nicola Lombardi 
Editore: Nero Press Edizioni 
Prezzo: 2,99 
ISBN: 9788898739240
 9 settembre 1943. Michele fa ritorno dal fronte, dall’Albania, portandosi appresso ricordi di morte e una ferita alla tempia. Nella sua vecchia casa in campagna lo aspettano i suoi: la madre, la sorella Adele, l’anziano nonno e lo zio Berto. Manca però Marco, l’adorato fratellino: è sparito da tre giorni e nessuno sa che fine abbia fatto. La paura si insinua nella quotidianità. E non si tratta solo dell’angoscia della sparizione o della guerra logorante. Ai margini del campo visivo, c’è qualcos’altro. Qualcosa che risalendo dai ricordi di storie antiche tesserà le fila dei loro destini in intricate ragnatele di angoscia e terrore. 
 Dopo la vittoria dello scorso anno al Premio John W. Polidori per la Letteratura Horror, e a quattro anni di distanza dalla sua uscita con Edizioni XII (storica casa editrice non più attiva) tornano I Ragni Zingari di Nicola Lombardi, in edizione rinnovata, proposta questa volta in versione digitale. 

Vai alla scheda sul sito: http://neropress.it/dd-product/i-ragni-zingari/ 

 
ImmagineNicola Lombardi nasce a Ferrara nel 1965. Esordisce nel 1989 con la raccolta Ombre – 17 racconti del terrore. Si lega poi al movimento letterario romano Neo Noir e pubblica racconti, articoli e traduzioni su riviste e antologie per diverse case editrici. Suoi sono i romanzi tratti dai film di Dario Argento Profondo Rosso e Suspiria per la Newton & Compton. Collabora per diversi anni con il mensile di cultura fantastica Mystero; per le edizioni Profondo Rosso traduce i saggi Lovecraft e le ombre di F.B.Long e Edipo e Akhenaton di I.Velikowsky, e il romanzo di S.Quinn La sposa del diavolo. Tra le sue raccolte di racconti ricordiamo I racconti della piccola bottega degli orrori (2002), La fiera della paura (2004), Striges (2005) e La notte chiama (2011, con Luigi Boccia). Ha pubblicato inoltre i romanzi I Ragni Zingari (Edizioni XII, 2010), con il quale ha vinto il Premio John W. Polidori nel 2013, e Madre nera (Crac Edizioni, 2013). La Cisterna è il suo ultimo romanzo. Con Nero Press Edizioni ha già pubblicato in ebook I burattini di Mastr’Aligi (2013). Cura mensilmente la rubrica di recensioni letterarie La libreria d’annata sul sito Letteratura Horror. È membro dell’Horror Writers Association. Il suo sito è: www.nicolalombardi.com  

Presentazione "Space Runners" di Daniele Federico

Ciao a tutti. Vi presento un nuovo libro. "Space Runners"
di Daniele Federico
 Titolo: Space Runners
Autore: Daniele Federico
Pagine: 90
Prezzo: 0.99 Euro
Data di pubblicazione: 16 Ottobre 2014
Disponibile su amazon: http://amzn.to/1F2syNK
Links:
- pagina autore su twitter: www.twitter.com/df_tuit
- pagina libro su facebook: www.facebook.com/SpaceRunnersBook

Sinossi:
Nove giugno 2234. La nave da ricognizione Mercury ritrova presso la galassia di Larterus una navetta monoposto di origine terrestre; al suo interno un essere umano criogenizzato. 
In un mondo in cui i sentimenti sono oramai dimenticati, il comandante Haven si trova faccia a faccia con Daniel, un ragazzo privo della sua memoria e proveniente da un'altra epoca.
Le seguenti indagini svelano gli avvenimenti e lo scopo della missione "Space Runners" a cui Daniel aveva preso parte. Una missione che interessa al comandante molto più di quanto egli creda...

-----------------------------------------------------------------------------
Estratto 1:

Mi trovavo nella mia cella e stavo guardando di fuori con la testa tra le sbarre
della finestra. Il cielo era coperto di nuvole, come sempre, ma all’improvviso
scorsi uno spicchio di azzurro tra quel pallido colore senza forme. Durò un
attimo.
Mi ricordo ancora il contrasto tra il grigiore della nuvole e quel blu.
È stato lì che ho capito di volere veramente diventare un pilota. Poco importava
che la WSA mi avesse selezionato per lo stesso motivo.
Mi sono sempre chiesto cosa ci fosse oltre quel blu. Per questo sono su questa
nave ad esplorare l’universo.

-----------------------------------------------------------------------------
Estratto 2:

SR24: Un altro salto e saremo ancora più lontani da casa.

SR23: Ma più vicini a quello che fino a oggi abbiamo potuto solo immaginare.

Tu cosa ti aspetti che ci sia laggiù, Claire?

SR24: Io non lo so cosa aspettarmi. Non so niente di cosa c’è laggiù. Nessuno si è mai nemmeno avventurato fino al punto in cui ci troviamo ora.

SR23: Ma come fai a non essere emozionata per questo? Siamo i primi e gli unici,ti rendi conto?

SR24: Sono solo un po’ impaurita. Dopo tutto siamo meno di un puntino rispetto a quello che ci circonda.

E tu cosa ti aspetti?

SR23: Io mi aspetto tutto. Tutto. Laggiù c’è tutto quello che ho sempre desiderato. Laggiù e da nessun’altra parte.


-----------------------------------------------------------------------------
Estratto 3:

Computer: Space runner, pericolo! Oggetti non identificati in avvicinamento. Controllare s-radar.

SR23: Computer, attivare comandi neurali di navigazione. Claire, accendi i comandi! Subito!

Computer: Sessanta secondi all’impatto.

SR23: Oh merda! Che cazzo sono quelli?

SR24: Sono dei meteoriti!

SR23: I meteoriti non sono infuocati! Claire, gira la navetta! Girala ora! Merda! Ma quanti cazzo sono?

SR24: Daniel, ho paura!

SR23: Scappiamo Claire! Scappiamo!

SR24: Aiuto, Daniel!

SR23: Continua così Claire, non ti fermare!

AUTORE
Daniele Federico e' nato a Bologna, Emilia-Romagna. Ha ottenuta la laurea triennale in ingegneria informatica, prima di dedicarsi alla realizzazione di effetti speciali e cartoni animati. Oggi vive a Londra dove ha partecipato alla realizzazione di films come "Gravity", "Guardians of the Galaxy", "Harry Potter and the Deathly Hallows: Part 2", "The Chronicles of Narnia: Prince Caspian" e molti altri. Ha un grande passione per la fotografia, la lettura e la scrittura.

sabato 22 novembre 2014

Anteprima "Otherworld" di Samantha M. Swatt

Ciao a tutti vi segnalo in anteprima l'uscita di  Otherworld (Different Worlds, #2)il secondo dalla serie The Different Worlds un Urban Fantasy con SOTTOGENERE misto: Thriller, Mistery, Horror e Romance di Samantha M. Swatt . Trovate la recensione del primo libro Qui

AUTORE: Samantha M. Swatt
TITOLO: Otherworld (Different Worlds, #2)
SERIE: The Different Worlds
EDITORE: Self Publishing, Amazon
PAGINE: 317 
PREZZO: € 2,99
DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 Novembre 2014
Potete già prenotare  Otherworldhttp://t.co/T4T6vmPg1u
Per quanto riguardo il cartaceo, sarà disponibile edito da Youcanprint tra Dicembre di quest'anno e Gennaio 2015.

TRAMA: «Cosa fai quando il tuo mondo va in pezzi, mentre la vita trova sempre nuovi modi per sgretolare ogni tua certezza?» In fuga dal Caledon College Institute, Holly Williams e gli altri ragazzi trovano rifugio nei boschi che dominano la Pennsylvania. Smarriti, impauriti, ma decisi a porre fine alle folli idee dell’organizzazione Chimera, adopereranno tutti i mezzi a loro disposizione per contrastare la pazzia di Gordon. Tante domande, tuttavia, continuano ad affollare la mente di Holly. Come mai la maggior parte di loro è stata abbandonata alla nascita? Chi erano i loro genitori? Erano a conoscenza delle loro doti soprannaturali? E perché, dopo il suo rapimento, non riesce a governare i suoi poteri? Aiutata da amici fidati, la ragazza capirà che c’è qualcosa che non va, e non solo in se stessa. L’unico modo per fronteggiare l’organizzazione e scoprire cosa si radica nel loro passato è tornare alla base sotterranea da cui i ragazzi, aiutati da Scarlett, l’hanno aiutata a scappare. Ma questo non sarà facile, poiché sulle loro tracce vi sono già scomodi segugi. Le cose si complicano quando il sospetto che tra di loro ci sia un traditore diventa una realtà. Chi è che complotta nell’ombra? E soprattutto perché? Holly lo scoprirà a caro prezzo, venendo a conoscenza di segreti che la distruggeranno definitivamente. La fiducia è una lama a doppio taglio, pronta a ferirti in qualsiasi momento. E la ricerca di risposte che dovrebbero rimanere sepolte può sbriciolare ogni speranza, lasciandoti precipitare nell’abisso più tetro.
Segreti pericolosi, verità compromettenti. Paura, inganni, tradimenti. La via per la sopravvivenza non è mai stata così oscura.

Contatti
LA SERIE E' COMPOSTA DA: 
1. Underworld | 11 Giugno 2014 
1.5. Undercover. Nascosto nella notte | 16 Settembre 2014 
2. Otherworld | 25 Novembre 2014 
2.5. Otherside. Il coraggio degli outsider | INEDITO, 2015 
3. Lastworld | INEDITO, 2015

Presentazione "Beautiful Sin – Part 01" di Violet Nightfall

Buon weekend a tutti. Oggi vi presento "Beautiful Sin – Part 01"
dalla serie DarkWatchers SAGA
di Violet Nightfall
TITOLO: Beautiful Sin – Part 01
SERIE: DarkWatchers SAGA
AUTORE: Violet Nightfall
PAGINE: 169 circa
EDITORE: Narcissus
PREZZO: 1,49
GENERE: Urban Fantasy
COVER: Elisabetta Baldan

SINOSSI:
BEAUTIFUL SIN – PART 01 RELOADED
RISTAMPA del primo volume di DarkWatchers SAGA // versione completamente riscritta e corretta.
La prima volta che Maximillian Cox, facoltoso imprenditore di Manhattan, incontra Chanel Smith, giovane e bellissima ereditiera, ne rimane folgorato; da questo preciso istante si prodiga anima e corpo per averla.
Quando però crede di essere riuscito nel suo intento, il mondo che lo circonda frana e crolla: la morte del suo migliore amico, Leon, lo catapulta ancora una volta in un passato fatto di guerre, sangue e creature Immortali.
Un complotto sta minando gli equilibri politici della sua Madrepatria, Ithil, una dimensione parallela sospesa sul mondo Mortale.
Maximillian si riappropria del suo antico nome da guerriero, Thanatos, e si addentra tra gli orrori di un'apocalisse imminente...

BEAUTIFUL SIN – PART 01 è il primo volume di una QUADRILOGIA!

venerdì 21 novembre 2014

Terza tappa del Blog Tour "CRONACHE INFERNALI" di Alexia Bianchini

Ciao a tutti. Eccomi a presentare la terza tappa del Blog Tour "CRONACHE INFERNALI"  di Alexia Bianchini . La nostra tappa sarà dedicata a l'intervista all'autrice. Vi ricordo che ci sono in palio 1 cartaceo e 3 ebook, quindi, partecipate e commentate.
Alexia Bianchini
Editore: Dunwich Edizioni
Collana: Rosa Gotica
Genere: Fantasy /horror
Pagine: 148
Prezzo cartcaceo: 9.90  (dal 12 /12)
Ebook: 2.99

Dalla PREFAZIONE 
di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro

Alexia Bianchini intesse un arazzo di storie legate da un sottile filo viscido di sangue. Pagina dopo pagina, seguendo la caccia di Matyamavra, la Divoratrice di demoni, si delineano le perversità di un mondo – incredibile a dirsi – ben più malvagio del nostro, nel quale il lettore viene immerso fino a esserne quasi sopraffatto. Violenza cruda e senza censure, lussuria sfrenata, crudeltà insensibile; queste sono le parole d’ordine di Cronache Infernali. Ci sentiamo davvero in grado, noi miseri mortali, di inseguire i pensieri e le macchinazioni dei demoni?

Trama
Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?
Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene?
A voi l’ardua sentenza.

Il romanzo Cronache Infernali, edito da Dunwich Edizioni, ospite fino a fine Dicembre di Blog amanti della letteratura.
1. Sognando fra le righe                      12 Novembre
2. Books Hunter                                17 Novembre
3. My secret diary                              19 Novembre
4. Il rumore dei libri                            21 Novembre
5. Sognando Leggendo                       25 Novembre
6. True Fantasy                                   28 Novembre
7. Divine Ribelli                                   2 Dicembre
8. Atelier di una lettrice compulsiva    5 Dicembre
9. Romanticamente Fantasy Sito          9 Dicembre
10. Tazzine di yoko                              16 Dicembre
In palio...
1 copia cartacea
3 copie ebook
Regolamento 
Lasciare un commento in ogni tappa, che proverà la vostra partecipazione.
Alla fine del Blog Tour vi verrà fatta una domanda, e fra chi risponderà correttamente via messaggio privato alla pagina autrice, verrà estratto un fortunato che vincerà il cartaceo.
Fra tutti quelli che avranno partecipato a tutte le tappe del blog tour verranno estratti tre vincitori a cui verrà regalato l'e-book!
Cosa dovete fare?
Piacizzare la pagina autrice
https://www.facebook.com/pages/Alexia-Bianchini-autrice/149225485120322
Piacizzare la pagina dei blog
https://www.facebook.com/pages/Sognando-tra-le-Righe/129194930556384
https://www.facebook.com/pages/Books-Hunters-Blog/700061816680641
https://www.facebook.com/pages/Libri-Che-passione/198403203628218
https://www.facebook.com/ilrumoredeilibri1
https://www.facebook.com/SognandoLeggendo
https://www.facebook.com/TrueFantasy
https://www.facebook.com/DivineRibelli
https://www.facebook.com/AtelierdiunaLettriceCompulsiva
https://www.facebook.com/pages/urban-fantasy-e-paranormal-romance/103781409664999
https://www.facebook.com/pages/Le-tazzine-di-Yoko/343679375715326
Piacizzare la pagina dell'editore
https://www.facebook.com/DunwichEdizioni
Intervista
1) Diamo il benvenuto ad Alexia Bianchini su “Il rumore dei Libri”. Sono onorata di intervistare una bravissima scrittrice non che un’amica e per questo grazie per avermi concesso questa intervista. Per iniziare, che ne dici di parlarci un po’ di te.

Ciao Lidia e grazie di avermi accolta nel tuo salotto letterario. Che dire… parlare di me è sempre difficile. Non voglio tediare i lettori, né sembrare stitica nel raccontarmi, passando per smorfiosa. Ci tengo a sottolineare di essere una mamma attiva, di tre splendidi pargoli, e di amare tutto il mondo fantastico, in ogni sfaccettatura, dal fantasy, all’horror, alla sci-fi, e che non disdegno nulla di ciò che è capace di scatenare in me il sense of wonder. Amo leggere, guardare i telefilm, i film e leggere fumetti. Adoro scrivere, e ho partecipato ormai a tanti contest, avendo l’onore di essere selezionata in molte antologie di genere. Adoro i racconti e sono stata curatore editoriale per antologie e case editrici. Per me scrivere è come lasciare un’impronta nel tempo.
L’altra mia passione è la grafica, che per mia fortuna è diventato anche il mio lavoro.

2) Com’è nata la tua grande passione per la scrittura?

Non ne ho un’idea precisa. Credo sia dipeso dal fatto che nella mia testa non ci fosse più spazio per le centinaia di storie su cui fantasticavo. In un modo o nell’altro dovevo fare spazio, quindi ho iniziato a metterle su carta.

3) Sei autrice di tantissimi libri, l’ultimo della lunghissima lista, è “Cronache infernali”, un horror fantasy edito da Dunwich Edizioni. Posso dire, anzi azzardare che sei ritornata alle origini con un vero e proprio horror alla Alexia Bianchini? 

Sì, in effetti il gotico rosa è il genere che mi appaga di più, sebbene questo romanzo sia abbastanza contaminato dal romance, da avvenimenti storici realmente accaduti, e ci sia anche un pizzico di sci-fi.

4) Da dove è nata la scelta della storia e dei personaggi? 

Spesso mi pongo delle domande esistenziali. Non credo che il Bene prescinda dal Male, né viceversa, e sono convinta anche che la strada che percorriamo a volte ci porti a fare delle scelte difficili, anche lontane dalla nostra vera natura. E ciò vale per tutti, e quindi anche per i “cattivi” delle storie, che hanno un passato che li ha plasmati. 
Prima di Cronache è nata Matyamavra, la Divoratrice, protagonista di alcuni miei racconti. Se in principio rappresentava la paura dei demoni, colei che era in grado di fermarli e divorarli, ha poi acquisito spessore e un’anima… Ho immaginato che non facesse parte della schiera angelica dei caduti, ma che fosse già lì, all’Inferno.
Poi sono nati dei racconti dove erano i demoni protagonisti delle loro “marachelle”, e la divoratrice arrivava solo alla fine. Altri POV erano invece generati dalle vittime dei demoni.
Mettendo insieme questi racconti, mi sono accorta che l’universo in cui avvenivano le storie era sempre lo stesso.

5) Io come te, sono amante del genere horror, paranormal e fantasy. In “Cronache Infernali” si parla di gerarchie, di demoni, inferi, la lotta tra il bene e il male. Dove trovi tutta questa fantasia?

A volte me lo chiedo anch’io.
Ho sempre avuto una fantasia innata, e un bisogno impellente di esternarla. Il mio primo amore è stato il disegno… poi non è stato sufficiente, non mi sentivo abbastanza brava da riuscire a trasmettere emozioni attraverso i colori, perciò sono passata alle parole.

6) Ci vuoi raccontare com’è nata la tua collaborazione con Dunwich Edizioni?

Nulla di più semplice. Ho inviato il mio testo, è stato valutato positivamente, e poi abbiamo lavorato all’editing.

7) Torniamo a parlare un po’ di te. Hai qualche autore e libro preferito?

Come autori ce ne sono tanti: Patricia Cornwell, Fredric Brown, Ursula Le Guin, per esempio.
Adoro i romanzi storici, quelli di fantascienza, l’horror e il fantasy. 
Passo da Piccole Donne a Il Demone di Dio, a La Notte del Vampiro a Cosmolinea B1.
Leggo di tutto, anche i saggi. 

8) Cosa pensi dell’editoria italiana? Ti capita di leggere libri di esordienti? Che genere ti piace?

Questa è una domanda complicata. Credo ci siano moltissime penne abili, ma che in sostanza le grandi CE siano delle aziende, e che debbano in primis tutelare l’aspetto economico. Detto ciò, spesso fanno scelte più legate alla moda, che alla qualità. Mentre le piccole e medie CE sono ancora legate all’originalità, alla cura dell’autore. Per questo a mio avviso, come lettore, non bisogna avere la puzza sotto il naso e cercare i titoli interessanti ad ampio raggio.
Per quanto riguarda gli emergenti mi sento di dare loro un suggerimento. Sull’onda del selfpublishing è diventato molto facile pubblicare, ma ho notato che il 90% non cura il testo, preso dalla smania. Purtroppo non è colpa loro, è difficile vedere i propri errori, ma mettere la parola “fine” a un romanzo non vuol dire essere pronti per il pubblico. È necessario rileggere il testo più volte, anche facendo passare del tempo fra una lettura e l’altra. Farlo leggere più ai nemici, che agli amici, spesso timorosi di segnalare gli errori.
Per quel che mi riguarda faccio però fatica a leggerli, essendo un editor, perché se ci sono troppi errori non mi godo la storia.

9) Altri progetti? Qualcosa in uscita?

Tanti progetti, come sempre, ma poco tempo per metterli in pratica.

10) Termino con un grazie di cuore per la tua disponibilità. Spero di leggere presto altro di te e di fare un’altra piacevole chiacchierata. In bocca al lupo per le nuove sfide e a presto.

Lieta di essere stata tua ospite.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...