Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

martedì 30 settembre 2014

Recensione "Il fantasma di Lemich" di Anna Maria Benone


Autore: Anna Maria Benone 
 ISBN: 978-88-97674-22-1 
 N.pag.: 154 
Genere: Collana Introspezioni 
 Prezzo di copertina 9,90 €
Ci sono cose che si possono dire, altre per le quali è meglio tacere, altre, specchio di queste, che è necessario custodire per non morire in un pallido stagno mosso da onde immobili. Il silenzio e il tempo sono i guaritori di irrisolte risposte. Spesso si attende e si cerca qualcosa che non c’è, ma che nell’invisibile cresce rigogliosa alla ricerca di un nuovo risveglio. Ognuno di noi ha dentro di sé un fantasma, il fantasma di Lemich.... L’amore incompiuto, l’amore compiuto, l’AMORE nel breve, preciso, conciso, incisivo romanzo di Anna Maria Benone. Un particolare intreccio in una fabula da scoprire...
RECENSIONE A CURA DI FRANCESCA GHIRIBELLI PER IL RUMORE DEI LIBRI
Un romanzo nel romanzo della vita, una storia nelle storie dell'universo, una sorta di diario scritto su un piccolo taccuino blu che riversa anche il più minuscolo angolo della vita di ognuno di noi nel magnifico racconto della protagonista.

Tre dimensioni esistenziali davvero profonde, intime e scattate attraverso tanti flash istantanei che ci narrano quanto l'amore ci faccia naufragare esausti fra le maree della vita, mentre poi quando dopo la tempesta arriviamo stremati sulla riva, ci sentiamo più vuoti di prima, ma denudati di quel dolore, il dolore del ricordo che ci racconta di noi stessi, ma che alla fine ci fa soltanto rinunciare alla gioia di andare avanti e scrivere un inaspettato futuro.

Sì, un futuro che attende solo noi, ma soltanto quando ci saremo liberati dalla sofferenza dei ricordi, solamente quando saremo sfuggiti dalle invisibili ma possenti braccia del nostro fantasma di Lemich,allora potremo giungere ad una nuova spiaggia e cominciare a scrivere le future orme di quello che sarà.

L'ignoto di quello che succederà ci spaventa, ma niente sarà più spaventoso come il dolore di una perdita di un amore, la disperazione che ci annienta quando sappiamo di aver perso per sempre la magica occasione che la vita ci regala e l'atroce sofferenza che la morte all'improvviso ci spalanca davanti come una finestra sul baratro.

Niente sarà più terribile, perché Lilia la protagonista di questa storia, rivivrà attraverso le pagine di un sorprendente diario la vita di sua nonna e di sua madre: due donne che le hanno trasmesso a loro modo la forza di vivere attraverso i loro numerosi errori, i quali le hanno aiutate a prendere il meglio dalla vita, riuscendo in fondo a lasciare i ricordi del passato sulla superficie del tempo.

Niente sarà pungente, perché ognuna di queste donne ha conosciuto la vivida entità del fantasma di Lemich e quando si riesce a sconfiggere tale entità, non potranno altro che essere 'vincitrici' della vita e di loro stesse.

Ho letto con piacere questa autrice esordiente, perché le sue pagine sono intrise di quella forma prosastica pervasa da poesia vivente, un genere che io adoro e anche io tento di scrivere a mia volta.

Credo sia il genere più difficile da raccontare, perché unire la narrativa introspettiva alle sfumature poetiche sia davvero l'arte più complicata da intraprendere.

L'autrice ci è riuscita alla grande e il premio da lei vinto è super meritato, mentre ho voluto aggiungere anche la prefazione, perché ho sentito un legame davvero forte e autentico fra il 'narratore reale' e il 'lettore reale'.

Mi è piaciuto tantissimo questo libro, perché ho ritrovato le vene di un autore classico e intramontabile come Pirandello nello stile della Benone.

Un autore a me caro, visto che l'ho scelto anche come tesina letteraria per il mio diploma di scuola superiore.

Una sorta di analisi introspettiva esistenziale attraverso tre donne diverse che hanno però tante di quelle cose in comune da diventare una sola storia narrante.

Tre protagoniste che come ognuno di noi, solo quando lasceranno cadere 'la maschera' del ricordo e della sua sofferenza, allora potranno riuscire a vivere realmente di loro stesse.

Mi sono letteralmente deliziata a leggere la dolcissima leggenda di Lemi e Chio e della loro impervia storia d'amore davvero indimenticabile e commovente, una vera chicca per dare altro tono e significato a questo romanzo imperdibile.

Una lettura alla quale conferisco quattro stelline e mezzo, perché voglio leggere molto altro di questa autrice davvero talentuosa!

Un romanzo consigliato a chi vuole riuscire a leggere meglio il cuore altrui e imparare a conoscere se stesso!
 E MEZZO

mercoledì 24 settembre 2014

Recensione "L'anello d'oro" di Cristina Bruno

L'anello d'oro
Cristina Bruno
Editore La ponga Edizioni
Copertina di Roger Webber
Anno 2014
Pagine 231
Prezzo 2.49 euro
Formato e-book
Disponibile su Amazon, LaFeltrinelli, InMondadori, iTunes e numerosi altri e-book store on-line ad esempio:
ROMANZO
Il trafugamento di un importante documento cifrato dalla banca dati di una misteriosa agenzia di Mosca potrebbe mettere in crisi l'equilibrio politico ed economico mondiale. Si scatena così una serrata caccia all’uomo nel tentativo di recuperare quanto sottratto e di far sparire eventuali testimoni. Per Peter Sullivan, esperto americano di sicurezza informatica, e la giovane collega russa Ksenija Fedorovna Bašmakova, è l'inizio di una fuga attraverso la Russia che li vedrà lottare fianco a fianco contro l'enigmatico Club dell’Anello d’Oro. Il viaggio che diventa una scoperta non solo di luoghi ma anche di anime, svela a poco a poco i contorni dell'intrigo internazionale che avvolge e sconvolge i destini dei due protagonisti.

RECENSIONE A CURA DI VITTORIO DE AGRO' PER IL RUMORE DEI LIBRI

Ci sono guerre che si combattono nell’ombra e senza spargimenti di sangue.
E’ sufficiente un click sul computer per poter muovere eserciti e scatenare l’inferno.
Ci sono nemici invisibili e molto pericolosi che agiscono anche attraverso i Media.
Dopo la caduta del Muro di Berlino e la dissoluzione dell’URSS, il mondo è cambiato, sono mutati gli equilibri politici e strategici. La distinzione tra giusto e sbagliato è diventata sottile.
Gli interessi economici hanno sostituito gli idealismi politici e morali.

Cristina Bruno con il suo libro porta il lettore nella bella, misteriosa e complessa Russia post caduta Muro di Berllino. Una Russia ancora a metà strada tra passato e futuro. Un Paese ricco di storia e di fascino, ma carico di contraddizioni. “L’Anello d’Oro” è una spy story, un romance, un dramma e anche un road movie tra le bellezze storiche della Russia. Per chi non ha mai visitato questo Paese, come il sottoscritto, il libro diventa l’ideale Cicerone per mostrare luoghi, atmosfere e comprendere modi di pensare e fare, degli abitanti di un mondo per lo più ancora sconosciuto.

Il protagonista involontario della storia è Peter Sullivan, professore americano d’informatica di mezza età, di passaggio in Russia per un periodo sabbatico. L’incontro causale con la giovane e misteriosa Ksenija, collega d’Università, lo trascina da una parte in una intensa storia d’amore e dall’altra in un pericolosa partita a scacchi con i Poteri Forti che controllano e dispongono le sorti di noi tutti.

Una partita giocata su file nascosti dentro pen drive, sistemi operativi e operazioni di hackeraggio.

Una spy story che diventa anche dramma con inseguimenti, omicidi e feriti lasciati per strada.

Lo stile della Bruno è piacevole, scorrevole e nel complesso incalzante. Il romanzo ha un buon ritmo e invita il lettore alla lettura, alternando con equilibrio e talento i vari generi letterari.

E’ un romanzo lungo, complesso e a tratti forse retorico nei contenuti. Pensare a una sua riduzione, sicuramente gli darebbe più smalto e darebbe ancora più vivacità e interesse alla storia.

C’è un buon pathos narrativo e la struttura narrativa è nel complesso ben costruita, ma risulta in alcuni punti eccessiva e necessita d’essere snellita.

La parte romance rispetto alla spy story, è meno avvincente ed emozionante. I due protagonisti, Peter e Ksenija piacciono e convincono più come “agenti segreti” che come amanti.

Il breve passaggio “erotico” della storia è inutile e in qualche modo stride con la storia e personalmente poteva essere evitato.

Bruno riesce a raccontare con passione e forza lo spirito della Russia e l’anima dei Russi, rivelando come sia ancora un Paese per certi aspetti lontano dall’Occidente e dai sui valori.

Il libro rivela e insinua il dubbio nel lettore che ci possano essere nell’ombra organizzazioni anche governative che sono disposte a commettere atti illeciti pur di ottenere vantaggi economici,

I nostri protagonisti sono, forse, in parte moderni Don Chisciotte, ma hanno il merito e il coraggio di credere a un mondo diverso.

Il finale aperto del libro ci fa immaginare che probabilmente le avventure dei nostri “James Bond” non siano conclusi da una parte e dall’altra è difficile stabilire oggi chi siano i buoni e chi i cattivi.

Presentazione e promozione EUPHÔNIA di Marie Albes

Ciao a tutti. Eccomi a presentare EUPHÔNIA di MARIE ALBES. In occasione l'autrice mette il primo libro in promozione a 0,99 euro.
Titolo: Dryadem
Autrice: Marie Albes
Prezzo 0.99
TRAMA DRYADEM:
Ayres den Adel è conosciuta a Wells per la sua misantropia e la sua ostilità, ma solo chi le è veramente vicino sa quanto sia sensibile.
E così, fragile e insicura, la ragazza sopravvive allo scorrere dei giorni lavorando ogni istante, cercando in tal modo di soffocare il rimorso per la colpa che l'affligge da anni, una colpa che in realtà ha radici molto più lontane di quello che lei stessa possa immaginare.
Finché un giorno, la comparsa di un misterioso tatuaggio sulla sua pelle e l'arrivo di James Armstrong - venuto appositamente dall'Alaska per chiederle aiuto - sconvolgono la sua vita passiva.
La sua stessa percezione del mondo verrà capovolta dal susseguirsi degli eventi, che la rinchiuderanno in una morsa di sentimenti opposti: amore e odio, pace e vendetta.
Una morsa che Ayres sarà costretta ad affrontare, per rinascere poi come una fenice dalle ceneri che provocherà.
Titolo: Euphonia
Autore: Marie Albes
Prezzo 
TRAMA EUPHÔNIA:
La vita è come una bolla d’acqua, così la vede Ayres con i suoi occhi di Driade.
È variopinta come un arcobaleno – se vista sotto la luce di una stella – ma soprattutto brilla grazie alla presenza di James, l’uomo che ha salvato da un’antica maledizione e di cui è innamorata.
E James adesso è lì, pronto a organizzare il futuro insieme a lei, a dispetto di quello che il destino sembra riservare loro.
Perché una bolla è incantevole, sì, ma anche fragile come un cristallo – allorché la si sfiori con un dito – e un cristallo si spezza in mille frammenti sottili e taglienti, impossibili da riunire.
Così Ayres si trova ad affrontare una forza che da lontano viene a rivendicare la proprietà sul suo corpo di Driade, quella stessa identità che tanto la spaventa e che costringerà lei e le persone amate a seguire un percorso scritto da secoli.
Chi è veramente la Driade? Cosa rotea intorno alla sua figura idolatrata in maniera tanto perversa?
La purezza della Messiah nasconde qualcosa dietro a quel velo candido, qualcosa da cui sembra non poter scappare e che unisce Ayres al dolore, celato silenziosamente nell’Euphônia.

E infine, i booktrailer:
DRYADEM: https://www.youtube.com/watch?v=9kKKhDsVEb0
EUPHÔNIA primo booktrailer: https://vimeo.com/104253712
EUPHÔNIA secondo booktrailer: https://vimeo.com/105705948

lunedì 22 settembre 2014

Presentazione "Tentazioni" di Argeta Brozi

Ciao a tutti e buon  inizio settimana. Oggi vi presento la nuova "fatica" letteraria di Argeta Brozi intitolata "Tentazioni". Un romance che in pochi giorni ha scalato le classifiche di amazon arrivando ai primi posti. 
Titolo: Tentazioni 
Autrice: Argeta Brozi 
Pagine: 436
Genere: romance
Editore: Self Publishing 
Prezzo Kindle: EUR 0,99

Sinossi
Ylenia ha vent'anni e vive tra Roma e New York. Una forte delusione d'amore brucia ancora sottopelle ed è proprio questo dolore a spingerla verso la più tremenda delle verità: tutti gli uomini tradiscono. Per dimostrarlo, Ylenia e la sua amica Lolly escogitano un piano a colpi di seduzione e sensuali tentazioni pensate per colpire i ragazzi già fidanzati. Molti uomini, un'incredibile astuzia e un solo obiettivo: la vendetta. Tuttavia, anche la migliore strategia è destinata a vacillare di fronte all'amore e Ylenia dovrà presto fare i conti con l'affascinante Brian e, soprattutto, con se stessa. Argeta Brozi incanta i lettori con una prosa irriverente, raccontando le infinite sfumature dell'attrazione. Perché nessuno, neppure il più cinico, può sottrarsi alla più forte delle tentazioni: l'amore. 

(Sinossi di Bianca Rita Cataldi, scrittrice) 
Altri libri dell'autrice: "Prendimi l'anima" (ebook, 0,89 cent), "Al di là di te" (cartaceo).

Estratto:
Oddio. Uscire. Insieme. 
Due parole che mi facevano tremare la terra sotto i piedi.
Era da una vita che non uscivo insieme a qualcuno. Era un po' strano. No, peggio. Era terrificante. Alla fine ci eravamo dati un appuntamento, c'era poco da girarci attorno o scherzare. Stavo uscendo con un ragazzo. Non ero più io! Mi ero ripromessa che non lo avrei più fatto, non in quel senso perlomeno. 
Dovevo mettere le cose in chiaro con Brian. Dovevo dirglielo. Guarda, Brian, io non cerco quello che cerchi tu e quel bacio che ci siamo dati ieri è stato... niente... non è significato nulla per me.
Quindi, se vuoi, amici, altrimenti addio.
Sì, avrei fatto così, stasera stessa. Lo avrei guardato negli occhi... nei suoi profondissimi occhi color cobalto... e lui avrebbe guardato me, con quel suo sorriso genuino e divertito stampato sulle labbra, e avrebbe ascoltato le mie stupide parole. 
Avrei parlato, parlato e lui avrebbe ascoltato paziente fino all'ultima parola ben preconfezionata. Poi sarebbe finito tutto. Già. Finito. Era una parola che non mi piaceva. Anche se molti dicevano che la fine era sempre l'inizio di qualcosa di nuovo. Di diverso.

domenica 21 settembre 2014

Recensione "Vision" di Angela C. Ryan


Titolo Vision
Autrice Angela C. Ryan
Prezzo 2.99
Dopo aver scoperto di essere in grado di prevedere il futuro grazie al suo DNA ibrido, Abby Allen deve fare i conti con una delle peggiori visioni che le capita di avere: quella che le svela la morte di Kevan, l’alieno di cui è innamorata, il suo personale Superman, che a quanto pare sacrificherà la sua vita per salvare quella di lei. Sceglie quindi di stargli lontana, ma più lei si allontana, più Kevan le si avvicina, conscio ormai di non poter più fare a meno della “colorata” presenza di Abby. Riuscirà la ragazza a tenere fede ai suoi propositi, o le lusinghe dell’alieno avranno la meglio sulla sua volontà?
Nel frattempo, la lotta contro i Niviuxiani, la razza aliena a cui appartiene Kevan, prosegue senza esclusione di colpi. Abby, Kevan, Dakota, compagna d’armi di Kevan, e Jay, l’Ibrido in grado di generare il fuoco, intraprendono un viaggio che dovrebbe portarli al sicuro. Ma le cose non andranno come previsto, perché si sa, il futuro riserva sempre delle sorprese. I ragazzi si ritroveranno al punto di partenza e l’incubo della cattura si abbatte di nuovo sulle loro vite. Abby e Kevan dovranno perciò incontrare il triste epilogo che è stato scritto per loro, o forse il futuro può essere ingannato?
Dopo Hunted, primo libro della serie Star Heroes Chronicles, Vision svela e conclude le vicende che vedono protagonisti i due ragazzi, e ci dirà finalmente qual è il destino che li aspetta.
«Fammi vedere come si vive» mi sussurra Kevan nel silenzio del faro, baciandomi la sommità del capo. «Fammi vedere come si fa a essere felici. E liberi.»
Il ritorno di Abby parte due.
Finalmente dopo mesi e mesi, sono riuscita a leggere il continuo di Hunted. Ritrovo i miei amati protagonisti Abby, Kevan, Dakota e Jay. 
La saga della razza aliena, dei ibridi, la saga della fantastica Abby Allan che finalmente troverà un equilibrio in tutta quella rivoluzione che è la sua vita.
Un viaggio pericoloso che porta i nostri amici, in un limbo di triste, inganni, di lotte, di un destino segnato, ma non solo. Li porta anche a scoprire lati di loro che non sapevano di avere, a scoprire dei sentimenti veri e a lottare per essi.
Quattro "ragazzi" con poteri enormi che ragionano, amano, agiscono come umani. I sentimenti in questo nuovo capitolo, si amplificano, si aprono a lontani orizzonti lottando nelle avversità, nelle paure e lottano con un futuro che non si può, non si deve accettare.

Abby e Kevan, Dakota e Jay. Sentimenti contrastanti, paure vere raccontate con la solita allegria, profondità e con semplici parole che rendono, un'altra volta, gli scritti di Angela particolari, leggeri, piacevoli e soddisfacenti.

Ammetto amo Abby. L'ho amata da subito. Ho sofferto con lei, ho riso con lei. L'amore, la speranza e la maturità dei protagonisti, rendono ancora più piacevole la lettura.  Lei sempre sopra le righe, lei che dona un sorriso e che trasmette tanto in poche parole.

Kavan, il nostro eroe. Il paladino con l'umanità. Dimostra il suo coraggio lottando per quello che è il suo amore. 

Finalmente Jay, il freddo soldato Jay, scopre che c'è anche altro nell'esistenza, come ascoltare il battito del suo cuore che inizia a battere con prepotenza avvertendolo di come la vita può donare qualcosa di grande, di puro, di magnifico come l'amore verso un'altra persona.

Dakota, lei è quella che amo di meno, però anche lei, come gli altri, trasmette e lo fa grazie all'avvicinamento con Jay. Che si preavvisa molto infuocato, aspetteremo il nuovo capitolo promesso dell'autrice proprio dedicato a loro.

Concludo con dire che anche stavolta Angela mi ha stupito piacevolmente. La signora in questione, sa scrivere e lo fa molto bene. Il fantasy è il suo pane e si vede da ogni sua opera. 

Recensione "Oltre il buio" di Sara Purpura

TITOLO: Oltre il buio
AUTRICE: Sara Purpura
COLLANA: Romance [10 luglio 2014]
GENERE:  Contemporaneo
PREZZO: € 3,90
PAGINE: 300
ANNO: 2014
ISBN: 978-88-98769-19-3
Mi chiamo Rachel Stone. Ho passato venticinque anni della mia vita, senza accorgermi di quale strada avessero preso i miei sogni, e la mia esistenza è un completo disastro. Almeno prima di lui: Stephan Queen. L'uomo più stronzo e bello che abbia mai incontrato, ma che è capace di smuovere i fragili equilibri ai quali mi ancoro. Ho conosciuto la solitudine, ma anche l'amore. Quello vero, che ti ruba l'anima e la fa volare. Poi l'ho perso, flagellato e ritrovato. Ho odiato la mia esistenza, l'ho riscoperta, rivalutata e legata per sempre a un uomo complesso, che il destino vuole accanto a me, ad ogni costo. Ma per capirne di più, dobbiamo andare lontano. Esattamente a otto mesi fa. Al mio primo colloquio di lavoro, al giorno più importante e assolutamente sconvolgente della mia vita, e a lui: colui che l'ha resa finalmente degna di essere vissuta.
Oltre al buio, è un romanzo che mi ha sbalordito. Ho conosciuto Sara Purpura tramite la sua casa editrice e devo dire che mi è piaciuta da subito. Curiosa e timorosa, ho acquistato il suo romanzo sperando di non finire nel limbo "simpatica, ma non scrive bene", invece, devo dire sono finita in quello "simpatica e scrive pure benissimo".

Rachel Stone e Stephan Queen. Sono loro i protagonisti di questo affascinante libro. 
Lui un uomo pieno di paure, di rimorsi, bello quanto stronzo. Lei sofferente, con il cuore pieno zeppo di dolore. Si incontrano, si odiano, si studiano, si aprono e in fine si amano dopo un lungo viaggio verso il buio di un tunnel che sembra non aver fine, ma che scorge in fondo quella fievole luce che i nostri due protagonisti bramano e si prendono dopo mille difficoltà.

Un amore devastante, un amore forte a tratti pauroso, intriso di emozioni contrastanti che ti lascia un senso di appagamento solo alla fine.
Colpi di scena che rende la lettura ancora più interessante. Una narrazione, una scrittura perfetta per un romanzo ottimo.  Una sofferenza intensa descritta in modo magistrale. Una passione che ti entra nelle vene e ti lascia senza fiato, senza parole.

Sembrerebbe facile scrivere un romanzo dove lui è il solito belloccio e lei la solita sfortunata. Sembrerebbe... ma non è così. Bisogna metterci passione, amore, sentimento, entrare nella mente dei protagonisti, far la loro vita, piangere con loro, vivere e sorridere con loro. Sara è riuscita a fare tutto ciò con semplici parole, con una semplice trama che ti spinge pagina dopo pagina con entusiasmo e senza respiro. 

Mi complimento da prima con l'autrice e poi con la Genesis che anche questa volta, ha creduto e ha prodotto un ottimo romanzo che merita di essere letto e apprezzato. Detto ciò, consiglio a tutti questo bellissimo romanzo e aspetto con ansia, nuove opere da questa talentuosa autrice.

Presentazione "Il bacio del Mullo" di Federica Soprani

Seraaa. Stasera vi presento un racconto breve della nostra adorata Federica Soprani intitolato "Il bacio del Mullo". Questo racconto, è arrivato in finale per il paranormal romance, al premio Chrysalide Mondadori dello scorso anno.
Il bacio del Mullo: 1 (I brevissimi) 
Federica Soprani (Autore)
Prezzo Kindle: EUR 0,80 
Sinossi
Nel corso degli anni Miranda Benedetti riceve le visite di Emilian Degli Innocenti, uno zingaro solitario che suo padre aveva assunto come giardiniere quando lei era bambina. Mentre il tempo passa e Miranda diventa una donna, Emilian non cambia mai, non invecchia di un giorno. Ogni volta che torna a trovarla qualcuno sta male, una donna impazzisce, molte muoiono. A volte l'amore non basta a vincere una maledizione.

Presentazione "Ti Regalo l'Amore" di Alessandra Paoloni

Ciao a tutti e buona domenica sera. Eccoci finalmente a presentare l'ultima fatica di Alessandra Paoloni "Ti Regalo l'Amore" uscito da pochissimi giorni e già volato ai primi porti della classifica di amazon.
Titolo: Ti Regalo l'Amore
Autore: Alessandra Paoloni
Genere: romance
Data uscita: 20 settembre 2014
Editore: self publishing
Prezzo: 0,99
Cover: Elisabetta Baldan
Link d'acquisto: Amazon
Pagina autrice: facebook
Sinossi: “Ti hanno regalato molto di più e ancora non te ne accorgi.”
Single da non molto, disoccupata, Clelia trascorre le sue giornate tra serie tv in streaming e lunghe sedute di relax sul divano. Ma la sua vita monotona cambierà quando, per il suo trentunesimo compleanno, le verrà regalato un viaggio organizzato dalla Doppio di Cuori, un'agenzia italiana di meetings & holidays. Ad accompagnarla nel suo viaggio ci sarà Dante, un ragazzo bello, gentile e a tratti misterioso. Tra i due scoppierà subito un forte legame, destinato a tramutarsi in qualcosa di più profondo. Nell'assolata campagna umbra, tra i monumenti della città di Perugia, la loro storia si snoda tra scene bizzarre e tenero romanticismo.
Clelia crede di vivere la sua favola personale ma la realtà, da sempre in agguato, busserà ben presto alla porta dei suoi sogni. 

Estratto: 
Che diamine poteva esserci dentro quella busta di così eclatante, tanto da incendiare gli animi assopiti dalla noia di una serata che sembrava non avere mai fine?
«Speravamo da ore che tu la notassi. E invece come al solito contro le cose ci devi sbattere il muso!»
Le parole di Sergio in un'altra occasione l'avrebbero irritata, e si sarebbe guadagnato per questo una bella risposta in rima. Ma la curiosità di Clelia mise a tacere tutto il resto.
Quando l'aprì, calò un silenzio quasi surreale. Clelia si guardò attorno di sottecchi e abbozzò un sorriso. La consapevolezza che tutti in quella stanza pendessero dalle sue labbra, le conferì un potere tale da rallentare di proposito i movimenti e sfilare il contenuto della busta a rallentatore.
Un biglietto. Fin qui c'aveva visto giusto. Ma a primo impatto capì subito che non si trattava di un biglietto qualunque. Era piuttosto una sorta di volantino pubblicitario, uno di quelli che intasano la posta e che finiscono nel cassonetto senza se e senza ma.
«Cos'è?» si trovò a chiedere.
Alla sua domanda scoppiò una nuova risata.
«Leggi!» Clelia ubbidì al comando di Arianna e lesse l'unica frase scritta in stampatello in carattere blu elettrico:
Doppio di Cuori. Un regalo per la vita.
A lato della scritta, un ragazzo seminudo vestito da cowboy sembrava ammiccare compiaciuto. Clelia inarcò un sopracciglio. Ma che diamine era quella roba che stringeva nella mano? L'invito gratuito in uno strip club maschile? Alzò lo sguardo, sempre più confuso, verso la sua amica che ridacchiava coprendosi la bocca con una mano.
«Lo sapevo che non avrebbe capito. Ve l'avevo detto io!»
Mara si sedette accanto a Clelia e, quando posò gli occhi sul ragazzo raffigurato nel volantino, si passò la lingua sulle labbra proprio come se lo volesse assaporare.
«Clelia, tesoro, hai mai sentito parlare della DDC?»
Mara le fece quella domanda senza staccare gli occhi dalla figura del cowboy. Nella sua testolina forse quel fotogramma a colori accesi si era appena animato e stava giocando al lazzo davanti a lei, muovendo i fianchi e lanciando fischi di approvazione.
La DDC. Lei conosceva la DC Comics ma era certa non si trattasse di supereroi, anche se quello raffigurato sul volantino doveva avere qualche super arma in qualche posto che l'immagine, rappresentata a mezzo busto, teneva nascosta allo sguardo.
«Mai sentita. È un locale? Ditemi che non è un pub di spogliarellisti...» Un'altra risata si elevò nella stanza, breve e fastidiosa, come le risate registrate in sottofondo di certe sitcom americane. Le avevano sempre dato sui nervi.
«È molto di più!»
Arianna si sedette dall'altro lato del divano e, con le amiche al fianco e quel foglietto tra le mani, Clelia si sentì come in trappola. Perché aveva la sensazione di essere vittima di uno scherzo o di qualcosa di peggiore?
«La Doppio di Cuori è un'agenzia di meetings and holidays. La prima sul mercato italiano.»
Meetings and Holidays. Incontri e vacanze. No, quel foglietto che teneva sotto gli occhi non prometteva nulla di buono.
In un inglese per nulla perfetto, Mara ripeté quelle due parole straniere, come se Clelia attraverso di esse potesse capire ogni cosa.
«Questo biglietto vale una fortuna, in tutti i sensi.» spiegò Mara agitando le mani, eccitata come poteva esserlo davanti a una vetrina di saldi di fine stagione «Vale una vacanza in una località nostrana da passare con uno dei fighi dell'agenzia. Tipo questo qui!»

Biografia: 
Alessandra Paoloni è nata a Tivoli, l'11 marzo del 1983. Coltiva fin da bambina una passione quasi viscerale per la scrittura e la lettura, pubblicando fin da giovanissima poesie e racconti su riviste e giornali locali. Esordisce come scrittrice con la raccolta poetica “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” con la casa editrice Il Filo (2008), cui seguono i due romanzi fantasy “Un solo destino” e “Heliaca la pietra di luce” entrambi editi con la 0111 Edizioni. Si ripresenta al pubblico nell'aprile del 2012 con il nuovo romanzo “La Stirpe di Agortos” (pubblicato con lo pseudonimo di Elisabeth Gravestone e ora fuori commercio). Arriva seconda, col racconto “La Prova”, al concorso indetto dal blog “Club Urban Fantasy”, la cui antologia è disponibile sia in edizione cartacea che digitale. Esce nel novembre 2012 per la Butterfly Edizioni il suo primo paranormal fantasy “La discendente di Tiepole”, che sta riscontrando un notevole entusiasmo da parte dei lettori. Il suo racconto "In fuga per ricominciare" è stato selezionato dal Writer Magazine di Franco Forte e comparirà nell'antologia "365 Storie d'Amore". E' tra i vincitori del concorso “On the Road: diari di viaggio” indetto dalla Libro Aperto Edizioni con il racconto “Sulla strada per la fine”. E' tra i finalisti del concorso “Impronte d'amore” indetto dalla Butterfly Edizioni con il racconto “Come il vento su Top Withens”. Pubblica con la Libro Aperto Edizioni il lungo racconto paranormal romance "Oltre l'oscurità" in edizione digitale. Il suo racconto "La cura" viene inserito nella raccolta antologica digitale "La prima volta" edita dalla Triskell Edizioni ed è disponibile gratuitamente sul sito della casa editrice stessa. Dal maggio 2013 è possibile scaricare da amazon la nuova versione dei “Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento” al prezzo irrisorio di 0,89 €. Nel settembre del 2013 pubblica in ebook la prima parte della saga romance/erotica dei Wendell, “L'esilio del Re” a cui seguirà “Il tempo di Luther”, uscito nel dicembre 2013 (disponibili attualmente solo su amazon in versione digitale). Il breve racconto “L'estate del Professore” farà parte della raccolta antologica “365 giorni d'estate” della Delos Books. Nel marzo del 2014 pubblica su amazon il lungo racconto erotico “È te che aspettavo”, opera arrivata seconda al concorso della Sperling Privè, balzato quasi subito in testa alla classifica di letteratura erotica. Il 17 Giugno dello stesso anno, per la collana “Senza Sfumature” della Delos Books, è uscito il breve racconto erotico “L'amante del boia”.

Presentazione Sàkomar "Il Risveglio" di Cristina Cumbo

Ciao a tutti. Vi presento il secondo volume di Sàkomar "Il Risveglio" di Cristina Cumbo. Sàkomar è un Fantasy per ragazzi molto bello, che invito a tutti a leggere.
Titolo: I Quattro Principi di Sàkomar – Il Risveglio (volume 2)
Cristina Cumbo
Editore: Youcanprint
Genere: Fantasy per ragazzi
Pagine: 326
Anno di pubblicazione: 2014
ISBN: 9788891147332
Disponibile e ordinabile nelle librerie fisiche e online:
Formato Cartaceo, prezzo: 18,00 euro
Formato Ebook pdf, prezzo: 2,99 euro
Formato Kindle, prezzo: 2,99 euro
Il prezzo varia a seconda delle promozioni applicate dai vari stores). Lista degli stores principali dove trovare le mie opere: http://sakomar.blogspot.it/2014/07/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno.html
Blog ufficiale: http://sakomar.blogspot.it 
Pagina Facebook Ufficiale: https://www.facebook.com/principi.sakomar 

Trama: Mentre Sàkomar prosegue ad essere sconvolta dalla distruzione condotta dal Principe Alessandro, Fabio, Roby e Valenthine si allenano per provare a vincere la guerra e tornare nella propria dimensione. I pericoli sono però in agguato. Riuscirà Roby a dominare l'irruenza dell'Aria? E Fabio a fronteggiare il pericoloso Minotauro? Infine Valenthine sarà in grado di mantenere un segreto capace di ribaltare le sorti di un mondo che sembra destinato alla catastrofe? Intanto l'Oracolo è sempre più debole e non può nulla contro gli Elgwish, i Custodi del Tempo e delle Dimensioni, che vogliono chiudere i Portali per sempre, confinando i Principi a Sàkomar.

Biografia: Cristina Cumbo nasce a Roma, il 22 luglio del 1987. Frequenta il liceo scientifico e, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, all’università sceglie di iscriversi alla facoltà di Storia e conservazione del patrimonio artistico. Consegue la laurea triennale e poi nell’arco di un solo un anno riesce a conseguire anche la laurea magistrale in Scienze dell’archeologia e metodologia della ricerca storico – archeologica con una tesi in Iconografia cristiana e medievale. Attualmente prosegue i suoi studi in Archeologia Cristiana e continua a portare avanti la sua passione per la scrittura e per il disegno. Il volume “I Quattro Principi di Sàkomar – Il Regno dell’Acqua” è il primo di una trilogia, seguito da "I Quattro Principi di Sàkomar – Il Risveglio". L’autrice sta terminando la stesura del terzo ed ultimo libro. Ha conosciuto il genere fantasy attraverso i romanzi di Marion Zimmer Bradley, in particolare della Saga del Giglio. Il suo mondo è sempre stato tra le nuvole... o forse ancora più in alto. 

Presentazione "Il talismano" di Fernanda Romani

Ciao a tutti! Vi presento un racconto fantasy-romance di circa 20 pagine, pubblicato il 18/9 da Lettere Animate nella collana “I brevissimi”. Il talismano- Fernanda Romani.
Sinossi
Yrnil, fiero capo degli Ugarte, sta finalmente per avere la propria vendetta. Attaccherà le Tre Cittadelle di Hennara, sedi del potere degli Hama, che considerano la sua gente un branco di selvaggi da usare come schiavi.
In un susseguirsi di flashback il lettore conoscerà i retroscena dell’odio di Yrnil. La cattura, due anni prima, e la schiavitù al servizio di Keyla, bellissima esponente della setta delle Shardi, le Portatrici di magia.
Nelle mani di questa donna il grande guerriero si era trasformato da schiavo riottoso ad amante fedele e innamorato, ma è stata una storia tra due persone i cui sentimenti parevano destinati a non incontrarsi mai.
L’amore dell’Ugarte, incrollabile e disperato, aveva dato alla potente Shardi, abituata a dominare gli uomini, emozioninuove, ma non era servito a evitare di allontanarli...

Fernanda Romani
Cenni biografici
Nata nel 1962, in provincia di Rovigo, si dedica alla scrittura da circa tre anni, con una predilezione per il genere fantasy.
Pubblicazioni:
Antologia “I mondi del fantasy III” - Limana Umanìta – Racconto “ L'alternativa”
Antologia “365 racconti di Natale”- Delos Books – Racconto “Lo straniero”
Antologia “Natale e dintorni” - Alcheringa Edizioni – Racconto “Il varco”
Antologia “365 racconti per l'estate”- Delos Books – Racconto “La spiaggia”
Antologia “L'amore è un'erba spontanea” - Alcheringa Edizioni – Racconto “Il Legame”
Racconto “Soltanto un uomo”, pubblicato in appendice a “Scrivere Fantasy 6” di Andrea Franco- Delos Digital
Racconto “Il nemico”, selezionato per l'antologia “I mondi del fantasy IV”- Limana Umanìta.

Estratto
La testa gli fu immobilizzata da dietro. Attorno a lui voci e risate trionfanti
- Fermi!
Tutto tacque. Yrnil spostò a fatica lo sguardo verso sinistra, per vedere la donna da cui proveniva l’ordine. Riccioli neri, viso bellissimo, e una sottile catena di oro bianco al collo, a cui era appeso un talismano di pietre variopinte. Una Shardi. Una Portatrice di Magia; aveva il Potere.
Il capitano dei guardiani chinò il capo.
- Mia Signora, stiamo punendo questo ribelle come merita. Poi sarà a vostra disposizione.
- Lo voglio subito - rispose lei, autoritaria. - Sono stanca di uomini dalla testa scorticata. Fatelo portare al mio palazzo.
Se ne andò, dopo aver lanciato un ultimo sguardo a Yrnil. Gli aveva risparmiato la vergogna per puro capriccio.

Presentazione "I Legami Spezzati" di Luisa Colombo

Ciao a tutti vi presento "I Legami Spezzati" di Luisa Colombo, triller/rosa edito da MJM Editore.
I legami Spezzati
Luisa Colombo
I Legami Spezzati si può acquistare: 
http://www.mjmeditore.it/mjm-editore/novita/colombo-luisa http://www.ibs.it/code/9788867131228/colombo-luisa-zzz99-metta/legami-spezzati.html
Pagina personali:
https://www.facebook.com/pages/Legami/1377795109173008
Blog:
http://legamispezzati.blogspot.it/

"All'improvviso si sentì sola, senza alcun affetto, nessuno a cui aggrapparsi, tutti i legami del suo passato si erano polverizzati come una collana di cristallo andata in frantumi".
Sullo sfondo di una panoramica della vita milanese e del torbido mondo delle lobby farmaceutiche, la ricerca si pone come tema principale de “I Legami Spezzati”.
Maia Masi, sopralluoghista della Scientifica di Milano, sta seguendo un caso di omicidio, avvenuto in un laboratorio farmaceutico.
Lei ancora non sa che il responsabile di quel laboratorio è suo padre, dal quale credeva di essere stata abbandonata in tenera età.
Un indizio casuale rinvenuto in Sicilia, a casa della nonna, e una sua confessione in punto di morte, la inducono a intraprendere un faticoso cammino e a scoprire altre verità.
Morte, abbandono, separazione e confusione la gettano nello sconforto, ma alla fine qualcosa di inaspettato cambierà per sempre la sua esistenza.
Non un thriller, né un romanzo sugli affetti: solo eventi dai forti tratti giallo-rosa che non trasfondono in arancione, ma rimangono distinte sfumature d’ombra l’uno dell’altro, tenendo incollato il lettore pagina dopo pagina.


Luisa Colombo è nata a Milano nel 1957, si è laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Pavia e ha lavorato per oltre
trent'anni anni nell’editoria, presso il Touring Club Italiano a Milano.
Con il suo romanzo, I Legami Spezzati, attraverso le azioni dei personaggi, l'autrice ha raffigurato la sua città e il nostro momento storico, del tutto indifferente alla sfera affettiva degli individui che lo abitano.

sabato 20 settembre 2014

Presentazione "Ogni tuo silenzio" di Laura Mercuri

Sera! Altra novità. Stasera vi presento un libro che mi è stato segnalato, da prima da un'amica e in seguito l'ho notato sulla pagina facebook dell'agente Laura Ceccacci. Di cosa si tratta? Si tratta di un romance che sta scalando le classifiche di Amazon. Il titolo è Ogni tuo silenzio  di Laura Mercuri. 
Titolo:Ogni tuo silenzio 
Autore: Laura Mercuri
Prezzo Kindle: EUR 0,99

Sinossi
"Andarmene da quella che è stata la mia città per ventisei anni è stato facile.  
Una valigia con le rotelle, una sacca di tela, sono saltata su un treno, e via.  
Che ci vuole, in fondo, se vuoi solo lasciarti tutto alle spalle e un posto vale l'altro, per te?  
Vivevo in un luogo circondato da montagne scabre e e ho scelto altre montagne, lussureggianti e ospitali. 
Le prime incombevano su di me come minacce, queste mi circondano come in un abbraccio". 

Grazie alla piccola somma che la madre è riuscita a mettere da parte per lei, Emilia lascia l'Abruzzo per rifugiarsi tra le montagne del nord, in Trentino. 
Bren, un paese ai margini delle località turistiche, la accoglie con i suoi boschi e i suoi torrenti impetuosi, ma anche con sguardi che non la abbandonano un istante, pur nell'apparente indifferenza.  
Ma a Emilia non importa, l'unica cosa che desidera è trovare un po' di serenità nella casetta al limitare del bosco che ha preso in affitto. 
Tuttavia, passare inosservati non è così facile, e presto molti sguardi la seguono, diffidenti. 
Chi è questa ragazza dai capelli rossi che arriva dal Sud, cosa nascondono i suoi occhi tristi? Per quale motivo Aris, il giovane e solitario falegname del paese, non riesce a staccarle gli occhi di dosso?   
E soprattutto, perché la segue ogni sera fino a casa, nascondendosi come un'ombra fra gli alberi? 
Nonostante le prime difficoltà, Emilia riesce a trovare dei lavoretti, prima come commessa in un fioraio, poi nell'unica libreria del paese. E dopo un lungo gioco di sguardi e di incontri appena sfiorati, la ragazza prende coraggio ed entra nel laboratorio di Aris, chiedendogli di creare per lei una piccola libreria. 
L'attrazione tra i due è immediata, e il magnetismo che li lega è evidente. Lei con il suo amore per i libri, la sua fantasia, la sua voglia di ricominciare, lui con i suoi silenzi, la sua delicatezza mentre lavora il legno, la sua forza nascosta. 
Presto i due comprendono di essere complementari,diversi e identici allo stesso tempo. 
Ma se le ombre che da sempre accompagnano entrambi divenissero un ostacolo insormontabile? 

L'incontro di due solitudini profondissime che si trovano e si riconoscono.  
Una storia d'amore e di amicizia, dove i silenzi significano comprensione, e la fantasia è l'unica arma per far fronte a una realtà troppo dura da sopportare.

Anteprima "Finalmente Mio" di Angela D'Angelo

Buonasera e buon sabato a tutti. Stasera abbiamo moltissime novità da presentarvi. Iniziamo con una New Entry. Un nuovo ebook erotico edito dalla Delos in uscita il 23 settembre 2014. Ma la novità non è questa. La vera sorpresa è l'autrice di questo nuovo racconto: Angela D'Angelo che tutti noi conosciamo come blogger di Insaziabili Letture. Auguriamo un grosso in  bocca al lupo ad Angela, aspettando l'uscita della sua opera, vi lasciamo l'anteprima sinossi e cover. 
Titolo: Finalmente Mio
Autrice: Angela D'Angelo.
Genere: Erotico
Pagine: 52
Uscita: 23 Settembre 2014

Abstract: "La gioventù merita di essere celebrata con l’ardore e la spensieratezza, non con l’amarezza dell’esperienza. Lui non poteva offrire nulla a una giovane donna oltre una notte movimentata. E Alessia era degna della più incondizionata devozione, non di un amante con un cratere al posto del cuore."

Sinossi: Lavorare dodici ore per Alessia non è un problema, non fino a quando riesce a tenere a bada l’attrazione per il suo capo. Giorgio Bruni, freddo e geniale ricercatore, sa bene cosa la donna prova per lui. Riuscirà Alessia a conquistare il suo cuore oltre a scatenare la sua passione?

Biografia: 
Angela D'Angelo nasce a Napoli il 28 maggio 1992. Fin da bambina scopre la passione per la lettura grazie alla fiabe di Andersen. Studia Biotecnologie Mediche all’Università  Federico II di Napoli e contemporaneamente continua a seguire il suo sogno: diventare una scrittrice. È una delle founder del blog Insaziabili Letture dove condivide le sue passioni per la lettura e la scrittura.
Ha vinto il concorso Senza Fiato, indetto dal blog La mia biblioteca romantica, con il racconto Romatic Suspense “Mai più senza di te”, poi pubblicato nell’antologia “Senza Fiato”. Sullo stesso blog ha pubblicato i racconti “Le conseguenze dell’amore” e “Il profumo del Natale”.
Suoi racconti sono usciti nelle antologie “Mele avvelenate”, “Merry Christmas with Mr. Death”, “Giù la maschera”, “Angeli vs Demoni” della casa editrice digitale La mela avvelenata. Per lo stesso editore ha pubblicato un racconto storico scritto a quattro mani con Anna Grieco dal titolo “I signori dell’arena”.

mercoledì 17 settembre 2014

Anteprima "Spaceborne Marines - Minaccia" di PAUL J. HORTEN

Ciao a tutti. Stasera vi presento un nuovo Techno thriller, Distopico edito dalla casa editrice Genesis Publishing intitolato Spaceborne Marines - Minaccia di PAUL J. HORTEN.
Spaceborne Marines - Minaccia
PAUL J. HORTEN
COLLANA: Narrativa [30 SETTEMBRE 2014!]
GENERE: Techno thriller, Distopico 
PREZZO: € 3,90
PAGINE: 560
ANNO: 2014
La Federazione Terrestre ormai ha mille anni ed è riuscita a espandersi incontrastata grazie alla sua superiore tecnologia. Avanguardia di ogni invasione sono gli Spaceborne Marines, truppe d’élite che combattono a bordo di imponenti esoscheletri corazzati. Ed è proprio a un ufficiale dei Marines, il tenente Dexter Dax, che viene affidata una rischiosa missione di ricognizione su Erya – uno dei pianeti esterni alla Federazione – con cui si é perso improvvisamente ogni tipo di collegamento. Accompagnato dal tenente del Servizio Scientifico della Flotta Stellare Daria Yx, Dax scoprirà la sconvolgente realtà che si cela su Erya e il pericolo mortale che minaccia l’intera Federazione.

PAUL J. HORTEN
Informatico a tempo pieno, da giovane ha svolto il servizio militare in una unità d’élite. Collezionista di armi da fuoco e tiratore, svolge anche il lavoro di giornalista tecnico nel campo degli armamenti militari, con reportage da Israele, Stati Uniti, Germania e Svizzera, testando quasi sempre personalmente le armi che recensisce con articoli pubblicati sia in Italia che negli USA.

Presentazione "TUTTI I COLORI DEL MONDO" di Massimo Zaina

Ciao a tutti! Vi presento un nuovo libro della casa editrice digitale AutoriEbook. 12 racconti di viaggio intorno al mondo. Colori, immagini, profumi e sapori unici. Attimi di vita raccontati da un Kerouac dei nostri tempi: un architetto italiano che per cinque anni ha viaggiato dal Sud Est Asiatico al Sud America, spinto dal bisogno di scoperta di se stesso, degli altri popoli e del mondo della spiritualità.
TUTTI I COLORI DEL MONDO
Massimo Zaina
€2.99
DESCRIZIONE:
C’è sempre una ragione per viaggiare. 
Che sia per curiosità, o per la necessità di trovare una risposta ai perché esistenziali; può essere per noia, o per la voglia di riappropriarsi della propria individualità. Qualunque sia il motivo, viaggiare è una fonte ineguagliabile di insegnamenti e crescita. Da Ottobre 2008 a Febbraio 2013 viaggiai attorno al mondo scoprendo posti che sempre avrei voluto vedere: mi riferisco ai mari del sud, a Sumatra, a Bali, alla Polinesia, al sud est asiatico, al Tibet, alla Cina, al Giappone, alla terra del fuoco, alla Patagonia, alle montagne delle Ande e dell’Himalaya e via dicendo. 
Dicono che viaggiare sia fatale ai pregiudizi (e lo è). 
Una volta lessi su un muro una frase : “La sicurezza dell’uccello in bilico su un alto ramo non dipende dalla resistenza del ramo ma dalla capacità dell’uccello di poter volare nel caso il ramo dovesse rompersi”. Adesso so che tutti i rami sono destinati a spezzarsi, siano questi relazioni, affetti, luoghi, convinzioni o sicurezze. 
I presenti racconti sono stati scritti con la speranza che coloro che li leggono possano imparare a volare leggendo fra le righe.

L’autore
Massimo Zaina nasce in Friuli Venezia Giulia nel 1964. Insofferente alle regole, alla disciplina e ad ogni tipo di gerarchia, trova da subito in Kerouac, London ed Hemingway i primi di una lunga serie di maestri che lo spingono a cercare nei viaggi e nella letteratura i canali nei quali convogliare la sua curiosità e creatività.
Come il Saul Paradise di On the road inizia fin da giovane a viaggiare in autostop sostituendo alle freeways americane le autostrade europee e alla marijuana di Tijuana l’hashish di Tangeri.
È un periodo di vagabondaggio senza sosta durante il quale scopre un’Europa uniforme, monocromatica, grigia come il colore delle strade e delle città durante le notti passate all’addiaccio.
Fra un viaggio e l’altro, grazie ai corsi di recupero di un istituto tecnico, prende il diploma di Geometra; si trasferisce poi a Londra e finalmente in Israele, dove passa quasi due anni lavorando in un kibbutz israeliano.
Rientrato in Italia viene colpito dal “duro braccio della legge” e si iscrive (tardi) all’università, laureandosi in architettura allo IUAV di Venezia.
Ma il bisogno di viaggiare è più forte di ogni altra cosa. Si trasferisce dapprima a Madrid e quindi, affascinato dalla cultura araba, in Arabia Saudita, al Cairo, a Dubai e in Marocco, nella Tangeri di Ibn Batuta e Paul Bowles, dove compra una casa e dove risiede tutt’ora.
Numerosi suoi racconti sono apparsi nelle principali riviste letterarie Italiane e, sempre in Italia, ha pubblicato due libri, “Lo scorpione” e “Lightnin Hopkins alle sette”, entrambi editati dalla Ibiskos editrice.

email autori.ebook@gmail.com
fb Autori Ebook || Twitter AutoriEbook

martedì 16 settembre 2014

Recensione L' incanto di Fantasia di Armentano Caterina

Titolo: L' incanto di Fantasia
Autore: Armentano Caterina
Dati 2014, 174 p., brossura
Editore 0111edizioni  (collana LaVerde)
Disponibile in eBook 
TRAMA
In una notte sinistra e tempestosa, mentre i tuoni e i lampi dirompono tra cielo e terra, Minerva abbandona l'Olimpo per far visita a una bambina, relegata in una caverna da un intero villaggio. La piccola non ha un nome e ha una grave disabilità: non sa parlare, per questo si esprime tracciando disegni sui muri della caverna che la ospita. Minerva rimane affascinata da tante meraviglie, decide così di farle un dono. Le verrà dato un nome: Fantasia. La bambina capirà ben presto di poter dar vita a creature straordinarie, quelle del libro incantato che lei stessa creerà e che magicamente si animeranno: pere magiche, colori fatati, folletti dispettosi, draghi con poteri straordinari, re razzisti, fratelli intrepidi, chiavi che conducono in mondi alternativi, pozioni che inducono il sonno eterno. Fantasia si prenderà cura di tutte le sue creature, rivelandosi migliore di coloro che l'hanno abbandonata, dimostrando che la sua capacità di amare è più forte della Paura, della Solitudine e dell'Abbandono.
RECENSIONE A CURA DI Francesca Ghiribelli PER IL RUMORE DEI LIBRI

Ho scoperto questa autrice esordiente con piacere, la sua arte attraverso la scrittura ti entra dentro con docili passi per restare indelebile nel cuore.
Era tantissimo tempo che non leggevo un libro fantasy impreziosito da stupende favole per bambini.
Ma è qui che si sbaglia, proprio come afferma l’autrice stessa alla conclusione del libro e nei suoi ringraziamenti: non è un semplice libro per bambini, perché gli adulti dovrebbero ricordarsi che prima di diventare grandi sono stati anche loro bambini e tutti, dico tutti, abbiamo avuto e necessitiamo tuttora di queste meravigliose fiabe, le quali non sono altro che rare perle di saggezza per la vita da portare sempre con noi.
Perle di saggezza che ci insegnano importanti morali di vita per quando saremo più grandi, ma anche i grandi non finiscono mai di imparare e molto spesso hanno bisogno di sapere che da qualche parte esiste ancora un piccolo ‘Peter Pan’ dentro di loro, o addirittura sentono spesso il bisogno di credere all’esistenza di ‘un’isola che non c’è’ per continuare a sognare o solamente per riuscire a capire cose spesso scontate, ma che così scontate in fondo non sono.
Ho amato la storia della piccola Fantasia, protagonista del romanzo, una bambina priva del potere della parola, ma come spesso accade, chi ha una simile mancanza riuscirà ad essere speciale per un altro tipo di dono che la natura o il destino le regala.
La sua penna colorerà la vita stessa di sfumature colorate e indimenticabili, dando voce a storie veramente impensabili e straordinarie; le ho adorate tutte, ma quelle che più mi sono rimaste nel cuore sono state: ‘Il principe Arcobaleno’, una fiaba che al di là della sua fantasia ci fa comprendere quanto il razzismo sia un’idea inutile e stupida, poi ‘I cinque cavalieri erranti’, da cui si evince l’amore e l’affetto incondizionati che la protagonista prova verso la sua famiglia, rispecchiandosi anche nello stato d’animo dell’autrice stessa; non voglio dimenticarmi neanche de ‘Il Regno del Sole D’ambra’, davvero ben fatta e indimenticabile con un finale degno di un amore smisurato senza confini di spazio, tempo o diversità, mentre davvero deliziosa è ‘La chiave magica’ che nella sua morale racchiude una situazione problematica familiare sempre più diffusa e odierna, ma alla fine si sa che l’amore che lega padri e figli è sempre unico e indistruttibile.
L’ultima del libro ma che io metterei al primo posto perché mi è piaciuta tantissimo è ‘L’Abete magico’. Una storia che ripercorre l’importanza del Natale e soprattutto la figura essenziale dei nonni, alla quale anche io come l’autrice sono molto legata, proprio per questo ha un significato finale davvero unico ed emozionante.
Per tutte queste ragioni conferisco a questo libro quattro stelline e mezzo, perché mi ha riportato indietro nel tempo, facendomi tornare bambina, ma senza mai dimenticarmi di essere grande, visto che è proprio questo il senso magico della lettura del libro.
Un’autrice da consigliare assolutamente per grandi e piccini e per chi ha voglia di trovare il vero significato della realtà di tutti i giorni nel sogno di una fiaba.
 E MEZZO
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...