Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 25 luglio 2014

Recensione Darag Fenyx e la pergamena di Cristallo E.M.Z.

Darag Fenyx e la pergamena di Cristallo
E.M.Z. (Autore)
Prezzo Kindle: EUR 0,92
Twitter #emzdlt 
Sinossi
IN QUINTA POSIZIONE PER DUE SETTIMANE NELLA CLASSIFICA FANTASY 
PIU' DI UN MESE NELLA TOP 100 DELLA CLASSIFICA AVVENTURA 
Dalle ceneri di una leggendaria battaglia, un antico nemico risorge. 
Un ragazzo dotato di abilità magiche scopre di essere uno dei quattro maghi più potenti al mondo. Appreso il ritorno delle forze del male, Darag Fenyx andrà alla ricerca dei suoi tre compagni magici, per combattere l'oscuro signore più temuto nella storia. Non sarà un viaggio facile né breve, e Darag scoprirà che essere un Cavaliere Incantato porta a molte responsabilità. Ma non sarà solo: con lui ci sarà un gruppo di giovani guerrieri magici che lo accompagnerà per tutto il viaggio, e poiché verranno a conoscenza dell'esistenza della pergamena di cristallo, capiranno che l'avventura sarà una corsa contro il tempo. Darag inizierà a scoprire chi è realmente, e che solo il coraggio potrà aiutarlo nella sua impresa. 
Il gruppo affronterà pericoli di ogni genere; dovranno fare delle scelte e combattere un nemico che sembra invincibile. Nella via dell'eroe ci sono insidie in ogni angolo, ma Darag potrà contare su degli ottimi alleati, ma soprattutto su dei fantastici amici. 
RECENSIONE A CURA DI VITTORIO DE AGRO' PER IL RUMORE DEI LIBRI

Sono un giovane vecchio, snob e le mode di qualunque forme e genere, da sempre, mi fanno venire l’orticaria. Sono “un diversamente ignorante” soprattutto dal punto di vista letterario, amo e leggo quasi sempre i soliti autori e rischio poco. Il genere fantasy non è tra i miei preferiti, anche se come tanti, sono rimasto incantato dalla talentuosa penna di Tolkien con lo Hobbit e la saga del Signore degli Anelli e colpito anni dopo da Harry Potter. 

 Ho stima e rispetto per tutti quegli autori che provano a cimentarsi con il fantasy che è sicuramente una delle prove più difficili per un scrittore. Devi dimostrare fino in fondo il tuo talento e soprattutto devi dare fondo alla tua creatività. Così quando mi sono trovato di fronte “Darag Fenix e la pergamena di cristallo “ di E.M.Z ,seppure dubbioso, ho affrontato la lettura. Dopo poche pagine ho subito capito come l’autore sia stato ispirato da Tolkien e dalla Rowling nello scrivere il suo romanzo. 

Fin dall’incipt, il taglio epico-mistico trasuda dalla pagine. Il lettore è proiettato in un epoca leggendaria e ambiente misterioso dove la magia e gli uomini convivono, ma nello stesso tempo si temono e si combattono. Il protagonista della nostra storia è il giovane Darag, amante della storia della magia e destinato fin da piccolo a diventare uno Stregone per via di un tatuaggio di un Drago apparsogli sul collo. 

Ma dopo la grande e leggendaria guerra di secoli prima tra le forze Oscure guidate dal malvagio Grydon e gli uomini, la magia e di conseguenza i maghi sono visti di cattivo occhio dal mondo. Così Darag è costretto a celare “il suo segreto”. Vive con la famiglia nel paese di Civitis sognando di vivere vere avventure fino a quando un giorno i suoi cari sono attaccati dai Preddar, maghi passati al “lato oscuro” della magia ed è costretto a svelarsi per difenderli. A sorpresa anche il suo unicorno, rivelatosi parlante con il nome di Zados gli annuncia che in vero non è un semplice mago, ma bensì un Cavaliere Incantato e deve iniziare un viaggio per trovare gli altri Cavalieri perchè il mondo è nuovamente in pericolo dopo il risveglio delle Forze Oscure. Cosi nel corso delle pagine conosciamo altri due Cavalieri:Il ribelle Tremur e l’insospettabile principessa Leana. I tre cavalieri e Zados nel corso del loro viaggio sono chiamati ad affrontare sfide e pericoli, ma anche a conoscere nuovi e diversi personaggi con i quali formeranno una vera compagnia di viaggio:Elfi,Nani, giovani Stregoni e misteriosi uomini. 

Più di una volta la morte sfiorerà i nostri Cavalieri, attaccati dal perfido Vodrak, una sorta di “Globin” capace d’entrare nella mente e causare atroci sofferenze. L’autore, ricco d’idee, presenta così un romanzo avventuroso e almeno nelle sue intenzioni intenso e carico di pathos. Purtroppo la ricchezza di personaggi e di scene non sono sufficienti a coinvolgere pienamente il lettore. Si ha la sensazione di leggere una trama già nota e di non vedere il tocco originale dell’autore. Manca il “quid “ per rendere la lettura fino in fondo interessante e godibile La scelta d’usare soprattutto nei dialoghi un linguaggio”giovanile” e moderno non sempre risulta azzeccata. Il romanzo è nel complesso ben scritto e leggibile, ma si notano ancora limiti nella struttura e nella forma, forse segnale di una scrittura ancora acerba. Un fantasy deve incantare e regalare un atmosfera unica e far scatenare la fantasia del lettore, E.M.Z con la suastoria ci riesce solo in parte. 

 E’ solo l’inizio di una storia che immaginiamo ricca d’avvenimenti e di colpi di scena visto il finale aperto, siamo certi che l’autore riuscirà a correggere e migliorare i futuri testi. Perché alla fine le avventure di Darag e dei suoi amici Cavalieri lasciano nel lettore una discreta curiosità, cosa non da poco per un fantasy a puntate.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...